Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

luglio: 2015
L M M G V S D
« giu   ago »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio notizie

Santandrà (TV)

Povegliano (TV) Solamente 192 atleti al via del G.P.Bar Pinarello. Gara acsi ciclismo con Germano Vacilotto deus ex machina per la quarta organizzazione stagionale del team Comprex cucine. Giornata tipicamente estiva con termometro segnare 39,4 gradi all’arrivo dei meno giovani. Percorso piatto/veloce e usuale da tanti anni di otto km. da percorrere otto volte per tutti, donne comprese. Dolenti note per la presenza di junior/senior, due categorie che sembrano destinate all’estinzione se continua così. Diventa pressante la riforma in quattro sole categorie evitando volate per un piazzamento in trentesima posizione che potrebbe valere una borsetta spesa, magari causando cadute che nessuno vuole a parole.
L’organizzazione, giudici di gara e atleti dopo consultazione decidono per la partenza unica con J/S/V in fascia.
Primo giro quasi a ranghi compatti prima di avere lo spunto di Biagio Conte e Casagrande con massimo vantaggio di una settantina di metri prima di ritornare compatto. In grande spolvero il veterano Agostini che tenta l’assolo dalla lunga distanza. Conte traina il gruppo sino ad annullare l’azione del solitario Agostini Al trentesimo chilometro i premi intermedi sono preda di Agostini e Bergamo.Riparte Agostini con Viotto e Zancanaro, i primi due vincono il TV il gruppo bracca i fuggitivi a 36”. Ritorna la compattezza e, immediata la stoccata di Agostini, Conte lo raggiunge facendo coppia per alcuni chilometri. Un sestetto insegue a 16” agganciando la coppia al comando. Lunghissimo rettilineo d’arrivo che propone al pubblico uno sprint memorabile fra Agostini e l’ex prof. Biagio Conte con una testa a testa superiore a 250 metri mandando in visibilio atleti in attesa di partire e spettatori a bordo strada. La vittoria si associa al nome di Ago con un colpo di reni eccezionale inserendo Agostini (in foto) assoluto vincitore. Fra i senior Tesser anticipa Gava. Per lo junior Marco Toffolo ennesimo centro in territorio Trevigiano. Sempre ottima e abbondante la partecipazione di gentleman (solo 65 oggi) con Veronesi e Merli che, per una dozzina di chilometri rimangono in avanscoperta. Ritorna la calma, solo apparente per l’azione di un quintetto che si gioca i due TV vinti da Guidolin e Ballerini su Malfertheiner. Riparte De Luca e Lucato con 37” di vantaggio sul gruppo, tentativo che termina per dare spazio all’azione vincente di Grizzo e Pavel, coppia che infila 54” a Veronesi. Segue un terzetto a 1,19”. Il gruppo chiude a 2,11”.
Ultima fatica per super e 2 ragazze. Il friulano di tessera trevigiana Farnè allunga in avvio conquistando un centinaio di metri in solitudine. La fatica si fa sentire e il fuggitivo alza bandiera bianca aspettando il gruppo. Tentativo di Quarello e Guidolin, valido soltanto a sprecare energie. Il premio di mezza corsa diventa appannaggio di Mometti con qualche metro sul gruppo. Lo stacco vincente per una decina di corridori è maturo. Una decina di attaccanti che, in breve, inseriscono 36” fra