Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

giugno: 2017
L M M G V S D
« mag   lug »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Archivio notizie

SABATO 24 GIUGNO A PONTE GIURINO 10a PROVA SCALATORE OROBICO x le foto clicca quì

 

Acsi Ciclismo

Ponte Giurino/Foppo- Cronoscalata individuale di Km. 5.5 protagonista in assoluto come nella MTB di Predore, ancora Oscar Lazzaroni ha preceduto di 31” Glauco Maggi del Team Morotti, al via di questa cronoscalata poco meno di ottanta concorrenti divisi come sempre nelle diverse categorie, questa è la decima prova dello scalatore orobico, e la partecipazione in queste prime dieci prove ha senza dubbio gratificato gli organizzatori e i promotori di questo circuito, che da molti anni è all’avanguardia a livello Nazionale, a oggi la partecipazione globale ha superato gli ottocento Iscritti.  L’odierna  gara è stata condotta in porto con competenza organizzativa dalla Polisportiva Berbenno, certamente il livello dei partecipanti si è notevolmente evoluto, e di questo ne trae vantaggio sia i partecipanti che gli organizzatori.

                                                                                                       G.Fanton

ARRIVI ASSOLUTA: 1. Oscar Lazzaroni (Bike Store) 13’13”; 2. Glauco Maggi (Team Morotti) 13’44”; 3. Stefano Fatone (Aurora 98) 13’49”; 4. Roberto Guidi; 5. Igor Zanotti; 6. Michele Miglia; 7. Giovanni Spatti. JUNIOR: 1. Glauco Maggi (Team Morotti); 2. Cristian Boffelli (Free Bike); 3. Matteo Avogadro (Barcella Giuliano); 4. Fabio Pessina; 5. Damiano Roda; 6. Stefano Moretti; 7. Andrea Ronzoni. SENIOR. A) 1. Igor Zanotti (Zapp Bike Team); 2. Valentino Corti (Vc. Macaco); SENIOR. B) 1. Marco Rota (Undici sarco); 2. Daniele Pendezza (Isata Team); 3. Roberto Acerbis (Selvino); 4. Germano Rota; 5. Paolo Gamba,; 6. Omar Mazzoleni; 7. Andrea Filippi. VETERANI. A) 1. Stefano Fatone (Aurora 98); 2. Giovanni Spatti (Cicli Peracchi); 3. Davide Carrubba (Club Brianza); 4. Emanuele Carubba; 5. Josè Mario Alcocer; 6. Valerio Todeschini; 7. Marco Ferrari. VETERANI. B) 1. Oscar Lazzaroni (Bike Store); 2. Roberto Guidi (Grazy Bike Orezzo); 3. Ivan Carminati (Free Bike); 4. Innocente Ferrari; 5. Roberto Personeni; 6. Sergio Carrara; 7. Stefano Siboldi. GENTLEMEN. A) 1. Walter Montanelli (Perego); 2. Riccardo Lorusso (Team Biachi); 3. Stefano Ismaele Gatti (Gaverina Terme); 4. Mauro Locatelli; 5. Dell’orto Stefano; 6. Luigi Cisana; 7. Walter Braghini. GENTLEMEN. B) 1. Michele Miglia (Sprint Bike); 2. Claudio Zanoletti (Bike Store); 3. Romano Donati (Aurora 98); 4. Davide Cortesi; 5. Riccardo Gavazzeni; 6. Dario Contessi; 7. Luigi Cremaschi. SUPERG. A) 1. Lorenzo Ghilardelli (Bardy Cycling); 2. Gianluigi Andreini (Zapp Team Bike); 3. Pietro Zanoletti (Cicli Peracchi); 4. Alessandro Caslini; 5. Carlo Vezzoli. SUPERG. B) 1. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 2. Dario Bertocchi (Casali); 3. Virgilio Perletti (Cicli Benedetti); 4. Santo Brumana; 5. Giulio Giulivi; 6. Romeo Gritti; 7. Enzo Mapelli. SUPER. C) 1. Giuseppe Quadri (Barcella Giuliano); 2. Mario Tintori (Barcella Giuliano); 3. Ivano Baratti (Rampi Brianza); 4. Sergio Bossi; 5. Antonio Zanrè; 6. Giacomo Mora. CON BICI ASSISTITA) 1. Manuel Lazzaroni (MTB Suisio). DONNE: 1. Chiara Siboldi (Barcella Giuliano); 2. Clara Perletti (Cicli Battistella) SOCIETA’: 1. Barcella Giuliano; 2. Cicli Peracchi; 3. MTB Suisio. GIURIA:  Brunella Gritti, Alberta Bellini, Gloria Cividini, Bruna Gervasoni

 

 

 …

[...]

