Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

marzo: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio notizie

CUNEO: 2ª PROVA CRITERIUM D’INVERNO – BALDISSERO – 10.03.2019

NATALI E GRAPPEJA NELLA 2° PROVA DEL CRITERIUM D’INVERNO 2019

 

Due coppie ben assortite si disputano a Baldissero d’Alba la vittoria allo sprint

 

BALDISSERO d’ALBA – 10 03 2019:In una ancor fresca domenica di marzo venivano a convergere su Baldissero d’Alba (CN) poco più di un centinaio di corridori – per l’esattezza 128, poi divisi in modo pressoché equanime nelle due consuete partenze per fasce d’età -, per disputare la seconda prova del “Criterium d’Inverno” sul collaudatissimo “circuito dei castagni”.

Come è ormai acclarata consuetudine i cosiddetti giovani partivano “lancia in resta” ed il primo giro del percorso, nonostante esso sia tutt’altro che in bolla, veniva effettuato alla considerevole media di 45 km/h.

Nonostante l’alta velocità di crociera, quasi un ventina di corridori riuscivano a prendere il largo nel secondo giro; fra essi riconoscevamo: Mostaccioli (Arredamenti Berruti), Carlini Davide (idem), Gallo (Team Isolmant Specialized), Magnaldi (Team De Rosa Santini), Nervo (Roero Spedd Bike), Monti (Rodman), Rinaldi (idem), Pasolini ((Atelier della Bici), Pera (Team Bike Pancalieri), Stocchino (idem), Barra (Ciadit Cicli Sumin), Casale (idem), Fissore (idem), Allois (Team Pessionese), Natali (ASD Sanetti Sport VVF Piemonte), Sanetti (idem), Negro (Dotta Bike Team), Grimaldi (Team Marchisio Bici), Pernigotti (ASD La Bicicletteria).

Una fuga così nutrita, e con molti corridori titolati alla vittoria, non poteva protrarsi a lungo e difatti già al terzo giro l’armonia fra gli avanguardisti veniva a scemare sotto la spinta di Monti e Natali che si rendevano protagonisti del primo significativo allungo, prontamente seguiti da Sanetti e Gallo.

Nel gruppo nessuno reagiva al tentativo di fuga dei quattro che giungevano così con una manciata di secondi sui più diretti inseguitori a disputarsi la volata per la prima piazza.

Prima piazza che era appannaggio del sempre veloce Natali su Monti, a seguire Gallo e Sanetti.

Il gruppetto dei superstiti della prima fuga veniva regolato in volata da Allois a seguire tutti gli altri.

Rimarchevole il distacco sul grosso del gruppo – attardatosi, va detto, per un incidente meccanico occorso a Carlevero (Pedala Sport), che ne determinava la rovinosa caduta e con lui di altri che ne pagavano, purtroppo pesanti conseguenze. Rimaneva coinvolto nell’incidente  Pacchiardo (Ciadit Cicli Sumin), fortunatamente indenne, ma con la bicicletta fuori uso -, e che consentiva a Stocchino, caduto all’ultima curva, di rialzarsi, rimettere in sesto la bicicletta e terminare comunque la prova in ultima posizione del drappello dei fuggitivi.

Nella seconda partenza, quella riservata ai più “anziani”, assistevamo più o meno allo stesso canovaccio della precedente corsa.

Il gruppo si allungava, e poi frazionava in due tronconi, senza un apparente motivo e si ritrovavano così davanti in una quindicina di elementi fra i quali vi era colui che è divenuto e diverrà, per evidenti e comprensibili ragioni, il “faro della corsa” in tutte le manifestazioni a cui parteciperà, cioè Sergio Barbero (Barbero Bike).

Ciò nonostante, al terzo giro, con una potente accelerata Grappeja (Team Bike Pancalieri) si portava in avanscoperta, seguito da Ragazzini (ASD Asnaghi Cucine) e poco dopo si univa al duo l’instancabile Fedrigo (Cavallino Rosso).