loro e il gruppo.. Il suono della campana esalta le finalità di Guidolin (S:G)il quale vince la corsa con un urlo che nemmeno tarzan era capace. Fra i superb. si impone Paolo Simon su Vanzella. Le due ragazze Ciampolillo e Risciotti, entrambe targate asd Lunardelli si scambiano la vittoria , la settimana scorsa per la Risciotti oggi la Ciampolillo, un esempio di correttezza sportiva che i maschietti non conoscono. Piva teo sport con 31 punti e Spinacè con 27 le due asd vincenti i trofei riservati alle società.
Eugenio Giordan
Women 1a Chiara Ciampolillo (F. Lunardelli) 2a Erika Risciotti (idem)
Superb. 1°Paolo Simon (F.Lunardelli) 2° Giuseppe Vanzella (Pinarello) 3° Luciano Squarzon (Boosny) 4° Luigi Pavan (Mas arredamenti) 5° Giovanni Rigo (Avis Marcon) 6°Giovanni Bernardi (Zuliani) 7° Giorgio Pasinato (Ciemme liquori) 8° Mosè Segato (Mas arredamenti) 10 Graziano Barattin (Comprex cucine) 11° Francesco Menegazzi (Zuliani) 13° Mario Redigolo (Spinacè)Superb. 1° Luciano Guidolin (team Bertoldo)2° Elio Folladon (F.Lunardelli) 3° Alvise Farnè (Spinacè) 4° Claudio Boatto (Malgher) 5° Angelo Bettin (Professional bike) 6° Roldano Barbieri (Fit low) 7° Renzo Bergamin (Pontepriula) 8° Rodolfo Tacchetto (Zuliani) 9° Loris Zorzetto (Velociraptors) 10° Giuseppe Fiaschini (3B Salgareda) 11° Gianluca Longhi (Pedale Vittoria) 12 Renzo Carlesso (team Bertoldo) 13° Ettore Quarello (Pontepriula) Veterani 1° Gianmarco Agostini (Hio Rcv) 2°Biagio Conte (Salvador)3° Alberto Casagrande (Piva teo sport) 4° Mirco Mazzero (Piva teo sport) 5° Maurizio Zanandrea (TVbike) 7°Dario Andreazza (Spinacè) 8° Alvise Dall’Antonia (Vimotorsport) 9° Enzo Daniotti (Spezzotto bike team) 10°Gaetano Amato (Valdobbiadene) 11° Fabio Dario (N.T Cycling) 12° Luca Ghirardo (Txt Vittorio V.to)13° Andrea Cassia (S. Giovanni di Livenza) Gentleman 1° Michela Grizzo (Spinacè) 2° Valeriu Pavel (Pontepriula)3° Alessandro Fantin (65 Vinal)4° Emanuel Gavagnin ((cicli Spezzotto) 5° Agostino Durante (Pioggia in faccia) 6°Gianni Botteon (Salvador) 7° Paolo Brunello (65 Vinal) 8° Luigino Zanetti (team Adige) 9°Michele Zen (Uno team Cittadella) 10° Giorgio Bottaro (Zerotino) 11° Sandro De Luca (De Luca/Voltolina) 12° Francesco Guidolin (Piva teo sport) 13° Rudy De Valier(Txt Vittorio V.to) Senior 1° Ugo Tesser (Piva teo sport) 2° Maurizio Gava (Sanvido) 3° Edy Cattelan (Amici dell’Udace) 4° Luca Carlet (Spezzotto team test) 5° Maurizio D’Incà (Eurovelocicli) 6° Alessandro Piccin (body evidence) 7° Mauro Feltre (Eurovelocicli) 8° Manuel Gava (S.Vendemiano) 9° Matteo Pilotto (Pinarello) 10° Francesco Zanchetta (Body evidence) 11°Alessandro Tartini (Ai Amisi) 12° Germano Yankee( cicli Spezzotto) 13° Roberto Baseggio (U.C. Ottavio Zuliani) Junior 1° Marco Toffolo (Iperlando) 2° Enrico Piccolo (Spinacè) 3° Federico Dal Pont(Sanvido) 4° Nicola Luchetta (Formigosa) 5° Paolo Ferron (Piva teo sport) 6° Michele Mazzocco (Kvis Trevigiani)7° Ivan Bottacin (S.Ambrogio/vini Balan)8° Nncola Buoro (Spinacè) 9° Mattia Refi (Zuliani) 10° Maurizio Favretto (Spinacè)11°Alvise Zanasca( Spezzotto team test) 12° Andrea Casagrande (Spezzo team)13°Daniel Anton Nicusor(Eurovelocicli)…