VENERDI’ 23 GIUGNO PREDORE 1 KM VERSO IL BLU’ x le foto clicca quì

 

 

Acsi Ciclismo

*Predore MTB:  un  Km. Verso il Blù di MTB, la manifestazione è arrivata alla 12 Edizione, da tre anni è aperta anche alle BICI Assistite con classifica a parte, la migliore prestazione in assoluto la ottenuta (e non vi erano dubbi) Oscar Lazzaroni per cui dopo ben undici anni riesce a battere il record della scalata del Km. verso il Blu, una salita che non ha uguali con delle pendenze che in certi tornanti raggiungono addirittura il 33%, Lazzaroni l’ha percorsa in 7’11”1 alla strabiliante media di 9’738” stabilendo così il nuovo record, il quale si è così espresso, non credevo di trovarmi davanti una salita così ostica, che non ti da respiro dall’inizio alla fine. Il via  veniva dato dalla Piazza di Predore e dopo poco più di 150 metri la strada si impennava con i primi importanti tornati, il tratto più importante  da superare aveva inizio dai cinquecento agli ottocento metri ed è in questo tratto che si decide per tutti l’esito della competizione.

                                                                                                       G.Fanton

ORDINI di ARRIVO: Assoluta: 1. Oscar Lazzaroni (2R Bike Store) t. 7’11” med. 8,351; 2. Jacopo Bettoni (Palmer Cycling) a 29”; 3. Fabio Bertocchi ( Tem Morotti) a 1’02”; 4. Davide Carrubba; 5. Nicola Costa; 6. Simone Facchetti; 7. Mauro Ranieri. ARRIVI di CATEGORIA:PRIMAVERA: 1. Morgan Bonardi (Ciclismant-s). DEBUTTANTI : 1. Simone Festa (Ciclimant-s); 2. Stefano Signorini (Cyicling); 3. Mattia Bonardi (Ciclimant-s); JUNIOR: 1. Nicola Costa (Club Sarnico); 2. Simone Bonizzoli (Free Bike); 3. Kacob Nulli (Kobut); 4. Cristia Facchi; 5. Claudio Ingemmati). SENIOR: A) 1. Fabio Bertocchi (Team Morotti); 2. Davide Podini (Ciclimant.s). SENIOR. B) 1. Simone Facchetti (Pive Team); 2. Giorgio Bonardi (Piton); 3. Matteo Dedei (Team 96); 4. Ivan Caccaglio; 5. Simone Lorini; 6. Lorenzo Rinaldi; 7. Bruno Pagnoni. VETERANI. A) 1. Jacopo Bettoni (Cycling Team); 2. Davide Carrubba (Club Brianza); 3. Mauro Ranieri (Free Bike); 4. Flavio Bolpagni; 5. Stefano Costa; 6. Roberto Sartoni; 7. Luigi Ferrari). VETERANI. B) 1. Oscar Lazzaroni (Bike Store); 2. Giuseppe Serina (Bike Team); 3. Roberto Elli (Fice Team); 4. Roberto Eli; 5. Roberto Lancini; 6. Emanuele Calabria; 7. Ivo Rosario Gabelli. GENTLEMEN. A) 1. Angelo Ferrari (Nulli Iseo); 2. Mario Rinaldi (Tokens Cicli Bettoni; 3. Mauro Locatelli (Team Isolmant); 4. Davide Metelli; 5. Giovanni Alabisio; 6. Massimo Marcandalli; 7. Massimo Busetti. GENTLEMEN. B) 1. Roberto Lombardi (Al-Gom); 2. Mauro Sardini (Ciclimant-s); 3.Fabrizio Panzeri (Issese); 4. Marco Stani. SUPERG: A) 1. Camillo Locatelli n(MTB Suisio); 2. Rosario Ranallini (F.lli Rizzotto); SUPERG. B) 1. Dario Bertocchi (F.lli Casli); 2. Santo Brumana (MTB Suisio); SUPERG. C) 1. Giacomo Mora (Cicli Mora). DONNE: 1. Erika Marta (Team Pegaso); 2. Clara Perletti (Cicli Battistella). MTB ASSISTITA: 1. Giovanni Manzoni (Bike Team) t. 4’37”; 2. Vigani Giuseppe (Team Zeta); 3. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 4. Cristia Meli; 5. Emanuele Ghirardelli; 6. Manuel Lazzaroni. SOCIETA’: 1. Fun Bike Team; 2. Vc. Sarnico; 3. Palmer Cicli Team); …

[...]

