Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

giugno: 2018
L M M G V S D
« mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio notizie

PIEMONTE: CAMPIONATO REGIONALE CICLOTURISMO

CAMPIONATO REGIONALE CICLOTURISMO 2018

Trino Vercellese (Vc) 3 giugno 2018. Si è svolto domenica 3 giugno il 3° Memorial Morosino Sergio Senior, prova unica di Campionato Piemontese Cicloturismo 2018 e vinto per il terzo anno consecutivo proprio dall’ASD organizzatrice Team MYG.

Pubblichiamo il dettagliato resoconto della manifestazione così come uscito in stampa sulla Sesia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 …

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO REGIONALE STRADA 1ª E 2ª SERIE 20.05.2018

CAMPIONATI PIEMONTESI STRADA 1ª E 2ª SERIE

A Novi Ligure nello scenario del Museo dei Campionissimi

 

Novi Ligure (To), 20° maggio 2018 – Con non poche difficoltà organizzative, si sono svolti a Novi Ligure, nella domenica 20 maggio dell’anno in corso, i Campionati Regionali Strada per tutte le categorie di 1ª e 2ª serie.

La manifestazione si doveva svolgere in due semi giornate, al mattino la 2ª serie e al pomeriggio la 1ª. Purtroppo una processione religiosa inaspettata e annunciata all’ultimo momento ha reso impossibile la disputa della corsa del pomeriggio che è stata spostata forzatamente al mattino scombussolando quello che era il programma previsto, con premiazione 2ª serie affrettata, per dare modo alla corsa della 1ª serie di avviarsi nei nuovi tempi ristretti prima della processione.

Fortunatamente, nonostante il “tour de force” che ha messo seriamente in difficoltà gli organizzatori del Pedale Novese,  tutto è andato bene, ne è scaturita una bella manifestazione, senza l’annunciata pioggia, in un percorso piacevole e discretamente tecnico, degno di un Campionato Regionale. Nella totalità i concorrenti sono stati 203, divisi in quattro partenze, due per serie.

Nella prima delle 4 corse abbiamo assistito allo sprint irresistibile del cuneese Luca Zavattero, che, alla media di 39,690 km/h, ha preceduto Simone Ghio, Luca Depaulis, Silvio Lentini e Andrea Maffiolini.

Nella seconda, ancora di scena la 2ª serie, grande assolo dell’alessandrino Angelo Dalponte che, alla media di 39 km/h, ha preceduto Luca Nicastri, Carlo Milani, Alberto Milone e Flavio Nardin.

In questa gara erano presenti anche i debuttanti, uno solo per la verità, il biellese Filippo Gualtierotti, che ha comunque ben figurato, classificandosi 15° assoluto, e cinque donne. Tra esse la vittoria sssoluta è andata alla vercellese Samantha Profumo (W2), che ha preceduto la W1 torinese Stefania Sensi, Daniela Di Prima, Silvia Bertocco e Giuseppina Infuso.

Le corse dei prima serie sono partite subito dopo l’arrivo di quelle che le hanno precedute. Questa volta il circuito è stato percorso 7 volte, per un totale di 70 chilometri.

Il vincitore della 1ª fascia, d’età fino a 49 anni è risultato l’alessandrino Marco Conti, che si è affermato alla media di 41,970 km/h, al termine di un lungo sprint che ha visto al secondo posto il novarese Alex Chiodini, seguito da Walter Pacchiardo, Roberto Monti e Salvatore Sarnataro.

Tra gli over 50 altrettanto bella vittoria, alla media di 40,550 km/h, del gentleman ossolano Paolo Minuz, davanti a Gianluca Vezzoli, Gianluca Bosio, Massimo Bosticco e Michele Bausardo.

I nuovi Campioni Regionali portatori della maglia bianca, cerchiata gialloblu sono:

1ª serie: donne A, Stefania Sensi (To); donne B, Samantha Profumo (Bi/Vc); debuttanti, Filippo Gualtierotti (Bi/Vc); junior, Mattia Cavazzoni (No); senior 1, Walter Pacchiardo (To); senior 2, Marco Conti (Al); veterani 1, Samuel Zaninetti (Bi/Vc); veterani 2, Salvatore Sarnataro (Vb); gentleman 1, Paolo Minuz (Vb); gentleman 2, Antonio Pisani (Vb); sgA, Flavio Crivellari (Bi/Vc); e sgB, Francesco Capellino (Cn).

2ª serie: junior, Simone Ghio (Cn); senior1, Luca Depaulis (No); senior 2, Luca Zavattero (Cn); veterani 1, Alessio Bertolotti (Vb); veterani 2, Silvio Lentini (To); gentleman 1, Luca Nicastri (Vb); gentleman 2, Angelo Dalponte (Al); sgA, Rodolfo Ferrari (Bi/Vc); e sgB, Matteo Petrucci (BiVc).

