Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

giugno: 2014
L M M G V S D
« mag   lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

RISULTATI CAMPIONATO REGIONALE MTB CROSS COUNTRY 2014

TROFEO S&S DISPUTATO A MOTTA VISCONTI (MI) IL 22.06.2014 – Org. ASD LA CA’ DI RAN

DONNE “A” – 1^ ROBERTA FRIGERI (MTB Skorpioni) – 2^ Erika Marta (Team Pegaso) – 3^ Alessia Della Valle (MTB Skorpioni) – 4^ Marika Paoletti (MTB Skorpioni) – 5^ Chiara Gazzola (Team RC Erre) – 6^ Lucia Rossi (F.lli Rizzotto Coop Lombardia).

DONNE “B” – 1^ SIMONA ETOSSI (GS Garbagnatese) – 2^ Adriana Grotti (Gorgonzola Monti) – 3^ Clara Perletti (Cicli Battistella).

PRIMAVERA – 1° SIMONE BALLINI (Cicli Aliverti).

DEBUTTANTI – 1° FEDERICO STANI (Team RC Erre).

JUNIOR – 1° LUCA TESTA (Testa Racing Team) – 2° Manuel Ballini (Cicli Aliverti) – 3° Leonardo Ballerini (Team Raschiani) – 4° Stefano Bruschi (Polisportiva Madignanese) – 5° Christian Rizzotto (F.lli Rizzotto Coop Lombardia) – 6° Elia Agnoletto (Cycling Team Oltrepo) – 7° Manuel Calcaterra (Cicli Battistella).

SENIOR – 1° MARCO COLOMBO (La Ca’ di Ran) – 2° Alessandro Maiuolo (Cicli Battistella) – 3° Claudio Rizzotto (Team RC Erre) – 4° Antonio Laffranchi (Pedale Orceano) – 5° Isacco Colombo (HR Team) – 6° Mauro Garampazzi (La Ca’ di Ran) – 7° Silvio Sanna (Castelleone MTB) – 8° Claudio Colombo (HR Team).

VETERANI – 1° SILVIO OLOVRAP (Testa Racing Team) – 2° Angelo Belloli (Team Pegaso) – 3° Loris saporiti (La Ca’ di Ran) – 4° Carmelo Cerruto (HR Team) – 5° Mauro Rebeschi (HR Team) – 6° Paolo Corsini (Pedale Orceano) – 7° Fabrizio Bianchi (Team Salvador) – 8° Giuseppe Colpani (F.lli Rizzotto Coop Lombardia) – 9° Claudio Benedetti (Team Pegaso) – 10° Giuseppe Ballini (Cicli Aliverti).

GENTLEMEN – 1° MARCO VACCHINI (La Ca’ di Ran) – 2° Enrico Rusconi Cazzulami (Cycling Team Oltrepo) – 3° Gianpaolo Fappani (Team Conad Cinghiale) – 4° Endrio Gerosa (Baronchelli Sport) – 5° Roberto Manzoni (Corno Marco Italia) – 6° Massimo Tomasi (Team Chitti Casorate) – 7° Aurelio Migliavacca (HR Team) – 8° Valter Scarponi (Avis Pavia) – 9° Roberto Slanzi (La Ca’ di Ran) – 10° Renato Borsani (US Sangiorgese).

SUPERGENTLEMEN “A” – 1° COSIMO BALDUCCI (F.lli Rizzotto Coop Lombardia) – 2° Carmelo Belcastro (GC Scarini Belgioioso) – 3° Roberto Zappa (Team Rodella) – 4° Claudio Facchini (Loris Bike) – 5° Gaetano Sartor (GS Garbagnatese) – 6° Alfredo Dalla Rovere (La Ca’ di Ran) – 7° Elio Villa (Team Pegaso) – 8° Ercole Bocchia (MTB Skorpioni) – 9° Antonio Marchese (Loris Bike).

