Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

settembre: 2016
L M M G V S D
« ago   ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

CUNEO: Memorial Milesi 24.9.2016

 

9° MEMORIAL ALDO MILESI

 

La vittoria sorride a Danilo Riva e Giuseppe Olivero

 

Baldissero d’Alba (Cn), 24 settembre 2016 – Per i corridori ciclisti, partecipare a una corsa o l’altra non ha importanza, dipende forse dalla distanza da casa o dal percorso. Ci sono poi gare più sentite delle altre, per i motivi più disparati. Quella di oggi, per la famiglia Milesi e per il sottoscritto, è la più importante, perché ci permettere di ricordare, facendo la cosa che più ci piace, Aldo Milesi, nostro stretto parente e corridore anche lui, scomparso ormai da 9 anni. Detto così sembra una cosa triste, ma quello che vogliono gli organizzatori, e che vorrebbe sicuramente anche Aldo, è partecipare a una manifestazione dove ci si “scorna” fino a farsi male ma divertendosi e terminare soddisfatti a prescindere da qualunque risultato. Ed è per questo che il Memorial Milesi non è il solito piattone ma una gara impegnativa, pur senza avere montagne da scalare. Il percorso infatti, già collaudato nel 2015, è un anello di 21 chilometri da fare 4 volte che, partendo da Baldissero, scende leggermente fino quasi a Ceresole d’Alba per poi girare verso la collina di San Grato. Lo strappo più lungo è quello dei Donati, 600 metri che possono lasciare il segno. Gli altri sono meno lunghi ma per 10 chilometri giusti si sale e si scende fino ad arrivare al bivio per Monteu Roero. Una breve discesa e, alla Trattoria dei Cacciatori, si svolta nel circuito dei Castagni per tornare a Baldissero dove, dopo 4 giri e 84 chilometri di corsa, è posto il traguardo.

 

Il ritrovo è fissato come sempre all’accogliente Bar Roma di Davide Brillante e la partenza, divisa in due fasce d’eta, è prevista alle 14,45.

 

Prima di dare il via, Maela Milesi ringrazia commossa tutti coloro che si sono iscritti alla manifestazione dedicata a suo zio Aldo, che i meno giovani ricordano sicuramente.

 

I primi a partire sono i 57 concorrenti fino a 49 anni, che si lanciano a sessanta all’ora in direzione di Ceresole. Il gruppo affronta compatto lo strappo dei Donati e nel restante “mangia e bevi” (ma non c’è tempo né di mangiare né di bere), se ne vanno Carlevero, Caresio, Magnaldi e il veterano Bosticco.

 

I quattro fuggitivi transitano al primo passaggio da Baldissero con un vantaggio di 20” sul gruppo inseguitore, in fila indiana.

 

Nel secondo giro la fuga è annullata ma Mattia Magnaldi riparte per una nuova avventura e lo vediamo transitare al secondo passaggio con qualche decina di metri su Ferracin e Riva. Alle spalle dei tre si muovono anche Pellicanò, Peluffo e Davide Carlini, ma anche il gruppo si fa sotto e raggiunge tutti.

 

La terza tornata vede altri tentativi d’evasione. Dalla nostra postazione sulla collina di Baldissero noi assistiamo a quello di Bardi e Andrea Alberto, inseguiti a 10” da Ferracin, Gallo (appena arrivato dal Nevada, dove ha stabilito il nuovo strepitoso Record Italiano di velocità su mezzi a pedali, 126,900 km/h!!!), Magnaldi, Peluffo, Pellicanò, Ramò e Sosnovshchenko. Ma anche questa volta il plotone si rifà sotto.

 

Inizia l’ultimo giro e, nelle scaramucce che precedono l’entrata nei saliscendi di San Grato, in testa alla corsa si forma un gruppetto di una decina di corridori. Al secondo strappo, quello prima delle mucche, che non puoi non vedere ogni volta che passi, che sembra che ti salutino, parte Alessandro Nervo, subito seguito da Barbero. Poco dopo, ai due si aggiunge anche Riva.