 

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

Classifiche 1^ serie

Classifiche 2^ serie

[...]

PIEMONTE: CICLOTURISMO CAMPIONATO REGIONALE 2018

CAMPIONATO PIEMONTESE CICLOTURISMO 2018

CRESCENTINO (Vc) – 3 GIUGNO 2018

[...]

PIEMONTE: CLASSIFICHE CAMPIONATO PIEMONTESE STRADA 2018 – 20.05.2018

CLASSIFICHE CAMPIONATO PIEMONTESE STRADA 2018

1ª SERIE

Classifiche 1^ serie

2ª SERIE

Classifiche 2^ serie

[...]

PIEMONTE: COPPA ACSI PIEMONTE XC 2018 – CALENDARIO E REGOLAMENTO

COPPA ACSI PIEMONTE XC 2018 – CALENDARIO E REGOLAMENTO

regolamento coppa ACSI Piemonte XC 2018

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO REGIONALE-SPOSTAMENTO ORARIO

CAMPIONATO REGIONALE-SPOSTAMENTO ORARIO

SI COMUNICA CHE L’ORARIO DI PARTENZA DELLE GARE DI 1ª SERIE AVVERRA’ ALLE 12,30 ANZICHE ALLE 14,30.

Per la 2ª serie si rispetteranno gli orari di programma, con partenza alle 9,30.…

[...]

PIEMONTE: MTB CLASSIFICA COPPA ACSI PIEMONTE XC

CLASSIFICA COPPA ACSI PIEMONTE XC 2018

AGGIORNATA DOPO LA 6ª PROVA

class coppa Piemonte XC 2018

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO REGIONALE MONTAGNA 2018

CAMPIONATO PIEMONTESE MONTAGNA 2018

REGIONALE MONTAGNA 2018

[...]

PIEMONTE:GARA RINVIATA – 7.03.2018

MTB DOGLIANI 11 MARZO RINVIATA AL 1° LUGLIO

Si comunica che, a causa dei recenti innevamenti e del fondo fangoso risultante dallo scioglimento della neve, che rende impraticabile il percorso , la gara MTB, 1ª Prova di Coppa Acsi Piemonte CX, in programma domenica 11 marzo a Dogliani è RINVIATA AL 1° LUGLIO.…

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO NAZIONALE CICLOCROSS 14.01.2018

