Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

febbraio: 2014
L M M G V S D
« gen   mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  

Comunicato n. 1 G.T.N.

Visti i verbali delle giurie si omologano i seguenti risultati:

CAMPIONATO ITALIANO CICLOCROSS a Belgioioso (PV)
Org. Asd V.C. Belgioioso il 10 gennaio 2014
Primavera: 1 Ballini Simone (Asd Cicli Aliverti Co) campione italiano; 2 Giusti Christian (Asd Mobiltre Arr.ti Pd); 3 Beltrami Thomas (Asd Iride Cycling Team No).
Debuttanti: 1 Gelli Michele (Asd Team F.lli Oliva Vc) campione italiano; 2 Gasparini Luca (Asd Cicli Pengo Vi); 3 Stani Federico (Asd Team Rc Erre Lo).
Junior: 1 Bonollo Andrea (Asd Pol. Besanese Va) campione italiano; 2 Ballini Manuel (Asd Cicli Aliverti Co); 3 Rizzotto Christian (Asd F.lli Rizzotto Coop. Lombardia Lo).

[...]

NOVARA – Gara annullata

TORNACO  01-03-2014 –  GARA ANNULLATA -

Annullamento gara Tornaco 01-03-2014

[...]

Cuneo: Montagna Campionato Provinciale

CAMPIONATO PROVINCIALE MONTAGNA ACSI CUNEO 2014

 

Aggiornato al 27 febbraio 2014

Campionato Provinciale Montagna Acsi Cuneo 2014

 

 …

[...]

Cuneo: MTB Campionato Provinciale

CAMPIONATO PROVINCIALE M.T.B. ACSI CUNEO 2014

 

Aggiornato al 27 febbraio 2014

Campionato Provinciale M.T.B. Acsi Cuneo 2014

[...]

COLUMBUS CUP 2014 – Comunicato importante

COMUNICATO 1 2014

[...]

COLUMBUS CUP EDIZIONE 2014 – classifiche provvisorie

Classifiche provvisorie dopo la 1° tappa tenutasi a Lambrinia (PV) il 23 febbraio 2014.

CLASSIFICA 1° TAPPA

Prossimo appuntamento:

2/3 a Fombio (LO) 16° G.P. MTB Castello Douglas Scotti, 2ª prova Columbus Cup MTB . Cat: tutte + Enti. Ritr: 8.45 Oratorio via Manzoni. Part: 10.15. Premi: cesti e borse in natura. Org: Cicloamatori Turano Lodigiano 0377-32146.

 …

[...]

Biella: classifica finale criterium d’inverno

CRITERIUM d’inverno – classifica finale

[...]

Biella: criterium d’inverno 2^ prova a Olcenengo

arrivi 2^ prova di Olcenengo VC

[...]

ACSI CICLISMO BERGAMO- LALLIO DOMENICA 23 FEBBRAIO

ACSI CICLISMO

Lallio 23 Febbraio

   Lallio- il Sole ravviva la bella mattina ciclistica promossa dall’ACSI Bergamo, con il supporto di Alex Beloli, per il percorso un grazie al Comune di Lallio, le gare si sono svolte su di un circuito poco più di due chilometri, una kermesse che ha esaltato le doti dei velocisti i quali non si sono fatti imbrigliare dai numerosi attacchi portati in continuazione dai passisti, la giuria in accordo con gli organizzatori proponeva vista la numerosa partecipazione che ha superava abbondantemente i 200 iscritti, di dividerli in tre gruppi, alle nove in via alla prima gara con le due fasce dei Supergentlemen, 17 i giri da percorrere, il gruppo rimane compatto per oltre metà gara, poi iniziano gli allunghi e si forma al comando un drappello di sette concorrenti, fra questi il bresciano Ettore Manenti che non aspetta la volata ma si invola solitario quando mancano ancora quattro giri al termine, alle sue spalle non intervengono prontamente e Manenti diventa irraggiungibile taglia il traguardo con una ventina di secondi di vantaggio, alle sue spalle Valseriati e Tarenghi. Era poi la volta dei Veterani e Gentlemen anche per loro 17 giri pari a poco più di 40 chilometri, la gara e velocissima i meno veloci cercano la fuga da lontano, dopo vari attacchi ecco che una decina di atleti riescono nell’intento fra questi anche il dalminese Luigi Bonucci che veste i colori della Team Bike Globe, che all’ultimo giro si propone  in un allungo che sorprende i compagni di fuga e si presenta tutto solo a ricevere il meritato applauso. E passiamo all’ultimo epilogo della bella mattinata ciclistica sono in gara le categorie Junior e Senior, già dai primi giri l’andatura è alquanto sostenuta anche in questa si registra la svolta a circa metà gara quando vanno all’attacco una decina di unità, a sei giri dal termine vengono raggiunti da un altro gruppetto di sette unità, a questo punto la gara è decisa e si aspetta la volata finale nella quale spunta la veloce ruota dello Junior Stefano Barbin della Pro Bike di Bergamo alle sue spalle Fadini, Passi e Maffioletti, quinto posto per Pizzoferrato che le vale la prima posizione nella categorie dei Senior. Si chiude cosi una manifestazione veramente entusiasmante, che ha soddisfatto organizzatori e partecipanti,  

ARRIVI- JUNIOR: 1. Stefano Barbin (Pro Bike); 2. Fabio Fadini (Team Morotti); 3. Daniele Passi (Team Jolly Wear); 4. Fabio Maffioletti; 5. Mattia Bianchi; 6. Matteo Valsecchi; 7. Nicola Bennato; 8. Luca Parmigiani; 9. Andrea Annibale; 10. Simine Segalini.

