Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

luglio: 2014
L M M G V S D
« giu   ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Archivio notizie

Biella: G.F. mtb dei 5 laghi – presentazione

DOMENICA  3  AGOSTO  a  BORGOFRANCO d’IVREA (TO)

GRAN FONDO  MOUNTAINBIKE  DEI 5 LAGHI

13^ PROVA CAMPIONATO BIELLA – VERCELLI di MTB 2014

GARA di MTB per TESSERATI ACSI ed ENTI DELLA CONSULTA

RITROVO: dalle ore 08.00 presso VIA MARINI 43

PARTENZA : ORE 10.00 da piazza GARIBALDI

PERCORSO: COLLINARE di Km 21 da ripetere 2 volte per J; S; V; G; un giro per SGA & B; Deb; W

Primavera: percorso ridotto di 10 Km  -  ammessi CICLOTURISTI SOLO TESSERATI

ORE 13.00 pasta party presso scuola materna Giocaretto

PREMIAZIONE: ORE 14.00  per i primi 10 di ogni categoria,

ISCRIZIONI: € 15 fino al 25 lug con pacco gara garantito poi € 20

PRE ISCRIZIONI sul sito http://gf5laghimtb.altervista.org o presso Fulvia Pagliughi cicli a Ivrea

INFO:  Giorgio 346 5205806

[...]

RINVIO GARA TROFEO REGIONE LOMBARDIA 2^ SERIE

SI COMUNICA CHE LA GARA IN PROGRAMMA SABATO 26/7 A TERRANOVA DEI PASSERINI (LO), VALIDA COME PROVA DEL TROFEO REGIONE LOMBARDIA 2^ SERIE, E’ RINVIATA A DATA DA DESTINARSI PER MANCATA CONCESSIONE DEI PERMESSI PER LA VIABILITA’.…

[...]

I CAMPIONI REGIONALI CRONOMETRO INDIVIDUALE 2014

26° TROFEO CARLO GRANDINI A.M. DEL 13.07.2014 A MELEGNANELLO (LO) – ORG. CICLOAMATORI TURANO LODIGIANO

PRIMA SERIE

WOMAN 1 – ELENA RAFFAELLI (Equipe Cycliste Team Rozza)

WOMAN 2 – ELENA ZAPPA (Ghedese Pata Cicli Dotti)

WOMAN 3 – CLARA PERLETTI (Cicli Battistella MTB)

SUPERGENTLEMEN “B” – PIERMARIO FASSONE (Equipe Corbettese)

SUPERGENTLEMEN “A” – FULVIO TRONCHIN (Polisportiva Besanese)

GENTLEMEN – STEFANO COSTA (Velo Club Casalese)

VETERANI – FABIO CORONA (Sant’Angelo Edilferramenta)

SENIOR – GIOVANNI BINDONI (Ghedese Pata Cicli Dotti)

JUNIOR – MICHELE GANDOLFI (Equipe Cycliste Team Rozza)

SECONDA SERIE

SUPERGENTLEMEN “B” – LUCIANO ROTTOLI (Equipe Corbettese)

SUPERGENTLEMEN “A” – GIACOMO SPINONI (Cicloamatori Massalengo)

GENTLEMEN – ITALO FERRARI (Equipe Cycliste Team Rozza)

VETERANI – FRANCO FRANZOSO (Dada)

SENIOR – MATTEO RICCARDI (Avis Bozzolo)

JUNIOR – MICHELE MAZZOLENI (Team Salvi Bike Store)

 …

[...]

La gara del 3 Agosto 2014 6° Prova Campionato Interprovinciale RE-PR-MO di Fornovo Taro (PR) è stata ANNULLATA !!!

… [...]

Domenica 27 Luglio 2014 6° Prova Matildica Cup 2014 e 5° Interprovinciale RE-PR-MO a Marola (RE)

[...]

La Popolarissima dell’Amatore a TV

Ponte di Piave (TV) In località Levada si corre il sesto trofeo Aurelio Tonon – birreria artigianale San Gabriel, gara ACSI valida per l’assegnazione delle maglie “ La Popolarissima dell’Amatore”. Popolarissima che cambia percorso ma non il fascino che manifesta da oltre sette lustri. Manifestazione cui doveva essere presente il responsabile nazionale dell’Acsi ciclismo avv. Borgna trattenuto a Roma da improvviso e impellente impegno dovendo spostare l’arrivo in quel di Treviso di un paio di settimane. Organizzazione curata dal team 3B Salgareda lungo un percorso invidiabile, riuscendo a far deviare il traffico veicolare in percorsi alternativi grazie alla chiusura della strada statale. Incanto della Popolarissima dell’Amatore o del presidente provinciale di codesta autorizzazione? Ai posteri l’ardua sentenza. I vincitori della Popolarissima dopo oltre74 chilometri di gara sotto un sole africano sono:

Alessandra Teso, Enrica Furlan, Marco Carraro, Mosè Segato, Francesco Lorenzon, Daniele Pellizzer, Gianmarco Agostini, Maurizio Gava, Omar Pauletti

 Percorso di13 chilometrida sudare sette giri per più di 200 amatori iscritti alle quattro partenze programmate. La fascia giovani apre la kermesse conla coppia Celot/Bembo che anticipa di24”sul gruppo, gruppo che reagisce dopo una decina di chilometri lanciando Dal Pont e Grego con vantaggio che non va oltre100 metri, distanza che il richiamo del TV azzera cedendo i premi a Celot e Dal Pont. Il quartetto di junior al comando vola indisturbato al traguardo con Pauletti che si impone sui compagni di fatica: Trascorrono49”prima dell’arrivo del senior Gava in quale oltre alla vittoria di categoria si aggiudica la maglia della Popolarissima precedendo Pellizzari e Martinazzo. Pavanello/Pollicina, coppia di veterani che tiene desta l’attenzione del gruppo per una dozzina di chilometri prima di avere la compagnia di dieci atleti. La fuga del drappello continua instancabilecon1,10”su sei unità e,2,27”sul gruppo. Agostini e Bollicina firmano i traguardi volanti prima dello sprint finale che incorona Agostini per la 47a volta in codesta stagione, Mazzero e Tuffolo completano il podio veterano. Gentleman:Rizzo, Pelizzer, Zanetti, Pavel, quartetto che realizza l’azione vincente nel corso del secondo giro. Fra gli attaccanti si incastra un accordo perfetto che neppure i TV vinti da Pavel e Zanetti spezza. Le scaramucce riprendono fra gli inseguitori sino all’uscita dal plotone di Boiagoe Marcon che, malgrado fra i due contrattaccanti la concordanza sia perfetta non riducono lo svantaggio che si ferma a41”dai battistrada. Pellizzer, ottimo sprinter, si aggiudica vittoria e maglietta azzurra della Popolarissima. Ultima gara per super e donne con alcuni allunghi isolati, vediF. Segato, Marchesin, Barbirato e qualche altro. La svolta della gara avviene subito dopo i TV vinti Borin e Tacchetto. Menata fantastica di Guidolin, Lorenzon e Borin, trio che vola verso la vittoria con uno sprint da cardiopalma fra Guidolin e Lorenzon, è quest’ultimo che si aggiudica con due centimetri vittoria e maglia fra i superg.

Al sesto posto assoluto il superB. Segato fa propria la vittoria in categoria di appartenenza. Alla Teso il centro femminile assoluto sulla Serci. Terza piazza per la Furlan (W.”a”) che vince fiori e categoria. Un solo debuttante che termina la gara a centro gruppo.

Team Adige, team Sanvido e Piva Teo Sport il podio società rispettivamente con 37, 27 e 26 punti.                        Eugenio Giordan

 

Donne 1a Alessandra Teso (U.C.Fpt)2° Augusta Serci (Marcon)  3a Enrica Furlan (Team Salvador)4° Erika Risciotti (Lunardelli) 5° Gabriella D’Incà (Due ruote sport) Deb. Marco Carraro (Coppi/Polyglass) SueprB. 1° Mosè Segato (Mas Arr.) 2° Arnaldo Lorenzon (Spinacè) 3° Paolo Simon (Lunardelli) 4° Mario Redigolo (Spinacè) 5° Graziano Barattin (Comprex cucine) Superg. 1° Francesco Lorenzon (DeLuca/mag.Voltolina) 2° Luciano Guidolin (Piva Teo sport) 3° Loris Borin (Fit low) 4° Francesco Barbirato (Pinarello) 5° Paolo Benetton (Mas arr.)Gent. 1° Daniele Pellizzer (team Adige) 2°Michele Grizzo (team Salvador) 3° Luigino Zanetti (team Adige) 4° Agostino Durante (Pioggia in faccia) 5° Renato Lorenzon (Zuliani) Veterani 1° Gianmarco Agostini (Raschiani) 2° Mirco Mazzero (Piva Teo sport) 3° Stefano Buffolo (3 B Salgareda) 4° Alberto Casagrande (Piva Teo sport))Senior 1° Maurizio Gava (Sanvido) 2° Eris Pellizzari (Piva Teo sport) 3°ElvisMartinazzo (Pissei) 4°LucaMarcon(OroGildo) 5° Sauro Bembo (team Adige) Junior 1° Omar Pauletti (Sanvido) 2° Antonio Surian (Uno team Cittadella) 3° Alessandro Celot (Pontepriula)4° Federico Dal Pont(Sanvido) 5° Diego Piotto (team Adige)…

[...]