 

La situazione è scomoda per Sergio Barbero, che si trova in mezzo a due compagni della stessa squadra, la Roero Speed Bike. Nonostante ciò Barbero non si tira indietro mai e dà il suo prezioso contributo alla riuscita del tentativo di fuga. In questo modo il vantaggio cresce in fretta e in pochissimi chilometri arriva a sfiorare il minuto.

 

Entriamo con la corsa nel circuito dei castagni, dove prova l’allungo Danilo Riva. Naturalmente Nervo rimane passivo ma Barbero chiude il divario. Riva riparte ancora e ancora una volta Sergio Barbero si riporta sotto. Arriviamo all’ultimo strappo, dove scatta Nervo, ma ancora Barbero non si lascia sorprendere e va a “tappare il buco”.

 

Vediamo arrivare i tre magnifici contendenti, all’ultima curva, praticamente affiancati. Poi Riva, che indubbiamente è il più veloce dei tre, inizia la sua progressione, alla quale questa volta Barbero non riesce a reagire.

 

Il veterano Danilo Riva taglia il traguardo del 9° Memorial Aldo Milesi, coprendo gli impegnativi 84 chilometri alla media di 39,940 km/h. Secondo è Sergio Barbero, veterano anche lui, seguito dal senior Alessandro Nervo.

 

A 50” dal vincitore, Davide Carlini anticipa la volata del gruppo, vinta da Dellerba su Cristiano Alberto, Sosnovshchenko, Ramò, Caresio, Iorio, Allois, Bosticco, Mancuso, Milidona, Gagliotto, Angaramo e Dall’Osto.

 

La corsa dei 43 over 50, tra i quali c’è anche Sarah De Santis, parte qualche minuto dopo.

 

Il primo dei quattro giri è solo un assaggio, perché il plotone formato dai più titolati al successo, rimane compatto. Al passaggio da Baldissero vediamo Ginestra che cerca di allungare, ma Panepinto gli è subito dietro, inseguito da Piacenza e Grappeja. A una ventina di metri passano Carena, Stefano Carbone, Nigro, Bonato e Ragazzini, con il resto del gruppo.

 

Anche nella seconda tornata i battistrada rimangono compatti e al transito da Baldissero, a guidarli ci sono Piacenza, Alparone, Carbone e Ragazzini.

 

Sul finire del terzo giro prende l’iniziativa Giovanni Fedrigo che prova l’uscita solitaria. Lo seguono Alparone, Nigro, Piacenza, Grappeja e Carena con gli altri inseguitori, dai quali ci sembra manchi qualcuno del giro precedente. Poco dopo il suono della campana avviene il ricongiungimento.

 

Siamo nell’ultima tornata con il gruppo ormai ridotto a 25 unità. Sullo strappo “delle mucche” allunga Ginestra. Provano a inseguirlo Grappeja e Bonato, ma il battistrada non molla. Chi molla è invece Bonato, colpito da crampi. Dagli inseguitori emerge Olivero che raggiunge e supera Bonato e Grappeja e si riporta su Ginestra.

 

Il finale è nuovamente scoppiettante come quello che l’ha preceduto. In testa alla corsa è Ginestra che dà il maggiore contributo. Olivero non collabora perché alle sue spalle ci sono i compagni Longo e Ostorero, oltre a Bonato, ripresosi dai crampi. Nel frattempo anche Grappeja riesce ad accodarsi.

 

Anche Panepinto prova a riportarsi sui tre fuggitivi. Ci arriva vicino ma non ce la fa. Ormai non c’è più tempo perché siamo nei pressi del traguardo, dove Beppe Olivero lancia il suo attacco definitivo. Grappeja si stacca subito e poi anche Ginestra è costretto a cedere davanti alla maggior freschezza del rivale, che taglia il traguardo alla media di 37,750 km/h. Secondo è Flavo Ginestra, seguito da Massimo Grappeja.