SENIOR: 1. Claudio Pizzoferrat. (Ex3mo True Rancing); 2. Cristiano Farinello ((Team Jolly Wear); 3. Emanuele Tira (Team Doctor Bike); 4. Luca Panadini; 5. Mattia Merelli; 6. Luca Gotti; 7. Giulio Magri; 8. Andrea Giupponi; 9. Andrea Volpi; 10. Simone Sarace.

VETERANI: 1. Luigi Bonucci (Team Bike Globe); 2. Gianluca Moreni; 3. Andrea Locatelli (Pro Bike); 4. Marco Cattivelli; 5. Federico Aicardi; 6. Davide Guntri; 7. Andrea Manzini; 8. Denis Martignoni; 9. Samuele Benigni; 10. Massimo Di Lillo.

GENTLEMEN: 1. Nano Terenghi (Team Superbici Trigolo); 2. Francesco Gionfriddo (Ceramiche Lemer); 3. Dario Travellini (Pro Bike); 4. Maurizio Oscvar Galliazzo; 5. Giovanni Niboli; 6. Valetr Perregrini; 7. Claudio Antonioli; 8. Giampietro Asso; 9. Mauro Locatelli; 10. Claudio Del Bono.

 SUPERG. A): 1. Ettore Manenti (Team Alpress); 2. Giuseppe Valseriati (Team Valverde); 3. Maurizio Tarenghi (F.lli Lanzini); 4. Giuseppe Cozzi. 5. Umberto Natali; 6. Valter Dusi; 7. Battista Ceribelli; 8. Giorgio Metelli; 9. Giacomo Vismara; 10. Marco Monzani.

SUPERG. B): 1. Mario Avigo (Avis Crema); 2. Lucio Mercantini (Team Valverde); 3. Pierluigi Priori (Team Scaglioni Lemi); 4. Pieramngelo De Nicola; 5. Camillo Sporchia; 6. Lurenzo Terzi; 7. Giuseppe Rodella; 8. Dionisio Ghezzi; 9. Mauro Sanvitale; 10. Giulia Toninelli.

SOCIETA’: 1. Pro Bike; 2. Ex3mo True Rancing; 3. Team Valverde.

COMMISSARI di GARA: Gianmichele Fanton, Michele Borali, Simone Cividini, Giovanni Corna, Bruna Gervasoni, Alberta Bellini, Soffia Tiraboschi, Annamaria Brioni. Servizio Sanitario: Dott. Lucia Brugnetti

 

                                                                                                     G.Fanton

[...]

Cuneo: 1ªProva Criterium Inverno

 

1ª PROVA CRITERIUM D’INVERNO 2014

Si ricomincia da Barra, Riva e Piacenza

 

Abbazia di Casanova (To), 22 febbraio 2014 –  Non poteva esserci giornata più bella per iniziare la stagione strada del Comitato Acsi Ciclismo Cuneo. Uno splendido sole ci riconcilia con il bel tempo e con la voglia di correre. Sono ben 267 i concorrenti che si presentano al Bar dell’Abbazia per disputare la prima delle 4 prove del Criterium d’Inverno 2014, la challenge invernale che tocca le province di Asti, Cuneo e Torino, organizzato sotto l’egida dei Comitati Acsi Ciclismo di Asti e Cuneo.

Il percorso si snoda prevalentemente sul collaudato “circuito dei Gianin”di 19,4 km da fare 3 volte, più il tratto di 15 km, da Casanova al primo passaggio sotto il traguardo, posto in prossimità di Ceresole d’Alba. Il tutto per un totale di 73 km.

Purtroppo le piogge cadute copiose fino a ieri hanno rovinato tantissimo le strade, lasciando un mucchio di buchi e imperfezioni dell’asfalto ma il sottoscritto ed il consigliere del Comitato, nonché membro della società organizzatrice, U.P. Villastellone, signor Zambardi, si sono improvvisati cantonieri e, con catrame, sabbia e cemento, nella giornata di ieri hanno reso la strada praticabile anche alle specialissime.

