Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

maggio: 2016
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio notizie

TORINO: S.Francesco XC 28.5.2016

PERONA E CASALEGNO ALL’OMBRA DEL VELODROMO

Nella 5ª prova della Coppa Canavese XC

 

San Francesco al Campo (To), 28 maggio 2016 –  Una volta tanto il Velodromo Francone fa da spettatore a una corsa con le ruote grasse. Si svolge infatti qua nei dintorni, presso il velodromo di San Francesco al Campo, il “Cross Country del Palio dei Borghi”, organizzato dal Team Sabbionere, in collaborazione con Velodromo Francone e Comune di San Francesco. La manifestazione è sia prova di Campionato Provinciale sia di Coppa Canavese.

Il percorso è un anello di circa 4 chilometri da percorrere più volte, secondo l’età e la categoria.

Il tempo è bello e alle 14,20 si parte. Sono previsti 5 giri per le categorie sopra i 50 anni, che corrono con i debuttanti e 6 giri per junior, senior e veterani.

Al primo passaggio sulla linea del traguardo vediamo transitare nell’ordine Cuffia, Picco, Chiara, Rebeschi e Borgo ma già nella seconda tornata si porta avanti il senior Massimiliano Perona che, in men che non si dica, balza in testa alla corsa. Gli altri lo seguono con lo stesso ordine del primo passaggio, meno Simone Chiara che è appiedato da un guasto meccanico.

Nei giri successivi si consolidano le posizioni e il traguardo vede transitare primo, dopo sei tornate, proprio l’alfiere del Team Sabbionere, Massimiliano Perona, seguito da Cuffia, dai veterani Picco, Rebeschi, Borgo, Rinaldi, Melchior e da Risicato, Marchetta, Lojacono, Berruquier, Colombatto, Carrieri, Amadio e Boggio. Media del vincitore sui 26,4 chilometri totali: 22,190 km/h.

La corsa degli over 50, insieme ai debuttanti, prevede 5 tornate, per un totale di 22 chilometri.

Il più attivo fin dall’inizio è il gentleman Valter Casalegno che passa, dopo un giro di corsa, seguito dal debuttante Verdoja e dai gentleman Poggio, Roda, Gennari, Merlo e Coda.

Nei restanti giri le posizioni si consolidano e al traguardo, il chierese Casalegno vince alla media di 20,660 km/h precedendo i gentleman Poggio, Merlo e Roda. Quinto è il debuttante Eric Paolo Verdoja, poi ci sono i gentleman Gennari e Coda, prima di vedere arrivare anche il debuttante Samuele Casalegno.

Il primo sgA è Augusto Bosio, seguito dall’ sgB Armando Campesato. Al traguardo anche gli altri debuttanti, Cigalini e Berruquier.

Tra l’allegria generale e aiutati da due graziose miss, gli organizzatori procedono alla premiazione per tutti i classificati.

Le foto invece sono proprio per tutti i partecipanti, radunati in gruppi numerosi, dove è il sorriso a fare da protagonista.

Il Campionato provinciale di Torino vede ora la comando Luppino, Marchetta, Amadio, Rinaldi, Valter Casalegno, Bosio e Boat, rispettivamente nelle categorie debuttanti, junior, senior, veterani, gentleman, sgA e sgB. La prossima prova sarà al Campionato Regionale, il 19 giugno a Pecco.

I prossimi appuntamenti sono con la Coppa ACSI Piemonte XC: giovedì 2 giugno a Castellero (At) e domenica 6 a Villamiroglio (Al).

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://picasaweb.google.com/110336262776895138773/6290923048628238833

Classifica XC S.Francesco 28.5.2016

                                                                                                                                             Valerio Zuliani

 

 

[...]

TORINO: S.Colombano 22.5.2016

GOTTA E CASALEGNO ALL’XC DI SAN COLOMBANO BELMONTE

Nella 4ª prova della Coppa Canavese

 

San Colombano Belmonte (To), 22 maggio 2016 –  Con la collaborazione tra Cicli Boni e Pro Loco San Colombano e sotto l’egida ACSI Ciclismo Torino, si svolge oggi la 5ª prova Campionato Provinciale Torino XC, che è anche la 4ª prova di Coppa Canavese XC.

Partenza alle 9,30 come previsto e vediamo che subito si porta in testa il veterano Domenico Gotta, che transita, alla fine del primo giro, seguito da Perona, Cuffia, Vitanza, Chiara e Marchetta.