SUPERGENTLEMEN “B” . 1° GIANCARLO SOMMARIVA (F.lli Rizzotto Coop Lombardia) – 2° Pierangelo Parona (Giovenzano) – 3° Fausto Bellotti (MTB Skorpioni) – 4° Francesco Milani (Lakota Bike Ronzoni) – 5° Ivan Rizzotto (Team RC Erre) – 6° Giuseppe Calcaterra (Cicli Battistella) – 7° Claudio Giudici (MTB Skorpioni) – 8° Gianfranco Rossi (F.lli Rizzotto Coop Lombardia) – 9° Gaetano Negri (Ciclistica Ponte Lambro) – 10° Pierluigi Benini (Cicli Battistella).…

[...]

Campionato europeo crono individuale

di Arnaldo Priori
Lambrinia di Chignolo Po (PV)
– Dopo una pazza primavera, un’ambigua estate che tarda ad arrivare condiziona lo svolgimento della prima edizione dei campionati europei crono individuale organizzati dall’Associazione amici di Luca con l’esperta e collaudata collaborazione dell’Asd fratelli Rizzotto Coop Lombardia.
Una collina ai margini sud del borgo abitato ospita la zona di partenza e di arrivo, e dall’altura il colpo d’occhio permette ai presenti di osservare gran parte del tracciato tutto nastrato da Stefano Negri, Luca Renzani e dai loro stretti collaboratori.…

[...]

DOMENICA 29 A MEDOLAGO GARA SU STRADA 3° Gp. VM RACING (clicca qui per le foto)

29 Giugno a Medolago

  MEDOLAGO- La pioggia non ha di certo agevolato la terza edizione del Gp. VM Racing di Mauro Visconti, interrotta dopo la prima gara, la pioggia non dava la giusta  sicurezza agli atleti, dopo che nella prima gara in una piccola discesa si registrava una caduta, che faceva intervenire il Medico di gara, per cui dopo questo fatto l’organizzazione d’accordo con la Giuria optava per la non effettuazione della seconda gara con Junior, Senior e Veterani, ritornando agli stessi la tassa d’iscrizione che avevano versato, visto che continuava a piovere, qualcuno ha fatto delle insinuazioni fuori luogo, senza rendersi conto che i più penalizzati in queste circostanze sono proprio gli organizzatori. Ma ritorniamo alla prima gara che era riservata a Gentlemen e Supergentlemen, la gara si è svolta su di un circuito di nove chilometri ripetuto sei volte, il via alle 8.30 il celo si rabbuiava sempre più e al termine del primo giro iniziava a piovere, per poi aumentare d’intensità, i settanta concorrenti in gara, all’infuori di qualche sporadico allungo, nessuno riusciva a prendere il largo per la stretta sorveglianza dei velocisti, e solo dopo la caduta all’ultimo giro che si formavano due gruppi, nel primo volata finale con il super sprint di Vittorio Benedetti dell’omonimo Team, alle sue spalle Ghilardini e Travellini.  G.Fanton

CLASSIFICA GENERALE DEL CAMP. PROV. STRADA DOPO LA 26 PROVA-JUNIOR:1. Fabio Mazzoleni (286); 2. Claudio Magri (206); 3. Davide Dentella (200)SENIOR: 1. Giovanni Spatti (415); 2. Mattia Merelli (372); 3. Gianluca Pe (235)VETERANI: 1. Andrea Locatelli (326); 2. Andrea Manzini (298); 3. Cristiano Renzi (219)GENTLEMEN: 1. Mauro Locatelli (288); 2. Ambrogio Colleoni (265); 3. Dario Travellini (211)SUPERG. A): 1. Alessandro Marcandalli (358); 2. Maurizio Riva (278); 3. Umberto Natali (243)SUPERG. B): 1. Sergio Gualandris (416); 2. Santo Brumana (324); 3. Alessandro Lazzaroni (274)  

