Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

novembre: 2016
L M M G V S D
« ott   dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

festa Trevigiana

Treviso
Il comitato acsi ciclismo trevigiano si adegua alla tradizionale festa di fine stagione al termine delle gare su strada, manifestazione che coincide con la stagione del ciclocross. Punto di ritrovo e premiazione il “Polivalente” a San Bartolomeo di Breda di Piave alla presenza di oltre 50 asd delle 70 affiliate con 1507 tesserati. Lunga e dettagliata relazione in chiaro scuro da parte del presidente provinciale Sig. Renzo Campaner. L’esposizione inizia snocciolando i dati 2016 che, se sono aumentate le asd sono diminuiti i partecipanti (probabilmente la riduzione di partenti è dovuta alla situazione economica Italiana N.D.R.).Un saluto alle 6 nuove società che sono:Asd k261-Asd Le aquile volano -Asd Bike&Sport-Asd Bike Frecce Trivenete – Asd Pizzeria Bella Venezia- Asd North East Coast. Il resoconto si allarga illustrando le prossime novità per la stagione ciclistica 2017 con la tessera magnetica ecc. ecc. Dopo oltre 45 minuti dedicati alla relazione 2016 inizia la premiazione di atleti, società sportive, giudici di gara e benemeriti. Fra i premiati spiccano i 4 vincitori della coppa del mondo: Angela Perin, Mirco Mazzero, Agostino Durante e Riccardo Girardi.Fra i premiati risalta l’impresa di Paolo Olivo che ha pedalato 39.451 Km. nel 2016. L’impresa di Nicola Peccolo che, in 3 mesi di pedalate solitarie, ha percorso 9.300 Km attraversando 15 stati, dormendo 3-4 ore in tenda, Di codesta esperienza è alle stampe un libro il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. Premi speciali per i campioni Provinciali di 1a serie:Angela Perin, Gloria Fossaluzza,Paolo Simon, Alfredo Visintin, Agostino Durante,Riccardo Girardi,Valeriu Pavel, Mirco Cargnin, Mirco Mazzero Paolo Piva, Ivan Ravaioli,Enzo Perin. Campioni 2a serie: Andrea Basso, Pilotto Matteo, Mirco Zanoni, Francesco Grosso, Fabio Libralato, Giovanni Bernardi, Sergio Tondato. Il campione Italiano AVIS: Luigi Barichello, il Tricolore Promozionale Luca Carlet, il campione delle tre specialità in pista Giancarlo Da Riva, il triveneto mtb Alan Visintin, Matteo Pilotto triveneto 2a serie. Il team S. Vendemiano con 100 tesserati. Non poteva mancare il 3B Salgareda vincente il titolo provinciale di cicloturismo. Zuliani, Piva teo sport e Spinacè i team vincenti la classifica a punti del G.P. selle SMP. Lo spazio è tiranno e qui mi devo fermare, non prima di ringraziare le a.s.d e corridori e tutti coloro che hanno contribuito, in qualsiasi modo, a portare a buon fine la stagione ciclistica su strada. Inevitabile sigillo di una lunga giornata con il prosecco e una montagna di manicaretti offerti dal comitato provinciale Acsi Treviso PS. Un grazie incondizionato al nostro settimanale: Il ciclismo Amatori, malgrado le poste Italiane siano ferme a 50 anni fa, Corponove si fa in quattro per farci avere le notizie immediate purtroppo, la cronica mancanza di portalettere annulla l’immediata consegna e il lavoro della redazione del nostro giornale
Se le società sportive e/o qualche atleta o dirigente vogliono collaborare con lo scrivente inviando dati e quant’altro, la raccolta annuale di dati e gare, sicuramente, potrebbe essere più completa.
Eugenio Giordan

.…

[...]

CUNEO: Convivio CicloPolonghera

LA CICLO POLONGHERA VINCE ANCHE A TAVOLA

La bella festa di fine anno

 

Polonghera (To), 19 novembre 2016 –  Continua la bella tradizione delle feste di fine anno che raccolgono tutti i tesserati con parenti, amici, sponsor e sostenitori, per celebrare in allegria la stagione ciclistica trascorsa. Come tutti gli anni anche la Ciclo Polonghera non si sottrae alla tradizione e si riunisce presso la Bocciofila, normalmente sede di ritrovo delle corse, per festeggiare i suoi campioni.