Per la 2ª fascia è altrettanto immediatamente in testa Valter Casalegno, che precede i debuttanti Rovano e Verdoja e il gentleman Poggio.

Anche per le altre tornate, se si esclude qualche sorpasso, le posizioni rimangono quasi identiche e, mentre assistiamo all’arrivo solitario del “primavera” Marco Campesato, che conclude la prova dopo quattro giri, aspettiamo che giungano al traguardo i concorrenti di seconda fascia.

Non delude le attese, il gentleman del Pedale Chierese, Valter Casalegno, che taglia il traguardo dei cinque giri precedendo i debuttanti Revelchione, Verdoja e Rovano, seguiti da Poggio, Pasquale, Roda, Fassero, Cagni e Fenoglietto. Unica donna, dodicesima assoluta, Alves Ana Isabelo Costa Pinto.

Tra i supergentleman, Angelo Pionna è davanti a Campesato e Mallarino.

Manca solo la prima fascia che, a conclusione dei sei giri, vede trionfare il cuneese Domenico Gotta, davanti al “Sabbionere” Perona, Cuffia, Chiara, Vittone, Vitanza (1° junior), Marchetta, Rinaldi, Gamerro e Loiacono.

Si ritorna al Bar del centro dove, dopo essersi ristorati a dovere, i vincitori, i loro paggi d’onore e gli altri classificati, salgono sul podio tricolore a ritirare il premio gara spettante.

Prossimo appuntamento, sabato 28 maggio a San Francesco al Campo, dove si disputerà l’XC del Palio dei Borghi”, valido come 5ª prova Coppa Canavesana e 6ª prova di Campionato Provinciale MTB Acsi Torino.

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://picasaweb.google.com/110336262776895138773/6289415157233487329

                                                                                                                                             Valerio Zuliani

 Classifica S.Colombano 22.5.2016

 

[...]

CUNEO: Baldissero d’Alba 28.5.2016

PACCHIARDO FA POKER

Grappeja solitario a Baldissero d’Alba

 

Baldissero d’Alba (Cn), 28 maggio 2016 – Ritorniamo a Baldissero per disputare il Gran Premio di Primavera in un bel sabato pomeriggio caldo e assolato. I chilometri da percorrere sono 85, costituiti da sette giri del Circuito dei Castagni, dei quali, l’ultimo presenta una variante con un tratto breve di salita.

Le partenze in programma sono due, divise per fasce d’età e i partecipanti sono 143, provenienti da tutto il nordovest nazionale.

Effettuati i preparativi e le iscrizioni al Caffè Roma, dove l’amico Davide ci ha tenuto un posto riservato, ci disponiamo per la partenza che, come previsto, avviene alle 15,30 per la prima fascia e, qualche minuto dopo, per la seconda, che comprende anche tre ragazze.

I 75 concorrenti sotto i 50 anni, approfittano dell’abbrivio in leggera discesa per fare subito velocità e allungare così il gruppo. Ma c’è già qualcuno che preme ulteriormente sull’acceleratore per “portare via” una fuga. Si tratta del veterano Petruzzelli, del Pedale Settimese e dello junior Satta, del Pedala Sport, che transitano al primo passaggio da Baldissero, con 20” di vantaggio sul plotone tirato da Fabrizio Iannone con alla ruota lo stopper Carlevero.

L’avventura dei due battistrada dura giusto un giro e, al secondo passaggio sulla salitella di Baldissero, provano a evadere Ghiron, Monge Roffarello, Previgliano, Sosnovschenko e altri tre concorrenti, inseguiti da Ferracin, che porta sotto tutto il gruppo.

Subito dopo evadono Pacchiardo, Ghiron, Lorenzo Balducci, Giletta e Carlevero. Al terzo passaggio al giro di boa il loro vantaggio sfiora il mezzo minuto, ma la tornata successiva è già tutto finito e a provare a scappare adesso ci sono, Monge, Ramò e Grimaldi ma, sotto la spinta di Ferracin, Dellerba e Cristiano Alberto, il gruppo ricuce.

Provano ancora a scappare Monge e Ferracin ma sono presto ripresi. Stessa sorte capita a Petruzzelli e Stocchino, raggiunti dal gruppo mentre si cerca la migliore posizione per iniziare la salita della variante San Grato. Si avvantaggiano Barra, Porro, Ghiron e Piva ma prima Girardi e poi Pacchiardo e Sosnovschenko si fanno sotto, insieme a tutti gli altri.