[...]

TORINO: Balangero 4.7.2015

CRONOSCALATA AI VIETTI DI COASSOLO

E’ il campione di casa Franco Tomaino a siglare il miglior tempo

Balangero (To), 4 luglio 2015 – Il Campionato Regionale della Montagna disputa oggi la 5ª prova con una cronoscalata sulle prealpi torinesi, alle prime pendici dei monti che aprono la strada alle Valli di Lanzo. Siamo a Balangero, presso il Centro Sportivo dedicato anche al ciclismo, entro il quale oltre al campo di calcio, tennis, atletica, ci sono anche dei percorsi ciclistici per fare ciclocross o mountain bike, dove soprattutto i più piccoli vengono ad allenarsi, lontano dai pericoli.

La salita misura poco più di 7 km, inizia subito con pendenze all’8/10%, per poi degradare leggermente, facendo registrare una pendenza media del 6%. E’ una scalata impegnativa ma agevole, mai estenuante, se non fosse per il fatto che oggi fa caldissimo anche qui, dove solitamente l’aria che scende dalle montagne è più fresca che altrove. L’arrivo è posto in località Vietti di Coassolo.

I concorrenti, provengono da tutto il Piemonte e Valle d’Aosta, per difendere o migliorare la propria posizione nella classifica del Campionato. Sono invece pochi quelli locali, forse scoraggiati dalla violenta ondata di caldo. L’organizzazione è curata dalla Cicli Matergia di Ciriè che ha disposto l’idoneo personale di segnalazione a presidiare tutto il percorso.

Si parte alle 15 con Paolo D’Orazio, un veterano del Team Valli del Rosa, che sale in 19’52”44. Noi, che abbiamo provato pedalando la salita, sappiamo che è un buon tempo. Infatti, il primato di D’Orazio resiste fino all’arrivo del 9° concorrente, il veterano del Team Fantolino, Elio Pagnutti, che sale in 18’49”15.

Per adesso sono tutti veterani quelli che comandano la classifica generale, compreso il Campione Regionale in carica, il biellese Paolo Ramella che, 15° concorrente a partire, abbassa di oltre un minuto il record di salita, fissando il cronometro sul tempo di 17’44”66.

Ma l’esultanza di Ramella dura poco perché, quattro concorrenti dopo, arriva il gentleman Franco Tomaino a spegnere ogni velleità. Il Campione Italiano, con tanto di maglia cerchiata di tricolore,  “straccia” il primato di Ramella, riducendolo ulteriormente di oltre 38”. Il suo tempo è strepitoso, 17’06”47, che corrisponde a una media di 24,9 km/h. Media che per molti è già difficile da sostenere nei percorsi pianeggianti, figuriamoci in salita.

Altri concorrenti, come Melis e Beltrami, si “avvicinano” al  tempo di Tomaino, che rimane imbattuto fino al termine della gara, confermando che è sempre lui, tesserato presso la società organizzatrice, Redil Matergia, il re delle salite. In seconda posizione rimane il veterano Paolo Ramella, seguito dallo junior verbanese Valerio Beltrami, dai veterani Melis e Pagnutti, dai senior Cesarin e Del Vecchio, dal veterano Perissinotto e l’sgA Salvatore Caruso, del torinese Team PH7, che, con il tempo di 19’44”22, nella sua categoria, supera Batilde¸ Sacchetti, Barberis e Polonini.

Tra gli sgB, con 20’07”31, il valdostano Champvillair, è davanti a Fila, Pietrocola, Nocita, Vietto, Colonnetti e Morisi.

Bravo anche il debuttante leader del Campionato Regionale, il vercellese Matteo Moisello, arrivato 19° assoluto, con il tempo di 20’46”22.

Unica donna, Ilenia Monno, della Barbero Bike, sale in 24’41”25, alla media di 17,256 km/h.

Facciamo ritorno al Centro Sportivo, dove il sole ha scacciato quasi tutta l’ombra, lasciando solo un piccolo spazio per effettuare la premiazione.

Si chiamano i primi tre assoluti per fare la foto e consegnare il loro premio. E’ poi la volta dei primi cinque di categoria e, quando tutto è finito, ci concediamo un attimo di relax con Beppe e Domenico Aimone, giovani-vecchie glorie di ciclismo e gestori del Centro, davanti a una lattina di Coca Cola fresca.

La prossima prova di Campionato Regionale Montagna sarà la “Mozzafiato” Varzo – San Domenico, di 11 km, con pendenza media di 7,8% e massima 10%, che si correrà domenica 12 luglio e che per l’occasione vedrà anche l’arrivo della tappa conclusiva del Giro d’Italia femminile.

La classifica del nostro Campionato vede ora al comando, Moisello, Beltrami, Del Vecchio, Perissinotto, Tomaino, Batilde e Champvillair, rispettivamente nelle categorie debuttanti, junior, senior, veterani, gentleman sgA e sgB.

La foto della premiazione finale è consultabile cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6168451043249479697/6168451059201839250?pid=6168451059201839250&oid=110336262776895138773

 Valerio Zuliani

Classifica Balangero 4.7.2015 

[...]