Il gruppo sornione nicchiava e lasciava che i soli Barbero e Ferracin (Vigor Cycling Team) si assumessero l’onere di chiudere sul terzetto di testa.

Ricongiungimento che non andava a buon fine dal momento che il trio di testa filava a buona andatura e di comune accordo mentre il corposo drappello di inseguitori cincischiava oziosamente a ruota dei due sopracitati corridori.

Ad una manciata di chilometri Ragazzini tentava l’allungo risolutore, ma Grappeja era lesto a portarsi alla sua ruota e così Fedrigo.

I tre si presentavano sulla rampa conclusiva per disputare la volata, volata che era meritatamente appannaggio del tetragono Grappeja su Ragazzini e Fedrigo.

A quest’ultimo va la nostra incondizionata ammirazione per la classe cristallina che si direbbe intatta se messa a confronto, fatte le dovute proporzioni, a quando Giovanni era una delle perle della blasonata Fiatagri!

A qualche minuto il gruppetto di inseguitori che, a due giri dalla fine, si frazionava ulteriormente sotto una potente accelerata di Cireddu (PPR Cycling) a cui resistevano in cinque.

Nel giro seguente, ed ultimo, rientravano sui sei Riva (Roero Speed Bike) e Ostorero (Team Santysiak).

La volata per il quarto posto era quindi del veloce Ferrero (Cavallino Rosso) che prevaleva sull’altrettanto veloce Ostorero, a seguire gli altri.

Il primato per la prima piazza femminile era della Stefania Sensi (Progetto Ciclismo Santena), primato garantito già alla partenza poiché ella, purtroppo, non aveva letteralmente avversarie.

In clima festoso e conviviale venivano effettuate le premiazioni con l’augurio di ritrovarci domenica prossima numerosi sull’altrettanto collaudato circuito di Salmour (CN), terza e conclusiva tappa del  “Criterium d’Inverno”.

                                                           Guido Ragazzini

Classifica Baldissero 10.03.19

class Criterium d’Inverno 2019

[...]

DOMENICA A BAGNATICA FINALE MEMORIAL VALENTINO FOIS, PER LE FOTO CLICCA QUì

ACSI Bergamo nel ricordo di: Valentino Fois

 Si è conclusa Domenica in quel di Bagnatica la manifestazione ciclistica dedicata alla Memoria di Valentino Fois, alla quale vi hanno aderito oltre duecento Amatori, provenienti da varie Province della Lombardia e non solo, alle sontuose premiazioni sono intervenuti i famigliari, e in prima persona la Mamma le Sorelle e i Fratelli di Valentino i quali sono rimasti toccati nel vedere i tanti Corridori che hanno voluto onorare la memoria del Figlio, due le gare, nella prima prendono il via Gentlemen e Supergentlemen, il circuito di gara misura Km. 6,500 da ripercorrere dieci volte, la prima gara è alquanto movimentata con continui allunghi, ma il gruppo è sempre pronto nell’annullare ogni tentativo, per cui alla fine il tutto si conclude con un volatone a gruppo pressoché compatto, dove emerge dopo una tiratissima volata come a Bonate Sotto Andrea Locatelli del Team Pro Bike, seconda posizione per Giambattista Marchina terzo posto per Andrea Alberti, e passiamo al secondo confronto con Junior, Senior e Veterani gara tiratissima fin dal primo giro, sono numerosi gli allunghi per staccare il gruppo il quale per varie volte riesce a riportarsi sui primi, la svolta è nell’aria infatti nel finale di gara vi è l’allungo risolutore di Stefano Bonini del Team Bianchi che riesce a staccare e precedere sul traguardo Michael Cremaschi  del Team Morotti, terza posto per Nicola Braggio, poi in una lunga teoria il resto del gruppo, si conclude così con la consegna delle maglie che ricordano Valentino Fois.

