Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

ottobre: 2014
L M M G V S D
« set   nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio notizie

CUNEO: Bittico di Chiusura Classifica

CLASSIFICA FINALE BITTICO DI CHIUSURA ACSI CUNEO 2014

 


CLASSIFICA BITTICO DI CHIUSURA ACSI CUNEO 2014

[...]

CUNEO: Trinità 19.10.2014

IL BITTICO DI CHIUDE LA STAGIONE DEGLI STRADISTI

Andrea Natali e Mirco Merlo concludono in volata

 

Trinità (Cn), 19 ottobre 2014 – Adesso che l’estate che non abbiamo mai visto sta incominciando, la stagione ciclistica strada finisce. E siamo già in autunno inoltrato. Termina proprio oggi a Trinità con l’ultima prova del “Bittico di Chiusura”.

E’ domenica mattina e il tempo è quello giusto per chiudere in bellezza: un pallido sole riscalda le strade e ravviva i colori dell’autunno insieme a quelli delle maglie dei corridori che si misureranno sul percorso della Classica di Pasquetta che l’Acsi ha sempre organizzato qui a Trinità: tre giri ondulati di 25 chilometri circa, toccando i comuni di Benevagienna, Carrù e ovviamente Trinità.

La partenza avviene puntuale come previsto, alle 9.30, con entrambe le fasce d’età schierate sul rettilineo che porta alla frazione Mulini, dove inizia il circuito. Per motivi di sicurezza nei confronti dei corridori e dietro loro stessa richiesta, dato l’esiguo numero di partecipanti, 76 in tutto, la partenza è unica.

Si parte a tutta, con i più anziani che iniziano a dettare il ritmo, imponendo alla corsa una velocità che i concorrenti delle categorie più giovani non si aspettano. I primi 6-7 chilometri sono percorsi a una media superiore ai 50 all’ora poi, com’è giusto che sia, la corsa ritorna normale, ma le sfuriate dei gentleman Panepinto e Piacenza rimarranno nelle gambe di molti.

A riportare i giusti valori in campo ci pensa Davi che, seguito da Peluffo, Venezia, Natali, Merlo e Gallo, con ancora Panepinto, transitano in fila al primo passaggio da Mulini di Trinità.

Poco dopo sono Gallo, Alessandro Nervo e Venezia a provare la fuga ma il gruppo è molto reattivo e, dopo 3 chilometri li riassorbe.

L’andatura è sempre sostenuta e anche la seconda tornata si conclude con un nulla di fatto e il plotone transita ancora compatto, guidato da Panepinto, Stefano Carbone, Soro, Capellino, Magnaldi, Mancuso, Sosnovshchenko e Frulio.

Si suona la campana e la corsa entra nell’ultimo giro. Sono ancora gli anziani che provano a scappare, questa volta con Fissore, Gnoatto, Piacenza, Asteggiano, Maurizio Nervo e Panepinto.

Dal gruppo inseguitore escono Gallo, Alessandro Nervo e Ferraris che, appena scollinato verso Carrù, raggiungono i fuggitivi ma, pochi chilometri dopo il plotone li raggiunge.

Gallo prova ancora, questa volta in compagnia di Sosnovshchenko. Il tentativo dura circa tre chilometri ma poi i battistrada sono ripresi.

Parte Davi e Gallo è ancora pronto a prendergli la ruota ma è troppo stanco e non ce la fa a dargli il cambio come il finale di corsa merita, così anche questo tentativo fallisce. Ormai siamo in vista di Trinità e l’arrivo allo sprint è sicuro.

Parte lunghissimo Pasolini che per un po’ tiene alta l’andatura. Poi è Peluffo che si lancia a tutta, ma Natali si riporta sotto. Ai 500 metri, Ostorero lancia la volata. Frulio è alla sua ruota, ma dietro di loro c’è ancora Natali che ai 200 metri li supera e lancia il suo sprint risolutivo e vincente. L’unico a resistere è il veterano Frulio, mentre gli altri sono a qualche metro.

Natali esulta per la sua bella vittoria a 43,200 di media, sui 75 chilometri di corsa ed esulta anche Frulio, 1° veterano davanti a Riva e Sosnovshchenko.

Tra i primi arrivati della seconda fascia, Merlo riesce a superare Ostorero, Marletta, 1°sgA e Piacenza.

A sprintare con i primi c’è anche l’sgB, Gnoatto, che in categoria arriva davanti a Giuliano, De Ponti, Maritan, Isoardo e Calvarese.

Il 2° sgA è Longo, che precede Crosa, Fissore e Cacioppo.

Nel gruppo dei migliori anche Shara Giuliano che vince il Bittico di Chiusura al femminile.

Si stilano rapidamente le classifiche e s’inizia la premiazione della gara odierna, con borse prodotti, oltre ai classici mazzi di fiori per i vincitori.

Poi si passa alla proclamazione dei vincitori del Bittico, che sono, Natali, Frulio, Merlo, Marletta, Gnoatto e Shara Giuliano, cui va, oltre al mazzo di fiori, un bel prosciutto cotto e poi, salumi per gli altri classificati, come da locandina.