Ci si prepara allo sprint di tutto il gruppo. E’ Pacchiardo che entra per primo nell’ultima curva, tallonato da Ferracin e Sosnovschenko.

L’ottimo stato di forma permette al senior Walter Pacchiardo di suggellare, braccia al cielo, la 4ª vittoria consecutiva delle sette vinte da inizio anno, ottenuta alla media di 41,870 km/h.

Il tenace veterano Dario Ferracin resiste bene alla rimonta di Ghiron e Sosnovschenko e mantiene la seconda posizione. Quinto è Cristiano Alberto che precede Chiappero, Pera, Dell’Erba, Fantini, Barra, Grimaldi, Ramò, Caresio, Sciarra, Piva e Guardalà.

68 è il numero dei partenti dalla seconda fascia, che percorrono ad andatura sostenutissima le prime due tornate. Nella prima vediamo transitare Ragazzini, Dall’Osto, Piacenza, Genta e Dotta davanti a tutti e nella seconda, Capellino e Fedrigo che anticipano di 23” il passaggio di Donati, Vitellaro e Bonato in testa al plotone.

La fuga dei due battistrada dura quasi 30 chilometri, prima di essere raggiunti dal gruppo, in testa al quale vediamo spesso Donati, Piacenza, Dell’Atti e Dotta.

Nella quinta tornata evadono Stefano Carbone e Grappeja. Il loro vantaggio prende subito corpo e, a due giri dal termine è di 25” sugli immediati inseguitori, che sono: Pitiddu, Donati, Bonato, Piacenza e Batilde.

Ma il vantaggio dei fuggitivi sale ancora e quando suona la campana dell’ultimo giro, supera il mezzo minuto, per poi dilatarsi ancora nel tratto controvento che precede la salita.

La variante San Grato, detta “ironicamente” Piccolo Stelvio, è affrontata con impeto da Grappeja, che stacca Carbone, il quale non si perde d’animo e continua la sua corsa.

Massimo Grappeja è imprendibile e procede solitario fino al traguardo, che supera vincitore alla media di 40,120 km/h.

Stefano Carbone arriva staccato di 18”, precedendo, a 1’15”, il gruppetto con Tron, Mello Rella, Bungaro e Bonato. Poi, a 1’35”, Ostorero vice la volata del gruppo, davanti all’sgA Fedrigo, Facciolo, Bria, Gaule, Soffietti, Cireddu, Longo, Marletta e Alberici.

Mentre scorrono sulla linea d’arrivo i corridori che disputano la volata del gruppo, vediamo alzare altre braccia al cielo. Sono quelle di Sarah De Santis, della Quinto al Mare, prima donna, davanti a Loredana Girello e Nadia Battaglino.

Tra gli sgB, Calvarese precede Traversa, Pitiddu e Roberto Piva.

Facciamo ritorno al Caffè Roma, dove più nessuno si occupa della “nostra” corsa. L’interesse di tutti è per la TV, che trasmette gli ultimi chilometri della tappa con arrivo a Sant’Anna di Vinadio, dove Vincenzo Nibali sta guadagnando i secondi che occorrono per vincere il suo secondo Giro d’Italia.

Terminata la tappa, si può procedere alla premiazione per tutti i classificati. A Sarah De Santis e ai due vincitori, Pacchiardo e Grappeja, oltre al premio previsto vanno anche il sempre gradito mazzolino di fiori, che contribuisce a rendere ancora più gioiosa la giornata.

La corsa è finita, il Giro impossibile è vinto e a noi non resta che dare appuntamento alle prossime gare: giovedì 2 giugno a Carmagnola con il 16° Memorial Carlo Massano, che è anche 3ª prova di Campionato Provinciale Strada Torino; sabato 4 giugno a Santena, dove è di scena la 2ª serie e domenica 5 a Moncrivello, dove si svolgeranno i Campionati Regionali di tutte le serie e categorie.

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://goo.gl/photos/Y8LBDQXGML1sdwNc8

                                                                                                                                              Valerio Zuliani

 Classifica Baldissero 28.5.2016

 

[...]

