Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

maggio: 2016
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio notizie

CUNEO: Alba 15.05.2016

PACCHIARDO E MERLO RUOTE VELOCI AD ALBA

Il Gran Premio Arredamenti Berutti celebra la sua 46ª edizione.

 

Alba (Cn), 15 maggio 2016 – Una giornata di quiete, dopo la tempesta di ieri a Poirino, è quella che ci aspetta ad Alba, dove nel primo pomeriggio si disputa il 46° Gran Premio Arredamenti Berutti, la più “anziana” corsa cicloamatoriale piemontese. Nell’ormai lontano 1971, i fratelli Pietro, Giuseppe e Giovanni Berutti pensarono bene di organizzare una corsa per gli amatori ciclisti, quelli che la FCI non voleva più perché, o troppo vecchi o troppo carsi. Nacque così il Gran Premio che da sempre porta il nome del mobilificio che l’ha promosso e sponsorizzato. Dopo quasi mezzo secolo, siamo ancora qui a raccontare le gesta di chi vuole avere l’onore di parteciparvi cercando di scrivere il proprio nome sul suo Albo d’Oro.

Il percorso è già da parecchi anni un anello di 10,5 chilometri che, partendo dal mobilificio, segue la strada fino al bivio del Gallo e poi s’immette per un tratto nella circonvallazione prima di fare ritorno in Alba e percorrere corso Europa, tornando davanti al mobilificio, dov’è posto il traguardo. I giri da fare sono 8, per un totale di 85 chilometri.

La giornata è bellissima e il tragitto che ci ha portato ad Alba ci ha regalato il magnifico spettacolo e i colori, illuminati dal sole, delle colline ricche dei vigneti caratteristici della zona.

Alle 14,30, i 174 concorrenti iscritti alla corsa, divisi in due fasce d’età, vengono radunati nel cortile antistante al mobilificio e, appena tutti sono pronti, si dà il via alla prima fascia, costituita da 93 atleti con età fino a 49 anni.

Il percorso non presenta asperità e la velocità si fa subito altissima. La fila si allunga e, al primo passaggio sulla linea del traguardo vediamo transitare il gruppo in fila indiana con Carlevero che spinge a manetta. Anche nelle prime tornate successive la scena si ripete. In particolare, nel terzo giro Madeddu prova a sganciarsi, guadagnando fino a 200 metri, ma la reazione di Finotto, Sergio Fissore e altri ancora, pone fine al tentativo.

Ci prova anche Matteo Save, che sappiamo essere in ottima forma, ma anche per lui la reazione del plotone è letale.

Al quarto passaggio sulla linea del traguardo vediamo transitare Geraci con 200 metri di vantaggio su Nervo e Pasolini, a loro volta seguiti da Oliveri e Mostaccioli in veste di copertura per il compagno fuggitivo, ma il gruppo tiratissimo è subito dietro.

Il circuito è disturbato dal vento che sulla tangenziale ostacola la marcia dei corridori, ma in corso Europa restituisce la velocità tolta, permettendo ai corridori di viaggiare a 60 km/h. A quella velocità, a tre giri dalla fine vediamo passare Gallo, seguito da Rolando e Petruzzelli.

L’azione di Gallo scuote tutto il plotone e poco dopo mentre continua a spingere, è raggiunto da Barbero, Natali e Nervo. Adesso hanno l’aria contro, ma anche gli inseguitori l’hanno e chi va in testa a tirare non ha la determinazione dei fuggitivi. Così il vantaggio si dilata poco alla volta fino a raggiungere 50” a due giri dalla fine. Tra i più accaniti a inseguire notiamo Grattarola, Cristiano Alberto e Pasolini sempre tallonati da Rosso e Carlevero a fare gioco di squadra.

Quando suona la campana dell’ultimo giro, i battistrada iniziano a essere un po’ stanchi. Non tutti tirano allo stesso modo e il vantaggio cala a 23”, che corrispondo circa a 300 metri.