DOMENICA 5 LUGLIO ALLE GHIAIE DI BONATE SOPRA PRIMO TROFEO D’INGREDIENT-S

GHIAIE di BONATE SOPRA

  Domenica alle Ghiaie di Bonate Sopra, il primo Trofeo D’Ingredient-s ha avuto svolgimento in una mattinata afosa sotto un sole cocente che ha senza dubbio messo a dura prova gli oltre centotrenta concorrenti e non solo pure gli Organizzatori, i sbandieratori, e agli addetti alle moto scorta tutti hanno sofferto non poco questo afoso caldo, le due gare programmate hanno avuto svolgimento su di un circuito molto nervoso con un uno strappo di trecento metri che ripetuto dieci e nove volte che obbligava i concorrenti a continui cambi di velocità, la prima gara con Gentlemen e Supergentlemen, si concludeva con il solitario arrivo Mario Avogadri atleta che quest’anno non era ancora riuscito a cogliere la vittoria nella bergamasca, oggi dopo aver contribuito ad una fuga a otto unità a due giri dal termine nello strappo delle Ghiaie lasciava i compagni di fuga e si involava verso una bellissima vittoria, alle su spalle a pochi metri giungevano Ettore Manenti primo nei Super. A), per i Super. B) si impone il bresciano Domenico Terzi; anche la seconda gara si concludeva con un gruppetto di pochi corridori, in volata netta la vittoria di Fabio Maffioletti, precedeva Andrea Manzini e Lubos Pelanekl tutti e tre vincitori nella propria categoria, si chiude così una bella manifestazione coordinata da Alex Beloli, con il supporto dell’ACSI Bergamo, soddisfatto anche il titolare della  D’Ingredient-s Daniele Mercante che si auspica di ripeterla anche nel 2016.

                                                                                                       G.Fanton

ORDINI di ARRIVO- JUNIOR: 1. Fabio Maffioletti (Brember Valley); 2. Roberto Caremnini (Team Viscardi); 3. Matteo Gamba (Cicli Gamba); 4. Mirko Piccini; 5. Riccardo Mazzoleni; 6. Claudio Assandri; 7. Simone Villa; 8. Francesco Manzoni; 9. Luca Piazzalunga; 10. Manuel Belleri. SENIOR: 1. Lubos Pelanek (Ex3notrue); 2. Andrea Volpi (Isolmant); 3. Dario Montanari (Ex3notrue); 4. Davide Dragoni; 5. Luca Gotti; 6. Marco Rota; 7. Alessandro Breviario; 8. Ivan Brozzoni; 9. Simone Panza; 10. Stefano Barbin. VETERANI: 1. Andrea Manzini (Pro Bike); 2. Marco Caglioni (Seven Club); 3. Gianluca Piazza (System Cars); 4. Samuele Benigni; 5. Luca Romano; 6. Ettore Martinelli; 7. Matteo Sonzogni; 8. Luca Villa; 9. Savino Daniello; 10. Alessandro Gilardo. GENTLEMEN: 1. Mario Avogadri (Team Rotavo); 2. Mauro Locatelli (Isolmant); 3. Dario Travellini (Pro Bike); 4. Luca Cantù; 5. Walter Rossi; 6. Armando Abrami; 7. Gianluca Londoni; 8. Gianpietro Assi; 9. Giuseppe Ravasio; 10. Ambrogio Colleoni. SUPERG. A): 1. Ettore Manenti (Team Alpress); 2. Roberto Carrain (Vc. Alpress); 3. Alessandro Marcandalli (ACSI Ciclismo); 4. Umberto Natali; 5. Vittorio Benedetti; 6. Osvaldo Capelli; 7. Consilio Teti; 8. Giancarlo Ripamonti; 9. Gaspare Beretta; 10. Ivano Soletti. SUPERG. B): 1. Domenico Terzi (Aurora 98); 2. Ivano Villa (Bici Sport); 3. Dionisio Ghezzi (Co.Edil Como); 4. Sergio Gualandris; 5. Romeo Gritti; 6. Elio Foglieni; 7. Angelo Bertelli; 8. Sergio Bossi. SCIETA’: 1. Pro Bike; 2. Ex3motrue Rcing; 3. Cicli Gamba. COMMISSARI di GARA: Gianluca e Gianmichele Fanton, Michele Borali, Simone Cividini, Maria Anna Brioni, Lara Masala, Bruna Gervasoni

 

 …

[...]

