Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

marzo: 2017
L M M G V S D
« feb   apr »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

PRESENTAZIONE 35°LIBRO FANTON ” 35 ANNI SEMPRE IN PRIMA FILA” per le FOTO clicca quì

Ciclismo Acsi

Fanton: <<Aspetto che si faccia avanti qualche nuova leva>>

Da 40 anni presidente degli amatori, ha presentato il suo 35° annuario.

<<E questa è l’ultima edizione>>

      Gianfranco Fanton, presidente storico del ciclismo amatoriale orobico le cui iniziative spaziano in campo nazionale, ha battuto il 35° colpo: tante sono le pubblicazioni dell’annuario edito dalla Corponove Editrice di Bergamo, in cui si dipana attraverso risultati, sequenza  fotografica e quanto altro, l’attività dell’Acsi (Ex Udace) relativa, nella circostanza al 2016. L’impegno del 76enne presidente si conclude su questo traguardo ma senza distogliersi dal lavoro abituale, relativo alla conduzione del Comitato bergamasco dell’Acsi, << Non penso che avrò ripensamenti-ha affermato Fanton nella serata di presentazione del nuovo annuario- con la 35° edizione ho raggiunto l’obbiettivo che mi ero posto a suo tempo(oltretutto è sempre più difficile recuperare le risorse economiche alla realizzazione. E aggiungo la mancanza di tempo considerato il lavoro sempre più intenso nell’ambito del Comitato l’impegno che conto di continuare nell’attesa che qualche giovane si faccia>> La serata di presentazione del libro <<35 anni sempre in prima fila>>, condotta da Eleonora Capelli, ha avuto luogo al Cristallo Palace di Bergamo e, nella circostanza, Gianfranco Fanton, affiancato dalla moglie Annamaria, ha ricevuto un lungo e meritato applauso: per la pubblicazione ovviamente, e per i 40anni di attiva presidenza. Il decollo del ciclismo amatoriale in provincia di Bergamo gli va riconosciuto. Il <<grazie>> del mondo del ciclismo, quello del settore della Fci che rimane pur sempre stretta parente di quello amatoriale, gli è stato portato dal grande Gianni Bugno, da Gianbattista Baronchelli, da Pierino Gavazzi e, ancora, da una ventina di ex professionisti, dirigenti, imprenditori e amici.

 …

[...]

