Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

dicembre: 2017
L M M G V S D
« nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Ben riuscita l’assemblea di Riccione

È ben riuscito: questa l’estrema sintesi dell’incontro nazionale ACSI ciclismo del 22-23 novembre a Riccione. Sono stati due giorni di proficuo lavoro con interessanti interventi e dibattiti trascorsi in una ritrovata atmosfera di serenità di cui aveva assoluto bisogno il nostro mondo. Questo va a merito dei presidenti e responsabili  provinciali presenti ma, soprattutto, di Antonino Viti presidente nazionale ACSI e di Emiliano Borgna responsabile nazionale del settore ciclismo, che hanno condotto l’”assemblea” tenendo fuori dalla sala convegni dell’Hotel Corallo eventuali polemiche volendo guardare e programmare soprattutto il futuro. Si è voluto voltare pagina per riprendere la corsa, mai rallentata del resto anche nel recente e meno recente passato talvolta presa di mira da… gufi.
Si è discusso sul rilancio del settore che è, e rimane, leader nazionale del cicloamatorismo; l’impressione per non dire certezza che abbiamo avuto è sicuramente positiva. C’è la precisa volontà ACSI di continuare a ricoprire il ruolo di vertice nel mondo dei cicloamatori; idee, possibilità e soprattutto gli uomini all’altezza del compito ci sono tutti. Idee chiare per riorganizzazione il settore anche alla luce della nuova realtà.

Si sono presi accordi per l’elezione dei dirigenti di collegamento tra i coordinatori regionali e l’ACSI centrale. Si è parlato di costi di affiliazione e tesseramento che possiamo così sintetizzare pur permanendo delle riserve soprattutto sulla voce Integrativa 2015.
Ecco i nuovi costi, ancora in fase di definizione, per quanto riguarda l’assicurazione, mantenendo le condizioni degli anni passati.
AFFILIAZIONI 2015 euro 100.000  [rispetto a 150.000 del 2014]
Settore Provinciale: euro 10.00
Giornale Il Ciclismo Amatori: euro 30.00 abbonamento annuale (50 numeri)
Responsabilità Civile società organizzatrici: euro 40.000
Coordinamenti regionali: euro 15.00
Affiliazione: euro 5.00
TESSERAMENTO BASE 2015: euro 32.00 [rispetto a 38 del 2014]
Settore provinciale: euro 5.00
Tessere – Assicurazione: euro 27
INTEGRATIVA 2015: euro 65.00 [rispetto a 80.00 del 2014]
Settore provinciale. euro 5.00
Tessere – Assicurazione: euro 60.00

[...]

ACSI: SABATO 22 E DOMENICA 23 NOVEMBRE
A RICCIONE APPUNTAMENTO DEL CICLISMO

Sabato 22 e domenica 23 novembre a Riccione è in programma la riunione del Settore Ciclismo ACSI. Un’occasione per fare il punto sulla stagione appena conclusa e programmare il 2015.
L’incontro è previsto all’Hotel Corallo con inizio alle 15,30 di sabato 22 per continuare domenica 23 alle 9,30 con conclusione verso le 12 in modo da consentire ai convenuti il rientro nelle rispettive sedi nel tardo pomeriggio.
A giorni verrà reso noto l’ordine del giorno che caratterizzerà la “Due Giorni”.…

[...]

Condizioni di Assicurazione

In base alle Condizioni di Assicurazione in vigore, si precisa che non esiste alcuna limitazione assicurativa circa l’età dei partecipanti relativamente alla polizza di Responsabilità Civile delle Società che organizzano le manifestazioni.
Si ribadisce però che, in base a quanto indicato nel Regolamento Tecnico, le categorie amatoriali dell’A.C.S.I. Ciclismo vanno dai 16 ai 75 anni e non oltre. Rimane quindi una scelta a discrezione del Comitato Provinciale prima, e della Società Organizzatrice poi, autorizzare e/o accettare l’iscrizione di atleti di Federazione o di altri Enti di Promozione Sportiva in possesso di regolare tessera, ma di età differenti rispetto a quelle previste dal Regolamento A.C.S.I. Ciclismo in vigore.
Si richiede a tutti i componenti della sezione Ciclismo dell’Ente di prenderne immediatamente atto.

