Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

aprile: 2017
L M M G V S D
« mar   mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivio notizie

NOVARA: 3^ G. P. CARPENTERIA PICIACCIA – 1^ PROVA CAMPIONATO PROVINCIALE NOVARA e VCO – 1^ Serie

Caltignaga 29-04-2017

[...]

NOVARA: Annullamento Cicloturistica 01-05-2017 Frassineto Po

CAUSA IL PREVISTO MALTEMPO LA CICLOTURISTICA

IN PROGRAMMA LUNEDI’ 1 MAGGIO P.V. A FRASSINETO PO

E’ ANNULLATA

ALBERTO FILIPPINI…

[...]

Poveliano

Povegliano (TV) Il 21° Gran premio Cantina Espanola abbinato al 5° G.P. Vettorino Bonan. del team Cimetta Comprex con la solita pignoleria dettata dalle norme vigenti che sono un caposaldo di Acsi ciclismo. Percorso stradale quasi perfetto (cosa non facile di questi tempi) con medie elevate malgrado il tempo immusonito e la serie infinita di categorie (una dozzina)
da premiare ha subito le bizze di un meteo capriccioso a tratti imbronciato o soleggiato per tutta la mattinata e in ugual modo nel pomeriggio. Sono 155 coloro che firmano il foglio di partenza divisi in undici categorie (folto il numero da premiare)che, alla fine, mette in difficoltà quasi tutte le associazioni che organizzano competizioni.
Allora mi chiedo e domando a chi di competenza: un corridore che si classifica ventunesimo, trentesimo o anche più lontano dai primi dieci, vale a dire nella parte retrostante della propria categoria che tipo di gara o campionato può vincere con codeste tipologie di partenti e, di conseguenza, gli arrivi? Perché non ritornare alle vecchie categorie con risparmio di soldi e meno problemi per chi organizza? Un paio di società hanno espresso la volontà di non organizzare gare il prossimo anno se non cambia qualcosa che favorisca, giustamente, coloro che organizzano (vedi anche la gara precedente) con queste premesse il prossimo anno potremmo avere a Treviso, se tutto va bene, 5/6 gare in meno. Spero di sbagliarmi ma, dal vento che soffia attualmente, non credo proprio. Indubbiamente colui o coloro che hanno fatto questa “novità” non sono le persone che impegnano tempo, soldi e tantissime responsabilità per far divertire i cicloamatori con la preghiera e speranza che non succeda MAI un incidente grave,, o anche lieve perché alla fine, rispondono sempre gli organizzatori della manifestazione e qui mi fermo per non nominare l’assicurazione. Gentleman in prima fila con Gavagnini apripista trainante il gruppo per alcuni chilometri.. Quinto giro: Durante, Bergamo, Fantin, Gavagnin e Bottaro, quintetto che, malgrado l’impegno non va oltre 18°. Margine esiguo ma vincente visto che il gruppo non riesce a correggere il vuoto. Bellissimo e appassionante sprint fra un quintetto di campioni che si inchinano al vigile del fuoco Ago Durante che intasca l’assoluto sui compagni di avventura. Trascorrono 31” per avere l’arrivo di Veronesi e Rampazzo. Con oltre un minuto di ritardo si classifica il resto del gruppo. Women: Sara Pegoraro. Portacolori del nuovo team trevigiano “El coridor” arriva a centro gruppo aggiudicandosi oltre alla vittoria il mazzo di fiori e il merito di aver terminato la corsa con i maschietti. Superg: Due giri da capolista per Miano. La terza tornata concretizza l’addio al gruppo di Quarello, Simon, Borsato, Marchesin e Vanzella. Il quintetto pigia con energia sui pedali raggiungendo un vantaggio di 1,12” sui primi inseguitori. Consegnando l’assoluto a Borsato. Partenza unica con fascia veterana, junior, senior con classifiche separate. Nemmeno il tempo di affrontare la prima curva che l’azione fulminea di otto atleti diventa la fuga nel vero senso del significato. Ravaioli, Luisotto, Zuanon, Visintin, Girardi, Pauletti, Biasini e Granziera si portano con rapida andatura al comando della corsa. Al 3° giro i fuggitivi anticipano i primi inseguitori di 54”. La fuga nella fuga diventa arrivo quasi solitario per Luisotto. Il veterano Gava, il senior Zuanon e Omar Pauletti firma la vittoria delle rispettive categorie. Melato 36, Spinacè 31, Eurovelo 28, Team Friuli 18 e Fausto Coppi a 17 chiudono il conte delle società.