I VINCITORI della Due Giorni- VALENTINO FOIS- PAOLO CASTELLI; FABIO FADINI; MICHELE MAZZOLENI; MICHELE MASCHERONI; VLADIMIR MAJ; ANDREA LOCATELLI; FRANCESCO SIMONI; PAOLO PUGGIA; IVANO VILLA

Ordini di Arrivo; JUNIOR: 1. Michele Cremaschi (Team Morotti); 2.Cristian Corti (Team Seal); 3. Paolo Castelli (One Gerad); 4. Diego Morzenti; 5. Mattia Devilacqua; 6. Daniel Pellegrinelli; 7. Cristian Rubagotti; 8. Simone Villa; 9. Luca Boschini; 10. Cristian Ghidini.  SENIOR A) 1. Fabio Fadini (Team Morotti); 2. Marco Manenti (Team Bianchi); 3. Paolo Denti (Team Jollywear); 4. Daniele Rubagotti; 5. Cristian Pauli; 6. Claudio Magri; 7. Alessandro Fanti; 8. Stefano Arrigoni; 9. Manuel Scerbo; 10. Roberto Carenini. SENIOR. B) 1. Stefano Bonini (Team Bianchi); 2. Nicola Braggio (Jollywear); 3. Fabio Frigerio (Team Seal); 4. Michele Mazzoleni; 5. Andrea Moschella; 6. Marco Rota; 7. Alessandro Melchiori; 8. Andrea Zangari; 9. Fabio Bertocchi; 10. Marco Brusinelli. VETERANI. A) 1. Stefano Fracassi (Team Bianchi); 2. Angelo Morganti (Trabattoni); 3. Michele Mascheroni (System Cars); 4. Fabio Marelli; 5. Luca Tanadini; 6. Emanuele Serena; 7. Davide Bragonzi; 8. Valentino Brugnetti; 9. Roberto Rossini; 10. Ventura Angelo. VETERANI. B) 1. Alessio Girelli (JollyWear); 2. Vladimir Maj (Ex3 Motrue); 3. Walter Castignola (Ex3 Motrue); 4. Marco Gotti; 5. Emanuele Rota; 6. Matteo Sonzogni; 7. Mirco Pareccini; 8. Luca Ceribelli; 9. Cristian Tavelli; 10. Juri D’Andrea. GENTLEMEN. A) 1. Andrea Locatelli (Pro Bike); 2. Gianbattista Marchina (Bike Ospitaletto); 3. Andrea Alberti (Club Mino Denti); 4. Aldo Co9lombo; 5. Giuseppe Ravasio; 6. Luca Rossi; 7. Diego Ghidini; 8. Alessandro Besana; 9. Dyilalli; 10. Ivano Viviani. GENTLEMEN. B) 1.Paolo Cavalleri (Club Mino Denti); 2. Giuliano Stucchi (Marcobontempi); 3. Antonio Bonaiti (Rt96); 4. Giordano Batteri; 5. Francesco Simoni; 6. Fabio Fanzani; 7. Roberto Lombardi; 8. Giovanni Pasini; 9. Sergio Carrieri; 10. Ermanno Manenti. SUPERG. A) 1. Ettore Manenti (Stocchetti); 2. Paolo Puggia (Povegliano); 3. Roberto Carrain (Cadorago); 4. Giacomo Vismara; 5. Bruno Borra; 6. Alessandro Marcandalli; 7. Albino Manzata; 8. Giuseppe Valseriati; 9. Antonino Lofaro; 10. Pietro Ghertani. SUPERG. B) 1. Ivano Villa (Basiano); 2. Mario Gasparetto (Senaghese); 3. Delfino Tirzi (Bettoni); 4. Giampaolo Bevilacqua; 5. Umberto Natali; 6. Renato Bettiga; 7. Dionisio Ghezzi; 8. Claudio Ricciutelli; 9. Santo Brumana; 10. Giulia Tominelli. SOCIETA’: 1. Team Jollyweard; 2. Team Bianchi; 3. Borgosatollo Cycling.