VELODROMO PISTA “DALMINE” PROGRAMMA DELLE 3 RIUNIONI

2016 VELODROMO PISTA DALMINE–CAMPIONATO PROVINCIALE E –REGIONALE PISTA

PATROCINIO: POLISPORTIVA DALMINE

Mem.: GUGLIELMO PESENTI-ALESSANDRO GAMBA

CATEGORIE: TUTTE  ACSI/FCI E ALTRI ENTI

LE MAGLIE di CAMP. PROVINCIALE E REGIONALI

SOLO AGLI ISCRITTI (ACSI) DATE E PROGRAMMI

  *08-06-Mercoledì- Velodromo-PISTA- 1a;Riunione – Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte; ACSI/FCI e Enti; Specialità: 200Mt. lanciati; Inseguimento Individuale; Terza prova di serata Eliminazione- con Bici da Pista ;   Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719

 *15-06-Mercoledì–Velodromo-PISTA-2°.Riunione– Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte ACSI/FCI e Enti) Specialità: Giro Lanciato; Inseguimento Coppie 4 Giri di Pista pari a metri 1.497,6; Terza prova “Eliminazione con Bici da Pista. Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719

*22-06-Mercoledì-Velodromo PISTA- Finale  —–Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte (ACSI/FCI e Enti; Prova Finale del Regionale della PISTA: Ritrovo Ore 18.00 Inizio manifestazione Ore 19.00, Specialità di serata: 200 Mt. Lanciati; Inseguimento Individuale 3 Giri di Pista pari a (mt. 1.123); Terza prova chiusura di serata Eliminazione solo con Bici da Pista;  Segue premiazione finale delle tre Riunioni, con consegna delle Maglie di Campione Regionale e Provinciale–Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719.

[...]

ACSI BERGAMO- LA SETTIMA PROVA DELLO SCALATORE OROBICO, rimarrà senza dubbio nel ricordo di quanti vi hanno preso parte,

 

Bergmo Monte di Nese

   La Bergamo Monte di Nese- 2° Trofeo Assos Pro shop di Luigi Sallustio rimarrà senza dubbio nel ricordo di quanti vi hanno preso parte, i quali hanno corso dall’inizio all’arrivo sotto l’acqua e negli ultimi tre chilometri a complicarne le difficoltà, anche una fittissima e fredda nebbia, i corridori erano in difficoltà per individuare la striscia bianca dell’arrivo, sono poco meno di settanta a prendere il via da Via Corridoni in bergamo, per un primo tratto ad andatura controllata  che terminava poco dopo Alzano Lombardo e precisamente al cartello che indicava Monte di Nese, da questo punto aveva inizio il confronto vero e proprio, ed era l’esponente del Team Morotti Glauco Maggi che sarà poi il primo assoluto a promuovere i primi allunghi, con lui il Campione Italiano della specialità Mauro Galbignani che veste i colori della Aurora 98 di Brescia sempre generoso e combattivo in ogni manifestazione, con loro hanno brillato Davide Dentella, Giacomo Magni, Giovanni Spatti, Andrea Lanfranchi, Giordano Bonfanti, Davide Carruba e via-via tutti gli altri, ma oggi sono stati tutti VINCITORI avere terminato la gara in queste condizione sono veramente da applauso, e la gente all’arrivo aveva per tutti un prolungato applauso, un grazie  specifico va pure “agli angeli custodi” il Gruppo Monto Corta Tecnica coordinato da Mirco Rossi e Massimo Valera che hanno scortato con grande abilità i corridori fino sul traguardo, in un clima davvero inconsueto, a questi aggiungiamo pure la Giuria dell’ACSI  Bergamo. 