Pedale d’Argento a TV

Vazzola (TV)
Sole meraviglioso sino a mezzogiorno in onore della 34a edizione del pedale D’Argento, medaglia d’oro Zanardo, il tutto organizzato dal team Cimetta Comprex e la preziosa collaborazione della locale Pro Loco e il comitato festeggiamenti. Ore 12 il sole sparisce cedendo il posto ad un venticello che manifesta pioggia e freddo a volontà.. L’immensa sala ricreativa adibita alle iscrizioni e premiazioni si riempie di dirigenti in attesa che il tempo dispettoso migliori, cosa che, non si avverrà. Alla fine sono 132 coloro che sfidano pioggia e vento lungo un ottimo circuito di una decina di km.. da ripetere sette volte. Al gentleman Grizzo la prima sgambata al comando del plotone coeso. Cambio al vertice con Bortolotto e Moras, duo che precede il resto del gruppo di pochi metri. Cambio al vertice con Tonon Bortolotto e Zanetti. Il TV di metà corsa è intascato da Pavel e Tonon precedendo di pochi metro i primi inseguitori. Pavel allunga pedalando in solitudine accompagnato dal vento e dalla fastidiosa pioggia che non smette. Ripreso il solitario Pavel riparte il duo Fantin e Piccin a 36” segue Trevisiol a 2,05 Sachespi. Per vedere il gruppo bisogna aspettare ancora mezzo minuto. Basta un solo giro per cambiare l’aspetto della corsa che porta al comando il duo Durante/Guidolin. Al suono della campana. Ultimi scampoli di fatica sfruttati a dovere da Fantin e Pavel che si classificano dell’ordine. Il vigile del fuoco Agostino Durante firma la vittoria fra i Gent.2. SuperG. Dal Sant, Facca, Dalla Libera anticipano il gruppo di 36” alla fine del primo giro. Giro successivo a ranghi quasi compatti sino al TV vinto da Pegoraro e Carlesso. La pioggia accompagna i corridori sino alla volata finale e maglia “Pedale D’Argento abbinata a Carlesso su Mometti e Pes. Superb. Centro e maglia per Dino Dal Sant su Pegoraro e Visintin. Fra le ragazze Erika Risciotti indossa il segno del primato, Ciampolillo e Francavilla terminano la gara prima di alcuni maschietti. Vento e pioggia non si ferma cosa fare?. Giuria e atleti si accordano per la partenza unica con categorie separate. Il primo avviso di battaglia è di Viotto e Biasini con un centinaio di metri sui primi inseguitori. Giro successivo: avviene il cambio al comando con Geremia e Daniotti senza fortuna. Lo stesso è per Biasini e Zanchetta che si lasciano soffiare il primo TV da Geremia e Tonet.
Il duo Bianchin / Grosso si prenota per il secondo traguardo volante. Il suono della campana è musica paradisiaca per tutti gli atleti bagnati e infreddoliti e in special modo per Alessandro Bianchin che firma l’assoluto. Fabio Artico (S1) vince la categoria Viotto (vet2) Poco dopo arriva Gava che si aggiudica la vittoria fra i vet1. Fra le asd serrato duello fra la Spinacè con 39 punti, Zuliani 37 e Iperlando a quota 30.
Women- 1a Erica Risciotti (idem)) 2a Chiara Ciampolillo (Zuliani) 3a Givevra Francavilla (asd Pavanello)
SuperB- 1°Dino Dal Sant (Rotaliano) 2° Antonio Pegoraro (Mainetti) 3° Alfredo Visintin (Zuliani) 4° Adriano Facca (Fit Low) 5° Fulvio Dal Pont (ciclisti Bribano) 6° Sante Babuin (Professinal bike)7° Vittorino Libera (Eurovelocicli) 8° Giancarlo Da Riva (Ospedalieri TV)
SuperG.- 1° Maurizio Carlesso (Avis Marcon) 2° Stefano Mometti (Spinacè) 3° Walter Pes (team Salvador) 4° Franco Marchesin (Pedale San Giovanni)5° Alvise Farnè (Spinacè) 6° Claudio Pescarolo (Valbelluna) 7° Luciano Fasolato (Iperlando)
Gentleman 1° Alessandro Fantin (Vinal)2° Valeriu Pavel(Ponte priula) 3° Giogio Bottaro (Zerotino) 4° Luigino Zanetti (Iperlando) 5° Mariano Scuz (Eurovelocicli) 6° Emanuel Gavagnin( Friuli)7° Carlo Tonon (Cima) 8° Gianni Botteon (team Salvador) 9° Jonn Sachespi (Bassan) 10° Marco Recchia (body evidence)
Gent2-1° Agostino Durante (Pioggia in faccia)2° Renzo Marcon (Cima) 3° Claudio Bortolotto (Idem) 4° Franco Pasini (Pioggia in faccia)5° Elio mMoras (Meschio) 6° Francesco Guidolin (Piva teo sport)7° Rodolfo Tacchetto (Zuliani 8° Walter Zaupa (Salvador) 9° Gianpietro Cestari (S.Vendemiano)10 Michele Bianco (3B Salgareda) 11° Mariano Marcuzzi (Chiarcosso) 12° Gianluigi Dalla Cia (Cima)
Vet1-1° Maurizio Gava (team Sanvido) 2° Loris Bergamo (Spezzotto test)3° Sandro Zampolin (Chiarcosso) 4° Davide Pizzinato (Zuliani) 5° Roberto Geremia (Iperlando) 6° Rosario Pollicina (Piva teo sport) 7° Alessandro Piccin (Body evidence)
Vet2-1° Giorgio Viotto (TV bike teamVillorba)2° Ezio Daniotti (Spezzotto bike) 3° Giuliano Lenarduzzi (Chiarcosso) 4° Sergio Furlan (ciclisti Eurovelo) 5° Pierluigi Canella (Vimotorsport) 6° Andrea De Bortoli (team Brema/Pissei) 7° Stefano Tommasini (Chiarcosso)8° Elvise Dall’Antonia (Vimotorsport)9° Alberto Cenedese(El coridor)10° Loris Gerotto (Idem)
Senior1-1° Fabio Artico (Spinacè) 2° Marco Toffolo (Iperlando) 3° Alan Visintin (Zuliani) Leonardo Pace (cicli Spezzotto) 5° Francesco Bison (Zerotino) 6° Nicola Lucchetta (Spezzotto test) 7° Giulio Serafin (Oro Gildo) 8° Khristoph Klein (ciclismo Colonia)9° Michele Mazzocco (Spinacè)10° Alessandro Celot (idem)
Senior2-1° Alessandro Bianchin (Spezzotto test)2° Francesco Zanchetta (Body evedence) 3° Riccardo Donatello(FP race)4° Mauro Colombera (Prosecco&Friends) 5° Paolo Sclisizzi (Eurovelocicli) 6° Alessandro Garziera (Keteam) 7° Nicola Solimeno (Spezzotto Bike)8° Claudio Sanchini (F.Coppi/Poliglass Mapei)9° Alessandro Michelet (Kerteam) 10° Cristian Luisotto (Eurovelocicli)
Junior-1° Riccardo Biasini (Fizik team) 2° Omar Pauletti (team Sanvido) 3° Nicola Buoro (Spinacè) 4° Enrico Grespan (Fizik team)5° Mattia Cescon (Sportivi del ponte)6° Mattia Refi (Zuliani) 7° Simone Costantini (Iperlando) 8° Michele Mazzucco (Valbelluna)9° Davide Montagner (Spinacè)…

[...]