Nel tratto controvento i fuggitivi si disuniscono ulteriormente mentre alle loro spalle, prima Caporali e Galiotto, poi un magistrale Girardi, che è l’ultimo ad accollarsi l’onere dell’inseguimento, a tutto vantaggio del suo amico e compagno velocista del Ciadit Sumin, Valter Pacchiardo. Quando la forza di Girardi si esaurisce il quartetto in fuga, è vicinissimo. Entriamo nell’ultimo chilometro e mentre Barbero cerca di resistere al ritorno del gruppo tirando come se mancassero 200 metri, Pacchiardo lancia uno sprint lunghissimo e disperato che gli permette di raggiungere i fuggitivi a soli 100 metri dal traguardo dopo che Barbero si è rialzato e ha lasciato Gallo a continuare la volata. Pacchiardo, con Natali che è riuscito a prendergli la ruota, supera anche Gallo ai 50 metri ed esulta immediatamente sapendo che nessuno lo può più superare. Gli applausi sono tutti per lui, che con un’azione magistrale è riuscito a disfarsi della concorrenza che aveva sulla coda, andando a prendere i quasi sicuri fuggitivi finali.

Il secondo che arriva è Natali e il terzo è Frulio che esulta come Pacchiardo, essendo il primo dei veterani. Seguono, Gallo, Oliveri, Conti, Freno, Sosnovshchenko, Cristiano Alberto, Turco, Desco, Finotto, Scavino, Pera, Desaymonet (figlio di un grande corridore degli anni ’60), Geraci, Mostaccioli e tutta una lunga fila, che conclude gli 85 km, alla favolosa media di 44,570 km/h.

Combattuta anche la gara degli 81 “over 50” tra i quali ci sono anche 4 femmine.

Il primo giro serve solo ad allungare il gruppo mentre al secondo passaggio assistiamo all’azione di Dell’Atti e Ragazzini, seguiti da Moretti con tutto il gruppo alle calcagna.

Stessa situazione al terzo passaggio, quando a fare l’andatura, ci sono Panepinto, Dell’Atti, Merlo e Piacenza.

Uno dei più assidui tra chi cerca di mettere spazio tra sé e il plotone è Grappeja, che vediamo transitare solitario a meta corsa, seguito da vicino da Baietto e Garino, naturalmente con tutto il gruppo alle spalle.

Ripreso Grappeja, è Merlo che prova la fuga, subito seguito da Soffietti e Panepinto cui, dopo un paio di chilometri, si aggiunge Stefano Carbone. Questa volta la fuga va, nonostante il tentativo di riaggancio operato prima da Dotta ed Ercole e più avanti da Salvatico, Grappeja, Donati e Sandri con Piacenza che fa buona guardia a protezione del compagno Panepinto che è davanti.

I battistrada viaggiano con 45 “ di vantaggio, immutato anche quando suona la campana. A inseguirli adesso troviamo Longo, vincitore qui nel 2014, Gecchele, Grosso, Pavese e Girotto. Ma non c’è più niente da fare, la fuga va senza ostacoli fino al traguardo dove, ai 250 metri, Mario Soffietti lancia la volata ma Merlo è più veloce di lui e lo supera andando a scrivere il suo nome sull’Albo d’Oro di questa prestigiosa corsa, alla media di 41,130 km/h, davanti a Soffietti, Panepinto e Carbone.

A soli 6”, con uno sprint regale, Mantino mette in fila Marletta, Alberici, Albiero, rispettivamente 1°, 2° e 3° sgA, seguiti da Gaule, Baietto, Costantini, Girotto, Longo, Bagnasco (1°sgB), Corbo e Gecchele.

La prima delle ragazze è Eugenia Caruso, che arriva nel gruppo davanti a Shara Giuliano, Sarah De Santis e Ilenia Politano.

Mentre si svolgeva la corsa, secondo una tradizione vecchia come la gara, la famiglia Berutti ha preparato un ristoro con focaccia calda, dolcetti, biscotti, tortine, e bevande di tutti i tipi, così i corridori che vanno a riconsegnare il numero hanno di che rifocillarsi in attesa della premiazione, che inizia con le prime due società classificate: Bicistore e Pedala Sport Canale.

E’ poi la volta dei vincitori e dei classificati nelle varie categorie, come indicato nella locandina della manifestazione.

Come sempre in allegria, la ricca premiazione suggella una bella giornata di sport passata in piacevole compagnia.

I prossimi appuntamenti sono: sabato 21 maggio a Somano una bella cronoscalata in MTB, che è anche prova di Campionato Provinciale ACSI Cuneo e domenica 22 a Racconigi per l’inedito “Giro delle Circonvallazioni”, 3ª prova Campionato Provinciale Strada, percorso pianeggiante che si snoda tra le province di Cuneo e Torino.

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://picasaweb.google.com/110336262776895138773/6285695836782574481

Classifica Alba 15.5.2016

 

Valerio Zuliani

[...]