                                                                                                                 G.Fanton

 …

[...]

NOVARA: Borgomanero 10-03-2019 – Cicloturistica Pro Oratorio –

Borgomanero 10-03-2019

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO REGIONALE MONTAGNA 2019 REGOLAMENTO

CAMPIONATO REGIONALE MONTAGNA 2019 REGOLAMENTO

REGIONALE MONTAGNA 2019

 …

[...]

PIEMONTE: ACSI PIEMONTE CUP MTB 2019 REGOLAMENTO

ACSI PIEMONTE CUP MTB 2019 REGOLAMENTO

 

Acsi Piemonte Cup MTB 2019

[...]

CUNEO: PANCALIERI 3.03.2019

PACCHIARDO, DAVI E SCIANDRA SUL GRADINO PIU’ ALTO DEL PODIO

A Pancalieri tre fuggitivi vincono le prime due gare del Criterium d’Inverno 2019

Pancalieri (To), 3 marzo 2019 – Siamo quasi alla fine di un inverno che non c’è mai stato e i 20° C di oggi annunciano a gran voce la primavera imminente (mancano 18 giorni). E con questo clima quasi estivo s’è svolta a Pancalieri, organizzata dal Bike Team omonimo, la prima prova del Criterium d’Inverno 2019, con il rito delle due partenze, divise per fasce d’età.

Nella prima gara, nella quale si sono messi in bella evidenza due atleti poirinesi e il canavesano accasato all’ASD Pedalando in Langa, Davide Caresio, che per un bel po’ hanno tenuto in scacco tutto il gruppo. Altrettanto hanno fatto più avanti i veterani Stocchino e Pernigotti insieme a uno dei gemelli Carlini.

Il ricongiungimento generale, avvenuto nell’ultimo giro, ha poca durata perché il veterano Davi prova l’uscita solitaria, ma Pacchiardo è lesto a mettersi a ruota. Due moto così fanno subito il vuoto definitivo e si presentano “romanticamente” mano nella mano al cospetto del pubblico plaudente.

La vittoria è per Davide Pacchiardo, la cui ruota transita qualche centimetro prima di quella di Davi, cui resta comunque la soddisfazione di essere primo nella categoria veterani1.

Lo sprint per la terza piazza è appannaggio di Altare che, a 27” dal vincitore supera i veterani Picco, Lenza, Ferrero, Drovandi, Lentini, Matteo e Mancuso. Seguono lo junior Danilo Fissore, il veterano Agù, Casale, Dellerba, Lavagna, Rinaldi e Gasperin. La media del vincitore, sugli 84 km misurati dell’intero percorso è di 42,754 km/h.

La seconda partenza ha visto da subito la fuga di un ben assortito plotone di 14 corridori che, collaborando fino all’ultimo giro, hanno accumulato un vantaggio incolmabile. A 3 chilometri dal traguardo l’imperiese Piergianni Sciandra prova l’allungo in solitaria. La reazione non è immediata e il bravissimo atleta del Centro Edile Pedale Imperiese riesce a resistere fino alla fine al ritorno del gruppetto inseguitore, il cui sprint, a pochissimi metri dal vincitore, è vinto dal “Biella Biking” Roberto Zola. Alle sue spalle, Ostorero, Ferreo, Cireddu, Rodolico, Capellino, Carbone, Foravalle, Drago, Ferracin, Perucca, Batilde e Bosticco. A 3’20” il primo ad arrivare è Beppe Olivero, seguito da Sanher Biamonte, Panepinto, Matta e Dellatorre. Media 40,223 km/h.

Premiazione al bar Filanda, nel centro di Pancalieri e appuntamento a domenica prossima a Baldissero per la 2ª prova del Criterium d’Inverno 2019.

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

class Pancalieri 3.03.2019 2

[...]