CUNEO: Prossime Gare

PROSSIME MANIFESTAZIONI ACSI CUNEO 2017

 

SABATO 1 APRILE 2017 – SANTENA (To)

Organizza P.C.S. – 1ªProva Campionato Provinciale Strada Torino

Ritrovo: ore 13.30 – Bar ex Officine – Via Sambuy 100

Partenze: ore 14.45 D/J/S/V – ore 14.48 G/SgA/SgB/F

Percorso lievemente ondulato – 3 giri per Km.74

Volantino Santena 1.4.2017

====================================================================================================

SABATO 8 APRILE 2017 – FORESTO DI CARAMAGNA (Cn)

Organizza VAMAC in BICI – Gran Premio di Primavera

Ritrovo: ore 14.00 – Deli Cafè – Località Foresto 29/A

Partenze: ore 15.15 D/J/S/V – ore 15.18 G/SgA/SgB/F

Percorso pianeggiante: Foresto di Caramagna, bretella sud di Carmagnola, bivio due provincie, variante di Sommariva Bosco, Foresto – 4 giri per Km.80

Volantino Foresto 8.4.2017

====================================================================================================

DOMENICA 9 APRILE 2017 – SALICETO DI POCAPAGLIA (Cn)

Organizza Tecnobike Bra – 2ª Prova Campionato Provinciale XC – 4ª Prova Coppa Piemonte XC

Ritrovo: ore 9.00 – Ex Scuole Elementari

Partenza: ore 10 a seguire – 3 o 4 giri a seconda della categoria

==================================================================================================

DOMENICA 9 APRILE 2017 – NEIVE (Cn)

Organizza Sprint – Pedalando sulle  Strade Romantiche – 1ª Prova Campionato Regionale e Provinciale Cicloturismo

Ritrovo: ore 8.00 – Scuola Arte Bianca – Aula Magna

Partenza alla francese dalle ore 8.30 alle ore 9.30

Percorso: Neive, Tre Stelle, Treiso, Cappelletto, Manera, Benevello (SP106), Tre Cunei, Albaretto Torre, Tre Cunei-Benevello-Manera-Montemarino-Neviglie-Trezzo Tinella-Moretta-Tre Stelle-Barbaresco-Neive – Km.60

Pedalata Romantica 2017

====================================================================================================

LUNEDI’ 17 APRILE 2017 – TUNINETTI DI CARMAGNOLA (To)

Organizza VAMAC IN BICI – Gran Premio di Pasquetta

Ritrovo: ore 8.15 – Bar I Gelsi – Via Poirino 323

Partenze: ore 9.45 D/J/S/V – ore 9.48 G/SgA/SgB/F

Percorso lievemente ondulato: Bivio La Grangia, Ternavasso, bivio Fornace, bivio Berteri, Casanova – 4 giri per Km. 78 con arrivo a Casanova

Volantino Pasquetta 2017

======================================================================================================

SABATO 22 APRILE 2017 – SALMOUR

Organizza VAMAC in Bici – 1ª Prova Campionato Provinciale Strada Cuneo

Ritrovo: ore 14.00 – Bar Avenida – Via Roma 21

Partenze: ore 15.15 D/J/S/V – ore 15.18 G/SgA/SgB/F

Percosro ondulato: Salmour, Sant’Antonino, Frazione Bevilacqua, Benevagienna, Salmour – 4 giri per KM.70,800

Volantino Salmour 22.4.2017

===================================================================================================

MARTEDI 25 APRILE 2017 – RORETO DI CHERASCO (Cn)

Organizza Team Idea Bici – 41° Gran Premio Liberazione

Ritrovo: ore 8.15 – Giant Store – Via Bra 28/A

Partenze: ore 9.40 D/J/S1/S2/V1 – ore 9.45 V2/G1 – ore 9.49 G2/SgA/SgB/F

Percosro ondulato:Roreto (SP7), Bivio Cherasco (SP661), Imbocco Fondovalle (SP12), Bivio Narzole (SP3), Bivio Monchiero (SP12), Bivio Lequio Tanaro, Bivio Piozzo, Bivio Farigliano, Circonvallaz. Carrù (SP9), Benevagienna (SP173), direzione Fossano (SP206), Fraz.Loreto (SP214), Salmour (SP45),Frazione  S.Antonino (SP 242), Frazione Lucchi (SP45), direzione Benevagienna (SP 349), Benevagienna (SP3), Lequio Tanaro (SP159), Fondovalle Tanaro (SP12/SP661), Novello (SP58), Vergne (SP3), Fondovalle Tanaro (SP12), Frazione Meane, Frazione San Martino, rotonda Moglia (SP58), rotonda Cherasco (SP661), Roreto (SP7) – Km.90 – Disl. 1050 metri

T.V. – a Benevagienna

G.P.M. – a Novello

Omaggio ai primi 400 iscritti

Telaio Giant a sorteggio

Volantino G.P. Liberazione

========================================================================================

 …

[...]

TORINO: Provinciale XC Classifica

CLASSIFICA CAMPIONATO PROVINCIALE XC TORINO 2017

 

Dopo la prima prova

CLASSIFICA CAMPIONATO PROVINCIALE MTB TORINO 2017

[...]

