Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

giugno: 2017
L M M G V S D
« mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

CUNEO: POLONGHERA 10.06.2017

E’ IL MOMENTO DI MOSTACCIOLI E COSTANTINI

A POLONGHERA 22° GRAN PREMIO DONATORI DI SANGUE

Polonghera (Cn), 10 giugno 2017 – Il caldo si fa sentire anche oggi e ci sembra appena un po’ di conforto il rumore dell’acqua che scorre lungo il torrente Varaita, che passa da Polonghera poco prima di affluire e ingrossare il fiume Po.

E’ la 22ª edizione del Gran Premio Donatori di Sangue ed è anche il Memorial Michele Grosso, un elemento portante dell’associazione Ciclo Polonghera, un amico e un ciclista come noi, che il destino si è portato via poco più di un anno fa.

Il percorso è quello degli ultimi due anni, un circuito pianeggiante di 17200 metri, da ripetere 5 volte, per un totale di 86 chilometri, che con questo caldo si faranno ben sentire.

Si parte alle 14,30 con la prima fascia e subito dopo con la seconda.

63 sono i concorrenti che inaugurano il pomeriggio ciclistico corsaiolo. La prima tornata è di solo assaggio ma nel finale del giro assistiamo al tentativo di Gagliardini, Cristiano Alberto, Mostaccioli, Sosnovschenko, Lenza e Manzoni, che con altri concorrenti cercano di lasciare la compagnia del gruppo, che però non si lascia sorprendere e ritorna presto compatto. Poco dopo provano Andrea Alberto e Marco Conti, che vediamo transitare sulla linea del traguardo inseguiti a 19” da Casale, Capello e Davide Carlini, ma anche questa volta il tentativo non va a buon fine.

Nel terzo giro il gruppo si spezza in due tronconi. Davanti ci sono Mostaccioli, Alberto Cristiano e Andrea, Lenza, Casale, Mansuino, Mondo, Testai, Gazzola, Oberto, Manzoni, Luca Carlini, Conti, e ancora un’altra decina di atleti. L’altra parte del gruppo con alla testa Dellerba, Capello e Limone è a poco più di un minuto.

A metà della quarta tornata provano a scappare Luca Carlini e Mostaccioli. I due battistrada sono determinati ma la situazione alle loro spalle non è per niente facile perché gli immediati inseguitori oltre che dare la caccia a loro devono stare attenti a non farsi raggiungere dall’altra metà del gruppo. La velocità aumenta e il caldo e la sete mietono qualche vittima. Una parte dell’ultimo drappello riesce a rientrare. Fra costoro c’è Pacchiardo che, nel finale di corsa si pone solitario all’inseguimento dei due fuggitivi ormai imprendibili. Li vediamo uscire dall’ultima rotonda ai 400 metri. Tentennano un attimo poi Mostaccioli prende l’iniziativa e per Carlini non c’è altro da fare che accontentarsi della piazza d’onore. Terzo, a 15”, arriva Pacchiardo, seguito 10” dopo da Mansuino (1° veterano) e poi ancora da Finotto, Levo, Sosnovschenko, Gazzola, Andrea Alberto e tutti gli altri che troviamo nell’ordine d’arrivo. Media del vincitore, che doppia così il successo di Alba: 42,390 km/h.

La corsa che segue, con 71 atleti al via, da 50 ai 75 anni, ma c’è anche una ragazza ben più giovane, parte subito dopo e inizialmente ricalca i fasti di quella che precede. Infatti, al primo passaggio sulla linea del traguardo, il gruppo transita compatto con in testa Ragazzini, Bosticco, Marletta, Soffietti, Costantini, Salvatico e Zambello. Al secondo passaggio s’intravede già qualche movimento. Infatti, transita un gruppetto di 10 fuggitivi tra cui Nigro, Beoletto, Bosticco, Tilatti, Panepinto, Fausone e Alparone, ma il gruppo, tirato da Fabris, è molto vicino e poco dopo si riporta sotto, ma la calma dura poco perché evadono Bosticco, Ragazzini, Costantini e Gay e questa volta, se gli inseguitori vogliono chiudere il buco, devono impegnarsi seriamente.

Il terzo passaggio vede i tre battistrada transitare con 20” su Giletta e Chiantore e il gruppo a 40” comandato da Olivero e Beoletto.

Al suono della campana il vantaggio è salito a 45” sull’ottetto composto da Ostorero, Perucca, Fabris, Chiesa, Salvatico, Fedrigo, Piovero e Gireddu. Il gruppo è a 1’30”.