Bi – Vc: Ponzone – Stavello – cicloscalata – sabato 21 maggio

SABATO  21  MAGGIO  a  PONZONE (Bi)  -  cicloscalata

2^ PONZONE  -  STAVELLO  -  TROFEO COMUNE di TRIVERO

2^ PROVA  CAMPIONATO  REGIONALE  della  MONTAGNA  ACSI 2016

2^ PROVA  POKERISSIMO della MONTAGNA

RITROVO: dalle ore 13.00 presso  PALAZZETTO dello SPORT a PONZONE

PARTENZA: ore 14.,30 dal PALAZZETTO dello SPORT

PERCORSO: 12 Km  – dsl 780 m  -  pendenza media 6.5%

PREMIAZIONI: presso PALAZZETTO dello SPORT a PONZONE

CESTI e BORSE PRODOTTI per i primi 8 classificati di categoria

SERVIZIO TRASPORTO ZAINI ALL’ARRIVO

ORGANIZZA: ASD FREE BIKE TRIVERO

INFO: GABRIELE  339  -  8315350

 

Volantino Ponzone-Stavello_2016

[...]

ACSI BERGAMO- ELENCO PROSSIME MANIFESTAZIONI

ACSI BERGAMO- PROSSIME MANIFESTAZIONI

28-05- Gazzaniga/Orezzo (Bg) -Scalatore Cronoscalata- 13° Trofeo La Penzana  Camp. Provinciale di Cronoscalata, Categorie Tutte; (ACSI/FCI e Enti), Ritrovo: Ore 13.30 Piazzale Mercato di Gazzaniga; Partenza Primo Concorrente Ore 15.00 a intervalli di 30”; Premi: Jun. 7); Sen.A. 7), Sen. B. 7), Vet. A) 7) Vet. B) 7) Gent. A) 7) Gent. B) 7), Superg. A) 7; Superg. B) 7; Superg. C) 5; Donne Unica) 5; più 3 Società. Organizza: La Recastello Inf.035,566719

*29-05- Bergamo (Bg)– Scalatore; 2° Gp. Aproshop; -Bergamo Monte di Nese)- Categorie Tutte; (ACSI/FCI e Enti)- Ritrovo Ore 8.30 presso Assos Pro-Shop” in Via Corridoni; Partenza Ore 9.30; Premi: Jun. 7); Sen.A. 7), Sen. B. 7), Vet. A) 7) Vet. B) 7) Gent. A) 7) Gent. B) 7), Superg. A) 7; Superg. B) 7; Superg. C) 5; Donne Unica) 5; più 3 Società. Organizza (ACSI Bergamo inf.035566719

*02-06- Romano di Lombardia (Bg)- 2° Gp. Pianeta Bici. Categorie Tutte; (ACSI/FCI e Enti) Ritrovo Ore 7.30 presso Negozio Pianeta Bici in Via Balilla, 72; Partenze: Ore 8.20 Veterani. 2), Gantlemen 1 / 2; Ore 8.30 Superg. A/B ; Ore 10,00 Junior- Senior 1- 2 ; Veterani 1) circuito di 14 Km. da ripetersi più volte; PREMI: primi 15 di ogni Categoria; Organizza: Team Pianeta Bici  Inf. 035/566719

*04-06- Strozza (Bg)- Scalatore; Strozza/Costa Imagna di Km. 14.5; Categorie tutte: (ACSI/FCI e Enti – Ritrovo Ore 13.30 presso locanda delle Sirena a Strozza; Partenza Ore 14.30; Premi: Jun. 7); Sen.A. 7), Sen. B. 7), Vet. A) 7) Vet. B) 7) Gent. A) 7) Gent. B) 7), Superg. A) 7; Superg. B) 7; Superg. C) 5; Donne Unica) 5; più 3 Società. Organizza (ACSI Bergamo inf.035566719

05-06; Domenica libera x gara su strada

*08-06-Mercoledì-Velodromo PISTA Bg; 1a;Riunione – Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte; ACSI/FCI) e Enti; Specialità: 200Mt. lanciati; Inseguimento Individuale; Tersa prova di serata Eliminazione (solo con Bici da Pista) Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719

*11-06- Ponte Nossa/Colle di Zambla (Bg)- Scalatore;Campionato Regionale della Salita, Trofeo Nossese/Emmeciauto SPA; Categorie Tutte; (ACSI/FCI e Enti); PREMIATI i primi 10 di ogni Categoria: Jun.; Sen.A); Sen. B).; Vet. A); Vet. B); Gent. A); Gent. B); Superg. A); Superg. B); Superg. C); Donne A/B) (10); più prime 3 Società ; Ritrovo Ore 13.30 Comune Piazza Papa Giovanni XXIII; Partenza: Ore 15.00; Premiazione 10 per Ogni Categoria; Org. Nossese Ciclismo- inf. 035.566719 