Il locale è pienissimo, c’è quasi tutta la gente di questo sportivissimo paese, l’ultimo nel territorio della provincia di Cuneo, prima che, aldilà del Po, diventi provincia di Torino.

I corridori hanno portato i loro famigliari e i bambini scorrazzano tra i tavoli imbanditi.

Un grande schermo diffonde i video e le fotografie, girati e scattate nel corso dell’anno, mentre il presidente, Beppe Osella, visibilmente commosso, ricorda i tanti risultati ottenuti e i due amici e soci, Michele Grosso e Franco Olivero, improvvisamente e prematuramente scomparsi.

Mentre il cibo inizia a passare tra i tavoli, ottimamente servito da giovani e bravi camerieri, Osella chiama uno a uno i suoi campioni, Gaule, Alparone, Gomba, Batilde, Capello e Isoardo, trattandoli con affetto e stima tra gli applausi del pubblico e consegnando loro un appropriato premio.

Ma i premi sono anche per tutti quelli che nella stagione hanno dato una mano alla società per esprimersi al meglio e così sono chiamati anche loro a farsi applaudire.

Tra gli ospiti intervenuti ci sono anche Giuseppe Finotto e Giancarlo Aghemo del Team Bike Pancalieri che illustrano come, insieme a Osella, hanno ideato e organizzato il Campionato a Squadre, l’ultima corsa dell’anno.

Durante il pomeriggio c’è stato un originalissimo Campionato Sociale, nel quale i concorrenti dovevano percorrere un tratto di 22 km alla media di 23 km/h. Una gara di regolarità dove vinceva chi più si avvicinava alla media convenuta, naturalmente senza usare orologi, telefoni o computer di bordo. Il vincitore è stato Franco Dana che però questa sera non poteva essere presente.

Passano gli antipasti, il risotto e la carne e, prima del dolce, è presentato il nuovo “acquisto” Massimo Bosticco, che porta un “palmares” di tutto rispetto e che sicuramente sarà, nel 2017, una valida pedina per i successi di squadra.

E il nuovo acquisto esordisce bene anche quando inizia il sorteggio dei biglietti della lotteria che come tutti gli anni chiude la serata. Bosticco vince più volte e questo è sicuramente un buon segno. Sono pochi coloro che rimangono a bocca asciutta. I premi sono tanti, vanno dai capi di biancheria intima a giochi di carte, lampade portatili, magliette, articoli tecnici da bici, accessori da cucina e molto altro e anche chi sembrava deluso e rassegnato a non vincere niente, prima o poi vede estratto, dalle mani innocenti di alcuni bimbi presenti in sala, uno dei propri numeri che ha davanti a sé sul tavolo, magari mentre sta gustando il caffè. Le due ragazze che presenziano la lotteria sono molto brave e simpatiche e si lasciano anche andare in qualche scherzose scenetta che contribuisce a rendere allegra la serata.

Finita la lotteria, guardando l’orologio ci accorgiamo che il tempo è volato come sempre quando si è in buona compagnia.

E’ ora di rivestirsi e di passare ai saluti, augurando all’ASD Ciclo Polonghera e ai suoi corridori una stagione 2017 degna del suo valore.

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

 …

[...]

CUNEO: FESTA SOCIALE CICLO POLONGHERA 19.11.2016

LA CICLO POLONGHERA VINCE ANCHE A TAVOLA

La bella festa di fine anno

 

Polonghera (To), 19 novembre 2016 –  Continua la bella tradizione delle feste di fine anno che raccolgono tutti i tesserati con parenti, amici, sponsor e sostenitori, per celebrare in allegria la stagione ciclistica trascorsa. Come tutti gli anni anche la Ciclo Polonghera non si sottrae alla tradizione e si riunisce presso la Bocciofila, normalmente sede di ritrovo delle corse, per festeggiare i suoi campioni.

Il locale è pienissimo, c’è quasi tutta la gente di questo sportivissimo paese, l’ultimo nel territorio della provincia di Cuneo, prima che, aldilà del Po, diventi provincia di Torino.

I corridori hanno portato i loro famigliari e i bambini scorrazzano tra i tavoli imbanditi.