TORINO: Pratoregio XC 26.3.2017

20ª PRATOREGIO XC

Crivello, Verdoja e Grechi solitari a mani alzate

 

Pratoregio (To), 26 marzo 2017 – La stagione MTB entra nel vivo con la 3ª prova della Coppa Acsi Piemonte XC 2017, che si disputa a Pratoregio di Chivasso. La gara, intitolata 20ª Pratoregio XC, organizzata dall’ASD Pedale Settimese in collaborazione con gli abitanti pratoreggesi e il comune di Chivasso, è anche la 1ª prova del Campionato Provinciale Torino XC.

Purtroppo non è bel tempo e le piogge scese nei giorni scorsi hanno particolarmente “innaffiato” il percorso, che tuttavia gli sportivi della piccola frazione sono riusciti a rendere accettabile.

Il tracciato è di 11 chilometri pianeggianti, da fare 1, 2 o 3 volte secondo le categorie.

I concorrenti sono 63, ma con una bella giornata potevano essere molti di più. Quando è ora di partire non piove ma la quiete dura poco.

Un solo giro lo faranno i più piccoli, categoria primavera. Li attendiamo all’arrivo mentre passano gli altri delle categorie superiori. Il primo è Gabriele Grechi, classe 2003, della Fulvia Pagliughi, che precede Manuele Fenocchio e Alessio Defilippi. Media 19,730 km/h.

La seconda corsa, quella dei 2 giri, che affrontano le categorie gentleman, supergentleman e donne, ha con sé anche i debuttanti ed è proprio uno di questi, Eric Paolo Verdoja che vince la corsa, alla media di 23,400 km/h, precedendo i G1 Massimo Salone e Carlo Ferri, i debuttanti Fabio Bianco e Marco Campesato, il G2 Carnovale e l’altro debuttante Danilo Allamando.

Il primo sgA è Vittorio Granata e la prima e unica donna, Maria Elena Belfiore.

Tra gli sgB, Armando Campesato ha la meglio su Mallarino.

A dominare la gara dei 3 giri è Alessio Crivello (Tecnobike Bra), che fin da subito si pone al comando e arriva con un margine di vantaggio di 2’30” sul secondo classificato, il veterano Roberto Lojacono, che a sua volta precede il senior Rosario Greco, Picco, Rinaldi, Buffo, Matarazzo, Marcionetti, Garroni, Pasquero e tutti gli altri. La media di Crivello, che per la quinta volta consecutiva vince questa corsa, è di 25,010 km/h.

I corridori che arrivano infangati sono praticamente irriconoscibili, ma tutti hanno il sorriso sulle labbra e la voglia di scherzare. Un’ opportuna zona lavaggio bici rende merito ai preziosi mezzi a due ruote che li hanno portati lungo il percorso. Quando escono dal lavaggio bici, i detti mezzi brillano come nuovi ma i concorrenti continuano a essere sporchissimi e questo naturalmente è un buon motivo per scherzare e per andarsi a cambiare.

Sotto il grande gazebo e al riparo dalla pioggia che continua a scendere, anche se non troppo impetuosa, dopo le parole di elogio di un esponente del Comune di Chivasso, gli organizzatori dispongono i cesti e gli altri premi, riservati per i vincitori e i classificati, che sono chiamati, categoria per categoria, a formare un podio improvvisato per raccogliere gli applausi, posando per la gioia dei numerosi fotografi. Alla Bikers Team viene consegnata la targa commemorativa per la società più numerosa.

La premiazione continua ulteriormente con il sorteggio di numerosi altri premi che rendono ancora più gioiosa la manifestazione, resa possibile oltre che dalla volontà dei cittadini di Pratoregio e Chivasso, anche dalle numerose sponsorizzazioni, tra le quali spiccano Cicli Due Ruote e Iskra.

La classifica del Campionato Provinciale MTB Torino vede ora al comando Maggio, Gavazza, Cavalieri, Picco, Lojacono, Ferri, Fong e Granata, rispettivamente nelle categorie junior, S1, S2, V1, V2, G1, G2 e sgA.

Le classifiche di Coppa Acsi Piemonte, la cui prossima prova sarà domenica 9 aprile a Saliceto di Pocapaglia (Cn), sono in fase di ricalcolo e saranno pubblicate nell’apposita area web.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/7bQa5aJuEw73evrS8

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

 Classifica Pratoregio 26.3.2017

[...]

da Ospedaletto (TV)