ARRIVI di Categoria- GENTLEMEN: 1. Oscar Maurizio Galliazzo (Team Bramati); 2. Fabio Ghilardini (Tokens Cicli Bettoni); 3. Dario Travellini (Pro Bike); 4. Giuliano Stucchi; 5. Ambrogio Romanò; 6. Ivan Rota Scalabrini; 7. Massimo Uboldi; 8. Ambrogio Colleoni; 9. Massimo Claretti; 10. Mauro Locatelli. SUPERG. A): 1. Vittorio Benedetti (Cicli Benedetti); 2. Piergiorgio Baroni (Le Cere Finassi); 3. Alessandro Marcandalli (ACSI Ciclismo); 4. Ivanno Villa; 5. Osvaldo Capelli; 6. Enrico Ghislandi; 7. Umberto Natali; 8. Camillo Locatelli; 9. Gianmario Bodei; 10. Ivano Soletti. SUPERG. B): 1. Dionisio Ghezzi (Co.Edil Como); 2. Claudio Ricciutelli (Autoliscate); 3. Giuseppe Capelli (Team Salvi Bikestore); 4. Claudio Frigerio; 5. Elio Foglieni; 6. Sergio Gualandris; 7. Carlo Ghislandi; 8. Santo Brumana. SOCIETA’: Breviario Bonate Sopra; Le Cere Finassi; Cicli Benedetti. COMMISSARI di GARA: Michele Borali, Simone Cividini, Giovanni Corna, Maura Tiraboschi, Lara Masala, Bruna Gervasoni

 

 …

[...]

SABATO 28 SI E’ SVOLTA LA ALMENNO/RONCOLA SAN BERNARDO 11ma DELLO SCALATORE

Sabato 28 Giugno Almenno- Roncola S.B.

Alemmo San Bartolomeo- Davide Dentella conquista dopo una splendida prestazione, l’assoluta nella Almenno San Bartolomeo/ Roncola San Bernardo conclusasi davanti al Ristorante Bella Vista, manifestazione gestita dal Team di Luciano Moretti e nella circostanza ricordava Bruno Pievani e Paolo Zenoni due giovani atleti che hanno perso la vita in allenamento alcuni anni orsono, i Genitori di entrambi hanno consegnato una medaglia oro e una targa a sorteggio a ricordo dei due sfortunati Figli. Dopo questa giusta parentesi andiamo ad analizzare la gara, il via veniva dato alle 15.00 dal Bar Hobby punto di ritrovo, per un tratto ad andatura controllata fino ai piedi del Barlino, da questo punto veniva dato il via alla parte agonistica, l’insidioso strappo lasciava il segno, infatti al bivio per la Roncola San Bernardo il gruppo dei novanta concorrenti era molto spezzettato e allungato, nelle prime posizioni i migliori scalatori di giornata, con un Stefano Fatone mai domo che cercava la vittoria assoluta, ma ha trovato un Davide Dentella veramente all’apice della condizione, il quale non cedeva di un millimetro, anzi nell’insidioso finale contrattaccava staccando  il rivale, poco dopo Fatone veniva superato anche da Omar Manzoni, quarta e quinta posizione per Previtali e Renzi. Dunque ancora una manifestazione ad alto livello agonistico, dove ai vertici delle varie prove cambiano sovente i protagonisti, il trofeo dello scalatore orobico, è un avvenimento alquanto sentito, questa è l’undicesima prova a tutt’oggi i partecipanti hanno superato abbondantemente i mille partenti, per essere delle gare solo in salita credo sia un bel record.  

G  Fanton

PRIMI 3 DELLA GENERALE DOPO  la  11a PROVA

JUNIOR: 1. Davide Dentella (246); 2. Igor Zanotti (202); 3. Michael Cremaschi (170)-SENIOR: 1. Pe Gianluca (227); 2. Simone Verzeroli (221); 3. Mattia Merelli (217)VETERANI: 1. Cristiano Renzi (251); 2. R$oberto Guidi (239); 3. Stefano  Scandella  (189) -GENTLEMEN: 1. Pietro Tengattini (242); 2. Riccardo Gavazzeni (195); 3. Riccardo Lorusso(168)-SUPERG. A): 1. Angelo Compagnoni Pesenti (243); 2. Gianluigi Andreini (233); 3. Serafino Pasini (181)-SUPERG. B): 1. Giuseppe Plebani (217); 2. Virgilio Perletti (209); 3. Alessandro Lazzaroni (205)-SUPERG. C): 1. Sergio Personeni (253; 2. Mario Tintori (246; 3. Ferdinando Crotti (201)-DONNE A): 1. Enrica Martina (225); 2. Sara Belotti (25)-DONNE B): 1. Valentina P=atrini (250); 2. Loretta Tensi (48); 3. Rossana Barcellini (23)-DONNE C): 1. Clara Perletti (100)