Il Responsabile Nazionale.…

[...]

ACSI ciclismo – 1 e 2 giugno a Misano Adriatico

Misano Adriatico - Il profilo delle colline che sembrano affacciarsi come teneri balconi sulla riga blu del mare, si annuncia come un richiamo irresistibile per chi va in bicicletta. Tra quelle colline che si addentrano fino a diventare catena appenninica, si annidano i paesi che hanno fatto la storia dell’Emilia Romagna, una regione tra le più ospitali d’Italia. Stradine che si insinuano nei boschi e incrociano con vecchie ferrovie abbandonate permettendo al ciclista di esplorare angoli incontaminati ai quali rubare profumi e sentimenti lieti e lanciarsi alla scoperta di un tesoro dai sapori unici e inimitabili. Questa è l’Emilia Romagna in cui il ciclista entra in sintonia con il respiro della terra e le sensazioni offerte dalle diverse comunità raccolte nei villaggi come sintesi piccole, ma essenziali, di tanti popoli con le loro tradizioni, simpatia e umori. Questa è la terra scelta dall’ACSI ciclismo quale sede del Campionato Italiano di Cicloturismo 2014, Campionato Italiano di Cicloturismo Femminile, Campionato Italiano di Cicloturismo Giovanile, Raduno internazionale del Ciclismo Amatoriale che si terrà il 2 giugno a Misano Adriatico.
Un tuffo nel cuore della Movida Romagnola, unito ad una vacanza attiva indimenticabile, gustosa. Non solo per il cicloturista, ma anche per familiari e accompagnatori che pur non condividendo la passione per il ciclismo pedalato, hanno l’opportunità di godersi la spiaggia con la sua sabbia finissima ed un sole che l’accompagna dall’alba al tramonto, le strutture balneari, il porto turistico e lo shopping.…

[...]

I dirigenti presenti ai campionati nazionali

Il Settore Ciclismo ACSI ai sotto indicati campionati sarà rappresentato dai seguenti delegati nazionali:
54° Campionato Italiano strada il 9 giugno sig. Ennio Arduini – a Buronzo (VC) categ. supergentlemen A/B – donne A/B
54° Campionato Italiano strada il 9 giugno sig.ra Maela Milesi – a Biella (BI) categ. veterani – gentlemen
54° Campionato Italiano strada il 9 giugno sig. Ezio Poltronieri – a Belgioioso (PV) categ. cadetti – junior – senior
30° Campionato Europeo strada - il 15/16 giugno sig. Ezio Poltronieri – a Mulazzano (LO)
25° Campionato Italiano M.T.B. cross country il 16 giugno sig. Ferruccio Daziale – a Calcinato (BS)
29° Campionato Italiano della Montagna il 16 giugno sig. Daniele Schiazza – a S.Anatolia di Narco (PG)
29° Campionato Italiano cronometro individuale il 22 giugno sig. Vanni Adorni a Castel S. Giovanni (PC)
23° Campionato Europeo M.T.B. cross country il 30 giugno sig. Ezio Poltronieri – a Lambrina di Chignolo Po (LO)
25° Campionato Centro Sud strada il 30 giugno sig. Mario Piticchio – a Sant’Agata di Militello (ME)
39° Campionato Italiano cronosquadre da 4 elementi il 7 luglio sig. Mario Piticchio – a Santo Stefano Camastra (ME)
                                              Il responsabile nazionale settore ciclismo ACSI…

[...]

Vietate le ammiraglie alle gran fondo

Come indicato nell’articolo 11 del Regolamento dell’attività di Gran Fondo sono a comunicare che in tutte le nostre manifestazioni del settore sarà vietato il seguito di tutte le ammiraglie, le motociclette e di tutti gli automezzi privati.
Pertanto sarà consentito esclusivamente l’accesso dei veicoli adibiti ad organizzazione e muniti del contrassegno fornito dagli organizzatori della gara, previo accordo con il direttore di gara.
Ciò in quanto è intendimento dell’Acsi Settore Ciclismo garantire maggiormente l’incolumità di tutti i partecipanti eliminando il traffico veicolare che i veicoli privati creano in molte manifestazioni.
Inoltre si ritiene che tutti i partecipanti debbano usufruire esclusivamente dei servizi e dell’assistenza fornita dall’organizzazione a tutti i corridori.
Qualora un’ammiraglia o un veicolo privato acceda al percorso di gara fornendo assistenza ai propri corridori gli stessi saranno squalificati ed eliminati insindacabilmente dall’ordine d’arrivo.