*12-06- URGENTE”ATTENZIONE” GARA DI  MARTINENGO (Bg) – 8° Trofeo Uc. Martinengo; Categorie Tutte;  (ACSI/FCI e Enti) PREMI INDIVIDUALI 7 X OGNI “CATEGORIA) PIU’ LE PRIME 3 SOCIETA’; Attenzione: N.B. SOLO Per le Categorie VETERANI e GENTLEMEN (possono parteciparvi solo i SECONDA SERIE essendoci per queste a Brescia il Campionato Italiano 1a Serie). RITROVO: Ore 7.30 Piazza Maggiore di Martinengo; Partenze: Ore 8.30 Gentlemen A/B e Supergentlemen A/B; Ore 10.00 Junior, Senior A/B, e Veterani A/B, Circuito di Km. 14,5 da ripetersi 4 Volte; Org. Uc. Martinengo inf. 0363-987454. Tel.035/566719

*Mercoledì-15-06-Velodromo-PISTA di DALMINE-(Bg)-2°.Riunione Finale del Regionale- Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte ACSI/FCI e Enti) Specialità: Giro Lanciato; Inseguimento Coppie 4 Giri di Pista pari a metri 1.497,6; Tersa prova “Eliminazione (solo con Bici da Pista ;Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719

*17-06- Predore (Bg) MTB –1 Km. Verso il Blù - CRONO IN PRESERALE IN SALITA; Prova  Provinciale- Categorie Tutte; (ACSI/FCI e ENTI); Ritrovo Ore 18.30 Presso Oratorio; Partenza primo Concorrente Ore: 19.45; premi per tutte le categorie: Org. Amici del Pedale di Predore. Inf. 035-566719

*18/06- Berbenno/ Colle di Berbenno (Bg)-Scalatore; Spiana Salide, Categorie Tutte; (ACSIFCI e Enti); Categorie Tutte:  PREMI  INDIVIDUALI  X OGNI CATEGORIA: Jun. 7) -Sen.A. 7), Sen. B. 7), Vet. A) 7) Vet. B) 7) Gent. A) 7) Gent. B) 7), Superg. A) 7; Superg. B) 7; Superg. C) 5; Donne Unica) 5;Più prime 3 Società. Org. Polisportiva Berbenno. Inf. 035563419.

*19-06- Zanica (Bg)–2°Memorial Moreno Artina; Categorie Tutte.(ACSI/FCI e Enti); Jun. 7) -Sen.A. 7), Sen. B. 7), Vet. A) 7) Vet. B) 7) Gent. A) 7) Gent. B) 7), Superg. A) 7; Superg. B) 7; Superg. C) 5; Donne Unica) 5; Più prime 3 Società. Ritrovo Ore 7.30 in Via Padergnone (Centro Sportivo); PARTENZE: Ore 8.30 Gentlemen A/B e Super Gent. A/B; Ore 10.00 Junior-Senior A/B- Veterani A/B; Percorso: Circuito di Km. 10.700 da ripetersi 5 volte per ogni gara. Organizza: ACSI Bergamo; Org. ACSI Ciclismo Bergamo Tel.035/566719

*22-06-Velodromo PISTA! DALMINE (Bg)- Patrocinio: Polisportiva Dalmine; Maglificio Rosti; Mem. Guglielmo Pesenti; Alessandro Gamba; Categorie: Tutte (ACSI/FCI); Prova Finale del Regionale della PISTA: Ritrovo Ore 18.00 Inizio manifestazione Ore 19.00, Specialità di serata: 200 Mt. Lanciati; Inseguimento Individuale 3 Giri di Pista pari a (mt. 1.123); Tersa prova chiusura di serata Eliminazione (solo con Bici da Pista); segue premiazione finale delle Tre riunioni. Org. ACSI Bergamo. Tel.035.566719.

VELODROMO PISTA di DALMINE Amatori attenzione!!!