 

A 32” arriva l’indomito Panepinto, mentre a 55”, Ostorero anticipa di poco la volata del gruppo, vinta da Longo su Albiero, entrambi sgA, Bonato e l’altro sgA, Fulvio Magnaldi. Seguono, Alparone, Piacenza, Batilde, Stefano Carbone, Facciolo, Carena, Nigro, Piccatto e Calvarese, primo degli sgB, davanti a Isoardo, Giuliano e Bonello.

 

Torniamo per la premiazione al Bar Roma, dove ancora una volta sono ringraziati i corridori che hanno indubbiamente onorato la nostra sentita ricorrenza e questa impegnativa corsa.

 

Scorrono sul palco a ritirare il proprio premio e il mazzo di fiori i vincitori di tutte le categorie, affiancati dai loro comprimari.

 

 Con il sole ancora alto si scattano le foto e si battono le mani a tutti i premiati ma anche chi non ha vinto niente va via soddisfatto perché è riuscito a portare a termine una corsa impegnativa che il lotto di autorevoli partecipanti ha reso memorabile. Grazie a tutti.

 

Prossimo appuntamento, domenica 2 ottobre a Givoletto con l’ultima prova del Campionato Provinciale Strada Torino. Vedremo questa volta chi sarà a indossare la maglia bianco blu da portare per tutto il 2017.

 

Le foto della corsa e premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

 https://goo.gl/photos/PzxTWjA1M4rdiX4s5

                                                                                                                                               Valerio Zuliani

Classifica Memorial Milesi 24.9.2016

 

 

 …

[...]

BORGO D’ALE 27-09-2016 49 G.P.SAN MICHELE CLASSIFICHE

BORGO D’ALE 27-09-16 49° GP SAN MICHELE

[...]

ACSI BERGAMO- DOMENICA A PALAZZAGO SESTO MEMOMRIAL “LUIGI MALVESTITI”

ACSI Bergamo

    Palazzago importante la partecipazione al Memorial Luigi Malvestiti con vittorie assolute di Luca Cantù e Fabio Pasquali, che si impongono in due super volate, la manifestazione è stata promossa dall’ACSI Bergamo con il supporto di Alex Beloli, due le gare si articolavano su di un circuito ondulato di sette chilometri ripetuto otto volte, poco meno di duecento i concorrenti a confronto nelle due distinte gare, nella prima con Gentlemen e Supergentlemen, gara altamente combattuta da una lunga fuga a due, con il bergamasco Luca Cantù e il milanese Gianluca Londoni, i due superbi pedalatori si contenderanno poi la vittoria assoluta sul traguardo passa primo l’orobico Cantù, ottima la prova di Londoni, poi la Giuria chiamava all’appello le rimanenti categorie e cioè: Junior, senior e Veterani sono poco meno di cento al via, anche questa gara come la precedente ha un avvio velocissimo, qualche giro di assestamento poi vanno all’attacco una decina di unita che pigiano a pieni pedali, il gruppo rimane per qualche giro pochi secondi, ma i fuggitivi non mollano e così la loro fuga va dritta in porto, l’arrivo posto in leggera salita quanto basta al bresciano Fabio Pasquali per mettere la sua ruota davanti a tutti, si conclude così una interessante e bella manifestazione dove l’ACSI provinciale ancora una volta si è distinta nel stillare in poco tempo le molteplici classifiche individuali grazie alla bravura dei Giudici di Gara, da segnalare il prezioso supporto delle Moto Scorta Tecnica con Gianluigi Testa e Massimo Vallera, sempre attenti e premurosi in ogni circostanza.