PIEMONTE: CAMPIONATO PIEMONTESE CICLOTURISMO 24.06.2017

IL MYG CYCLING TEAM SI RICONFERMA CAMPIONE DI CICLOTURISMO PIEMONTE

Crescentino (Vc), 24 giugno 2017 – E’ cambiata la formula ma non il risultato: il Myg Cycling Team (Società affiliata al Comitato Acsi Biella-Vercelli) si è confermato la squadra Campione Regionale Piemontese di cicloturismo.

Nel 2016 il titolo dei cicloraduni fu assegnato in prova unica in un sabato pomeriggio di inizio luglio a San Pietro Mosezzo (Novara), mentre per il 2017 il coordinamento regionale del Piemonte ha optato per scegliere tre manifestazioni di cicloturismo in Regione, nel corso della stagione, nelle quali assegnare, alle squadre piemontesi partecipanti, i punti per la classifica finale del Campionato.

La prima prova del Regionale si è svolta a Neive (Cuneo) il 9 aprile, con la disputa della panoramica “Pedalando sulla strada Romantica dalle Langhe al Roero”, il secondo appuntamento i cicloamatori lo hanno pedalato domenica 4 giugno alla tredicesima edizione della “Sant’Anna in Bici”, con arrivo ad andatura libera in salita a Sant’Anna di Montiglio (Asti), l’atto finale si è disputato in un rovente pomeriggio sabato 24 giugno a Crescentino (Vercelli).

Il Myg Cycling Team del presidente Davide Morosino ha costruito la sua vittoria con la continuità, partecipando con un buon numero di tesserati alle prime due prove in trasferta, per poi chiudere i conti alla grande nell’atto conclusivo organizzato e pedalato “in casa”.

A cercare di impensierire i Myg per il bis ci hanno provato fino alla fine gli esperti cicloamatori del Dopo Lavoro Ferroviario di Asti, organizzatori della seconda prova, però alla fine i numeri hanno premiato il Mygteam, mentre il DLF Asti ha chiuso al secondo posto.

Il regolamento del Campionato Regionale Piemontese (ampiamente diffuso ad inizio stagione su tutti gli organi ufficiali del movimento cicloamatoriale Acsi) prevedeva l’obbligo, per partecipare alla classifica finale, di pedalare tutte e tre le prove, solo i Myg e il DLF hanno onorato questo impegno e pertanto non c’è stata una terza Società classificata.

La consegna dei Trofei Regionali ai Myg e al DLF Asti è avvenuta al termine dell’ultima prova, alla presenza dei giudici di gara Davide Santià e Luigino Coltella e del responsabile del Comitato Acsi di Novara, Alberto Filippini, nell’apprezzato contesto del parco dell’Agriturismo “Greppi” sulla strada tra Crescentino e Saluggia: una fantastica oasi verde tra le risaie della pianura vercellese.

                                                                                           

[...]

TORINO: POIRINO SERA 21.06.2017

Pacchiardo e Bosticco illuminano il tramonto

A Poirino nella 1ª prova della “4 Sere”

 

Poirino (To), 21 giugno 2017 – Anche se fa caldo già da un pezzo, oggi inizia ufficialmente l’estate e cosa c’è di meglio se non una bella corsa serale? Come gli anni passati riproponiamo una serie di corse serali e preserali “leggere” e divertenti, soprattutto per il pubblico che abbiamo chiamato “Le 4 Sere” di cui Poirino è la prima prova.

La manifestazione, organizzata dal Team Poirinese, si svolge interamente nell’abitato di Poirino, in un circuito tecnico e anche tortuoso, dove è necessario guidare la bici con perizia usando i freni il meno possibile per cercare di tenere alta la velocità. Poco più di 2 km da fare 20 volte.

Quando tutto è pronto per la partenza dei corridori di seconda fascia, dai 50 anni in su, più una ragazza, ci si accorge che non tutte le auto hanno rispettato il divieto di sosta sul percorso ed è necessario aspettare che il carro attrezzi sgombri la strada. La perdita di tempo ci costringe a ridurre di un paio di giri la corsa, ma nessuno se ne lamenta.

E allora si parte. Sono le 18,30 e il caldo è ancora asfissiante. Assistiamo alla frequentissima serie di passaggi dai quali si vede che Bosticco ha le ali ai pedali: prima va via da solo, poi è raggiunto da Ragazzini e Grappeja e alla fine, dopo avere girato un bel po’ con loro, va a vincere la corsa, lasciando a Ragazzini la piazza d’onore e a Grappeja il terzo posto. In quarta posizione si classifica Bausardo, che in extremis aveva cercato, mancandolo di poco, un quasi sperabile aggancio. Poi, Dana, Nigro, Soffietti, Alparone, Piacenza, Batilde e Fabris proseguono la serie degli arrivi. Per la fascia sotto i 50 anni invece non c’è nessuno sconto di percorso e con la luce piena del solstizio d’estate, alle 7,45 si abbassa la bandierina del via.