SABATO 3 MARZO A BONATE SOTTO MEMORIAL Valentino Fois, per le Foto clicca quì

ACSI Bergamo

  Sabato in quel di Bonate Sotto ha avuto svolgimento la prima prova del Memorial Valentino Fois un personaggio che ha lasciato il segno nel Ciclismo Professionistico, la manifestazione di oggi promossa dall’ACSI Bergamo, con la regia di Alex Beloli lo ricordano con due manifestazioni, le due gare odierne si sono svolte su di un tracciato pianeggiante, alquanto impegnativo da ripetersi dieci volte per un totale di 54 Kilometri, buona la partecipazione globale di 162 concorrenti, sono state due gare altamente combattive, prima partenza con Gentlemen e Supergentlemen, gara alquanto combattuta fin dal primo giro, ma alla fine si è risolta con una volata  a sette dove si è imposto in assoluto l’esponente della Pro Bike Andrea Locatelli che ha prevalso su Emanuele Motta, Giuseppe di Leo, e Roberto Paoletti e via/via in una lunga teoria di arrivi, poi la Giuria chiamava alla partenza le rimanenti categorie sono poco più di settanta i partecipanti divisi come sempre in più categorie, la gara fin dai primi giri è alquanto movimentata con continui allunghe che il gruppo riesce sempre ad annullare, si arriva così al passaggio sul traguardo del penultimo giro a gruppo ancora compatto, a circa metà percorso il gruppo è lanciatissimo, e si registra un sbandamento che coinvolge il corridore Emanuele Todesco un Vicentino che nella Bergamasca è molto conosciuto, per sue Vittorie, oggi purtroppo non ha potuto esprimersi come di consueto.

  ORDINI di ARRIVO: JUNIOR: 1. Paolo Castelli (One Gear); 2. Claudio Squilberti (Team Morotti); 3. Mattia Bevilacqua (Borgosattolo); 4. Cristian Corti; 5. Glauco Maggi; 6. Luciano Ciccri; 7. Cristian Rubagotti; 8. Michael Cremaschi. SENIOR A: 1. Fabio Fadini (Team Morotti); 2. Manuel Scerbo (Breviario); 3. Daniel Rubagotti (Team Brizia); 4. Stefano Arrigoni; 5. Fabio Cremaschi; 6. Cristian Frusca; 7. Andrea Selleri. SENIOR. B) 1. Stefano Simoni (Team Loda); 2. Michele Mazzoleni (Seven Club); 3. Andrea Moschella (Team Bike); 4. Andrea Algeri; 5. Marco Rota; 6. Giordano Giuliani; 7. Fabio Frigerio; 8. Riccardo Rizzi; 9. Nicola Braggio; 10. Alberto Rossi. VETERANI A) 1. Michele Mascheroni (System Cars); 2. Luca Tanadini (Flandres); 3. Fabio marelli (Borgosattolo); 4. Pierluigi Goisis; 5. Aldo Rocchi; 6. Luca Motta; 7. Roberto Rossi; 8. Valentino Brugnetti; 9. Alberto Placini; 10. Giancarlo Zani. VETERANI B) 1. Cristian Fettolini (Flandres); 2. Wadimir May (Eximotrue); 3. Walter Castignola (Eximotrue) 4. Marco Riboldi; 5. Paolo Galli; 6. Manuele Farina; 7. Marco Gotti; 8. Alessandro Pinzoni; 9. Luca Ceribelli; 10. Denis Martognoni. GENTLEMEN A) 1. Andrea Locatelli (Pro Bike); 2. Emanuele Motta (Bianchi); 3. Giuseppe Di Leo (Isolmant); 4. Antonio Ismaele Gatti; 5. Luca Rossi; 6. Fabio Bianchetti; 7. Paolo Andrea Alberti; 8. Gianbattista Marchina; 9. Davide Cantù; 10. Mario Carlesso. GENTLEMEN. B) 1. Roberto Poletti (Mino Denti); 2. Fabio Polinelli (Nulli Cuber); 3. Tiziano Benedetti (Pinarello); 4. Riccardo Gavazzeni; 5. Francesco Simoni; 6. Giovanni Battista Pasini; 7. Fabiano Stefano Fanzani; 8. Sergio Carrieri; 9. Massimo Cereser; 10. Giordano Datteri. SUPERG. A) 1. Paolo Puggia (Povegliano); 2. Roberto Carrain (Vc Cadorago); 3. Giacomo Vismara (Bicycle); 4. Alessandro Marcandalli; 5. Nicola D’allessandro; 6. Claudio Ubiali; 7. Pietro Ghertani; 8. Antonio Villa; 9. Cosimo Damiano Russo; 10. Marco Mongiani.  SUPERG. B) 1. Ivanno Villa (Bici Sport); 2. Giampaolo Bevilacqua (Dimmidisi); 3. Delfino Tirzi (Cicli Bettoni); 4. Renato Bettiga; 5. Umberto Natali; 6. Adelino Piccinotti. SOCIETA’: 1. Borgosattolo Cycling Team; 2. Love Flandres; 3. Acsi Bergamo