Il ventesimo G.P. Città di Ospedaletto, organizzato dal team Zerotino, ha presentato il conto alle statistiche con un nuovo record per quanto concerne la provincia di Treviso, ovvero, 347 partenti su una gara su strada. Giornata di sole primaverile che inondava di caldo il circuito di poco superiore a 10 km. da sudare cinque giri per tutte le categorie. Primo giro quasi di studio per i gentleman con Zambello e Zanchin con 13 sul gruppo per poco più di un giro. Prova la gamba Cabbai immediata reazione del gruppo che azzera il tentativo. Allunga Casotto frapponendo un centinaio di metri sui compagni per alcuni chilometri. prima della resa. Chi non si arrende è Scuz che intasca l’assoluto su Botteon e Zanetti. SG. La coppia Longo/Vittadello si avvantaggia di 16’ sul gruppo prima di cedere l’amata posizione a Longo e Vittadello con 16’ per alcuni km. Si mette in bella vista pure Carlesso sino a poco prima del suono della campana., segnale che annuncia Vanzella, Vittadello, Ferro e Camon con qualche metro sui primi inseguitori. Il lunghissimo rettifilo modifica la situazione “donando” a Longhi la vittoria assoluta su Tevini e Gretter. Ancora un centro vincente per l’intramontabile Mosè Segato che non perde il vizio alla vittoria, oggi precedendo Zanini e Trevisan.. Women: Il gradino più altro del podio è per Angela Perin (con sponsor a due passi dalla gara) su Lideo, Ravazzolo e Dincà. Gentleman con 87 atleti allo start e solamente 15 al traguardo la dice lunga sulla battaglia sportiva con scatti e contro scatti durante la corsa. Diventa evidente la grande battaglia a 50 orari in atto per tutta la gara. La freccia vincente è scoccata da Mariano Scuz su Botteon, Zanetti e la dozzina di supestiti. Veterani – Primo allungo per Buso durante il giro iniziale, tentativo sempre sotto controllo del plotone. Dopo qualche attimo di calma apparente riparte un terzetto trainato da Pauletto per qualche minuto. Al terzo giro nuovo sviluppo di gara con Pollicina, Zonta, Stecca e Viotto sino al giro successivo che riporta il gruppo compatto messo in fila da Viotto su Pezzato, Zonta e gli altri atleti. Junior/Senior: Pistello si accolla l’onere di trainare il gruppo durante il giro iniziale. Seconda tornata con Molini e Perin esploratori solitari in attesa della reazione degli altri contendenti, risposta che non si fa attendere. Rilanciano l’azione Morini e Feltre per qualche tempo prima del imboccare i due km. di rettilineo che porta i girini al traguardo. Lungo e largo rettifilo che l’esperienza dell’ex prof. Ravaioli interpreta da navigato nocchiero a sessanta orari vince senza problemi su marini, Bassi e gli altri contendenti. Fra le società si assicura il primo posto il team Officina meccanica, argento al tem Mem, bronzo per Eurovelo cicli.
Eugenio Giordan
Women 1a Angela Perin (Mem racing team) 2a Elisabetta Lideo (team Armistizio) 3a Francesca Ravazzolo (cicli Stefanelli) 4° Gabriella D’Incà (Due ruote sport)
Superb. 1° Mosè Segato (Officine Meccaniche) 2° Lucio Zanini (S.Ambrogio vini balan)3° Mario Trevisan (Garpell) 4° Tiziano Merler (Brao Caffè)5° Luciano Squarzon (Officine meccaniche) 6° Felice Riolfo (Cazzago) 7° Lino Codnig (Feder club Trieste)8° Sergio Camon (Benato Bikes)9° Adriano Facca(Fit lown)10° Giuseppe Vanzella (Pinarello) 11° Giovanni Vezzaro(Bicisport) 12° Olindo Rocco (Stella rossa)
Superg. 1° Gianluca Longhi (Brao caffè) 2° Giorgio Gretter (Stocchetti) 3° Massimo Vitadello (Officine meccaniche)4° Stefano Mometti (Spinacè) 5° Virginio Visentin (Sossano) 6° Luciano Guidolin (Bertoldo) 7° Luigi Pegoraro (Officine meccaniche) 8° Nicodemo Rizzo (Sant’Eufemia) 9° Fernando Brugiolo (Idem) 10°Mario Bianchet (Due ruote sport) 11° Daniele Roan (Carvin club) 12° Ennio Mumeni (Sant’Eufemia)
Gentleman 1° Mariano Scuz (Eurovelocicli) 2° Gianni Botteon (team Salvador)3° Luigino Zanetti (Iperlando) 4° Sergio Scremin (Officine meccaniche)5° Patrizio Rampazzo (Spinacè) 6° Agostino Durante (Pioggia in faccia)7° Nicola Vanin (Fondriest)8° Marco Calesso (Tv bike team) 9° Mauro Pulit (Miche –Mg)10° Michele Grizzo (Spinacè) 11° John Sachespi (cicli Bassan) 12° Alessandro Fantin (65 Vinal)
Veterani 1° Giorgio Viotto (tvbike team) 2° Stefano Pezzato (G.S.Tobelle)3° Michele Zaccaria (cicli Pengo)4°Maurizio Gava (Sanvido) 5° Gianmarco Agostini(Stocchetti) 6° Pietro Buso (team Lenox) 7° Mirco Mazzero (Piva teo sport) 8° Marco Cargnin (Mem racin team) 9° Alberto Casagrande (Piva teo sport) 10 Eris Pellizzari (Sanvido) 11° Guido Costaglia (Piazzola cycling) 12°Simone Baccin (Abatini team)
Senior 1° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli) 2° Stefano Marin (Top Level) 3° Andrea Basso (S.Ambrogio/vini balan)4° Roberto Fabri (Cycling team Friuli)5° Francesco Zanchetta (Bodi Evidence) 6° Fabio Artico (Spinacè) 7° Gianni Bonaldo (Sant?Eufemia) 8° Rudy Armellin (Eurovelocicli) 9° Giacomo Righetto (Iperlando)10° Paul Osborn (Eppinger team) 11°Gabriele Facco (idem) 12° Mauro Feltre (Ospedalieri treviso)
Junior. 1° Enzo Perin (Mem cycling team) 2° Riccardo Biasini (Fizic team )3° Alberto Guiotto (Sant’Eufemia) 4° Francesco Benvenuti (cicli Stefanelli) 5° Daniel Zini (B.P.M. Max)6° Davide Bonato (Piva teo sport) 7° Riccardo Girardi (Mem racing team) 8° Giacomo Reolon (Piazzola Cycling) 9° Damiano Doardo (ciclistica Piovese)10° Nicola Buoro (Spinacè) 11° Andrea Molini (V.C.Romagna) 12° Stefano Sordi (Elite sport)…