Eugenio Giordan
Women 1a- Sara Pegoraro (El coridor) SuperB-1° Fabio Borsato (team Bertoldo) 2° Giuseppe Vanzella (Pinarello) 3° Paolo Simon (Cafè Carraro) 4° Arnaldo Lorenzon (Spinacè)5° Facca Adriano (Fit Low) 6° Lucio Zanani (S.Ambrogio/viniBalan) 7° Giovanni Vezzaro(Bicisport) 8° Alessandro Bittante ((S.Annaeletrosystem)9° Giancarlo Da Riva (El coridor)10° Aurelio Foffano (team Lenox) 11° Sante Chiarcosso (Chiarcosso)12° Giuseppe Buso (team Lenox) Sga.-1° Franco Marchesin (Pedale S. Giovanni) 2° Ettore Quarello (Pontepriula) 3° Luigi Pegoraro (Officine meccaniche) 4° Maurizio Carlesso (Avis Marcon) 5° Stefano Mometto (Spinacè) 6°Giuseppe Fiaschini (3B Salghareda)7° Ruggero Miano (Cicling club)8° Valter Pes (team Salvadori) 9° Renzo Bertoldo (team Bertoldo)10° Luciano Fasolato (Iperlando)11° Pietro Pozzebon (S.Ambrogio/vini Balan)12° Gianluca Longhi (Brao caffè)Gent2-
1°Agostino Durante (pioggia in faccia)2° Renzo Marcon (Cima)3°Giorgio Baggio (Boosni) 4° Tiziano Rocco (Idem) 5° Claudio Sorato(Melato)6° Malfertheiner Karl (team Salvador)7° Avio Candiotto (Spinacè) 8° Elio Moras (Meschio) 9° Michele Bianco (3B Salgareda)10° Gianpaolo Pertile (Bertoldo) 11° Giuseppe Rosin (Mem cycling team) 12° Claudio Bortolotto (Cima) Gent1-1° Mariano Scuz (Eurovelocicli)2° Emanuel Guadagnin (team Friuli)3° Alessandro Fantin (65 vinal) 4° Andrea Bergamo (F.Coppi/Polyglass Mapei)5° Mario Veronesi (Spezzotto team test) 6° Patrizio Rampazzo Spinacè) 7° Michele Grizzo (idem) 8° Michele Zen (Uno team Cittadella)9° Paolo Carnieletto(El coridor) 10° Sandro De Luca (Meschio)11° Gianni Trevisiol (Spinacè) 12° Marco Calesso (TV bike team) Vet1-1°Maurizio Gava(teram Sanvido) 2° Alberto Casagrande (Piva teo msport) 3° Aldrea Pauletto (Mem racin team) 4° Davide Pizzinato (Zuliani) 5° Sandro Zampolin (Chiarcosso) 6° Loris Bergamo (Spezzotto team test)7° Luca Zanchin (uno team cittadella)8° Manuel Gava (team Sanvido) 9° Eris Pellizzari (Idem) Vet2-1° Giuliano lenarduzzi (Chiarcosso) 2° Marco Cargnin (Mem racing team) 3° Omar Calderan (Del Luca/mag. Voltolina)4° Raul Saccol (V.C. due torri)5° Loris Gerotto (El coridor)6° Alessandro schiavazzi (Zuliani) 7° Marco Dal Col (Eurovelocicli) 8° Michele Formaggi (Piva teo sport)9° Stefano Tommasini (Chiarcosso) 10° Massimiliano Visentin (Zerotino) 11° Massimiliano Franzoso (idem)12° Alessandro Ceolin (idem) Senior1- 1° Daniele Zuanon (Melato) 2° Alan Visintin (Zuliani)3° Enrico Buoro (F.Coppi/Polyglass Mapei)4° Carlo Martignago (Mem racing team)5°Michele Callegaro (Melato) 6° Fabio Rold (Feltrevelo) 7° Simone Tarraran (Grondaflex)8° Alberto Guzzo (Melato) 9° Guido Girandi (idem)10 Nicola Lucchetta (Spezzotto team test) Sen2- 1° Cristian Luisotto (Eurovelocicli)2° Alessandro Garziera (Keteam) 3° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli) 4° Mauro Colombera (Prosecco&friesd)5° Francesco >Zanchetta (Body evidence) 6°Germano Yanhee (team Friuli) 7° Roberto Fabris (ide3m) 8° Alessandro Tartino (Castelfranco cycling) 9° Moreno Zecchinello (F.Coppi/Polyglass Mapei) 10° Nicola Forgiarini (De Luca/mag.Voltolini)11° Alessandro Sartorato (Pinarello) 12° Mauro Roder (Cima) Junior 1° Omar Pauletti(team Sanvido) 2° Riccardo Girardi (Mem racing team) 3° Riccardo Biasini (Cicling club)4°Andrea Chiminello Spezzotto (bike team)5° Diego Piotto (Melato)6° Davide Montagner(Spinacè) 7° Michael Cimmino (Crocetta bike) 8° Mattia Galgaro (Melato) 9° Mattia Refi (Zuliani) Debuttante:Emanuele Marin (Officine Meccaniche) …

[...]