ITALIANI DI CICLOROSS IN VALSESIA

TANTI AMATORI PER UN’UNICA FAVOLA

Bettole di Borgosesia (Vc), 14 gennaio 2018 – La gara più importante dell’anno per eccellenza, in grado di scaldare il clima anche in una mattinata fredda come quella che hanno trovato i 205 amatori ( record ) iscritti che hanno dato vita a gare bellissime dove agonismo e amicizia sono andati a braccetto per la gioia di tutto il velo Club Valsesia e della sua Predisente Silvia Bertocco , la quale ha dato l’anima per la buna riuscita dell’evento nel paese dell’indimenticato europarlamentare Giuanluca Buonanno e aiutata dai “Rapaci” che con lei hanno un rapporto davvero speciale, è stato un successo clamoroso. Primi a partire, alla presenza del presidente regionale Valerio Zuliani e di quelli provinciali Alberto Filippini, Mauro Vanoni e Giuseppe Andreose, i super A, sono tanti e c’è …traffico in tangenziale, Claudio Dovigo fatica un po a portarsi in testa ma quando lo fa si ricorda del suo prestigioso passato azzurro e lotta come un leone per staccare un indomito Gianfranco Mongrandi, alla fine la storia si ripete come tre anni fa dove proprio su questo percorso conquistò l’europeo e si regala l’ennesimo tricolore per la gioia del suo Presidente Benato che a stento trattiene la commozione. Per vivere la storia bisogna conoscerla e quella dell’Auzate ci racconta come con pochi corridori ma di valore assoluto, si può lasciare una traccia profonda e inimitabile, uno di questi è il cannibalesco Lucio Pirozzini (super B) che ha corso alla sua maniera, testa bassa e pedalare dal primo all’ultimo metro, anche se alle costole hai un’icona del ciclismo titolato come il veneto Paolo Damolin che alla fine deve arrendersi allo strapotere dell’Alpino di Macugnaga. Altro corridore di Giulio Moretti che non fa sconti a nessuno e compie l’ennesima prodezza che è figlia dell’esperienza e della serietà professionale è senza dubbio di Massimo Valsesia , G2, che domina su Maurizio Busato e Claudio Biella e dedica la vittoria alla moglie Luigina e al suo Presidente che vive una giornata da favola quando fra le donne A vede arrivare solitaria, anziché Giulia Ballestri che fino al suono della campana aveva dominato, la sua neo tesserata Laura Vecchio, la più lesta ad approfittare di un incidente meccanico della fuggitiva ma, questo è il ciclismo, a volta da e a volte toglie ma Laura onestamente e a microfoni aperti, ammette che moralmente Ballestri avrebbe meritato altra sorte. Chiude la saga delle vittorie Auzatesi il fenomenale Bum Bum Ballini ( Debuttanti) che come al solito dà spettacolo pennellando le curve come un pittore e scattando come un felino, non ce n’è per nessuno, è forte e motivato ed è accolto vittorioso e felice come una star quando gli speaker Caputo e Gulmini esaltano il suo nome e la dedica è tutta per nonno Battista che è gravemente malato. La regina delle super B ancora una volta è l’elegantissima e potente Cristiane Koschier che cala un altro pesantissimo carico da undici che strozza le aspettative delle sue validissime avversarie Simona Etossi e Daniela Di Prima che cercano di contrastarla e pur non essendo in forma smagliante vince la sua quarta maglia tricolore di seguito. E‘ risaputo che negli scontri di vertice spesso ha la meglio chi affronta l’impegno con concentrazione, determinazione, costanza e sfrutta le occasioni nei momenti chiave della gara, Luca Luraghi finalmente è riuscito a trovare il giusto mix fra queste componenti e si esibisce in una performance da favola trasformandosi in assoluto dominatore della gara dei G1 inutilmente inseguito da Angelino Borini e Marco Vacchini , patron Paolo Uslenghi non sta più nella pelle ma non sa ancora cosa lo aspetta, infatti , quando partono gli junior , l’altro suo pupillo, quell’Edoardo Beltrami che domina da tre anni con il tricolore sul body, gli regala l’ennesima perla, la più bella, consacrata sulla linea del traguardo con un eloquente inchino. Chapeux! Un urlo di gioia squarcia la Valsesia quando Claudio Pivotto ( senior2) taglia in traguardo dopo una lotta all’ultimo colpo di pedale col fortissimo Alessandro Agrini che lo ha impegnato per tutta la gara e solo uno stupido secondo li separano sulla linea del traguardo, quello che è riuscito a guadagnare poco prima dell’ultima curva posta a ottanta metri dall’arrivo:” ho fatto tanti sacrifici, allenandomi col buio e saltando i pasti per via del lavoro che mi impegna parecchio – ci ha detto una volta sceso dalla bici – e la vittoria la voglio dedicare alla mia fidanzata, a mia madre e a mio padre che da lassù sicuramente ha gioito. Gara spettacolare e con qualche scintilla quella dei veterani 2 Orlando Borini , Davide Montanari e Giorgio Viotto. Parte fortissimo Montanari , due giri solitario mentre Borini incappa in una foratura ma poi il trio si compatta, il pubblico s’infiamma, è lotta dura, vera e senza sconti, cade Viotti e restano in due, Borini ne ha un po di più e quando al terzultimo giro Montanari entra ai box per cambiare la bici , cambia anche la storia della gara, Borini prende il comando e se ne va solitario a conquistare il suo sesto titolo da profeta in patria. Trionfa da par suo il plurititolato ed educatissimo veterano 1 Francesco Corradini sotto lo sguardo compiaciuto del tecnico della Lampre e della nazionale Enrico Pengo che sportivamente plaude anche ai battuti Marco Violante e Simone Veronese. Che bella gara quella dei senior 1 interpretata alla grande dal duo delle meraviglie, Richy Cattaneo e Samuel “Zorro” Mazzucchelli che parte da cani e impiega due giri a portarsi in scia allo scatenato Cattaneo, qualche minuto a ruota per riprendere fiato e poi se ne va, alla sua maniera e il derby lo vince il più forte, Mazzucchelli appunto, che bissa il successo dello scorso anno corso a Modena. Termina la saga delle vittorie con gli aspiranti campioni Alice Ballarè ( donne junior) e i primavera Francesco Beltrami e Sofia Mazzuero, felici di scimmiottare i grandi e intanto giocando imparano l’arte del ciclocross. Tanto entusiasmo , emozioni e sano divertimento e alla fine la madrina di casa Silvia Bertocco non può che essere soddisfatta, riempie tutti di premi e ringrazia in primis i corridori, la sua formidabile squadra, il primo cittadino Paolo Tiramani, l’assessore Paolo Urban, gli sponsor Conad, Palzola, Aggressive, Alka, e il Velo Valsesia Bike Store per averla aiutata a scrivere una favola, una di quelle che si racconta ai bimbi quando gli rimbocchi le coperte o da portare a modello delle 74 società accorse a Bettole.
CARMINE CATIZZONE

ITACX 2018 Classifiche

[...]