Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

aprile: 2016
L M M G V S D
« mar   mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio notizie

Bi – Vc: MTB lunedì 25 aprile XC a Villareggia (TO)

LUNEDI’ 25 APRILE  a VILLAREGGIA (TO)

COPPA “BAR NAZIONALE” – XC delle PIETRE BIANCHE

2^ PROVA  COPPA  CANAVESE MTB 2016

4^ PROVA  COPPA di PRIMAVERA  MTB 2016

3^ PROVA CAMPIONATO MTB TORINO 2016

RITROVO :ORE 08.00 presso “bar  nazionale” strada maestra 49 a Villareggia (TO)

PARTENZA : ORE 09.30 a scaglioni per categorie

PERCORSO: collinare di Km 6.5 da ripetere più volte a seconda delle categorie

PREMI: cesti alimentari, borse prodotti, COPPA alla migliore Società

ORGANIZZA: ASD TEAM PEDALE PAZZO

INFO: www.pedalepazzo.it    Gianni  339  -  7568008

 

[...]

TORINO: Chieri 16.4.2016

2° GRANPREMIO CORRIERE DI CHIERI

Sprint vincenti di Roberto Bommarito e Ferdinando Marletta

 

Chieri (To), 16 aprile 2016 – Una bella giornata primaverile fa da cornice a una corsa ciclistica che, appena nata, sta già per diventare una classica del ciclismo amatoriale piemontese. Una manifestazione sportiva sentita e voluta dal “Corriere di Chieri e Dintorni” che, alla sua seconda edizione, grazie ad un percorso accattivante e a un’organizzazione magistrale, riesce ad attirare corridori da tutto il settore nord ovest italiano e anche qualche concorrente transalpino. L’impegno per una manifestazione del genere, che attraversa per cinque volte la città di Chieri e le campagne collinari circostanti, spingendosi fino nei comuni di Cambiano e Pecetto, è molto impegnativo ma, grazie ai molti volontari che si sono presi l’impegno di collaborare, all’apertura delle iscrizioni in piazza Cavour, davanti alla sede del Corriere, un’ora e mezza prima della partenza, tutto è pronto.

La piazza, sulla quale svetta la chiesa di san Bernardino, si riempie presto dei colori delle divise indossate dai ciclisti che, oltre a ricevere il numero da affiggere sulla schiena, si trovano tra le mani anche un gradito e inaspettato pacco gara.

La zona traguardo, in via Palazzo di Città nei pressi del Municipio, è opportunamente transennata e sgombra da vetture. Stendardi, striscioni e un arco gonfiabile che attraversa la carreggiata segnalano il punto culminante della corsa.

Tra il pubblico che curiosa in mezzo ai ciclisti che si preparano, incontriamo l’amico scrittore e giornalista Beppe Conti, con il quale scambiamo qualche battuta sulla corsa di oggi e sul nostro comune passato di corridori (Beppe è stato un buon corridore fin che ha gareggiato nelle categorie giovanili, poi è passato alla sua splendida carriera giornalistica).

Alle 14,30 piazza Cavour si riempie completamente di 196 ciclisti che aspettano il via alla competizione.

Primi a partire sono i 114 concorrenti fino a 49 anni. Per loro e per coloro che partiranno 2 minuti dopo, ci saranno da fare 5 giri del circuito di 15 km, Chieri, Cambiano, San Pietro di Pecetto, Chieri, per un totale di 75 km.

La partenza è come sempre velocissima e, al primo passaggio sotto l’arco del traguardo, vediamo transitare il gruppo compatto guidato da Fantini, Farina e Carlevero.

Nella seconda tornata nasce una fuga promossa da Geraci, Sosnovschenko, Galiotto e Allois che transitano al secondo passaggio con 13” di vantaggio sul gruppo condotto da Dotta, Franco, Calabria e Mondo.

La fuga resiste anche nella tornata successiva ma il vantaggio rimane sempre sulla quindicina di secondi. Quando i fuggitivi transitano sul traguardo, sono inseguiti da Picco, Lanzo e Carlevero che, con tutto il gruppo al seguito, coronano l’inseguimento prima che suoni la campana che sanziona l’ultimo giro. In questa occasione vediamo transitare in testa al plotone compatto, Dotta, Gallo e Raison.

Nonostante il percorso sia decisamente impegnativo ci aspettiamo un arrivo allo sprint e invece, subito fuori Chieri, Carlevero prova l’uscita solitaria. Lo seguono immediatamente Raison, Stocchino, Monge Roffarello e Bommarito. Nella parte che sale verso Pecetto, Carlevero prova ancora a staccare i compagni d’avventura ma loro resistono e non si lasciano sorprendere. I cinque battistrada entrano in Chieri con 30” di vantaggio sul gruppo inseguitore. Non c’è tempo per tatticismi, ognuno fa la sua parte.