[...]

Zerotino (TV)

Il ventesimo G.P. Città di Ospedaletto, organizzato dal team Zerotino, ha presentato il conto alle statistiche con un nuovo record per quanto concerne la provincia di Treviso, ovvero, 347 partenti su una gara su strada. Giornata di sole primaverile che inondava di caldo il circuito di poco superiore a 10 km. da sudare cinque giri per tutte le categorie. Primo giro quasi di studio per i gentleman con Zambello e Zanchin con 13 sul gruppo per poco più di un giro. Prova la gamba Cabbai immediata reazione del gruppo che azzera il tentativo. Allunga Casotto frapponendo un centinaio di metri sui compagni per alcuni chilometri. prima della resa. Chi non si arrende è Scuz che intasca l’assoluto su Botteon e Zanetti. SG. La coppia Longo/Vittadello si avvantaggia di 16’ sul gruppo prima di cedere l’amata posizione a Longo e Vittadello con 16’ per alcuni km. Si mette in bella vista pure Carlesso sino a poco prima del suono della campana., segnale che annuncia Vanzella, Vittadello, Ferro e Camon con qualche metro sui primi inseguitori. Il lunghissimo rettifilo modifica la situazione “donando” a Longhi la vittoria assoluta su Tevini e Gretter. Ancora un centro vincente per l’intramontabile Mosè Segato che non perde il vizio alla vittoria, oggi precedendo Zanini e Trevisan.. Women: Il gradino più altro del podio è per Angela Perin (con sponsor a due passi dalla gara) su Lideo, Ravazzolo e Dincà. Gentleman con 87 atleti allo start e solamente 15 al traguardo la dice lunga sulla battaglia sportiva con scatti e contro scatti durante la corsa. Diventa evidente la grande battaglia a 50 orari in atto per tutta la gara. La freccia vincente è scoccata da Mariano Scuz su Botteon, Zanetti e la dozzina di supestiti. Veterani – Primo allungo per Buso durante il giro iniziale, tentativo sempre sotto controllo del plotone. Dopo qualche attimo di calma apparente riparte un terzetto trainato da Pauletto per qualche minuto. Al terzo giro nuovo sviluppo di gara con Pollicina, Zonta, Stecca e Viotto sino al giro successivo che riporta il gruppo compatto messo in fila da Viotto su Pezzato, Zonta e gli altri atleti. Junior/Senior: Pistello si accolla l’onere di trainare il gruppo durante il giro iniziale. Seconda tornata con Molini e Perin esploratori solitari in attesa della reazione degli altri contendenti, risposta che non si fa attendere. Rilanciano l’azione Morini e Feltre per qualche tempo prima del imboccare i due km. di rettilineo che porta i girini al traguardo. Lungo e largo rettifilo che l’esperienza dell’ex prof. Ravaioli interpreta da navigato nocchiero a sessanta orari vince senza problemi su marini, Bassi e gli altri contendenti. Fra le società si assicura il primo posto il team Officina meccanica, argento al tem Mem, bronzo per Eurovelo cicli.
Eugenio Giordan
Women 1a Angela Perin (Mem racing team) 2a Elisabetta Lideo (team Armistizio) 3a Francesca Ravazzolo (cicli Stefanelli) 4° Gabriella D’Incà (Due ruote sport)
Superb. 1° Mosè Segato (Officine Meccaniche) 2° Lucio Zanini (S.Ambrogio vini balan)3° Mario Trevisan (Garpell) 4° Tiziano Merler (Brao Caffè)5° Luciano Squarzon (Officine meccaniche) 6° Felice Riolfo (Cazzago) 7° Lino Codnig (Feder club Trieste)8° Sergio Camon (Benato Bikes)9° Adriano Facca(Fit lown)10° Giuseppe Vanzella (Pinarello) 11° Giovanni Vezzaro(Bicisport) 12° Olindo Rocco (Stella rossa)
Superg. 1° Gianluca Longhi (Brao caffè) 2° Giorgio Gretter (Stocchetti) 3° Massimo Vitadello (Officine meccaniche)4° Stefano Mometti (Spinacè) 5° Virginio Visentin (Sossano) 6° Luciano Guidolin (Bertoldo) 7° Luigi Pegoraro (Officine meccaniche) 8° Nicodemo Rizzo (Sant’Eufemia) 9° Fernando Brugiolo (Idem) 10°Mario Bianchet (Due ruote sport) 11° Daniele Roan (Carvin club) 12° Ennio Mumeni (Sant’Eufemia)
Gentleman 1° Mariano Scuz (Eurovelocicli) 2° Gianni Botteon (team Salvador)3° Luigino Zanetti (Iperlando) 4° Sergio Scremin (Officine meccaniche)5° Patrizio Rampazzo (Spinacè) 6° Agostino Durante (Pioggia in faccia)7° Nicola Vanin (Fondriest)8° Marco Calesso (Tv bike team) 9° Mauro Pulit (Miche –Mg)10° Michele Grizzo (Spinacè) 11° John Sachespi (cicli Bassan) 12° Alessandro Fantin (65 Vinal)
Veterani 1° Giorgio Viotto (tvbike team) 2° Stefano Pezzato (G.S.Tobelle)3° Michele Zaccaria (cicli Pengo)4°Maurizio Gava (Sanvido) 5° Gianmarco Agostini(Stocchetti) 6° Pietro Buso (team Lenox) 7° Mirco Mazzero (Piva teo sport) 8° Marco Cargnin (Mem racin team) 9° Alberto Casagrande (Piva teo sport) 10 Eris Pellizzari (Sanvido) 11° Guido Costaglia (Piazzola cycling) 12°Simone Baccin (Abatini team)
Senior 1° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli) 2° Stefano Marin (Top Level) 3° Andrea Basso (S.Ambrogio/vini balan)4° Roberto Fabri (Cycling team Friuli)5° Francesco Zanchetta (Bodi Evidence) 6° Fabio Artico (Spinacè) 7° Gianni Bonaldo (Sant?Eufemia) 8° Rudy Armellin (Eurovelocicli) 9° Giacomo Righetto (Iperlando)10° Paul Osborn (Eppinger team) 11°Gabriele Facco (idem) 12° Mauro Feltre (Ospedalieri treviso)
Junior. 1° Enzo Perin (Mem cycling team) 2° Riccardo Biasini (Fizic team )3° Alberto Guiotto (Sant’Eufemia) 4° Francesco Benvenuti (cicli Stefanelli) 5° Daniel Zini (B.P.M. Max)6° Davide Bonato (Piva teo sport) 7° Riccardo Girardi (Mem racing team) 8° Giacomo Reolon (Piazzola Cycling) 9° Damiano Doardo (ciclistica Piovese)10° Nicola Buoro (Spinacè) 11° Andrea Molini (V.C.Romagna) 12° Stefano Sordi (Elite sport)…