E così, con un sole che fa invidia al mese di luglio si chiude la lunga stagione strada del Comitato Acsi Cuneo ma per chi vuole ancora pedalare e non perdere il peso forma c’è il ciclocross, il cui Campionato Provinciale si effettuerà sabato 13 dicembre a Corneliano d’Alba. Per chi non vuole aspettare fino ad allora, c’è la Coppa Piemonte appena incominciata, che termina domenica 21 dicembre.

Le foto della corsa e  premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6072278983678867825

                                                                                                          Valerio Zuliani

 Classifica Trinità 19.10.2014

[...]

La 100 Km di Caorle

Caorle (VE)

Giornata sportiva quella vissuta a Caorle, città veneziana rinomata per la spiaggia e ricca di reperti storici e per la disputa della corsa cicloamatoriale CENTO chilometri giunta alla 23aedizione come giro alto adriatico e G.P. Città di Caorle. La manifestazione odierna, imperniata sul memorial Adriano Sartori ha visto il team DeLuca/mag. Voltolina presieduto dal sig. DeLucacon 41 tesserati, persona innamorata del ciclismo ma, in special modo della pista, specialità in cui a Bergamo il sei luglio u.s. gli atleti veneziani hanno conquistato 5 titoli Italiani (3 Gajotti, Forgiarini e Roppa) è fra i promotori della rinnovata della pista di Portogruaro. Ritornando al cento chilometri la formula adottata quest’anno è stata molto apprezzata dai 316 partenti divisi in tre partenze lungo il circuito di33 Km.. Per superg e donne “solo” due giri pari a67 km. Apricorsa la fascia  junior, senior e veterani con 144 partenti e, a seguire, 102 gentleman. Fascia giovani con partenza a tutta con allunghi e strappi che si esauriscono con il macinare i chilometri prospettando un arrivo compatto che ha esaltato il numeroso pubblico in attesa di una volata magistralmente interpretata dal veterano Agostini che intasca l’assoluto dopo un duello all’ultimo centimetro con Mazzero. Per lo junior Marin la vittoria di categoria su Biasini e D’Alberto. Il senior Gava precede Cattelan e Franzon.Gentleman:quasi compatti sino a metà gara, oltrepassato il giro di boa si scatena la bagarre di un drappello composto da Zamperin, Parise, Scuz, Benedetti, Gavagnin e Sporzor. Il sestetto attaccante alza le barricate alle spalle e, per i rimanenti cinquanta chilometri, creano una collaborazione perfetta sino al triangolo rosso per raggiungere l’arrivo iniziando sparate solitarie che al termine premiano il padovano del team Iperlando: Tiziano Benedetti su Parise e Scuz. Ultima corsa con quattro coraggiose ragazze, 24 sgb.e 45 sga. Gara controllata e chiusa ad ogni tentativo superiore a 60/70 metri, logica conseguenza la presenza compatta di super e donne sul lungo rettilineo che riporta i corridori in centro a Caorle. Alfio Maracani (ex campione continentale) alla corte del team Bertoldo inizia a sprintare dalla lunga distanza mantenendo un leggero margine su Moras e Masiero. Fra i superb ancora un padovano: Enrico Giusti (V.C.Cami)sul gradino più alto lasciandosi alle spalle Lorenzon, Marangone e il resto del gruppo. Un trio di ragazze ( Ciampolillo,  Risciotti e Checchi)  si inchinano alla ruota veloce di Valentina Disegna. Il memorial Adriano Sartori è stato vinto dal gruppo sportivo organizzatore DeLuca/mag. Voltolina con 29 punti, team che sportivamente cede il primato alla seconda e terza classificata: G.S Lunardelli e Team Scapin.

E.G.

Arrivo donne 1° Valentina Disegna (De Luca/mag Voltolina) 2° Chiara Ciampolillo (F.lli Lunardelli) 3a Erika Risciotti (idem) 4a Elisabetta Checchi (La Pedivella)

Superb. 1° Enrico Giusti (V.C.Cami) 2° Arnaldo Lorenzon (Spinacè) 3° Denis Marangone (Chiarcosso) 4° Renato Malvestio (Team Scapin) 5° Paolo Simon (F.lli Lunardelli)

Superg. 1°Alfio Maracani (Bertoldo) 2° Elio Moras (Gruppo Cicloturistico) 3° Mauro Masiero (team Scapin) 4° Roldano Barbieri (Fit low) 5°Fabio Zamperin (ciclistica Fanzolo)

Veterani 1° Agostini Gianmarco (Raschiani) 2° Mirco Mazzero (Piva teo sport) 3° Italo Pigozzo (team Sanvitese) 4° Enzo Daniotti (Spezzotto) 5° (Pietro Buso (3B Impianti)

Senior 1° Maurizio Gava (Sanvido) 2° Edy Cattelan (team Salvador) 3° Enea Franzon (Spezzotto) 4° Francesco Zanchetta (Body evidence) 5°Magro Amerigo (Alan cycling team))

Junior 1° Stefano Marin ( U.C.Romano) 2° Riccardo Biasini (DeLuca/mag,Voltolina) 3° Michele D’Alberto (Feltrevelo) 4° Mirko Casalatina (team Adige) 5° Paolo Ferron (Piva teo sport)

In foto le maglie e i vincitori i trofei con il Sig. deLuca

GRAZIE siete sempre molto gentili…

[...]