Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

ottobre: 2014
L M M G V S D
« set   nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio notizie

LODI – CP 1° SERIE

Si informa che il Campionato Provinciale 1° serie verrà svolto nel corso della manifestazione in programma il 19 ottobre p.v. a Valera Fratta (LO).…

[...]

LODI – CAMPIONATO PROVINCIALE CICLOTURISMO

Clicca per scaricare la classifica finale

CLASSIFICA FINALE

[...]

CUNEO: San Francesco al Campo 4.10.2014

GRAN PREMIO COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO

Raffaele Barra e Marco Buttaglieri i vincitori assoluti

 

San Francesco al Campo (To), 4 ottobre 2014 – Quale giorno migliore per correre il Gran Premio Comune di San Francesco al Campo se non quello della ricorrenza del Santo Patrono, che cade proprio oggi, 4 ottobre? Infatti, nell’occasione dei festeggiamenti di San Francesco, gli amici dell’ASD Velodromo Francone hanno inserito questa corsa classica che si corre ormai da almeno 40 anni.

Il tempo è ancora bello e nonostante qualche pioggia nella notte passata, le strade sono completamente asciutte. La partecipazione non è “eccessiva” ma forse molti si sono lasciati spaventare dalla “salita Corametti”, la cima Coppi, punta del’iceberg, del circuito ondulato da fare quattro volte, che niente è se non uno strappo di 700 metri da pedalare in apnea e di slancio ( inizia dove finisce la “discesa Cascarina”). Certo non è il solito “piattone” dove basta stare sempre a ruota e sperare che nessuno scatti mai, impegnandosi solo per lo sprint finale. Qui, generalmente si arriva in volata, ma dopo avere usato un po’ di volte il cambio per inseguire o per provare a scappare, la stanchezza può farsi sentire.

I corridori si riuniscono al Bar della Piazzetta, adiacente al Municipio, per le operazioni preliminari poi, alle 15 la corsa prende il via, divisa in due gare distinte per fasce d’età: davanti quelli fino a 47 anni e dietro quelli dai 48 in su.

Dopo un breve trasferimento fino all’imbocco del circuito, la corsa vera e propria, con la prima fascia in testa, ha inizio. Ad animarla è il “Tiger” Andrea Petruzzelli, che si avventura tutto solo lungo le strade che completano il primo giro. Il suo vantaggio arriva fino al mezzo minuto ma, dopo il passaggio al giro di boa, il gruppo, tirato da Dellerba, Chiara, Aldo Balducci, Roberto Picco, Localetto e Lorenzo Balducci, si rifà sotto e tira i remi in barca. Così come in mare, se non remi non vai avanti, accade lo stesso in bici, se non pedali. Succede quindi che gli over 48, nei vari tentativi d’evasione perpetrati, si fanno sotto e raggiungono il gruppo della prima fascia, che inizialmente li lascia passare, ma poi si riporta sotto e cerca di sfruttare le tirate dei fuggitivi della seconda.

Nel finale di gara, quando manca solo più un giro al traguardo, il “giovane” Raffaele Barra si lancia all’attacco, seguito da Bruno e dal “seconda fascia” Buttaglieri che correttamente non collabora per non falsare la corsa degli altri.

Barra continua il suo forcing e nessuno del gruppo riesce più a raggiungerlo poi, in prossimità dell’arrivo allunga definitivamente per andarsi a prendere gli applausi che gli spettano, alla media di 40,634 km/h.

A 15” arriva Bruno, seguito poco dopo dai veterani Frulio e Perracchione impegnati in uno sprint serratissimo.

Subito dietro, Sosnovshchenko precede Balducci, Finotto, Boni, Enrieu, Ferraris, Caravino, Dellerba, Cesarin, Ferrero e Siazzu.

Ben più alta invece, la media di gentleman e super, di cui un po’ abbiamo già raccontato.

Al primo passaggio da San Francesco al Campo, 10 uomini hanno già forzato i tempi in un tentativo di fuga che sarà poi quello risolutivo. Si tratta di Piacenza, Tomaino, Bungaro, Schiesaro, Capellino, Buttaglieri, Albertino, Caruso, Guglielmino e Grappeja.

L’andatura è sostenutissima e qualcuno ne fa le spese perdendo contatto dalla testa della corsa. Davanti restano in 6, che, come detto, raggiungono e superano il gruppo della prima fascia.

I distacchi con gli inseguitori si dilatano e si formano diversi gruppetti.

All’inizio dell’ultima tornata si porta in vantaggio il genovese Marco Buttaglieri, che arriva al traguardo con 15” di vantaggio su Guglielmino, Piacenza, Bungaro, Tomaino e Grappeja.

A 1’10” arriva Capellino, seguito a 3’20” da Batilde, 1° sgA.

A 4’15”, Caruso taglia il traguardo con Panepinto e Marco Capello. Infine Schiesaro, a 5’30” precede Girotto, Alparone, Gaule e tutti gli altri. Il primo e unico sgB è Claudio Calvarese a cui vanno tutti i nostri complimenti!

Come detto, la media del vincitore è stata superiore a quella delle categorie più giovani:  41,751 km/h.

Il Bar della Piazzetta si ripopola dei corridori che hanno terminato la gara e, dopo una breve attesa, si dà inizio alla premiazione, officiata dal direttore di corsa, Mario Castagneri dell’ASD Velodromo Francone.

Mentre sfilano e ci salutano i classificati di tutte le categorie, fotografati e premiati come meritano, a noi non resta che dare il prossimo appuntamento, domenica 19 ottobre a Baldissero per la 1ª prova del Bittico di Chiusura 2014.

 

Le foto della gara e della premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6067486449855490753

                                                                                                           Valerio Zuliani

 Classifica S.Francesco al Campo 4.10.2014

 

 

[...]

NOVARA – CLASSIFICA SOCIETA’ CICLOTURISMO 2014

CLASSIFICA  SOCIETA’  CICLOTURISMO  2014

Campionato Provinciale C.T. Societa 2014

[...]