Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

maggio: 2016
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio notizie

GREGGIO 17-05-16 ACSI BI VC TRITTICO DELLA PANISSA 1°TAPPA CLASSIFICHE

GREGGIO 17.05.16 TRITTICO DELLA PANISSA

[...]

CUNEO: Dogliani 15.05.2016

VINCE CRIVELLO PER IL TERZO ANNO CONSECUTIVO

A Dogliani nella 5ª MTB del Dolcetto

 

Dogliani (Cn), 15 maggio 2016 – Era stata rinviata per neve, la 5ª MTB del Dolcetto, cercando poi pazientemente una data libera per continuare la tradizione di questa bella gara del sud Piemonte. La scelta era poi caduta sulla giornata odierna e non poteva esserci scelta migliore. La mattinata che troviamo a Dogliani è bellissima e la vista delle colline sulle quali si affronteranno gli 81 concorrenti danno l’idea di una cartolina che reclamizza il bel tempo.

La prova di oggi, organizzata dal Team Idea Bici, è valida per il Campionato Provinciale e per la Coppa ACSI Piemonte XC.

Con i bikers impazienti di partire ci spostiamo fuori Dogliani, dove, alle 10 è dato il via ai corridori, opportunamente scaglionati per fasce d’età.

Dopo una discretamente impegnativa salita di lancio, gli atleti entrano in un circuito che i più piccoli, categoria primavera, percorreranno due volte, gli over 50 e le donne con i debuttanti, tre e quelli sotto i 50, quattro.

Ci disponiamo nei pressi del traguardo, posto sull’altopiano a ovest di Dogliani e annotiamo i passaggi dei concorrenti.

Dopo un giro sono in quattro a guidare la corsa: Maran, Cortese, Crivello e Cristian Giuliano, che transitano inseguiti da Surra, Vigliani e Davide Rogati.

Nella corsa dei “tre giri”, primo è il gentleman Bonato, seguito dai debuttanti Revelchione e Verdoia, mentre nei “primavera” Marco Campesato è già davanti a Federico Vignolo e al “cucciolo”Francesco Rogati.

Non cambia niente nella prima gara, nel giro successivo, mentre in quella da “tre giri” assistiamo alla prepotente rimonta di Walter Casalegno, che si porta in seconda posizione, davanti ai due debuttanti Revelchione e Verdoia, senza tuttavia insediare il primato di Bonato.

Intanto che i grandi affrontano la terza tornata, assistiamo all’arrivo solitario del “primavera” Campesato, della biellese Fulvia Pagliughi, alla media di 17,710 km/h, davanti al cuneese Vignolo e Francesco Rogati.

Non passa molto tempo prima di scorgere, in fondo al rettilineo, la sagoma di Wilhelm Bonato, del Team Santysiak, che taglia il traguardo di 24 km alla media di 21,860 km/h. La seconda posizione se l’aggiudica il debuttante Matteo Revelchione (Fulvia Pagliughi) davanti al compagno di squadra Verdoia. Quarto è il gentleman Valter Casalegno, che precede Cornero e i debuttanti Bianchi e Tucci. Seguono ancora, Zambarino, Zappa, Accate, Samuele Casalegno, Stocco, Manfredi, Argentero e Ferruccio Elia dell’Alpina Bike Cafè, 1°sgA.

Tra gli sgB, l’eporediese Armando Campesato precede l’acquese Roberto Mallarino, mentre tra le donne, Monica Garelli del Team Idea Bici, arriva prima di Mariella Fissore, che per i primi due giri ha accompagnato suo figlio, Francesco Rogati.

Nel frattempo, nella corsa dei “quattro giri”, Alessio Crivello, della Tecnobike Bra, ha forzato il ritmo e staccato gli avversari, portandosi solitario in testa alla gara. Lo vediamo transitare così al terzo passaggio ed esultare vincitore quando taglia il traguardo il giro successivo, coprendo i 32 km in 1 ora 23’27”, alla media di 23,00 km/h.

Secondo è Alessandro Noè, che precede il veterano Maran, Giuliano, Vigliani, Greco, Tetti, Cortese, Surra, Scala, Sponza, Milano, Aime, Mussa e Baudino.

Quando tutti sono arrivati facciamo ritorno agli Impianti Sportivi dove è in corso un torneo di calcio e gli spazi sono occupati dai giocatori e tifosi delle squadre partecipanti.

Gli organizzatori del Team Idea Bici riescono comunque a trovare un tavolo per offrire il rinfresco a base di alimenti dolci e salati e di bevande ristoratrici.

Per effettuare la premiazione aspettiamo che sia sgombrata l’area a noi riservata, nella quale al momento si servono ai calciatori e ai loro famigliari, ricchi panini di salame e colmi bicchieri di vino poi, quando tutto è pronto, si chiamano prima di tutti il vincitore della prima fascia che, dopo avere vinto nel 2012 ed essere arrivato 2° nel 2013, ha infilato una tripletta consecutiva dal 2014 a oggi. Alessio Crivello si schernisce ma si vede quanto apprezzi gli applausi che il pubblico gli rivolge.

Si premiano tutti, secondo quanto previsto e si fotografano i vari gruppi, tra gli sguardi curiosi dei “suiveurs” del calcio e infine si procede al sorteggio del bellissimo orologio messo in palio dall’Oreficeria Taricco di Dogliani. Il fortunato vincitore, dopo alcuni numeri estratti a vuoto, i cui possessori se n’erano già andati, è risultato lo junior Francesco Tetti.

Prossimo appuntamento per gli amanti delle ruote grasse è sabato 21 Maggio con la cronoscalata MTB di Somano, mentre per la 6ª prova della Coppa ACSI Piemonte XC bisognerà aspettare fino al 2 Giugno per andare a Castellero (At), sulle strade che nel 2015 furono teatro del Campionato Regionale MTB.

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://picasaweb.google.com/110336262776895138773/6286156091663294737

Classifica Dogliani 15.5.2016

 

Valerio Zuliani

[...]