Un grande schermo diffonde i video e le fotografie, girati e scattate nel corso dell’anno, mentre il presidente, Beppe Osella, visibilmente commosso, ricorda i tanti risultati ottenuti e i due amici e soci, Michele Grosso e Franco Olivero, improvvisamente e prematuramente scomparsi.

Mentre il cibo inizia a passare tra i tavoli, ottimamente servito da giovani e bravi camerieri, Osella chiama uno a uno i suoi campioni, Gaule, Alparone, Gomba, Batilde, Capello e Isoardo, trattandoli con affetto e stima tra gli applausi del pubblico e consegnando loro un appropriato premio.

Ma i premi sono anche per tutti quelli che nella stagione hanno dato una mano alla società per esprimersi al meglio e così sono chiamati anche loro a farsi applaudire.

Tra gli ospiti intervenuti ci sono anche Giuseppe Finotto e Giancarlo Aghemo del Team Bike Pancalieri che illustrano come, insieme a Osella, hanno ideato e organizzato il Campionato a Squadre, l’ultima corsa dell’anno.

Durante il pomeriggio c’è stato un originalissimo Campionato Sociale, nel quale i concorrenti dovevano percorrere un tratto di 22 km alla media di 23 km/h. Una gara di regolarità dove vinceva chi più si avvicinava alla media convenuta, naturalmente senza usare orologi, telefoni o computer di bordo. Il vincitore è stato Franco Dana che però questa sera non poteva essere presente.

Passano gli antipasti, il risotto e la carne e, prima del dolce, è presentato il nuovo “acquisto” Massimo Bosticco, che porta un “palmares” di tutto rispetto e che sicuramente sarà, nel 2017, una valida pedina per i successi di squadra.

E il nuovo acquisto esordisce bene anche quando inizia il sorteggio dei biglietti della lotteria che come tutti gli anni chiude la serata. Bosticco vince più volte e questo è sicuramente un buon segno. Sono pochi coloro che rimangono a bocca asciutta. I premi sono tanti, vanno dai capi di biancheria intima a giochi di carte, lampade portatili, magliette, articoli tecnici da bici, accessori da cucina e molto altro e anche chi sembrava deluso e rassegnato a non vincere niente, prima o poi vede estratto, dalle mani innocenti di alcuni bimbi presenti in sala, uno dei propri numeri che ha davanti a sé sul tavolo, magari mentre sta gustando il caffè. Le due ragazze che presenziano la lotteria sono molto brave e simpatiche e si lasciano anche andare in qualche scherzose scenetta che contribuisce a rendere allegra la serata.

Finita la lotteria, guardando l’orologio ci accorgiamo che il tempo è volato come sempre quando si è in buona compagnia.

E’ ora di rivestirsi e di passare ai saluti, augurando all’ASD Ciclo Polonghera e ai suoi corridori una stagione 2017 degna del suo valore.

Valerio Zuliani

[...]

Bi – Vc: domenica 27 CX a Casale M.to

Domenica 27 novembre a Casale Monferrato (AL)

Trofeo Casale Monferrato di ciclocross

prova criterium. Palzola di ciclocross.

Ritrovo: ore 11.30 presso Bar Giardino viale Bistolfi 2 (zona stazione FFSS).

Partenze: ore 13.00 per G1-G2-SgA-SgB-Do-P;

ore 14.00 per Ded-Jun-S1-S2-V1-V2.

Circuito allestito nel parco antistante di Km 2 circa con brevi tratti a piedi

Premi: cesti e borse prodotti per i primi 10 classificati

Organizza: Effe Bike Casale Monferrato   INFO Fabio 348  0084475…

[...]

Acsi premia gli atleti e svela il calendario 2017

Domenica 11 dicembre ACSI Ciclismo sfoggerà il calendario agonistico 2017
All’Hotel Corallo di Riccione verranno premiati anche i protagonisti della stagione granfondistica
Gare palpitanti e sfide mozzafiato nella stagione ACSI Fondo
ACSI Ciclismo aumenta i propri numeri di anno in anno, fra tesserati, società e gare