CUNEO: “4 Sere” Classifica

CLASSIFICA FINALE “4 SERE DI CUNEO 2014″

 

CLASSIFICA 4 SERE DI CUNEO 2014

[...]

CUNEO: Pancalieri 17.7.2014

A PANCALIERI VITTORIE DI BUNGARO E LENZA

Termina la “4 Sere di Cuneo” flash per Venezia, Desco, Colomba, Alparone, Longo e Traversa

 

Pancalieri (To), 17 luglio 2014 – Siamo a Pancalieri per disputare l’ultima prova della “4 Sere di Cuneo”. E’ una bella serata d’estate, calda come dovrebbero essere le sere di questa stagione 2014 veramente pazza.

E’ un normale giovedì sera, ma per Pancalieri questa sarà una sera speciale, mai vista, con corridori che passano continuamente per le strade cittadine, in una competizione breve ma intensa, che regala ai paesani abituati alla tranquillità, anche qualche emozione sportiva.

Si parte alle 18,45 con i concorrenti meno giovani, dai 48 in su. Per loro i giri da fare sono 18, con un Traguardo Volante al 10° giro. Il circuito misura 2400 metri ed è completamente presidiato, non presenta difficoltà altimetriche e le curve non sono pericolose.

La partenza è fulminea e, dopo solo un giro, due uomini guidano la corsa. Si tratta di Gecchele e Adriano Bungaro che transitano con cento metri di vantaggio sul gruppo, vantaggio che sale a 300 metri al passaggio successivo. All’inseguimento dei due battistrada si porta Grosso, a sua volta inseguito da Ostorero e Dana. Nella terza tornata Gecchele e Bungaro sono raggiunti da Longo, Buttaglieri, Capellino, Alparone, Albiero, Panepinto e Ostorero. Il vantaggio di questi fuggitivi è di 100 metri sul gruppo, ma cresce ancora successivamente.

Dopo cinque tornate il gruppetto di testa si spezza in due. Davanti troviamo Longo, Buttaglieri, Bungaro Gecchele e Albiero. A 150 metri inseguono, Capellino, Panepinto, Peroglio, Alparone e Ostorero. Il plotone è molto più lontano, tirato da Assom, con Gaule che controlla.

Per oltre due tornate i due gruppetti di testa viaggiano distanziati di 200/300, poi si riuniscono nuovamente.

Il Traguardo Volante del 10° giro è vinto da Panepinto, che passa solo, davanti a Peroglio e Capellino, che aveva voluto provare la gamba facendo la volata già il giro prima.

Panepinto prosegue la sua corsa solitaria. Quando mancano 7 giri al termine, Ostorero si pone al suo inseguimento, rincorso da Buttaglieri. Nella tornata successiva Buttaglieri raggiunge Ostorero ma Panepinto continua a viaggiare con 25” di vantaggio. Nel frattempo, dalle retrovie, Grandis riesce a raggiungere gli altri fuggitivi, ma ormai il gruppo è vicinissimo.

A meno 5 giri dal termine Panepinto è ancora solo, con Ostorero e Buttaglieri a 23” dal gruppo, che nel frattempo si è mangiato gli altri, a 40”.

Ci avviciniamo alla fine della gara. Dal gruppo vediamo movimenti di Gaule, Bria e Bungaro che cercano singolarmente di riportarsi sui fuggitivi, i cui margini si riducono sempre più.

A due giri dal termine Buttaglieri e Ostorero sono a soli 100 metri da Panepinto che non si da per vinto e non accetta i consigli di aspettare i due inseguitori.

Quando suona la campana il gruppo è compatto. Ci aspettiamo il volatone generale e invece Adriano Bungaro anticipa tutti a meno di 1 km dal traguardo e va a vincere in solitaria mentre alle sue spalle, a pochi metri, i suoi avversari si disputano la seconda posizione in uno sprint che vede primeggiare Alparone su Dana, Capellino, Longo (1°sgA), Grandis, Marletta (2° sgA), Gaule, Gilli, Albiero, Traversa (1° sgB), Cren (2° sgB), Canavoso, Buttaglieri e Martina. Media della corsa: 39,450 km/h.