[...]

Cronoscalata Vallonara 26 marzo

[...]

CUNEO: Criterium Inverno Classifica

CLASSIFICA FINALE CRITERIUM D’INVERNO 2017

 

CLASSIFICA CRITERIUM D’INVERNO 2017

[...]

CUNEO: Virle 25.3.2017

Virle in mano a Sosnovshenko, Fissore e Piacenza

 

Le maglie del Criterium d’inverno le indossano

 Gianluca Ravagnani, Carmelo Marchetta, Denis Sosnovschenko, Luigi Cucco, Dario Ferracin, Michele Bausardo, Maurizio Piacenza, Ferdinando Marletta e Giovanni Fedrigo

 

Virle (To), 25 marzo 2017 – Fortunatamente anche i migliori siti meteo a volte non ci azzeccano e così oggi, invece della prevista giornata di pioggia intensa, troviamo strade asciutte e anche un pallido sole che ci incoraggia a uscire.

A Virle si corre! E’ quanto comunichiamo a tutti quelli che ci telefonano per sapere se prepararsi oppure stare a casa a rodersi per l’occasione mancata.

Si corre l’ultima prova del Criterium d’Inverno 2017, organizzata dal Team Pancalieri, sul circuito pianeggiante di 19 chilometri, da fare 4 volte,che tocca i comuni di Virle, Pancalieri, Vigone e Cercenasco. Le strade sono un disastro ma con la buona volontà e un po’ di catrame, tappiamo le buche più pericolose e segnaliamo i tratti disastrati da evitare.

Le partenze previste sono 3 e, alle 14 si dà inizio alle danze dalla piazza di Virle, dove i 147 concorrenti sono disposti al via.

Partono come sempre, prima le categorie che si presume più veloci, 52 atleti dai 19 ai 44 anni.

Fin da subito si proietta all’attacco un gruppetto di 13 uomini: Girardi, Davi, Sosnovschenko, Corino, Lenza, Marchetta, Mostaccioli, Dellerba, Luca Carlini, Fantini, Pera, Capello e Pasolini.

L’andatura è velocissima e qualcuno ne fa le spese e si stacca.

Al secondo passaggio da Virle, i battistrada sono solo più 10, per poi ridursi a 7 nell’ultima tornata. Non piove, ma una forte brezza tormenta la marcia dei corridori, che spesso non riescono a mantenere le scie di chi li precede.