Ricordando che le premiazioni della stagione del Campionato Nazionale ACSI Granfondo-Mediofondo si terranno domenica 11 dicembre alle ore 9.30 all’Hotel Corallo di Riccione, ACSI Ciclismo “rivive” la stagione agonistica con altre gare altrettanto importanti e significative, quelle del Campionato Nazionale Fondo.
Da metà marzo a fine luglio 2016 una miriade di sfide, a partire dalla 10ª Fondo della Ceramica, proseguendo con la 2ª Classicissima Sanremo-Sanremo e la 1ª Mediofondo d’Abruzzo poco dopo le idi di marzo, ad aprile ben quattro battaglie ciclistiche: la 2ª GF Andora, la 19ª Fondo Paolo Bettini, la 5ª Fondo Villa Marini e la 13ª Fondo Colli Teatini Vini Tollo. Maggio assieme alla 3ª Fondo Città di Bagnara Calabra, alla 20ª Fondo della Vernaccia e alla 2ª Fondo Novara, chiudendo con un doppio appuntamento sia a giugno che a luglio: 5ª GF Antonino Scopelliti e 18ª Fondo di Fara San Martino nel primo caso, 9ª GF Alte Cime d’Abruzzo e 7ª Fondo Angelini Group nel secondo.…

[...]

Cross a Solighetto (TV)

Solighetto (TV)
La pioggia caduta incessantemente sino a poche ore dalla competizione ha indotto diversi crossisti a rimanere a casa immaginando il campo di gara una palude, invece, il terreno aveva drenato molto bene. Il percorso era quello tradizionale ricalcante il campionato Italiano di un paio di anni or sono riscuotendo grande entusiasmo dai partecipanti. Il 6° G.P. San Martino è stato organizzato dal team Solighetto, società che ha una spiccata specialità per codesto tipo di manifestazioni. Debuttanti:si cimentano lungo i 25 km totali per percorso “cedendo” il primato e la vittoria a Damiano Cogo dopo una testa a testa con Negretto e gli altri due avversari. WomenA- Centro vincente per Sabrina Masin riconfermandosi vincente su Campane. Wom.B- Strabiliante prestazione dell’Estense Luisa De Lorenzo che, mette in riga le cinque compagne di categoria. SGB- Ritorna l’abbonamento alla vittoria di Barattin manifestando esperienza e capacità atletiche su Simon, Girolimetto e altri 8 partenti di categoria. SGA- Il portacolori dell’a.s.d.Zero5, Giovanni Parro impone la sua esperienza e tattica vincente su un grande Damolin che nulla ha potuto contro lo strapotere dell’ex Udacino Parro. Gent1-Esaltante prestazione di Libralato che, in questa stagione ciclo crossistica,si sta rivelando con una marcia in più degli avversari. Unica consolazione per Panzini, Luisetto è di salire sul podio con il vincitore.G2-Il padovano Busato viene ripagato dall’ impegno profuso durante la gara con una brillante vittoria su Durante e altri 11 atleti di categoria. V1- In vetta alla classifica si insedia ancora il portacolori del team Olympia Mauro Simion il quale, si lascia alle spalle, dopo una gara molto tirata al massimo sul beniamino di casa: Mauro De Rocco che, malgrado la grinta e passione nulla ha potuto contro Simion. Senior1-Fabio Capuzzo, in uno dei tanti strappetti esistenti prima di scollinare allunga con caparbietà e decisione vincente relegando Gasparotto e, i rimanenti atleti di categoria al ruolo di comprimari. Senior2- Manuel Piva, portacolori del team Este bike centra il meritato successo sul vicentino Grego e l’ex Prof. Ravaioli.
Eugenio Giordan
WomenA-1a Sabrina Masin (cicli Pengo)2a Nicole Campana (J Team) WomenB- 1a Luisa De Lorenzo(Estebike)2° Gloria Fossaluzaa (Zuliani)3 Ilenia Ballin (Scavezzon) 4a Lauretta Granzotto (Solighetto) 5a Rosaria Chiacchio (Pedali roventi) 6a Giuliana Marsura (Solighetto1919)Debuttanti 1° Damiano Cogo(Massanzago) 3° Davide Andreuzza (DoplaTV) 4° Alessio Nardi (Castagnole)SuperB- 1° Graziano Barattin (Comprex) 2° Paolo Simon (Lunardelli)3° Giulio Gerolimetto (S.Anna/Elettrosystem)4° Renato Fabrello (Cicli Rossi) 5°Angelo Fioravanzo (cicli Pengo) 6° Natalino Sanguin (G.C Dossi)7° Livio Tesser (Ciclisti Bribano)8° Fulvio Dal Pont (idem) 9° Gianfranco Montagner (Stella rossa) 10° Pietro Piovesan (Comprex)SuperB- 1° Giovanni Parro (Zero 5 bike)2° Paolo Damolin (De Franceschi) 3° Gianluigi Martinelli (Pederzolli) 4° Giovanni Negretto (Benato bike) 5° Giancarlo Benato (idem) 6° Sergio Rossi (Castagnole)7° Angelo Codello (idem) 8° Umberto Fermi (Sossano) 9° Giuseppe De Nadai (Le conche) 10° Graziano Scapolan (Solighetto 19119) Gent1- 1° Fabio Libralato (S.Ambrogio/vini Balan) 2° Marco Panzini (I falchi di tuxson) 3° Roberto Luisetto(cicli Pengo) 4° Renato Zanussi (Scavesson) 5° Sandro Tamassia (Euganea bike) G2- 1°Maurizio Busato /De Franceschi) 2° Agostino Durante (Pioggia in faccia) 3° Michele Feltre (Bike club 2000) 4° Claudio Dovigo (Benato bikes)5° Giorgio Pederzolli (Pederzolli) Vet1- 1° Mauro Simion (cicli Olympia) 2° Mauro De Rocco (Solighetto) 3° Luca Kogler (U.C.-fpt) 4° Filippi Farmar (Team Ecor) 5° Andrea Giusto (Solighetto 1919) Vet2- 1° Oscar Zantomio (cicli Pengo)2° Daniele Savio (S.V. di Leguzzano) 3° Vanni Tofano (Scavezzo)4° Gianfranco Gasparetto (Arcade) 5° Marco Dotto(Castagnole) Senior 1- 1° Fabio Capuzzo (San Bortolo)2° Stefano Gaparetto (JTeam) 3° Marco Bernardi (La vallata) 5° Enrico Grigoletto (Estebike)Senior2- 1° Manuel Piva (Estebike) 2 Enea Grego (U.C. Romano) 3° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli)4° Alessandro Zabeo (V.C.Duetorri) 5° Chistian Leghissa (Stones bike) Junior 1° Michele D’Alberto (Prema/Pissei) 2° Alessio Pederzolli 3° Luca Tonon(Castagnole)4° Manuel Spillare (Alpilatte) 5° Riccardo Vezzatro (Montegrotto)
La classifica società è dominata dal team organizzatore U.C. Castagnole con 39 punti, segue cicli Pengo a 37 e Benato Biker con 30 punti …