Ci disponiamo sul traguardo per vedere chi sarà il primo e in lontananza osserviamo che i 4 battistrada non sono stati ripresi. Parte lo sprint, del quale si disinteressa Ragazzini, piuttosto provato. E’ un testa a testa tra Bosticco e Costantini, che ai 100 metri ha uno scarto ai limiti del regolamento, ma per Bosticco ci sarebbero ancora possibilità di recupero. Entrambi hanno speso molto e l’alfiere di casa non ce la fa a passare. Vince Costantini, bissando la vittoria di domenica al Campionato Regionale di 2ª serie, alla media di 40,310 km/h, precedendo Bosticco, Gai e Ragazzini.

A 25”, Perucca precede Ostorero nello sprint per il 5° posto. Seguono, Gireddu, Salvatico, Fabris, Piovero, Chiesa (1°sgA), Fedrigo (1° sgB), Chiantore, Batilde, Tilatti, Moretti, Giletta e Fausone.

A 2’40”, Ciliberti anticipa la volata del gruppo. Vinta da Mantino su Alparone, Gesmundo, Dana e Alberici.

Il caldo è veramente opprimente e il “fresco” rinfresco a base di acqua e menta, offerto dagli organizzatori all’ombra dell’ala comunale, è proprio quello che ci vuole.

Presto escono le classifiche e, alla presenza della moglie di Michele Grosso, si dà seguito alla premiazione con il signor Osella che distribuisce i premi ai concorrenti classificati di tutte le categorie.

La gara di oggi è anche 3ª prova del Campionato Provinciale Strada Acsi Torino, la cui classifica vede ora al comando Bertolotto, Pacchiardo, Sosnovschenko, Lenza, Lentini, Soffietti, Gesmundo, Pautasso e Sensi, rispettivamente nelle categorie, junior, senior 1, senior 2, veterani 1, veterani 2, gentleman 1, gentleman 2, supergentleman e donne. Prossima prova domenica 18 giugno ad Agliè.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/g3LCt3CBLjqRZuyU9

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

Classifica Polonghera 10.06.2017

Prov. strada Torino

[...]

Vezzoli e Rossi tricolori gentlemen

Susegana (TV) – Il 15° Memorial Valerio Grigolin organizzato dal Team Ponte Priula valevole quale prova unica del campionato italiano gentleman 1 e 2 ha allineato 110 atleti ai nastri di partenza di un percorso quasi piano (giusto per riscaldare i muscoli) da pedalare sei volte prima di affrontare il giro finale di 26 km. che porta i girini (dopo oltre 3 km di sterrato) al termine della salita di Collalto dov’è posto il traguardo che incoronerà i due campioni nazionali Acsi 2017. Prima partenza per gentleman 1 con Rolf e Garavini che transitano con 15” su Zeni e poco dietro il gruppo. Garavini e Pasqual si aggiudicano i due premi intermedi prima della galoppata finale che designerà il campione di categoria. Solamente un grande campione come il varesino Gianluca Vezzoli può imporsi su due mastini come Capitelli e Benedetti. Onorevole 4° posto per il trevigiano (di tessera padovana) Fabio Zamperin.…

[...]