                                                                                                       G.Fanton…

[...]

NOVARA: MEMORIAL ELIA MAZZA – Tornaco 02-3-2019 -

Tornaco 02-03-2019

[...]

DOMENICA 24 FEBBRAIO AD ALBANO SAN ALESSANDRO RANDONNEE’

ACSI Ciclismo Bergamo

   Albano San Alessandro, grande affluenza  alla Randonnee promossa dal Team Testa Tipolitografia, coordinata  da Cecilio Testa con i suoi numerosi collaboratori è riuscito a portare in quel di Albano San Alessandro un numero altissimo di amanti di questo tipo di manifestazione, alla partenza ben oltre 350 concorrenti, che hanno preso il via singolarmente,  a questo tipo di manifestazione, non competitiva ha avuto dell’incredibile la partecipazione, al via si sono presentati atleti provenienti dal Veneto, dalla Liguria, dall’Emilia Romagna, e da tutta la Lombardia, dunque un successo alquanto positivo, le Randonnèe in Italia non sono tanto di moda, a differenza di altre Nazioni, dove sono molto più sentite,  in Italia grazie a Cecilio Testa un vero trascinatore, il quale da vari anni sta portando avanti con passione a questo tipo di Ciclismo, dove l’agonismo non è concepito, da segnalare che queste manifestazioni non rappresentano pericoli per i ciclisti, i quali devono stare alle regole del Codice della Strada, non vi sono: i primi e secondi e così via, ma vi è una regola insindacabile Pedalare con cautela senza esporsi a possibili incidenti, questa è una regola principale delle Randonnee, le classifiche dell’arrivo servono principalmente per controllare che tutti sia rientrati alla base. 

Fanton…

[...]

ACSI Ciclismo Bergamo

Sabato 23 a Brembate Sopra, si è aperta in una fredda mattinata, la stagione amatoriale dell’ACSI Bergamamo, con l’organizzazione promossa dal Team Viscardi, perfetta la regia di Alex Beloli, hanno presenziato il Sindaco Dott.ssa Emiliana Giussani e il Vice Sindaco Claudio Stucchi. il tutto ha avuto svolgimento su di un circuito ondulato di poco meno di cinque chilometri e ripetuto più volte per un totale di 55 Kilometri, è stata una Kermesse altamente combattuta, con continui allunghi, ottima la regia delle Moto Scorta Tecnica che hanno coordinato alla perfezione su tutto il circuito, il primo confronto con  Gentlemen e Super Gentlemen, grande combattività  al termine la fanno da padroni i velocisti i quali non si sono lasciati sfuggire la prima vittoria in terra orobica, al primo posto si insedia l’esponente della Pro Bike Andrea Locatelli, alle spalle Giovanni Tiburzi della Borgosattolo e terza posizione per Mario Carlesso del Team Leonessa, e poi via,via tutti gli altri. Poi la Giuria chiama all’appello le rimanenti categorie, anche in questo confronto vi sono stati numerosi allunghi, quello risolutore è arrivato a tre giri dal termine quando vi è l’allungo di un quartetto, la volata fra questi vede emergere con una certa facilità l’esponente del Team System Cars Michele Marscheroni il quale precede di qualche metro Glauco Maggi, Paolo Castelli e Mattia Bevilacqua, termina così la prima manifestazione del 2019, dando tutti l’arrivederci a Sabato 2 Marzo con la manifestazione di Bonate Sotto, denominata Prima Prova Challange nel ricordo di Valentino Fois.