I primi a partire sono i 66 concorrenti delle categorie debuttanti, junior e senior, dai quali, poco dopo il via, si portano al comando 9 corridori: Cavallo, Barra, Geraci, Rizzelli, Moussa, Crisafi, Desco, Monti e Pistarà. Il gruppo non si danna più di tanto e, al primo passaggio sotto il traguardo, dopo appena 15 km di corsa, il vantaggio sfiora già i 2 minuti, che diventano 3’ alla tornata successiva. L’andatura dei battistrada, ostacolata da una brezza birichina, non è proibitiva, ma quella degli inseguitori lo è ancora di meno. Così i tre minuti rimangono tali fino alla fine, un distacco incolmabile. Nel finale qualcuno prova a staccare i compagni di fuga ma la reazione è sempre immediata. Gli ultimi a provare sono Monti, Desco e Geraci ma la stanchezza non gli impedisce di fare molta strada. Dai nove si stacca Moussa ma ormai siamo in vista dell’arrivo. Ai 300 metri parte Desco, sul quale si riporta ancora Monti ma siamo già nello sprint finale nel quale, ai 150 metri esce lo junior Barra che va a vincere braccia al cielo. Dietro di lui Rizzelli, Monti, Geraci, Pistarà, Cavallo, Crisafi, Desco e Moussa, che arriva con un ritardo di 36”.

A 1’50”, Marco Monge Roffarello anticipa il gruppo, che arriva un minuto dopo, con la volata vinta da Sosnovshchenko su Bommarito, Corino, Carlevero, Agù, Zanoni e Rietto. Media del vincitore 40,060 km/h.

Subito dopo i giovani di 1ª fascia, partono gli 82 veterani che non perdono tempo a scaldare i motori. Dalla linea del traguardo vediamo, al primo passaggio, il gruppo in fila lunghissima, proiettato all’inseguimento di un drappello di una trentina di unità, che lo precede di circa 200 metri. Quando il plotone si ricompatta, evadono, Peluffo, Lussiana, Bonifazio e altri due concorrenti che, quando mancano 2 giri al termine, transitano con 200 metri su Frulio e 300 su Giuliano, Minori e un terzo inseguitore, ma il gruppo, tirato da Riccardo Gentile è a soli 100 metri da questi. Prima del suono della campana, che annuncia l’ultimo giro, in testa alla corsa troviamo Accornero, Raviolo, D’Apollo e Stocchino. Dal plotone, che insegue a 40”, evadono ancora, Riva, Peluffo, Di Vittorio e Giuliani che, a 6 km dall’arrivo, riescono ad accodarsi ai primi. Nell’approssimarsi del traguardo scatta Raviolo. Il primo a riportarsi sotto è Peluffo. Poi arrivano tutti gli altri, compresi quelli della prima corsa, raggiunti e superati dagli otto veterani. Nella confusione che ne segue Riva riesce ad allungare, guadagnando un centinaio di metri, che gli bastano per transitare esultante sul traguardo. Secondo è Di Vittorio, davanti a Peluffo, Giuliani, Giannasi, Stocchino, Accornero, Raviolo e D’Apollo. Subito dopo piomba sul traguardo, Barbero, seguito da Minori, Freno, Turco, Ferrero e Bonifazio. Il gruppo che segue è regolato in volata da Picco su Sponza e Testai. La media della corsa è la più alta: 40,562 km/h.

 Infine tocca ai 121 delle categorie, gentleman, super e donne, più tranquilli ma non per questo meno combattivi. Al primo passaggio sulla linea del traguardo vediamo, Piacenza, Capellino, Andreose, Alparone e Roda che precedono tutto il gruppo allungato. Al passaggio successivo Panepinto e Grappeja precedono di poco il plotone ma, quando manca un giro alla fine, è ancora Piacenza che muove le acque, con Capellino, Carena e Ostorero, seguiti, a 20” da Giletta, Nibale e Facciolo alla testa del gruppo. Il ritmo della corsa sale decisamente e Carena si stacca dai primi e i tre battistrada si avvicinano indisturbati al traguardo. Ai 500 metri Piacenza prova ad allungare ma Ostorero si fa sotto. Si rallenta per lo sprint finale nel quale parte ancora Piacenza. Ostorero rimane a ruota, mentre Capellino cede qualche metro. I tre arrivano nell’ordine, e il gruppo inseguitore è messo in fila indiana dall’sgA Caraci, che precede Merlo, Marletta (2°sgA), Gaule, Drago, Firpo, Longo (3°sgA), Grandis, Virano e Moretti.

Il primo sgB è Angelo Traversa, seguito da Bonello, Montaldo, Calvarese, Maritan, Isoardo, Peruzzo e Meloncelli. Nel gruppo anche l’unica donna, Valentina Natali. Media del vincitore 39,830 km/h.

Si ritorna a Casanova per la consegna dei pettorali e la premiazione, una pedalata che scioglie i muscoli e rasserena gli animi di vincitori e vinti.

Si espongono le classifiche delle tre gare e poi si procede alla distribuzione dei mazzi di fiori, dei premi, come da tabella e, con il crepuscolo che scende sulla prima prova del Criterium d’Inverno 2014, alle fotografie di rito per i più bravi delle tre corse.

Il prossimo appuntamento è ancora qui a Casanova, sabato 1° marzo.

 

Le foto della gara e premiazione odierne sono visionabili e scaricabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/5984017492874975105

                                                                                                          Valerio Zuliani

Classifica Casanova 22.2.2014 

[...]