[...]

L’ACSI BERGAMO PREMIA I PROPRI “CAMPIONI” VENERDI’ 25 NOVEMBRE PRESSO L’ORATORIO DI SFORZATICA SANTA ANDREA CON INIZIO ORE 20.00

ACSI-BERGAMO SERATA DI PREMIAZIONE

 L’ACSI BERGAMO Organizza per Venerdì 25 Novembre, presso l’Oratorio di Sforzatica Santa Andrea (vicinanze) la Chiesa Parrocchiale, in Via Colombo, 7 con inizio alle Ore 20.00, L’ACSI PREMIA  i PROPRI ATLETI i QUALI durante l’anno si sono distinti conquistando vari Titoli, si prega altresì di far pervenire urgentemente notizie sui Vostri associati che hanno conquistato dei Titoli, e che non ci è stato comunicato.  

N.B. SARANNO PREMIATE LE SEGUENTI SPECIALITA’:

PROVINCIALE PISTA; ITALIANO PISTA; PROVINCIALE STRADA; SCALATORE OROBICO 1^ e  2^ SERIE; GIRO BERGAMASCA; MOUNTAIN BIKE-; come di consuetudine oltre ai premiati, a  tutti gli intervenuti sarà consegnato un piccolo presente natalizio, cercate di non disertare l’invito il quale vuole essere un momento non solo di premiazione ma anche e soprattutto di informazione in previsione della nuova stagione Ciclistica Amatoriale 2017. Spero di vedervi numerosi per dare soddisfazione al Comitato, alla Giuria, alla Commissione Tecnica, ecc. persone che sono sempre state a Vostra disposizione durante tutto l’anno ciclistico. 

                                   (E-Mel- fanton.bg@sferanet.it

                              Tel.  Sede-035566719- Cel.3406449951

[...]