ORDINI di ARRIVO: Junior: 1. Glauco Maggio (Team Morotti); 2. Paolo Castelli (One Gear); 3. Mattia Bevilacqua (Borgosattolo); 4. Claudio Squilberti (Team Morotti); 5. Domenico Ennaco (Cycling Botta); 6. Riccardo Dilandro; 7. Cles Listro; 8. Mirko Piccini; 9. Alberto Gavazzi; 10. Daniel Pellegrini. Senior A) 1. Stefano Arrigoni (Duemme Bike). Senior B) 1. Andrea Algeri (Lundici Sarco); 2. Fabio Maffioletti (Lundici Sarco); 3. Stefano Bonini (Team Bianchi); 4. Michele Mazzoleni (Seven Club); 5. Marco Rota (Lundici Sarco); 6. Jesusa Roblesa Casado; 7. Stefano Simoni; 8. Gianluca Peruta; 9. Simone Nessi; 10. Davide Forcella. Veterani A); 1. Michele Mascheroni (System Cars); 2. Fabio Marelli (Borgosattolo); 3. Luca Motta (Prop Bike); 4. Alessandro Breviario (Breviario); 5. Lodovico Locatelli (Team Morotti); 6. Aldo Rocchi; 7. Valentino Brugnetti. Veterani B) 1. Vladimir May (Ex3motrue); 2. Walter Castagnola (Ex3motrue); 3. Juri D’Andrea (Dimmissi Cycling); 4. Manuele Farina (Club Palazzago); 5. Marco Gotti (Bike Avengers); 6. Emanuele Rota; 7. Alberto Noris; 8. Massimo Gentile; 9. Marco Caglione; 10. Andrea Stella. Gentlemen A) 1. Andrea Locatelli (Pro Bike); 2. Giovanni Triburzi (Borgosattolo); 3. Mario Carlesso (Team Leonessa); 4. Giuseppe Dileo (Isolmant); 5. Davide Cantù (Ruotamania); 6. Alessandro Signorini; 7. Francesco Savoldi; 8. Ismaele Gatti; 9. Pietro Izzo; 10. Sergio Crippa. Gentlemen B) 1. Francesco Simoni (Marcobontempi); 2. Massimo Uboldi (Cicli Benedetti); 3. Giuliano Stucchi (Marcobontempi); 4. Fabio Polinelli (Nulli Guber); 5. Mario Avogadri (Marcobontempi); 6. Walter Beretta; 7. Sergio Carrieri; 8. Giovanni Pasini; 9. Fabiano Fanzani; 10. Patrizio Villa. Superg. A) 1. Marco Bonzani (Bici Sport Basiano); 2. Alessandro Marcandalli (Acsi Bg); 3. Gabriele Gervasoni (Trabattoni); 4. Ivano Soletti (Bike Avergers); 5. Claudio Ubiali (Seven Club); 6. Giacomo Vismara; 7. Pietro Ghertani; 8. Giuseppe Maffioletti; 9. Nicola D’Alessandro; 10. Dario Contessi. Superg. B) 1. Umberto Natali (Cicli Gamba); 2. Renato Bettiga (Team Mandello). SOCIETA’: 1. Cycling Team Borgosattolo; 2. Team Marcobontempi; 3. Lundici Sarco. Com; 4. Team Seven Club; 5. Avengers Bike

                                                                                                       G.Fanton

 …

[...]