Questa sera sono i più giovani a partire dopo. Con il sole che dà segni di andare a dormire prende il via la corsa degli “under 47”. Per loro saranno 20 i giri da compiere con il TV sempre al 10° passaggio.

Anche in questa gara il primo passaggio ci consegna due fuggitivi. Si tratta di Colomba e Aynaudi che passano con un vantaggio di 20”. Al passaggio successivo, ripresi i due fuggitivi, provano ad attaccare Davide Carlini, Aynaudi, Crisafi, Curreli e Paolo Lussiana. Il gruppo transita con un ritardo di 300 metri.

Al terzo passaggio troviamo Aynaudi, Davide Carlini, Barra, Finotto, Curreli, Lussiana, Crisafi e Agù. Il plotone, a 15”, è tirato da Pacchiardo, Geraci e Lenza. Ma anche questo tentativo è annullato dopo 5 giri di corsa. Riprova a scappare Davide Carlini, inseguito da Barra e tutto il gruppo.

Ripreso Davide Carlini, nasce un’altra fuga, questa volta con Luca Carlini, Geraci, Colomba, Barbero, Ferracin, Desco, Agù e Lenza. A soli 100 metri ci sono, Venezia, Testai, Raviolo e Perucca che cercano di rientrare, ma gli otto battistrada non si fanno raggiungere. Riprovano ancora l’aggancio, Raviolo, Previgliano e Zampieri, ma anche loro rinunciano presto.

Nel frattempo i battistrada perdono Agù, vittima di una foratura. Il loro vantaggio sul gruppo si aggira sui 30”.

Il Traguardo Volante del 10° giro è vinto da Colomba su Lenza e Luca Carlini.

A tre giri dalla fine scatta Barbero. Geraci e Carlini non lo mollano e anche gli altri si rifanno sotto. Il primo inseguitore è il solitario Barra, a 2 minuti. Il gruppo ormai rassegnato è ancora più indietro.

Arriviamo all’ultimo giro con Geraci che cerca di evitare l’arrivo allo sprint, dove si sente battuto. Il primo ad andargli sotto è ancora Barbero, che tira dritto per la volata. Geraci si accoda imitato da Lenza che, ai 150 metri parte deciso e supera entrambi, andando a vincere alla media di 41,740 km/h.

Barbero è secondo e primo veterano, davanti ai colleghi di categoria, Ferracin e Colomba. In quinta posizione si classifica Geraci, seguito da Desco e Luca Carlini. Il primo inseguitore è Davide Carlini, che arriva dopo 3 minuti con Previgliano. Lo sprint del gruppo, 5” dopo, è anticipato da Finotto che precede Zampieri, Lussiana, Picco, Perucca e Altare.

Terminate le due gare ritorniamo all’area Impianti Sportivi, dove gli organizzatori hanno predisposto un padiglione per la cena offerta a tutti i partecipanti e il palco delle premiazioni.

Gustando agnolotti burro e salvia, squisito prosciutto cotto, formaggio e altre vivande, assistiamo alla premiazione di giornata, con cesti, tranci di parmigiano, salumi, borse prodotti e vini. I vari classificati di tutte le categorie sfilano sul podio a ritirare il premio e posano per le foto di rito.

Ma la premiazione non finisce qui. Adesso tocca ai vincitori e classificati della “Quattro Sere di Cuneo”, festeggiati sul podio con il loro bel mazzolino di fiori.

I podii di questa manifestazione sono: Venezia, Barra e Pacchiardo negli junior, Desco e Agù nei senior, Colomba, Finotto e Perucca nei veterani, Alparone, Capellino e Dana nei gentleman, Longo, Marletta e Tilatti negli sgA, Traversa, Cren e Maritan negli sgB.

Premi, foto a gogò e applausi anche per le quattro ASD organizzatrici, Pedona Argirò, Team Santysiak, Ciclo Polonghera e Team Pancalieri, che hanno saputo creare a un evento piacevole e inconsueto dove anche chi non s’interessa di ciclismo viene a battere le mani.

Le foto della gara e della premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6037516727817911281

                                                                                                          Valerio Zuliani

 Classifica Pancalieri 17.7.2014

 

[...]

COLUMBUS CUP 2014 – Classifiche provvisorie

Clicca per scaricare le classifiche aggiornate dopo la 9° tappa svoltasi a Rivolta d’Adda il 19/07

CLASSIFICA-9°-TAPPA

 

Prossimo appuntamento con la Columbus Cup 2014

31/08 a Miradolo Terme (PV)…

[...]