maserada

Maserada (TV)In località Varago va in scena il 22° G.P. feste Varaghesi con poco più di un centinaio di iscritti. Forse, le partenze con atleti mischiati fra diverse categorie non sono bene accettate dai corridori? L’edizione 2016 aveva fatto il pieno di atleti, a chi di competenza, controllare le partenze del 2016 e scoprire il perché di poche presenze odierne, eventualmente prendere le necessarie cautele per l’avvenire magari interpellando alcuni atleti e sentire le loro motivazioni se, gare miste fra diverse categorie non sono fattibili oppure qual è il motivo di una striminzita partecipazione odierna. Sicuramente non è la mancanza di premi e nemmeno un percorso pericoloso anzi, è bello e pedalabile, con strade ampie e sicure da 5 km. al giro. L’organizzazione della corsa è del team Zuliani che, come sempre, organizza in modo impeccabile. Prime pedalate per G2-Super e Donne. Inizia la prima tornata all’insegna di Ferltrin per lasciare la conduzione di gara a Candiotto, Zampa, Bortolato, Moras e Farnè. Il quintetto di attaccanti non conosce ostacoli sino ad un paio chilometri dal traguardo. Il profumo di vittoria mette le ali a Farnè che si aggiudica l’assoluto con 11” sui compagni di fuga. Al superB Vinale e all’Annalisa Mondi i trionfi di categoria. La seconda partenza prevede la fascia Vet2-Gent1.Il primo assalto è opera del duo Agostini e Veronesi per poco meno di tre tornate. Il quarto giro segnala Agostini, Pavel, Bottaro e Pulit al comando delle operazioni. Evidente un guasto meccanico per Agostini che si classifica all’ultimo posto ovvero 15°. Vittoria sofferta e meritata di Lenarduzzi su Zambon e Ferrante. L’ultima fatica è per Junior S1-S2-V1 che devono pedalare 11 giri prima di avere il nome del vincitore assoluto. Primo giro a ranghi compatti, seconda sessione di gara con Visintin e Lucchetta con una manciata di metri sui compagni. Alcuni giri a ranghi coesi con Pellizzer che tenta senza effetto l’avventura solitaria.Stessa sorte per Armellin, successivamente gioca la carta Marin senza fortuna. Arriva il turno di Montagner poi Favretto e Costantini. Gli “avvoltoi” sono un agguato per scatenarsi al momento opportuno, attimo felice potente e vincente che si chiama Ravaioli per l’assoluto con Toffolo alle spalle. Trascorrono 46” prima che Marin si aggiudichi la volata del gruppo. Fra le società la palma del primo posto va al team Spinacè con 25 punti, segue Eurovelocicli a 22, Piva teo sport con 18
Eugenio Giordan
Women 1° Annalisa Mondi (Praseccobiersse) 2aChiara Ciampolillo (Zuliani) 3aGloria Fossaluzza (Zuliani)SuperB-1° Corrado Vinale (Musile) 2° Adriano Facca (Fit low) 3° Alessandro Bittante (S.Anna elettrosystem)4° Sergio Tondato (F.Coppi/Polyglass Mapei) Vet1- 1° Eris Pellizzari (team Sanvido) 2° Alberto Casagrande (Piva teo sport)3° Sandro Zambolin (Chiarcosso)4° RosarioPollicina (Piva teo sport) 5° Michele Marchiori (Team Locomotiva) 6° Daniele Feltrin (team Sanvido) 7° Mirco Mazzero(Piva teo sport) Vet-
1° Giuliano Lenarduzzi(Chiarcoss) 2° Fabio Zambon (ciclisti eurovelo) 3° Francesco Ferrante (Due ruote sport) 4° Bruno Barzotto (Team Salvador)5° Sergio Furlan (ciclisti eurovelo)6° Pierluigi Canella (Vimotorsport)7°Alessandro Schiavazzi(Zuliani)8° Elvise Dall’Antonia (Vimotorsport) 9° Michele Formaggi (Piva teo sport)10° Stefano Simioni (Castagnole) 11° Massimiliano Franzoso (Zerotino) 12° Alessandro Ceolin (idem) Senior1-1° Marco Toffolo (Iperlando)2° Maurizio Favretto (Piva teo sport) 3° Nicola Lucchetta (Spezzotto test)4° Alan Visintin (Zuliani) 5° Enrico Buoro (F.Coppi/Polyglass Mapei)6° Mitja Vlavora (Zuliani) 7° Stefano Marin (Top Level) 8° Davide Mometti (Valdobbiadene) 9° Gabriele Marchetti (Spinacè) 10° Francesco Bison (Zerotino) 11° Fabio Artico (Spinacè)12° Davis Uliana (idem) Senior-1° Ivan Ravaioli (Eurovelocicli)2° Roberto Fabris (Cycling Friuli)3° Cristian Luisotto (Eurovelocicli) 4° Yankee Germano (Cycling Friuli)5° Paolo Sclisizzi (Eurovelocicli)6° Nicola Garziera (Tvbike team)7° Moreno Zacchinello (F.Coppi/Polyglass mapei)8° Francesco Zanchetta (Body evidence) 9° Roberto Trotti (Soave Dal bosco)10° Rudy Armellin (Eurovelocicli) Junior 1° Omar Pauletti (team Sanvido) 2° Davide Montagner (Spinacè) 3° Mattia Refi (Zuliani) 4° Nicola Buoro /Spinacè) 5° Riccardo Stefani(Piva teo sport)…

[...]