                                                                                                       G.Fanton

ARRIVI- ASSOLUTA: 1. Glauco Maggi (Team Morotti); 2. Mauro Galbignani (Aurora 98);  3. Davide Dentella (Brcella Giuliano); 4. Giacomo Mgni; 5. Giovanni Spatti; 6. Andrea Lanfranchi; 7. Giordano Bonfanti. JUNIOR: 1. Clauco Maggi (Team Morotti); 2. Andrea Lanfranchi (La Recastello); 3. Stefano Moretti (Pavan Free); 4. Giorgio Vedovati; 5. Stefano Damioli; 6. Stefano Crotti. SENIOR.A): 1. Davide Dentella (Barcella Giuliano); 2. Giacomo Magni (Amici Comaschi); 3. Marco Rota (Bike Store; 4. Igor Zanotti; 5. Matteo Maffeis. SENIOR. B): 1. Giordano Bonfanti (La Recastello); 2. Simone Cerzeroli (La Recastello); 3. Tommaso Lando (Izata Team); 4. Alessio Curnis; 5. Daniele Pçendezza; 6. Michele Franzi; 7. Paolo Gamba. VETERANI. A): 1. Mauro Galbignani (Aurora 98); 2. Giovanni Spatti (Cicli Peracchi); 3. Davide Carrubba (Rampi Brianza); 4. Gianluca Pe; 5. Giorgio Federici; 6. Luca Forzatti; 7. Lorenzo Cavenaghi. VETERANI. B): 1. Stefano Merelli (La Recastello); 2. Stefano Scandella (Izatta Team); 3. Roberto Peroneni (Barcella Giuliano); 4. Ivan Carminati; 6. Massimiliano Fenili. GENTLEMEN. A): 1. Alberto Corsini (Aurota 98); 2. Roberto Redaelli (Cassimnis Cycling); 3. Riccardo Lorusso (Team Bianchi); 4. Claudio Gervasoni; 5. Giovanni Merelli; 6. Walter Braghini GENTLEMEN. B): 1. Riccardo Gavazzeni (Suntading Foriscoglia); 2. Dario Contessi (Bardy Ciclyng). SUPERG. A): 1. Gianluigi Andreini (Zatt. Bike.Team): 2. Maurizio Riva (Zapp Bike Team); 3. Lorenzo Ghilardelli (Berdy Cyclyng); 4. Eugenio Rossi; 5. Giulio Giulivi; 6. Pietro Zanoletti; 7. Carlo Vezzoli. SUPERG. B): 1. Giuseppe Plebani (Barcella Giuliano); 2. Virgilio Perletti (Cicli Benedetti); 3. Sergio Bossi (Cicl. Pero); 4. Giuseppe Rodella. SUPERG. C): 1. Giuseppe Quadri (barcella Giuliano); 2. Mario Tintori (Giuliano Barcella9; DONNE: 1. Caterina Rosaschino (Cassinis Cycling); 2. Paola Juana Macedo(Cassinis Cycling); 3. Tonia Palmieri (Cassinis Cyclimg); 4. Giovanna Maria Zoppetti. SOCIETA’: 1. Barcella Giuliano; 2. La Recastello Due Erre; 3. Cassinis Cyclyng. COMMISSARI di GARA: Simone Cividini, Maria Anna Brioni, Bruna Gervasoni, Simana Rampini, Alberta Bellini

 

 …

[...]

ACSI BERGAMO-SABATO 28 MAGGIO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CRONOSCALATA GAZZANIGA/OREZZO SESTA PROVA SCALATORE OROBICO

Gazzaniga/Orezzo

  Per il terzo anno consecutivo la Gazzaniga/Orezzo è teatro del Campionato Provinciale di Cronoscalata, con al timone organizzativo la Recastello Cicli due Erre, è stato un confronto ad alto livello agonistico, sono 92 i pretendenti alla significativa maglia, il via è avvenuto dalla Piazza di Gazzaniga, ogni concorrente partiva a intervalli di 30”, la migliore prestazione, e non poteva essere diversamente l’ha ottenuta l’esponente della Cicli Morotti Fabio Fadini con il tempo di: 11’25” ad una media di 23.645 alle sue spalle con un distacco di 14” Davide Dentella della Giuliano Barcella e in terza posizione a 17” Andrea Lanfranchi esponente della Recastello Cicli Due Erre, dunque un terzetto che nelle gare in salita stazionano sempre nelle prime posizioni, dopo questa sesta tappa ai vertici ai vertici della generale i distacchi sono esigui per cui in ogni gara ogni concorrente deve dare il massimo impegno per non retrocedere, ed è questo il motivo che dopo sette tappe il livello di partecipazione è molto alto, il confronto in ogni gara è sempre aperto a dei cambiamenti, perché le salite sono sempre diverse e diverso è pure l’impegno dei concorrenti, oggi la festa è stata doppia, per chi oltre alla vittoria di tappa ha pure indossato la maglia di Campione Provinciale di cronoscalata.

