Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

agosto: 2017
L M M G V S D
« lug   set »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

CUNEO: USSEAUX-COLLE DELLE FINESTRE – 05.08.2017

PRANDI VINCE MA NON MIGLIORA IL TEMPO DI FELLINE

Nella cicloscalata Usseaux-Colle delle Finestre

 

Usseaux (To), 5 agosto 2017 – Non ci sono parole per descrivere l’incantevole paesaggio che s’incontra quando arrivi a Usseaux, un paesino montano di soli 23 residenti che vive di aria buona, di turismo occasionale e di quel poco che dà la natura. Usseaux è un luogo di pace, all’interno del Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè, dove la tranquillità e la vita semplice rendono piacevole il restarci almeno una giornata.

A interrompere l’armonia della natura, ma neanche poi tanto, è intervenuto un manipolo di ciclisti, 86 per la precisione, venuti qua per sfidarsi in una corsa in salita che da questo meraviglioso paesino porta al valico del mitico Colle delle Finestre. La corsa si chiama anche “Sfida al Campione”, dove in questo caso il Campione è Fabio Felline, il cui tempo di salita è 33’27”.

I ciclisti di montagna si muovono con discrezione, parlano piano e disturbano pochissimo l’ambiente che li circonda: arrivano per tempo, s’iscrivono alla corsa, che è prova di Campionato Regionale e anche delle province di Torino e Cuneo, si siedono un minuto e poi vanno preparare la bici con tranquillità.

Alle 14,30 sono tutti schierati nella parte più bassa del paese, pronti a darsele bonariamente di santa ragione.

Con l’organizzazione dell’ASD G.S.R: Alpina, che ha provveduto a chiudere e presidiare la strada, si parte e immediatamente il gruppo si allunga. I meno tenaci si scollano quasi subito dall’ultima parte del plotone che si allunga sempre più, per cercare di contrastare l’audace quanto prematurissimo attacco del valsesiano Rizzi, alle spalle del quale, dopo un solo chilometro di corsa si forma un drappello di 8 unità. Ne fanno parte Cairoli, Testino, Brandi, Ramella, Timo, Beltrami, Vergnano e Bordone. Raggiunto Rizzi, sotto l’azione insistente di Cairoli, si procede verso i tratti più impegnativi della salita, ma per un po’ i nove battistrada restano uniti. E’ sempre il veterano Cairoli che fa l’andatura, rilevato timidamente in un’occasione dal giovane junior Marco Testino. Verso metà gara, lo scatto di Ramella provoca un’irreparabile rottura nel piccolo gruppo di battistrada. Dopo Ramella, attacca Timo, il vincitore del 2016 e con lui rimangono Prandi e Beltrami. Poi Timo paga lo sforzo e si stacca, mentre si rifà sotto Cairoli.

Ora a condurre la corsa son Prandi, Cairoli e Beltrami. Li vediamo spuntare all’ultimo tornante a 600 metri, poi il veterano Stefano Prandi allunga decisamente e si proietta verso il traguardo, coprendo i 10,5 km alla media di 17,004 km/h e con una VAM di 1240 m/h. Alle sue spalle, con un ritardo di 7” arriva il novarese Valerio Beltrami e subito dopo Emanuele Cairoli. Assistiamo anche all’arrivo “romantico” mano nella mano di Ramella e Bordone e poi a quello dello sconfitto di giornata, colui che aveva dominato le salite e gli avversari nelle ultime tre stagioni: Andrea Timo. Per la cronaca, nel 2016, Timo era salito in 35’31”90, alla media di 17,731 km/h e una VAM di 1293 m/h. La sfida al Campione è rimandata al prossimo anno e il record di salita di Fabio Felline, con il  tempo di salita, 33’27”, anche per il 2017 rimane imbattuto.

In settima posizione si classifica Vergnano, seguito da Rizzi, Testino, Giraud, Perissinotto, Rendina, Sanzo e il primo gentleman, Riccardo Acuto. Bella prova anche del debuttante Alessio Gasperin, salito in 42’16”.

Tra gli sgA vince il ligure Mauro Monteleone (45’12”), tra gli sgB il Campione Regionale Roberto Fila e tra le donne Ilenia Monno (52’22”).

Ripercorriamo a ritroso la bellissima strada panoramica che ci riconduce a Usseaux, dove gli organizzatori, il sindaco e altra gente del paese hanno preparato un rinfresco coi fiocchi che, dopo questa faticata (anche per noi che abbiamo guidato la macchina) è il toccasana che ci vuole.

Terminate le operazioni di “ripristino carburante”, nella bella piazza comunale, ricca di affreschi murali e con un rustico podio improvvisato, il sindaco Andrea Ferretti dà inizio alla premiazione, nella quale sono distribuiti cesti di prodotti alimentari ai primi cinque classificati di tutte le categorie. Applausi e foto fanno da contorno alla bella e festosa cerimonia. Poi, ognuno con il suo fardello si approssima all’auto che lo riporterà in un mondo diverso, fatto di frenesia e rumori, di urgenze e doveri, un mondo molto più lontano del centinaio di chilometri che ci separa da quest’angolo di paradiso.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/7WD56HUfW7gmFCd16

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

Classifica Usseaux 5.08.17

Reg Montagna 2017

[...]

NOVARA: 2^ CICLOSCALATA OMEGNA – MASSIOLA – 13-08-2017 -

Omegna – Massiola 13-08-2017

[...]