Tricolore Gent. a Treviso

Susegana (TV)
Il 15° Memorial Valerio Grigolin organizzato dal team Ponte Priula valevole quale prova unica del campionato Italiano Gentleman1 e G2 ha allineato 110 atleti ai nastri di partenza di un percorso quasi piano (giusto per riscaldare i muscoli)da pedalare sei volte prima di affrontare il giro finale di 26 Km. che porta i girini (dopo oltre 3 km. di sterrato)al termine della salita di Collalto dov’è posto il traguardo che incoronerà i due campioni Nazionali Acsi 2017. Prima partenza per Gent1 con Rolf e Garavini che transitano con 15” su Zeni e poco dietro il gruppo. Garavini e Pasqual si aggiudicano i due premi intermedi prima della galoppata finale che designerà il campione di categoria. Solamente un grande campione come il Varesino Gianluca Vezzoli può imporsi su due mastini come Capitelli e Benedetti. Onorevole 4° posto per il trevigiano (di tessera Padovana) Fabio Zamperin. Seconda gara: riservata alla categoria G2 con 43 partenti. Un sestetto scatenato alza la velocità tentando la fuga iniziale che riesce solo in parte, in quanto Agostino Durante
indiziato principale al titolo Italiano fora dopo metà gara alzando bandiera bianca. Il terzo giro premia il duo Marcon e Bianco vincenti il TV. La fuga del quintetto raggiunge un vantaggio massimo di 2,40 chiudendo la gara con 2,10 sui primi inseguitori. Il Tricolore sventola nel cuore del Bresciano Walter Rossi che anticipa Marcon, Canesin, Bianco, Webber e il rimanente della categoria G2.
Eugenio Giordan
Arrivo: Gent.1- 1°Gianluca Vezzoli (Polisportiva Besanese) 2° Carlo Capitelli (Auto Beretta) 3° Tiziano Benedetti (Bren Trentoauto)4° Fabio Zamperin (V.C.Duetorri) 5°Daniele Bruschi (Team Perini bike) 6° Mariano Scuz (Eurovelo)7° Franco Christe (Asd.Abici)8° Valentino Cubi (Avesani Luca) 9° Davide Bellato (U.C.Ternatese)10° Simone Gottardi (Carvin club) 11° Dario Travellini (Pro bike) 12° Paolo Alberti (Club Mino Denti)13° Marco Calesso (Tvbike team) 14° Giancarlo Casotto (Officine meccaniche)15° Paolo Antoniazza (Meschio) 16° Alessandro Brugna (Avesani Luca) 17° Claudio Ernesto Monti (Ternatese)18° Paolo Minuz (Basanese)19° Graziano Zanoni (Padovani)20° Valerio Sonicini (Auto Beretta)
Gent2-1° Walter Rossi (Extremodimmidisi) 2° Renzo Marcon (Cima) 3°Daniele Canesin (Engine bikes) 4° Michele Bianco (3B Salgareda)5° Gasbriele Webber (Rotaliano)6°Ezio Soro (Team Casa Salute)7° Giorgio Petrollo (Ichona bike) 8° Franco Rivoltini (Ternatese)9° Andrew Meo (Ceramiche Lemer)10° Giorgio Giovannini (team Giuliodori) 11° Rodolfo Tacchetto (Zuliani)12° Claudio Bortolotto (Cima) 13° Carlo Tomasella (Meschio) 14° Claudio Cicacci (Team Giuliodori) 15° Nicola Vanin(Fondriest)16° Emanuele Moschetti (Casoratese) 17° Claudio Sorato (Malato) 18° Paolo Perin (LRT Shop)19° Roy Mazzucco (Solighetto) 20° Marino Zuin (cicli Bassan).…

[...]

I campioni nazionali junior-senior

Francavilla a Mare (PE) – L’Asd Centro Fai Da Te Cycling Team ha organizzato il Campionato nazionale per le categorie junior, senior1 e senior2 al quale hanno preso il via 58 amatori. La gara degli junior è stata vinta con largo margine da Alessandro Sallese, mentre la gara dei senior è stata vinta da Matteo Busatto (fascia 2), davanti ad Alessandro Bernardini, primo di fascia 1.
Junior: 1 Sallese Alessandro (Asd Team Pro Bike Teramo); 2 Fioretti Riccardo (Asd Team Giuliodori Renzo); 3 Denti Paolo (Team Lnc Jollywear); 4 Costantini Simone (Asd Iperlando); 5 De Santis Alessio (De Santis Bike Store); 6 Di Fabio Angeloni Pierluigi (Asd Masciarelli); 7 Merli Samuele (Asd Il Tricolore Bike); 8 Fedeli Francesco (Asd S.Angelo Edilferramenta); 9 Bracciaroli Luca (Asd Gruppo Ciclistico Bore); 10 Di Mascio Mauro (Asd Centro Fai Da Te Cycling); 11 Crisante Sacha (Asd Ade Srl); 12 Piotto Diego (Asd Melato); 13 Collacciani Fabrizio (Asd Masciarelli); 14 Bonato Davide (Asd Piva Teo Sport); 15 Calgaro Mattia (Asd Melato); 16 Guiotto Alberto (Asd S. Eufemia); 17 Lorito Giuseppe (Asd Masciarelli).

[...]

Gava e Costa campioni nazionali veterani

Pordenone – Quello svoltosi a Pordenone in una soleggiata e calda domenica di giugno si può certo definire un Campionato Nazionale superlativo!, per la città di Pordenone e per gli organizzatori. Operazioni di punzonatura e partenza poste nel cuore della città e precisamente in piazza di Risorgimento a Pordenone, meglio conosciuto come piazzale delle Corriere, i ciclisti in gara – arrivati da Lombardia e vicino Veneto – sono poi partiti in andatura controllata… dalla pattuglia dei Bersaglieri di Palmanova su biciclette d’epoca alla volta del percorso. Quest’ultimo ha raccolto ampio consenso dai partecipanti in quanto lontano dai soliti giri attorno al campanile (senza nulla togliere!), precisamente 85 chilometri in linea da percorrere nella Pedemontana pordenonese, e secondo i più degno di una Coppa del Mondo. Ampia ed ottima collaborazione ricevuta da tutte le forze dell’ordine e dai volontari di tutti i Comuni interessati al passaggio del Campionato Nazionale ed in particolare il grazie più grande va alla Polizia Municipale di Pordenone, a tutti i volontari presenti e all’amministrazione Comunale di Pordenone nelle persone del sindaco Alessandro Ciriani e dell’assessore allo sport Walter De Bortoli.…

[...]