                                                                                                       G.Fanton

I Campioni Provinciali di Cronoscalata: JUNIOR: Fabio Fadini (Team Morotti); SENIOR. A): Davide Dentella (Giuliano Barcella); SENIOR. B): Simone Verzeroli (La Recastello); VETERANI. A): Cristiano Renzi (La Recastello); VETERANI. B): Roberto Guidi (Crazy Biker Orezzo); GENTLEMEN. A): Andrea Pozzoni (La Recastello); GENTLEMEN. B): Angelo Compagnoni Pesenti (La Recastello); SUPERG. A): Gianluigi Andreaini (Zapp.Bike Team); SUPERG. B): Giuseppe Plebani (Barcella Giuliano); SUPERG. C): Giuseppe Quadri (Barcella Giuliano); DONNE. A): Chiara Siboldi (La Recastello). DONNE. B): Maria Giovanna Zoppetti (Cicli Peracchi). ORDINI di ARRIVO- ASSOLUTA: 1. Fabio Fadini (Team Morotti) Km. 4.05 in 11’25 media 23.645; 2. Davide Dentella (Barcella Giuliano) a 14”; 3. Andrea Lanfranchi (La Recastello) a 17”; 4. Glauco Maggi a 18”; 5. Andrea Vassalli a 21”; 6. Roberto Guidi 27”; 7. Cristiano Renzi  39”; 8° Michael Cremaschi a 49”; 9. Matteo Avogadro a 51”; 10. Simone Verzaroli a 55”. ARRIVI di CATEGORIA; JUNIOR: Fabio Fadini (Team Morotti); 2. Andrea Lanfranchi (La Recastello); 3. Glauco Maggi (Team Morotti); 4. Michael Cremaschi; 5. Matteo Avogadro; 6. Gabriele Vedovati; 7. Fabio Pessina. SENIOR.A): 1. Davide Dentella (Barcella Giuliano); 2. Andrea Vassalli (Marinelli Vedovati); 3. Marco Rota (Bike Store); 4. Matteo Maffeis; 5. Igor Zanotti; 6. Ivan Tassi; 7. Stefano Bordazzi. SENIOR. B): 1. Simone Verzeroli (La Recastello); 2. Michele Franzi (Giòn Dent) 3. Giordano Bonfanti (La Recastello); 4. Bernardo Bellicini; 5 Daniele Pendezza; 6. Paolo Gamba; 7. Germano Rota. VETERANI. A): 1. Cristiano Renzi (La Recastello); 2. Giorgio Fedrici (Bike Store); 3. Davide Carrubba (Rampi Brianza); 4. Josè Alcocer; 5. Giuliano Carrara; 6. Luca Forzatti; 7. Andrea Vanolo. VETERANI. B): 1. Roberto Guidi (Crazy Bikers Orezzo); 2. Stefano Merelli (La Recastello); 3. Stefano Scandella (Izata Team) 4. Fabio Paganelli; 5. Roberto Personeni; 6. Ivan Carminati; 7. Sergio Carrara. GENTLEMEN. A): 1. Paolo Previtali (Breviario); 2. Albertto Corsini (Aurora 98); 3. Riccardo Lorusso (Bianchi Zanzariere); 4. Andrea Pozzoni; 5. Giovanni Merelli; 6. Roberto Capelli; 7. Luigi Cisana. GENTLEMEN. B): 1. Angelo Campagnoni Pesenti (La Recastello); 2. Pietro Tengattini (Barcella Giuliano); 3. Riccardo Gavazzeni (Suntrading Fuorisoglia); 4. Luigi Cremaschi; 5. Sergio Rudelli; 6. Cristoforo Signori; 7. Ivano Balzi. SUPERG. A): 1. Gianluigi Andreini (Zapp. Bike Team); 2. Dario Villa (Jerago); 3. Eugenio Rossi (Barcella Giuliano); 4. Pietro Zanoletti; 5. Serafino Pasini; 6. Giulio Giulivi; 7. Alessandro Caslini. SUPERG. B): 1. Giovanni Terzi (Aurora 98); 2. Giuseppe Plebani (Barcella Giuliano); 3. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 4. Virgilio Perletti; 5. Dario Bertocchi; 6. Santo Brumana. SUPERG. C): 1. Giuseppe Quadri (Barcella Giuliano); 2. Mario Tintori (Barcella Giuliano); 3. Giacomo Mora (Mora Cicli). DONNE: 1. Chiara Siboldi (La Recastello); 2. Zoppetti Maria Giovanna (Cicli Peracchi Sovere); 3. Erica Martina (La Recastello); 4. Clara Perletti; 5. Pierangela Fumagalli. SOCIETA’: 1. La Recastello Cicli Due Erre; 2. Barcella Giuliano; 3. Team Morotti. COMMISSARI di GARA: Renato Benigni, Bruna Gervasoni, Alberta Bellini, Maria Anna Brioni.