 ARRIVI – ASSOLUTA: 1.Davide Dentella (Barcella Giuliano); 2. Omar Manzoni (Team Isolmant); 3. Stefano Fatone (Aurora 98); 4. Paolo Previtali; 5. Cristiano Renzi; 6. Fabio Paganelli; 7. Federico Montoneri; 8. Enrico Mazzoleni; 9. Roberto Guidi; 10. Claudio Magri. ARRIVI di CATEGORIA- JUNIOR: 1. Davide Dentella (Barcella Giuliano); 2. Omar Manzoni (Team Isolmant); 3. Federico Montoneri (PMP Racing); 4. Enrico Mazzoleni; 5. Claudio Magri; 6. Fabio Cremaschi; 7. Fabio Mazzoleni; 8. Igor Zanotti; 9. Antonio Monella; 10. Michael Cremaschi. SENIOR: 1. Sergio Tagliaferri (Team Isolmant); 2. Andrea Colombo (Cicl. Seregno); 3. Mattia Merelli (Crazy Bikers Orezzo); 4. Gianluca Pe; 5. Marco Colombo; 6. Simone Verzeroli; 7. Tommaso Lando; 8. Dario Franzoni; 9. Jose Mario Alcocer Cordova; 10. Luca Forzatti. VETERANI: 1. Stefano Fatone (Aurora 98); 2. Cristiano Renzi (La Recastello due Erre); 3. Fabio Paganelli (Breviario); 4. Roberto Guidi; 5. Stefano Scandella; 6. Piero Gerosa; 7. Roberto Gatti; 8. Dimitri Lorini; 9. Remo Maffeis; 10. Gianbattista Mangini. GENTLEMEN: 1. Paolo Previtali (Breviario); 2. Riccardo Lorusso (Team Alpress); 3. Francesco Savoldi (Team Solarfast); 4. Roberto Redaellli; 5. Vincenzo Gautieri; 6. Ferruccio Martinelli; 7. Giovanni Merelli; 8. Riccardo Gavazzeni; 9. Angelo Manzoni; 10. Ismaele Stefano Gatti. SUPERG. A): 1. Angelo Compagnoni Pesenti (La Recastello due Erre); 2. Gianluigi Andreini (Zapp.Bike Team); 3. Lorenzo Ghirardelli (Team Boario 2005); 4. Ugo Stegano; 5. Serafino Pasini; 6. Giacomo Vismara; 7. Marco Monzani; 8. Arcangelo Denti; 9. Alessandro Caslini; 10. Giulio Giulivi. SUPERG. B): 1. Alessandro Lazzaroni MTB Suisio); 2. Giuseppe Plebani (Amici di Predore); 3. Virgilio Perletti (Cicli Benedetti); 4. Santo Brumana; 5. Flavio Cassani; 6. Gianfranco Cometti. SUPERG. C): 1. Mario Tintori (Barcella Giuliano); 2. Sergio Personeni (Barcella Giuliano); 3. Renzo Valsecchi; 4. Bruno Marini; 5. Ferdinando Crotti; 6. Battista Valle. DONNE: 1. Valentina Patrini (Zapp. Bike Team); 2. Patrizia Ferrari (Massì Supermercati). SOCIETA’: 1. Barcella Giuliano; 2. La Recastello Due Erre; 3. Zapp. Bike Team). COMMISSARI di GARA: Lara Masala, Bruna Gervasoni, Maria Anna Brioni, Alberta Bellini

[...]

Ponte della Priula (TV)

Ponte Della Priula (TV)