CLASSIFICHE CAMP.PROV.DTRADA

… [...]

TORINO: Cross Vallere 20.11.2016

I FRATELLI DOTTA FIRMANO LA 9ª EDIZIONE DEL CROSS DELLE VALLERE

Nella 3ª prova del Campionato Torinese di Ciclocross

 

Torino, 20 novembre 2016 – Ancora una volta uno dei parchi fluviali più belli di Torino e dintorni, ospita una gara di ciclocross. Ci troviamo al Parco delle Vallere, dove il comune di Moncalieri confina con quello di Torino, sulla sinistra orografica del fiume Po, un’area molto vasta e aperta, che ha permesso, grazie anche alla collaborazione dei guardaparco, di tracciare un percorso di 4300 metri, molto spettacolare, ricco di difficoltà tecniche, dossi, tratti veloci e ostacoli vari. L’artefice di tutto questo, naturalmente appoggiato dal suo staff, è Marco Cusati, presidente dell’omonima ASD Cusati Bike Racing Team. Marco, grazie alla sua esperienza acquisita negli anni, ha tracciato per questa 9ª edizione del Cross delle Vallere, un percorso che a detta di tutti quelli che l’hanno provato, è il migliore e più divertente degli ultimi anni. A rendere la manifestazione ancora più spettacolare, un impianto fonico diretto da un abile disc jockey, scandisce il ritmo ai corridori e al pubblico che accenna anche qualche mossa di ballo.

La bella e ordinata Cascina Vallere, sede del ritrovo per le operazioni preliminari d’iscrizione alla gara, è invasa dai quasi cento partecipanti venuti qui per disputare la 7ª prova di Coppa Acsi Piemonte e 3ª di Campionato Provinciale Torino.

Alle 13,30 si parte. Tocca alle categorie sotto i 50 anni, 53 concorrenti disposti sulla linea di partenza, pronti a inserirsi nel circuito dopo un breve tratto rettilineo di “lancio”. Li seguiamo nei tratti più tortuosi e, quando passano sotto il bellissimo azzurro arco gonfiabile del traguardo, il primo a transitare è il senior Davide Rogati, seguito immediatamente dal veterano Flavio Dotta e da Eugenio Lamia.

I due di testa si alternano al comando della corsa ma tra di loro il distacco è al massimo di qualche metro. Alle loro spalle si fanno avanti altri veterani. Al secondo passaggio, in terza posizione transita Simone Veronese, seguito da Piero Piana, Max Malano e Bruno Dellerba.

La musica diffusa dagli altoparlanti trasforma la gara in un’esibizione e i partecipanti si divertono ad affrontare alcuni dossi con salti ed evoluzioni funamboliche, strappando al pubblico applausi di approvazione e “ohhhhh” di stupore.

I giri si susseguono ogni 7 minuti ma le posizioni rimangono assestate. Simone Veronese è costretto a cedere il passo dopo una caduta, fortunatamente senza conseguenze. In terza posizione si stabilizza Piana, seguito da Veronese, Favaro, già da un po’ di tempo lontano dalle corse, Malano e Dellerba.

Nel finale di corsa, Favaro riesce a superare Veronese e, alle spalle del gruppo dei veterani, il senior “debuttante” (è al suo primo cross) Sosnovshchenko passa davanti a Lamia.

Dal nostro punto d’osservazione seguiamo i due battistrada mentre affrontano le ultime centinaia di metri di corsa. In testa c’è Dotta ma Rogati non lo molla di un centimetro. E’ così anche all’ultima curva e Flavio Dotta passa sotto l’arco azzurro, braccia al cielo, coprendo i 33,100 km del percorso alla media di 31,740 km/h, seguito da Davide Rogati. Poco dopo arriva Piana e, dopo di lui, Favaro, Veronese, Malano, Dellerba, Sosnovshchenko, Lamia, Berardi, D’Ambrosio, Andreis, Castagno, Marchisotti, Pozzo e tutti gli altri.

Terminata la prima corsa, si ricomincia subito con le categorie gentleman, supergentleman, donne e debuttanti, per un totale di 42 concorrenti.