 

[...]

NOVARA: CAMPIONATO PROVINCIALE MTB NOVARA E V.C.O.

CAMPIONATO PROVINCIALE NOVARA- VCO 2016

[...]

Da Biban di Carbonera (TV)

Carbonera (TV) Il 14° G.P. Commercianti e Artigiani di Carbonera, abbinato al memorial Federico Tommasi, malgrado il tempo tipicamente invernale e l’ora mattutina, ha avuto il conforto di 168 partenti divisi nelle tradizionali categorie lungo un percorso di una decina di chilometri da ripetere sei volte. Primo start per i gentleman con Cabbai e Pavel che cercano l’azione di sorpresa. Il duo guadagna 21” sino all’arrivo del gruppo trainato da Celin. Riparte Pavel, il gruppo controlla agevolmente l’azione distante poche decine di metri. Prova l’allungo Ghin, il grosso non dorme stoppando, dopo poco, l’azione solitaria di Ghin. Riparte Pavel trascinante un quintetto che anticipa i compagni di 50/60 metri sino al termine. Sprint autoritario di Scuz con il tempo di 1,24,30 alla media oraria di 45,18. Bergamo e Pavel sul podio. Superg.Il team Bertoldo impone la propria forza in fascia super e donne. Inizia Renzo Bertoldo con il primo strappo, vantaggio esiguo di soli 19” sul gruppo allungato ma compatto per due giri. Inizia il terzo giro con visibilità assoluta per Carlesso (portacolori del team Bertoldo) che si cucca oltre una tornata in solitaria alla ricerca dell’attimo fuggente, istante che non arriva. Il grosso è condotto da Marchesin che suona la rumba in testa al gruppo allungatissimo sino allo spezzarsi con un sestetto che si lascia gli amici alle spalle. La vittoria assoluta è firmata dal portabandiera del team Bertoldo ovvero: Luciano Guidolin in 1,34” alla media 40,850. Piazza d’onore che vale la vittoria di categoria per il superb: Paolo Simon su Redigolo e Squarzon. Donne: Angela Perin (Team Mem) con la quinta vittoria odierna, alluna la striscia vincente in terra trevigiana. Alle spalle la Fossaluzza che precede di qualche centimetro Ciampolillo e Pegoraro. Il meteo induce lo staff’organizzatore alla partenza unificata per giovani e veterani, situazione, accolta favorevolmente da tutti i partecipanti. Il primo affondo è del senior Bison con Andretta, Celot, De Polo, Gava e Casagrande, massimo vantaggio di 22”. Il terzo giro rimescola la guida della corsa a favore di un terzetto composto dal senior Tesser, il veterano Pollicina e lo junior Biasini. Il tentativo potrebbe premiare con la vittoria i tre fuggitivi che precedono i compagni di un centinaio di metri. Reazione rabbiosa del gruppo che si riporta coeso. Il suono della campana rivede la coppia senior senior: Celot/ Busatto e il veterano Dario con una decina di metri sui compagni Il tintinnio esalta gli ultimi spiccioli di gara proiettando Gava, Andretta e Botter a spartirsi il podio senior. Biasini vince la categoria junior su Buoro e Follador. L’ultima classifica riservata ai veterani è terra di conquista per il team Piva teo sport che arraffa il podio con Casagrande, Pellizzari e Mazzero. La classifica società è capeggiata del team Mem con 35 punti, segue Piva a 27 chiude Spinacè con 21.
Eugenio Giordan
Women 1a Angela Perin (Mem racing team)2° Chiara Ciampolillo (Lunardelli) 3° Gloria Fossaluzza (Zuliani) 4a Sara Pegoraro (El coridor)
Superb.1°Paolo Simon (Lunardelli) 2° Mario Redigolo (Spinacè) 3° Luciano Squarzon (Boosny Race team)4° Danilo Zandarin (De Luca/Voltolina) 5° Adriano Facca (Amici della bicicletta) 6° Gianbattista Vezzaro (Bici sport Sandrigo) 7° Francesco Menegazzi (Zuliani) 8° Gino Mason (Pinarello) 9° Alessandro Bittante (Castelfranco/selle SMP) 10° Gianfranco Zago (idem) 11° Fulvio Dal Pont (Ciclisti Bribano) 12° Livio Guerretta (V.C.Biban)
Superg. 1° Luciano Guidolin (team Bertoldo) 2° Renzo Bergamin (Pontepriula) 3° Renzo Bertoldo (team Bertoldo)4° Mario Pastrello (De Luca/Voltolina)5° Corrado Vinale (Musile) 6° Faustino Segato (Due ruote sport) 7° Ettore Quarello (Pontepriula) 8° Renzo Tonon (Spinacè) 9° Giuseppe Vanzella (Pinarello) 10° Fabio Camillo(Sant’Eufemia) 11° Alfredo Visintian Zuliani) 12°Mario Bianchet (Due ruote sport) 13° Sante Chiarcosso (asd. Chiarcosso) Gent. 1°Mariano Scuz(Eurovelocicli)2° Andrea Bergamo (F.Coppi/Polyglass) 3° Valeriu Pavel (Ponte prila) 4° Andrea Celin (S.C.Padovani) 5° Pietro Marcon (Cima) 6° Vinicio Cabbai (Squadre corse Cussigh) 7° Marco Calesso (Tv bike Villorba)8° Karl Malfertheiner (team Salvador) 9° Giorgio Perencin (Sprint Vidor) 10° Sandro De Luca(G.C.Meschio) 11° Francesco Lorenzon (De Luca/Voltolina) 12° Rodolfo Tacchetto (Zuliani) 13° Roberto Fantin (U.C. Vallà) Veterani. 1° Alberto Caasgrande (Piva teo sport)2° Eris Pellizzari (Idem) 3° Mirco Mazzero (Idem) 4° Roberto Bergamo (F.Coppi/Polyglass) 5° Bruno Barzotto (team Salvador) 6° Loris Gerotto (El coridor) 7° Omar Calderan (De Luca/Voltolina) 8° Elvise Dall’Antonia (Vimotor sport) 9° Riccardo Bergamo (3B Salgareda) 10° Fabio Dario (Marchiol)11° Luca Ghirardo (TXT Vittorio V.to)12° Massimiliano Franzoso(Zerotino) 13° Samuele Fantinato (cicli Morbiato) Senior. 1° Maurizio Gava (Team Sanvido) 2° Simone Andretta(Mem racing team) 3° Roberto Botter (idem) 4° Marco Toffolo (Iperlando) 5° Alessio Faconetto (Brema/pissei) 6° Andrea Tosolini (cicli Spezzotto) 7° Nico Ballin (Uno team Cittadella) 9° Moreno Brugnotto(Zuliani) 9° Johnny Moretto (U.C.Castagnole) 10° Matteo Pilotto (Pinarello) 11° Daniele Zanetti (Università di Padova) 12° Andrea Casagrande (Spezzotto Test)13° Alessandro Piccin Body evidence)
Junior. 1°Riccardo Biasini (G.S.Villorba) 2° Nicola Buoro (Spinacè) 3° Carlo Follador (Asd Combai)4°Marco De Pollo(Spezzotto bike team) 8° Cesare Grigoletto (Mem racing team).…