      GIUGNO 2016 INIZIANO LE RIUNIONI- CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONONLE -  NEI GIORNI DI: MERCOLEDI’ 08  RITROVO ORE 18.00 MERCOLEDI’ 15  RITROVO ORE 18.00–MERCOLEDI’ 22  RITROVO ORE 18.00-          INIZIO GARE ORE 19.00– ATTENZIONE!!! Per chi volesse usufruire della Pista per degli allenamenti, questa è libera tutti i Mercoledì- Dalle Ore 18.00 alle 19.30,   Salvo non vi siano manifestazioni in corso; ATTENZIONE!!! SABATO 30 LUGLIO SEMPRE AL VELODROMO PISTA  di DALMINE -  CAMPIONATO ITALIANO DELLA PISTA  APERTO A TUTTE LE CATEGORIE;  ACSI e F.C.I. ; N.B. Le maglie di Campione Italiano Pista  Saranno divise in due gruppi; L’ACSI CONSEGNERA’ LE MAGLIE di CAMPIONE ITALIANO AI PROPRI TESSERATI;  LA F.C.I. FARA’ ALTREATTANTO CON I SUOI TESSERATI; N.B. le specialità vi saranno comunicate al più presto, sempre in questo “sito” dopo l’incontro con le due parti dei gruppi organizzativi.

 

 

 

 

 

 

 …

[...]

IMPERIA:SPETTACOLO AD OSPEDALETTI

ACSI CICLISMO

SEZIONE DI IMPERIA

 SUCCESSO DEL TROFEO CICLISTICA OSPEDALETTI BICISPORT

SPETTACOLO CON OSTORERO E LANTERI SIMONE

 

Era nell’aria, e l’attesa non è andata persa……il G.S. Ciclistica Ospedaletti/Bicisport Giant s’è dimostrata Società più che ottima, dopo chè lo spettacolo, la sicurezza, partecipazione di atleti di valore,  grande nel preparare la logistica, la premiazione e lo spettacolo di un grande “speaker” l’amico Balbo, che ha allietato il folto pubblico assiepato sulla Pista Ciclabile più bella che mai.

Le gare, con due partenze ben divise per categorie……..equamente divise, su di un percorso in circuito molto tecnico vedeva la partenza dei più anziani, dove uno scatenato Siciliano Paolo evadeva immediatamente per coprire due dei 15 giri previsti in solitudine. Raggiunto, uno smagliante Rella, Davigo, Shanner, Pagliasso, Drago, Ostorero e lo stesso Siciliano si avvantaggiano e progressivamente “sparivano” alla vista degli inseguitori, presentandosi poi allo sprint finale con il piemontese Ostorero(Santisiak), che sopravanza Siciliano e Drago e di poco sul buon Davigo.

La seconda partenza con 32 partecipanti( di grande valore agonistico..), vedeva la “sparata iniziale” di Vittani(Cicl. Ospedaletti/Bicisport), che guadagna qualche secondo, tiene due tornate, poi evade un ottimo Pistis, anch’egli tiene tre giri la testa del plotone,  ed ancora ci prova Macrì, Iride, Lanzo, Panizzi e Garuti, Molidona, niente; si giunge agli ultimi 5 giri dei20 in totale e scatto ancora di Pistis, che dopo un giro viene raggiunto da un altro “grande” Lanteri Simone (Sanremobici), di comune accordo accumulano un buon vantaggio, sino all’ultima tornata. Sull’ultimo strappo(in paese), Pistis ha un guasto meccanico e deve fermarsi dando via libera alla vittoria meritata di Simone Lanteri.

Lo sprint degli inseguitori al buon Borro Matteo(Sanremobici), poi Iride, Milidona(mai domo), Vittani e Macrì, lo sprint dei battuti a Calistri su Lanzo Giuseppe con Arangio Febo, e Lanzo Marcello. Bravissimi tra le categorie: Davigo(2° Serie B), Drago(Gent. 1), Rella (Gent. 2), Doufur(Superg. B), Borro(Jun), Milidona(Sen.2), Macrì(Vet.2), Lanzo Giuseppe(Vet. 1), e Iride(Sen. 1).

Dopo una normale attesa la premiazione, con a presenza delle autorità locali, i Dirigenti della Società organizzatrice, che premiavano i migliori atleti partecipanti con premi di valore.

Insomma, una giornata di sport che vorremmo vedere più spesso, che non ha arrecato danno alla popolazione e ai villeggianti,  anzi ha visto tanta passione negli organizzatori e nella partecipazione di molta gente locale. Un grazie di cuore, a tutti i collaboratori che hanno dato una mano in maniera encomiabile per tutta la durata della magnifica manifestazione.

Davide Punturiero

 

 

[...]