SABATO 4 LUGLIO la CASAZZA/MADONNA di ALTINO PROMOSSA DALLA ASD- GEVERINA TERME

Gaverina Terme – Madonna di Altino

 Madonna di Altino- Fabio Fadini si ripete con la stessa mossa del 2014, anche oggi al passaggio al Colle Gallo  sono in tre con lui Davide Dentella e il Varesino Mauro Galbignani, Fadini conosce bene questo arrivo, il quale è anticipato da un sali  scende continuo fino ad arrivare all’ultimo chilometro quando inizia lo strappo finale, Fadini inizia quest’ultimo tratto con una decina di secondi su un Dentella il quale che cerca di portarsi sotto ma Fadini non molla a taglia vittorioso per il secondo anno consecutivo il traguardo alla Madonna di Altino, in terza posizione Omar Manzoni che in discesa aveva recuperato su un Galbignani che non ha voluto rischiare, poi via-via in una lunghissima serie di arrivi, la manifestazione è stata condotta con accortezza dal Presidente Gianantonio Facchinetti, che ha come sempre raccolto un monte premi d’avvero unico di questo circuito, ai primi tre di categoria ha consegnato un quadretto con medaglia oro, con questa manifestazione siamo giunti a metà percorso, infatti ne mancano ancora dodici alla conclusione, Sabato ci sarà la Palazzago-Colle Pedrino che nel 2014 si è conclusa sotto un fortissimo vento e tempesta, quest’anno le previsioni sono migliori, speriamo in bene.

                                                                                                       G.Fanton

CLASSIFICA- ASSOLUTA:1. Fabio Fadini (Team Morotti); 2. Davide Dentella (Barcella Giuliano); 3. Omar Manzoni (Isolmant); 4. Mauro Galbignani (Aurora 98); 5. Roberto Guidi (Grazy Bikers Orezzo); 6. Sandro Caravona; 7. Fabio Cremaschi; 8. Fabio Bazzana; 9. Paolo Pozzi; 10. Glauco Maggi. ARRIVI di CATEGORIA- JUNIOR: 1. Fabio Fadini (Team Morotti); 2. Fabio Cremaschi (Team Morotti); 3. Fabio Bazzana (Marinelli Vedovati); 4. Glauco Maggi; 5. Igor Zanotti; 6. Mattia Bertelli; 7. Matteo Lancini; 8. Michael Cremaschi; 9. Damiano Roda; 10. Andrea Martinelli. SENIOR: 1. Davide Dentella (Barcella Giuliano); 2. Omar Manzoni (Isolmant); 3. Andrea Colombo (Cicl. Seregno); 4. Daniele Pendezza; 5. Tomaso Lando; 6. Giordano Bonfanti; 7. Michele Franzi; 8. Cristian Riccardi; 9. Robert Acerbis; 10. Simone Verzeroli. VETERANI: 1. Mauro Galbignani (Aurora 98); 2. Roberto Guidi (Crazy Bikers Orezzo); 3. Sandro Caravona (Isolmant); 4. Paolo Pozzi; 5. Stefano Merelli; 6. Ivan Carminati; 7. Jose Mario Alcocer; 8. Dario Maldarelli; 9. Davide Carrubba; 10. Michelangelo Donadini. GENTLEMEN: 1. Alberto Corsini (Aurora 98); 2. Riccardo Lorusso (Team Alpress); 3. Alessandro Gentile (Mino Denti); 4. Roberto Redaelli; 5. Giovanni Merelli; 6. Riccardo Gavazzeni; 7. Andrea Pozzoni; 8. Giuseppe Zago; 9. Romano Donati; 10. Luigi Cremaschi. SUPERG. A): 1. Maurizio Riva (Zapp. Bike Team); 2. Pietro Tengattini (Barcella Giuliano); 3. Gianluigi Andreini (Zapp. Bike Team); 4. Angelo Compagnoni Pesenti; 5. Dario Contessi; 6. Serafino Pasini; 7. Sergio Rudelli; 8. Cristoforo Signori; 9. Alessandro Caslini; 10. Silvano Regosini. SUPERG. B): 1. Giuseppe Rodella (Aurora 98); 2. Giuseppe Plebani (Amici Predore); 3. Dario Bertocchi (Fal. Casali Entratico); 4. Mauro Colombo; 5. Alessandro Lazzaroni; 6. Virgilio Perletti; 7. Giulio Giulivi; 8. Luigi Gentili; 9. Santo Brumana; 10. Romeo Gritti. SUPERG. C): 1. Giuseppe Quadri (Barcella Giuliano); 2. Claudio Domadoni (La Recastello 2 Erre); 3. Giacomo Mora (Mora Cicli). DONNE: 1. Alice Donadoni (Team Morotti); 2. Maria Giovanna Zoppetti (Cicli Peracchi Sovere). SOCIETA’: 1. La Recastello Due Erre; 2. Aurora 98; 3. Team Morotti . COMMISSARI di GARA: Bruna Gervasoni, Alberta Bellini, Gloria Cividini

[...]