DOMENICA 20/7 A PALADINA – TROFEO CICLI PIAZZALUNGA

Domenica 20 a Paladina

  Paladina- Lusinghiero successo alla terza edizione del Trofeo Cicli Piazzalunga, con la regia dell’ACSI Ciclismo e coordinata da Alex Beloli, alle premiazioni è intervenuto Alfredo Piazzalunga personaggio storico nel mondo del Ciclismo non solo orobico, sono due le gare in programma nella prima manche sono schierati al via le categorie Gentlemen e Supergentlemn, la gara si svolge su di  un circuito ondulato di poco più di otto chilometri, nel finale di ogni giro i concorrenti dovevano superare lo strappo che dal basso Brembo porta al Cementificio di Paladina dove era posto anche l’arrivo, ed è in questo tratto che si decidono le due kermesse, nella prima batteria dopo una fuga durata diversi giri tagliano il traguardo con oltre un minuto di vantaggio il Super. A) Domenico Terzi davanti al Gentlemen Ambrogio Romanò terzo posto per Mario Avogadri. Per i Super. B) vittoria di Domenico Terzi, nella seconda gara con Junior, Senior e Veterani, stessi giri e percorso, la gara viene risolta al quarto giro da cinque irriducibili attaccanti che nel loro interno rappresentavano le tre categorie in gara, dunque interesse reciproco a collaborare perché la fuga andasse in porto,  così tutti uniti pigiando a pieni pedali “volando” compatti verso il traguardo finale, la volata fra questo vede emergere agevolmente un super Daniele Passi il quale anche se in leggera salita metteva a frutto il suo micidiale sprint vincendo davanti a: Maggi, Panerese, Camozzi e Romanò, a oltre 2’ il gruppo è regolato dal bresciano Roberto Marinoni.

                                                                                                       G.Fanton

ORDINI di ARRIVO- JUNIOR: 1. Daniele Passi (Team Jolly Wear); 2. Clauco Maggi (Team Morotti); 3. Giordano Giuliani (Team Viscardi); 4. Claudio Squilberti; 5. Andrea Ricci; 6. Alberto Rossi; 7. Marco Rota; 8. Niccolò Crisafulli; 9. Stefano Arigoni; 10. Michele Mazzoleni. SENIOR: 1. Isidoro Panarese (Cicli Gamba); 2. Antonio Camozzi (Team Isolmant); 3. Angelo Morganti (Team The Bike); 4. Davide Pampagnin; 5. Alex Sonzogni; 6. Ivan Brozzoni; 7. Mirco Rosetti; 8. Matteo Frigerio; 9. Andrea Algeri; 10. Luca Gotti. VETERANI: 1. Edoardo Romanò (Vc Makako Team); 2. Roberto Marinoni (Borgosattolo); 3. Mauro Andreoli (Team Pinton); 4. Giovanni Tabursi; 5. Stefano Milesi; 6. Valdemir Maj; 7. Maurizio martinelli; 8. Andrea Manzini; 9. Franco Rossi; 10. Sebastiano Brazzrola. GENTLEMEN: 1. Ambrogio Romanò (Team Chiappucci System Cars); 2. Mario Avogadri (Team Rotavo); 3. Ferruccio Martinelli (Breviario); 4. Marzio Baccinelli; 5. Ambrogio Colleoni; 6. Paolo Scolari; 7. Massimo Uboldi; 8. Valter Perregrini; 9. Ilario Invernici; 10. Fabrizio Marica. SUPERG. A): 1. Domenico Terzi (Team Bike Travagliato); 2. Serafino Pasini (Cicli Gamba); 3. Osvaldo Capelli (Breviario); 4. Vittorio Benedetti; 5. Delfino Tirzi; 6. Enrico Ghislandi; 7. Gaspere Beretta; 8. Umberto Natali; 9. Camillo Locatelli; 10. Costante Ostinelli. SUPERG. B): 1. Giovanni Terzi (Team Bike Travagliato); 2. Giuseppe Rodella (Aurora 98); 3. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 4. Giuseppe Capelli; 5. Sergio Gualandris; 6. Enio Gentili; 7. Elio Foglieni; 8. Dionisio Grazzi; 9. Santo Brumana; 10. Carlo Ghislandi. SOCIETA’: 1. Borgosatollo Cycling; 2. Bike Travagliato; 3. Cicli Gamba. COMMISSARI di GARA: Gianmichele e Gianluca Fanton, Simone Cividini, Lara Masala, Brunella Gritti, Maria Anna Brioni, Bruna Gervasoni

 

[...]