Circuito di otto chilometri da percorrere otto volte per ricordare il tredicesimo memorial Valerio Grigolin, dodicesimo trofeo Comune di Susegana e terzo memorialLucaZambenedetti. Gara molto sentita da atleti e dirigenti in quanto, diventa occasione per ricordare Andrea Zambenedetti, atleta trentaquattrenne deceduto tragicamente quattro anni or sono. Partecipazione massiccia di cicloamatori con 232 iscritti al via, il tutto, con l’egida acsi ciclismo Treviso, organizzazione curata dal G.C.Pontepriula sin nei minimi dettagli. Il caldo soffocante non evita alla coppia Marcom/Dagaro di schizzare all’abbassarsi della bandierina e, mantenere il comando della corsa per una ventina di chilometri. A metà del terzo giro un sestetto di contrattaccanti si riporta sulla coppia di testa cedendo i premi intermedia Pavel e Ballerin. Ultimi chilometri di corsa con la menata vincente di Bergamo, Marcon e Brunello che lascia il segno sui compagni di fuga. Il nono posto è di Botteon che trascina a36”dal vincitore. Gruppo superg e donne pressoché compatto per quasi tre giri malgrado alcuni allunghi firmati Mazzucco, Visentin e ancora Mazzucco che fa proprio l’intermedio. Luciano Guidolin (team Bertoldo) si aggiudica l’altro TV. Qualche pausa a centro gruppo permette a Rigo, Vanzella, Quarello di agitare le acque con allunghi che il plotone azzera senza eccessiva difficoltà presentandosi compatto lungo il rettifilo, arrivo che esalta Francesco Lorenzon memore di due vittorie in Austria in coppa del mondo. Posto d’onore a Barbieri e R. Carlesso. Per quanto riguarda la categoria superb, la vittoria si dimostra, ancora una volta, amica di Mosè Segato. Il podio sgB è completato da Facca e dal neo iridato crono coppie del team Lunardelli: Paolo Simon. Coppia al femminile del team Lunardelli al traguardo con il neo iridata crono coppie Erika Risciotti e la campionessa triveneta della salita Chiara Ciampolillo uniche ragazze al traguardo. Immediata trenata di Alessandro Celot (junior) che allunga il plotone sino alla fuga di 19 atleti che, per mezza gara, conservano un vantaggio di27”sul gruppo. I traguardi volanti vinti da Celot e Dal Pont fanno volare la separazione da coloro che inseguono sino a raggiungere un vantaggio di2,42”. Ultima tornata con Simone Andretta che sfodera una prestazione da manuale con una trenata che lascia i compagni di fuga stregati dalla potenza calata dal barbuto Simone nel corso dell’ultima tornata. Posto d’onore a Girardi. La terza piazza assoluta premia il senior Perez vincente la categoria.

Ultima gara del giorno con un quintetto di veterani formato da Pollicina, Perucconi, Cassol, Zonta e Amato con gruppo poco dietro. Due i premi intermedivinti da Cassol e Pollicina prima del ricompattamento generale dopo47 chilometridi fuga in cui il distacco massimo non ha superato il mezzo minuto. Gruppo coeso ma molto allungato a causa l’alta velocità impressa dai corridori nel lungo nastro finale. Ultimi metri pedalati con rara potenza da Mirco Mazzero che esibisce una delle tante volate vincenti.

L’artistico vaso in vetro del memorial Zambenedetti è stato consegnato dai genitori di Andrea al team DeLuca/mag. Voltolina con maggior numero di partenti:13. La classifica società vede il team DeLuca/mag.Voltolina ed Eurovelocicli (senza vittorie)a pari merito con 25 punti. Il 13° memorial Valerio Grigolin è consegnato dal figlio al gruppo sportivo Piva Teo sport classificato con 20 punti. Organizzazione perfetta e senza sbavature grazie alla presenza della Polizia locale e dei molti addetti alla sicurezza impegnati lungo il percorso alla prevenzione di eventuali incidenti.

Eugenio Giordan

Donne 1a Erika Risciotti (F.lli Lunardelli)  2a Chiara Ciampolillo (idem)

Superb. 1° Mosè Segato (Mas arr.) 2° Adriano Facca (amici della bicicletta) 3°Paolo Simon (F.lli Lunardelli) 4° Tiziano Merler (Bergner braun) 5° Mario Redigolo (Spinacè)