[...]

Brescia, rinvio gara

Il comitato organizzatore insieme con la giuria, a causa delle condizioni meteorologiche al momento del ritrovo,ha deciso di RINVIARE a data da destinarsi la gara che era in programma a Carpenedolo questa mattina, il MEMORIAL BRUNO GHISLERI.…

[...]

Brescia Memorial Bruno Ghisleri 29 Maggio

Domenica 29 Maggio è in programma a Carpenedolo il 3° MEMORIAL BRUNO GHISLERI organizzato dalla Team Bike Travagliato in collaborazione con i familiari del compianto Bruno.

Ritrovo alle 7,30 a Carpenedolo pressi il Bar Lory in Via Papa Giovanni 23°.

Partenze;

ore 8.30 GENTLEMEN 1+2, giri 4

ore 8.45 SUPER GENTLEMAN A+B+ DONNE, giri 3

ore 10,30 VETERANI 1+2, giri 4

ORE 10, 45 DEB, JUNIOR, SENIOR 1+2, giri 4

Percorso, Carpenedolo- Mezzane di Calvisano- Visano- Acquafredda- Carpenedolo per KM 20

PREMIATI i primi 15 di categoria, donne fino alla 5^ (categoria unica) Trofei alle prime 3 società. Fra tutti gli iscritti sarà sorteggiato un televisore.

La gara è aperta anche a Fci e enti riconosciuti.

Vige il regolamento ACSI ciclismo…

[...]