I battistrada sono avvicinati dal gruppetto che li insegue ma riescono comunque a mantenere un margine rassicurante per disputare lo sprint finale nel quale Denis Sosnovshenko (P.C.S.) ha la meglio, a  44,230 km/h, su Mostaccioli, Lenza (1° veterano), Dellerba, Marchetta, Fantini, Luca Carlini e Davi. A soli 23” sopraggiunge la volata degli immediati inseguitori, regolata da Pacchiardo su Mancuso, Cucco, Caresio, Ravagnani e altri. Il gruppo, con in testa Griotto, Operto e Satta, arriva a 4’.

E’ composto invece da 44 elementi, dai 45 ai 54 anni, il gruppo che parte qualche minuto dopo, in mezzo al quale c’è Ferracin, che si lancia subito all’attacco. Gli vanno dietro Ragazzini e Fissore e poco dopo anche Petruzzelli. Dopo un paio di chilometri sono Caporali, Barbero e Ostorero a raggiungerli. Il settetto affronta l’ultima tornata con un vantaggio di 2’ sugli immediati inseguitori. Con 4 fuggitivi su 9, della stessa squadra, la Barbero Bike, la strategia di corsa viene da se. Infatti, quando parte all’attacco Fissore, gli vanno dietro Ragazzini e Petruzzelli. Dietro rimangono Ostorero, Ferracin, Quaglia, Moretti, Barbero e Caporali.

Nonostante la bravura del forte e caparbio Ragazzini, il risultato è quasi scontato. Infatti, dopo una lunga tirata di Petruzzelli si arriva allo sprint finale, dove Sergio Fissore non ha difficoltà ad affermarsi su Ragazzini e il compagno d’equipe, Petruzzelli, alla media di 42,750 km/h.

A 30” dal vincitore, Caporali precede Ferracin e Barbero. Ostorero arriva a 1 minuto, davanti a Quaglia e Moretti.  Un primo gruppetto inseguitore, con Stefano Carbone, Dall’Osto, Fariano, Lussiana, Verduci, Bonello e Olivero, arriva a 3’30”. A 6’ giunge al traguardo Paolo Turco, mentre il gruppo è a 7’, guidato da Banin, Bellotti e Mauro Carbone.

La terza partenza prende il via con 51 concorrenti, da 55 a 75 anni. La corsa si mette subito in moto con 3 fuggitivi, Francesco Uberti, La Scala e Piacenza, che transitano al primo passaggio da Virle con un vantaggio di una decina di secondi su Panepinto, Gomba, Foravalle, Alparone e Ricchitelli.

Il distacco dei tre battistrada cresce a 45” al passaggio successivo e a 1’ al suono della campana. A inseguirli ci sono Fedrigo, Dell’Atti, Peruzzo e Foravalle mentre alle spalle di questo quartetto, il gruppo inseguitore si è ridotto notevolmente.

Nell’ultima tornata, a soli 2 chilometri dal traguardo, i quattro contrattaccanti riescono ad agganciare i fuggitivi.

Nonostante la stanchezza per la lunga fuga a tre nel vento, Maurizio Piacenza riesce ancora una volta, come aveva già fatto a Poirino, alla 2ª prova del Criterium, a vincere lo sprint dei sette, nel quale si classifica 2° un ritrovato Francesco Uberti, seguito da Giulio La Scala, Foravalle, l’sgB Peruzzo, Dell’Atti e l’sgB Fedrigo.

La volata del gruppo è ancora una questione tra Alparone e Gecchele e, ancora una volta in una settimana, è Gecchele ad avere la meglio sull’amico rivale, davanti a Gai, Salvatico e Gioachin. Media del vincitore, 41,400 km/h.

Ritorniamo al Bar dei Mat di Virle dove, mentre si prepara la premiazione, inizia a piovere, ma ormai tutte le corse sono finite e tutti i corridori sono arrivati.

S’inizia con la vestizione delle maglie dei vincitori del Criterium d’Inverno, officiata da Maela Milesi e dal sottoscritto in rappresentanza di Acsi Ciclismo e di Elisa Zoggia in rappresentanza di Csain. A indossare la maglia sono Gianluca Ravagnani, Carmelo Marchetta, Denis Sosnovschenko, Luigi Cucco, Dario Ferracin, Michele Bausardo, Maurizio Piacenza, Ferdinando Marletta e Giovanni Fedrigo, rispettivamente vincitori nelle categorie junior, senior 1, senior 2, veterani 1, veterani 2, gentleman 1, gentleman 2, sgA e sgB. Ognuno riceve il meritato premio come anche i secondi e terzi classificati, che potrete trovare nella classifica del Criterium.

Si passa quindi alla premiazione di giornata con cesti e fiori per i vincitori e altri prodotti per tutti gli altri, si scattano le dovute foto ricordo e, mentre fuori continua a piovere, ma ormai non ce ne importa più niente, si chiude il Criterium d’Inverno 2017 dando appuntamento sabato 1 aprile a Santena per il 3° Trofeo Città di Santena.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/14T8xViEBkMziNk76

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

Classifica Virle 25.3.2017

[...]