Superg. 1° Francesco Lorenzon (DeLuca/mag. Voltolina) 2° Roldano Barbieri (Fit low) 3° Maurizio Carlesso (Off. Meccaniche) 4° Luciano Guidolin (team Bertoldo) 5° Elio Moras (Meschio)Gentleman  1° Andrea Bergamo (Coppi/Polyglass) 2° Michele Grizzo (team Salvador) 3° Paolo Brunello (65 Vinal) 4° Mariano Scuz (Eurovelocicli) 5° Agostino Durante (Pioggia in faccia) Veterani 1° Mirco Mazzero (Piva Teo sport) 2° Mauro Pasqual (team Adige) 3°Omar Presti(Spinacè) 4° Loris Gerotto (Zulani) 5° Omar Calderan (DeLuca/mag. Voltolina)Senior 1°Alexsander Perez (team Salvador) 2° Matteo Busatto (V.C.Biban) 3° Sauro Bembo (team Adige) 4° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli) 5° Eris Pellizzari (Piva Teo sport)Junior 1° Simone Andretta (Mem Racing team) 2° Guido Girardi (team Rosa) 3° Andrea Martinelli (DeLuca/mag.Voltolina) 4° Marco Toffolo (Iperlando) 5° Mattia Refi (Eurovolocicli)…

[...]

SABATO 12 LUGLIO 2014 CRONOSCALATA “MONTASI SU IN BISMANTOVA” a Castelnovo Nè Monti (RE)

[...]

Classifica Gara San Polo d’Enza 3° Prova Matildica Cup 2014

[...]

NOVARA – BORGOLAVEZZARO 28-06-2014

BORGOLAVEZZARO  28-06-2014

Borgolavezzaro 28-06-2014

[...]

ordine di partenza Bazzano 29 giugno

bazzano 29 GIUGNO

 

 

Attenzione

l’ordine di partenza è leggermente differente rispetto a quello pubblicato su cicli color ieri sera…

[...]

Piemonte: MTB Campionato Regionale

CAMPIONATO PIEMONTESE MTB 2014

Ricci, Valentini, Rovano, Crivello, Apruzzese, Cravanzola, Pasin, Pirozzini, Bertona, Mazzetto e Grendene, vestono la maglia Regionale

 

Cerrina Monferrato (Al), 22 giugno 2014 – In questa bella data d’inizio estate, il Piemonte e la Lombardia celebrano i bikers dedicando ai propri tesserati il rispettivo Campionato Regionale, la corsa, al termine della quale, i vincitori di ogni categoria, indosseranno la maglia del primato che porteranno in giro fino a metà 2015.

Per il Piemonte la sede di gara è Cerrina Monferrato, località centrale ai confini tra le province di Alessandria, Asti, Torino e Vercelli. I candidati al titolo provengono da tutte le province Piemontesi. E’ un ritrovarsi con vecchi e nuovi avversari che saranno presto amici.

Il percorso di gara, 14° Memorial Pierangelo Bertana, allestito con maestria dall’ASD Montalero Bike, misura 8 km, da fare più volte, secondo la categoria di appartenenza ed è quasi completamente sterrato, con lunghi tratti di salita e discesa, dove è necessario tirare fuori le proprie doti di conduttore della bici. In particolare, la discesa è divertente e gratifica della fatica fatta per raggiungerla.

La giornata è molto calda, come anche i concorrenti che si accingono a iniziare la corsa che, con puntualità quasi svizzera, parte alle 9,30.

La percorrenza è di tre giri per le categorie, junior, senior e veterani, due giri per gentleman, supergentleman, debuttanti e donne e un solo giro per i più piccoli, della categoria primavera.

Sotto gli occhi attenti del signor Gallinaro, responsabile del Comitato di Alessandria, Gianni Riconda, il nostro signore del settore fuoristrada, l’amico di tutti i bikers, nonché il gestore della Coppa Piemonte XC, chiama a raccolta i partecipanti e, al momento opportuno, abbassa la simbolica bandierina del via.

Appostati all’ombra del gazebo disposto dagli organizzatori presso il traguardo, attendiamo l’arrivo dei più piccoli, quelli della categoria primavera, per la quale sono in palio due maglie di campione: per età da 10/12 e 13/15 anni, rispettivamente P1 e P2. Il primo che arriva, alla media di 16,210 km/h, è l’astigiano Niccolò Valentini, seguito da Jacopo Barbotti, Federico Borsello e Nicolò Tumiati, tutti Primavera 2. Ma subito dopo è la volta del Primavera1, Fabrizio Ricci dell’ MTB Omegna, che in categoria, precede il compagno di squadra Riccardo Crevola. Questi giovani concorrenti che hanno appena concluso la gara, sono ben 13, meritano tutto il nostro apprezzamento, non solo perché hanno corso sul tracciato dei “grandi”, ma anche perché hanno saputo cogliere lo spirito sportivo di queste manifestazioni, divertendosi come solo i ragazzini sanno fare. I complimenti non vanno solo a loro ma anche a chi li ha accompagnati e li segue durante l’anno, come i dirigenti dell’MTB Omegna, dell’Iride Cycling Team, del MTB Sensa Fren, del Velo Club Valsesia e della Macelleria Ricci. Bravi!