Si capisce fin da subito che la vittoria di questa gara sarà una questione privata tra il dominatore degli ultimi due cross, Mauro Sedici e Marco Dotta. I due prendono immediatamente le redini della corsa dando luogo a un appassionante duello che incanta il pubblico fino alla fine. Alle loro spalle invece, dapprima si susseguono Novelli, Vianini, Ferri, Tosetto, Gelli e Bruno, poi si fa avanti anche Montagner e, dopo tre tornate la situazione è la seguente: Dotta e Sedici in testa, seguiti da Montagner, Gelli, Novelli, Ferri, Vianini e Bruno. Il primo degli sgA è, e rimane fino alla fine, Oto Batilde. Lo seguono il debuttante Binello e l’sgB Vigilio Berti. Elisa Nardi transita prima delle donne, davanti a Elisabetta Cusati, Elisa Berton ed Elisa Ramuzzi.

Le posizioni cambiano pochissimo nel corso della gara ma nell’ultima tornata Gelli riesce a superare Montagner. Noi ci spostiamo sul traguardo per vedere come va a finire.

Vediamo in lontananza Marco Dotta e Sedici che si avvicinano alle ultime “chicanes”. Dotta è in testa e Sedici sembra rassegnato a interrompere la serie di successi consecutivi. Infatti, sotto l’arco del traguardo è Marco Dotta che esulta dopo avere percorso 24,5 km alla media di 32,780 km/h, una media superiore a quella della gara precedente, dove l’età media era ben più giovane.

In seconda posizione, appena qualche metro dietro, arriva il gentleman Mauro Sedici. Per il terzo posto, Salvatore Gelli riesce a conservare il margine conquistato dopo l’ultimo attacco, classificandosi davanti a Montagner. Quinto è Ferri, seguito da Novelli, Bagnasco, Zappa, Tosetto, Vianini, Gamba, Bruno e Oto Batilde che vince nella categoria sgA, precedendo Stocco, Bosio, Priano e Cedenese. Vigilio Berti è il primo degli sgB davanti a Battista e Bonomo.

Buon 17° assoluto per il debuttante Gioele Binello e bella prestazione, con un numero ridotto di giri per il “primavera” Gabriele Grechi, dell’ASD Fulvia Pagliughi, che ha percorso 15,9 km alla media di 26,490 km/h.

Tra le donne, ben 7, successo annunciato di Elisa Nardi dell’ASd Granbike, davanti a Elisabetta Cusati, Elisa Bertoni, Elisa Ramuzzi, Liliana Tomolli, Emiliana Lo Vetere e Sara Recce.

Facciamo ritorno alla Cascina Vallere, dove è possibile, anche se non necessario, visto il terreno asciutto, lavare le bici, mentre apprezziamo il ricco “merenda party” preparato dagli organizzatori, che i concorrenti dimostrano di apprezzare mentre si avviano a riconsegnare i numeri di pettorale e i giudici di gara preparano le classifiche.

In breve tempo è tutto pronto per la premiazione, che avviene in una sala adiacente, con un centinaio di posti a sedere, nella quale Marco Cusati, dopo avere ringraziato i vari sponsor che hanno permesso di realizzare così al meglio la manifestazione, distribuisce i premi delle varie categorie che sono chiamate sul podio appositamente preparato, tra applausi e foto scattate con ogni mezzo.

Mentre rimandiamo ad altro sito l’aggiornamento e pubblicazione della classifica di Coppa Acsi Piemonte, osserviamo che la classifica del Campionato Provinciale Torino vede ora al comando, Marco Violi, Marco Cusati, Denis Sosnovshchenko, Simone Veronese, Dario Berardi, Mauro Sedici, Francesco Violi, Claudio Stocco, Umberto Battista, Elisabetta Cusati, rispettivamente nelle categorie, junior, senior 1 e 2, veterani 1 e 2, gentleman 1 e 2, sgA, sgB e donne.

La prossima prova sarà domenica 11 dicembre a Santena, organizzata da Dotta Cicli.

La Coppa Acsi Piemonte invece prosegue già sabato 26 e domenica 27 novembre rispettivamente a Casale Monferrato e Borgo d’Ale.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://goo.gl/photos/f7RFruDB3ZscKeXE8

Valerio Zuliani

 Classifica Vallere 20.11.2016

[...]

NOVARA: CX “G P. LAGO DELL’OLMO” – TORNACO 19-11-2016

Classifiche CX Tornaco 2016

Campionato Prov.le Ciclocross 2016-2017

 …

[...]