Il francese Gautier Raison entra primo nell’ultima curva ai 200 metri ma, mentre ai 100 metri Carlevero, con un grosso rapportone, prova a superarlo, da dietro irrompe molto più veloce, lo junior ligure della Ciclistica Bordighera Olmo, Roberto Bommarito, che supera tutti e vince a braccia levate tra gli applausi del foltissimo pubblico, affascinato dall’inconsueto spettacolo sportivo.

I senior Carlevero e Raison sono rispettivamente 2° e 3°, subito seguiti dai veterani Roffarello e Stocchino. Media della corsa: 41,510 km/h.

E sono ancora due veterani che, a 25” dal vincitore si giocano la volata del gruppo, vinta da Picco, davanti a Manzoni, Gallo, Frulio, Campo, Sosnovschenko, Giuseppe Lanzo, Fantini, Pera, Marcello Lanzo, Mansi e Agù.

La seconda partenza, forte di 82 atleti dai 50 ai 75 anni è un pochino più lenta ma non meno battagliata. Sono molti i tentativi che si susseguono per riuscire a “portare via” una fuga ma nessuno ha esito positivo. Nei vari passaggi sotto l’arco rosso con la scritta ARRIVO, vediamo transitare nelle prime posizioni del plotone, Varalda, Marletta, Gioachin, Ezio Soro, Allasia, Panepinto, Ragazzini, Baietto, Drago e Bausardo, ma il gruppo non si “disintegra” mai, tutti riescono a tenere l’andatura dei primi e questa volta l’arrivo in volata per la vittoria è inevitabile.

Entra in testa, nell’ultima curva, l’alessandrino Merlo. Alla sua ruota ci sono Marletta e Bausardo. Marletta esce di scia e, ai 50 metri supera Merlo, poi si alza per alzare le braccia al cielo ma si accorge che sta rinvenendo forte Bausardo che sul traguardo lo affianca con il colpo di reni. Solo il fotofinish, posizionato sulla linea d’arrivo, riuscirà a definire che la vittoria va all’sgA Ferdinando Marletta che festeggia così il suo compleanno (del G.S.C Racconigi Cicli MC), per pochi millimetri sul gentleman Bausardo. Terzo è Merlo, che precede Allasia, Albiero, Alberici, Sedici, Buttaglieri, Girotto, Giochin, Drago, Longo, Scalia, Zambello, Dardi, Nigro, Varalda, Gecchele, Pitiddu e Traversa, rispettivamente 1° e 2° sgB.

Nel gruppo del vincitore arrivano anche le due donne: prima Valentina Natali, davanti ad Eugenia Caruso. Media della corsa: 38,440 km/h.

Facciamo ritorno alla sede del Corriere dove i corridori restituiscono il numero e si rifocillano allo stand dei prodotti integratori Nutrilite distribuiti dalla signora Tiziana Guarato.

Appena affiggiamo le classifiche delle due gare, sui pannelli posti all’ingresso del Corriere, si formano i soliti capannelli dei concorrenti che vogliono vedere e fotografare la loro prestazione per mandarla subito “in rete”.

Nel frattempo il tavolo delle iscrizioni è trasformato in quello delle premiazioni e, alla presenza del Patron Guido Giubergia, del direttore responsabile della testata, Mirto Bersani, della direttrice generale Cristina Borgarelli e del suo prezioso staff oltre che dal corridore Diego Dall’Osto che ha offerto i cesti e le borse premio, la cerimonia ha inizio.

Sono chiamati a ricevere il premio, i primi tre di ogni corsa che posano sorridenti per i fotografi, con il ricco cesto e il mazzo di fiori, affiancati da due graziose “miss”. Poi la premiazione continua con tutti i piazzati nelle varie categorie e termina con le due ragazze, Valentina Natali ed Eugenia Caruso insieme a tutte le donne dell’organizzazione della gara. Un bel tocco di femminilità a conclusione di una giornata intensa di spettacolo e sport.

I prossimi appuntamenti sono sabato 23 Aprile con la cicloscalata Regionale di Mango, lunedì 25 Aprile a Saluzzo con il 40° anniversario del Gran Premio Liberazione e domenica 1° maggio con la Granfondo BraBra.

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://photos.google.com/share/AF1QipNV17N_Incs1agpefPrUpc38AMPpNVgdmc1TSJT_qFXKsOqm9s-ewuH43kTpmkukA?key=Um1kcTVYSlNlTllDRFlTU213YUlBUjNJbkVSaFBB

                                                                                                                                             Valerio Zuliani

 

 Classifica Chieri 16.4.2016

[...]

ACSI BIELLA VERCELLI:CLASSIFICHE AGGIORNATE CICLOTURISMO

Classifica mediofondo cigliano 2016 04 17

Campionato Provinciale Cicloturistiche 2016

[...]