                                                                                                       G.Fanton

ORDINI di ARRIVO; JUNIOR: 1. Alessandro Fanti (Exmotrue); 2. Andrea Ugoletti (F. Magni); 3. Manuel Belleri (Feralpi); 4. Simone Cantini; 5. Paolo Ghidini; 6. Fabio Mazzoleni. SENIOR; A): 1. Roberto Cadei (Vc. Sarnico); 2. Fabio Mura (F.Magni); 3. Matteo Gamba (Cicli Gamba); 4.Giacomo Terzi; 5. Fabio Maffioletti; 6. Daniel Orefice; 7. Roberto Carenini. SENIOR; B): 1. Fabio Pasquali (Oenello Bike); 2. Andrea Giupponi (Bike Sore); 3. Matteo Benedetti (Cicli Benedetti); 4. Isidoro Panarese; 5. Andrea Algeri; 6. Lubos Pelanek; 7. Davide Bragonzi. VETERANI; A): 1. Sandro Caravona (Team Vampa); 2. Vladimir Maj (Team Moretti); 3. Massimo Falgari (Seven Club); 4. Alessio Bopngioni; 5. Juri D’Andrea; 6. Ivan Brozzoni; 7. Syefano Zorza. VETERANI; B): 1. Andrea Locatelli (Pro Bike); 2. Davide Cantù (Ruotamania); 3. Mauro Andreoli (Team Valverde); 4. Walter Castagnola; 5. Stefano Milesi; 6. Luca Romano; 7. Giovanni Tribulzi. GENTLEMEN: A): 1. Luca Cantù (Ruotamania); 2. Gianluca Londoni (System Cars); 3. Angrogio Romanò (System Cars); 4. Paolo Alberti; 5. Ferrante Galmozzi; 6. Sauro Previtali; 7. Sandro Maffioletti. GENTLEMEN; B): 1. Franco Ziglioli (Team Ciclismo); 2. Patrizio Villa (Bindella); 3. Fabrizio Mazzola (San Marco); 4. Giuseppe Valseriati; 5. Adelio Brivio; 6. Maurizio Birlini; 7. Riccardo Gavazzeni. SUPERG. A): 1. Ivano Soletti (Team Viscardi); 2. Gaspare Beretta (Le Cere Finassi); 3. Umberto natali (Cicli Gamba); 4. Pietro Ghertani; 5. Giorgio Metelli; 6. Antonio Villa; 7. Camillo Locatelli. SUPERG. B): 1. Giovanni Terzi (Aurora 98); 2. Pierangelo De Nicola (F.lli Lanzini); 3. Dionisio Ghezzi (Cicli Graziano); 4. Alessandro Lazzaroni; 5. Santo Brumana; 6. Vittorio Salata; 7. Pasquale Introzzi. SOCIETA’: 1. Exemotrue Racing; 2. Ruotamania Cicli; 3. 2R Bike Store. COMMISSARI di GARA: Michele Borali, Gianmichele Fanton, Simone Cividini, Lara masala, Maria Anna Brioni, Bruna Gervasoni

[...]

VALLE SAN NICOLAO 25-09-2016 ACSI BI VC ULTIMA PROVA GIROMETRAGGIO E’ PROVA CAMP. PROV.CLASSIFICHE

VALLE SAN NICOLAO 25.09.16

[...]

NOVARA: VI° MEMORIAL “FELICE LAORENTI” – Caltignaga 24-09-2016 -

Caltignaga 24-09-2016

[...]

ACSI BI VC:REGOLAMENTO GIROMETRAGGIO

[...]

ACSI BI VC:CICLOTURISTICA DOMENICA 25.09.2016 UC CIGLIANO-CIGLIANO

VI RICORDIAMO LA PROSSIMA CICLOTURISTICA ACSI BIELLA VERCELLI DOMENICA 25.09.2016-UC CIGLIANO: Cigliano (VC): “1° Trofeo Salus”, “1° Memorial Nino Bertilla”. Raduno cicloturistico con partenza alla francese aperto agli Enti + Fci. Partenza dalle 8.00 alle 8.30 da Corso Vercelli 60. Km 60. Org. Asd Uc Cigliano. Info 338-9956155.

[...]

ACSI BI VC:CLASSIFICA CAMPIONATO ACSI BIELLA VERCELLI AGGIORNATA AL 18.09.16

[...]

ACSI BI VC:CLASSIFICA CAMPIONATO PROVINCIALE ACSI BIELLA VERCELLI AGG. AL 18.09

[...]

ACSI BI VC. CLASSIFICA GIROMETRAGGIO AGGIORNATA AL 07.09.2016 SEGUITO



[...]