Mentre la gara prosegue per chi deve ancora fare 2 o 3 giri, osserviamo l’affollamento al punto di ristoro posizionato sul percorso, che distribuisce preziosa acqua fresca ai concorrenti.

Il primo dei due giri che taglia il traguardo che vale la maglia di Campione Regionale 2014, è il gentleman ossolano Roberto Pasin, seguito dall’sgA novarese Lucio Pirozzini, da Virginio Pinato e Giovanni Giacchetti. Subito dopo arrivano nell’ordine, i debuttanti biellesi Niccolò Rovano e Gregorio Beltramo. Il primo sgB è il novarese Franco Bertona, che precede Menaldo, Campesato, Mallarino, Ricci e Trombin. La media del vincitore è 19,050 km/h.

Tra le donne A, l’astigiana Elisa Mazzetto supera l’albese Nicoletta Ferrero. Il titolo donne B va invece alla biellese Monica Grendene.

Adesso tocca a quelli dei tre giri. Sull’esito della corsa non ci sono dubbi. Infatti, fin dal primo passaggio, lo junior cuneese Alessio Crivello, è transitato con un vantaggio notevole sul secondo concorrente. Al passaggio successivo il distacco è ancora aumentato e, salvo incidenti di percorso, la vittoria dovrebbe essere sua. E, infatti, Crivello giunge al traguardo alla media di 20,280 km/h, con 1’20” di vantaggio sul biellese Mirko Martinotti, l’astigiano Luca Ghidella e il biellese Luca Anastasi. 5° è il nuovo Campione della categoria senior, Francesco Apruzzese, biellese anche lui, mentre subito dopo arriva l’astigiano Fabio Cravanzola che vince la maglia tra i veterani davanti a Davide Bionda, Massimo Salone, Alessandro Margara e Andrea Pavanello.

Terminati gli arrivi, facciamo ritorno sotto la struttura del mercato coperto di Cerrina, dove circola bene l’aria e si è all’ombra, ma soprattutto ci si può rifocillare al ricco rinfresco che il Comitato Montalerese Festeggiamenti ha preparato per gli assetati e affamati concorrenti.

Escono le classifiche e inizia la premiazione. Alla presenza del sindaco, geom. Aldo Visca, che rivolge un breve discorso di benvenuto ai presenti, uno a uno sono chiamati a indossare la maglia di Campione Piemontese MTB 2014, Fabrizio Ricci, Nicolò Valentini, Niccolò Rovano, Alessio Crivello, Francesco Apruzzese, Fabio Cravanzola, Roberto Pasin, Lucio Pirozzini, Franco Bertona, Elisa Mazzetto e Monica Grendene, rispettivamente per le categorie, primavera 1 e 2, junior, senior, veterani, gentleman, supergentleman A e B, donne A e B.

Tre titoli sono andati ad Asti e Biella, due a Novara e Verbania e uno a Cuneo.

Si scattano le numerose foto di rito e poi inizia la premiazione della gara. Sono premiati tutti i partecipanti di tutte le categorie e le ASD con miglior punteggio: Sensa Fren, MTB Omegna e Montalero Bike.

Per chiudere non resta che fare i complimenti agli organizzatori del Montalero Bike che hanno messo su un Campionato Regionale degno delle migliori gare superiori e che, come accade sempre più spesso, non riceve la giusta attenzione che merita da chi corre tutto l’anno anche le garette di paese.

Le foto della manifestazione e premiazione sono visibili cliccando sul seguente collegamento web:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6028903767489173313

 Valerio Zuliani

 Classifica Campionato Regionale MTB ACSI Piemonte 2014

 

[...]