                                                                       Il Responsabile Nazionale Acsi Settore Ciclismo
                                                                                             Avv. Emiliano Borgna

[...]

Direttive ACSI Settore Ciclismo

Dal 13 dicembre scorso, in ossequio agli impegni da me presi nella riunione di Consulta e in precedenza dal presidente Acsi dott. Antonino Viti, al fine di fare chiarezza e di evitare le commistioni documentate ed emerse in sede di riunione ho indetto delle riunioni territoriali accorpando le Regioni cui hanno partecipato i responsabili Acsi Settore Ciclismo per tutte le Province italiane, ad eccezione della Sardegna.
Ho predisposto tutto l’apparato tecnico organizzativo ed amministrativo.
Dal nuovo regolamento tecnico che è in fase di stampa, al nuovo organigramma nazionale, alla segreteria organizzativa, ai responsabili degli organi disciplinari, ai diversi responsabili, ai calendari e relativi regolamenti, alle divise dei giudici di gara.
Per ciò che concerne gli aspetti burocratici ho aperto il nuovo conto corrente intestato ad Acsi Settore Ciclismo così come stanno facendo i diversi responsabili provinciali.
In ognuna delle riunioni territoriali ho specificato che l’attività del 2013 sarà impostata nel rispetto di tutte le regole dell’ordinamento sportivo, così come condiviso tra gli Enti di Promozione Sportiva che partecipano al tavolo della Consulta del Ciclismo.
Specifica informativa è stata altresì rivolta al divieto di utilizzo dei loghi Acsi Settore Ciclismo unitamente a quello Udace in quanto solo il primo è legittimato ed autorizzato a comparire sui volantini delle gare e sulla cartellonistica in genere e alla partecipazione alle gare di coloro che hanno scontato la propria squalifica per reati in materia di doping.
Pertanto con il presente comunicato desidero dissociarmi da coloro i quali ponessero in essere comportamenti contrari alle direttive suindicate riguardo al rispetto di tutte le regole dell’ordinamento nell’impostazione generale dell’attività.
                                                                       Il Responsabile Nazionale Acsi
                                                                              avv. Emiliano Borgna

[...]

Comunicato doping

Viste le numerose richieste a me pervenute a riguardo è doveroso informare tutte le strutture periferiche che, in ossequio al disposto delle norme dell’ordinamento sportivo di specie, un soggetto una volta scontata la squalifica riguardo a reati in materia di doping, ha diritto a partecipare a tutte le gare organizzate da un qualsiasi Ente di promozione sportiva.
Si osserva che oltre a risvolti di carattere sportivo che saranno giustamente sanzionati dagli organi preposti, la legge n. 376/2000 all’art. 9 disciplina le disposizioni penali che al comma uno si riferiscono espressamente a “chiunque procura ad altri, somministra, assume o favorisce comunque l’utilizzo di farmaci (…)”.
Ciò riguardo a casi di prima squalifica e non a quelli di reiterazione del reato.
                                                                         Il Responsabile Nazionale Acsi
                                                                            
avv. Emiliano Borgna

[...]

ACSI SETTORE CICLISMO

Si comunicano i dati del conto corrente bancario sul quale effettuare i bonifici:

BANCA POPOLARE DI NOVARA – Milano Ag. 7
Conto corrente intestato a SETTORE NAZIONALE CICLISMO ACSI
IBAN: IT 13 K 05034 01607 000000000192

Si informa che gli assegni circolari e bancari inviati devono essere intestati a:
SETTORE NAZIONALE CICLISMO ACSI

                                                                         Il responsabile
                                                                 Borgna avv. Emiliano…

[...]