Il primo giro è percorso ad andatura turistica ma subito dopo il gruppo si allunga e inizia a perdere i pezzi. Ogni tornata si assottiglia e, verso metà gara, Riva lancia un attacco solitario. Al suo inseguimento partono Pacchiardo e Caresio ma il vantaggio acquisito del fuggitivo, di una trentina di secondi, non accenna a calare.

Due validi inseguitori che si danno regolarmente i cambi fanno sicuramente meno fatica del fuggitivo che, dopo 5 tornate di fuga solitaria, è costretto ad accettare comapgnia.

Mentre i tre battistrada vanno, alle loro spalle si muove Veronese che, quando sembra di essere abbastanza vicino da raggiungere i tre, è costretto a fermarsi per una foratura. Allora parte Alessandro Nervo che, pur avvicinandosi parecchio, non riesce a coronare l’inseguimento.

All’uscita dell’ultima curva, a meno di 200 metri dal traguardo, Riva cerca di sorprendere gli altri due ma Pacchiardo è più giovane ed è velocissimo a mettersi in scia e superare il veterano della Roero Speed Bike negli ultimi 50 metri. Terzo e Caresio, seguito da Nervo, Save, Pera, casale, Cucco (1° veterano), Dellerba, Lenza,, Luca Carlini, Accornero e Agù.

Facciamo ritorno nel centro storico di Poirino dove in breve è tutto pronto per la premiazione di tutti i classificati di questa prima delle 4 sere. La prossima sarà il 13 luglio a Borgo san Dalmazzo e in quell’occasione il punteggio ottenuto con il proprio piazzamento varrà il doppio..

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/M2jzNXpZbovKvXLh9

                                                                                                                                    Valerio Zuliani

Classifica Poirino 21-06.17

Classifica 4 sere 17

[...]

I campioni nazionali di 2ª serie

Nepezzano (TE) - A Villa Marini di Nepezzano l’Asd Team Pro Bike Teramo ha organizzato il 1° Trofeo Maddes Pro Passional Bike, Il Melarancio, valido quale Campionato nazionale Acsi di 2ª serie su di un percorso di 4,5 chilometri da ripetere 14 volte
Gent-super 2ª serie: 1 Bartocci Mauro G1 (Asd Team Giuliodori Renzo); 2 Di Basilio Sandro G1 (Asd Forze Sportive Nereto); 3 Marini Marco G2 (Asd Team Pro Bike Teramo); 4 De Amicis Fabrizio G1 (Asd Rea Cycling); 5 Di Giamberardino Vincenzo G1 (Asd Masciarelli); 6 Marconi Sergio Sga (G.C.Melania Asd); 7 Forti Graziano Sga (Asd G.S. Al-Gom).…

[...]

NOVARA: Annullamento gara NIBBIOLA – Mercoledi’ 28-06-2017 -

VISTO LE AVVERSE PREVISIONI ATMOSFERICHE LA GARA IN PROGRAMMA

MERCOLEDI’ 28-06-2017 A NIBBIOLA E’ ANNULLATA

 

ALBERTO  FILIPPINI…

[...]

Mediofondo a Treviso

Villorba (TV) La quinta edizione della Mediofondo della Marca, cicloturistica alla francese con partenza dalle ore otto alle nove dal centro di Villorba era (come sempre) valida per il titolo provinciale di cicloturismo non ha avuto la benevolenza del meteo che ha scaricato per tutta la manifestazione sulle schiene di oltre un centinaio di protagonisti raffiche di acqua che, per fortuna, non hanno causato cadute lungo le discese. Manifestazione organizzata come sempre dal team 3B Salgareda capitanato dal Sig. Renzo Campaner e dal suo team. Alcuni km. di leggera ascesa per riscaldare i muscoli portano i girini in località Campea per rifocillarsi con il predisposto ristoro molto apprezzato dagli infreddoliti e bagnati cicloturisti. Il Rolle sito a quota 534 metri è pedalato ad andatura piuttosto elevata perché l’immensa distesa di filati del prosecco (Patrimonio dell’Unesco) a Valdobbiadene aspetta i girini strizzando l’occhio. Le difficoltà del Montello sono spinte sui pedali con l’acqua alla gola prima di scendere e ritrovare le asperità di Santi Angeli del Montello e, finalmente, la strada diventa dolce discesa sino a Villorba. La località di partenza e arrivo aspetta gli inzuppati partecipanti con pasta party e premiazioni per tutti. Il podio delle a.s.d. è calcato dal team organizzatore ovvero il 3B Salgareda con 381 punti, segue Castagnole a quota 216 chiude il podio i Falchi di Tuxson a quota 199.
Eugenio Giordan…

[...]