Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

ottobre: 2017
L M M G V S D
« set   nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio notizie

TELGATE BERGAMO MANIFESTAZIONE DI CHIUSURA ANNO CICLISTICO 2017 GESTITA DALLA CASCINA FIORITA-TEAM MORSELLI -per le foto clicca quì

ACSI Bergamo 29 Ottobre 2017

   Telgate, si è conclusa dopo una settantina di manifestazioni la stagione agonistica dell’ACSI Bergamasca 2017, l’ultima manifestazione da sempre è gestita dalla Cascina Fiorita Team Morselli, la quale  nella circostanza ha ricordato due personaggi i quali hanno indossato per molti anni la storica maglia dei F.lli Morselli,  parlo di Felice Marchesi (ex professionista)  è stato un super  vincitore di tantissime manifestazioni con la maglia della Cascina Fiorita, e di Ernestino Marchesi un assiduo collaboratore del gruppo, alla premiazioni sono intervenuti per Felice Marchesi la Moglie Santina con i Figli: Federica, Claudia e Gianfranco per Ernestino Marchesi la Moglie Alda e figli, ma ritorniamo alla manifestazione di Domenica che si è svolta sul collaudatissimo circuito ondulato di poco più di sette chilometri ripetuto 7 e 8 volte a seconda della categoria di appartenenza, i primi a prendere il via sono le categorie  Gentlemen e Supergentlemen gara alquanto combattuta fin dal primo giro, ma alla fine il tutto si concluderà con un volata a gruppo allungato ma compatto, dove Angelo Denti su tutti spunta la ruota vincente  non nuovo alle vittorie in terra Orobica il quale precede Fabio Ghilardini e Alberto Destro entrambi appartenenti della fascia dei Gentlemen A), per la B)  successo del bresciano Roberto Lombardi, nei Supergentlemen  A) è il Piecentino Bruno Borra a mettere la sua ruota davanti al bresciano Bertazzoli,  per la B) primo gradino per il bergamasco Pierangelo De Nicola che veste i colori della F.lli Lanzini,  e passiamo  alla seconda gara con le rimanenti categorie, non sono in molti al via, per cui la gara diventa alquanto selettiva, infatti ben presto il gruppo si divide in più tronconi e grazie agli addetti alla Scorta Tecnica che riescono a tenere in sicurezza i vari gruppi, la gara ha visto la netta supremazia  di due atleti della categoria Veterani 2) con Alberto Tubini e Simone Tassari arrivati nell’ordine dopo una  gara dominata fin dalle prime battute, i due hanno fatto una crono a due, terzo posto e primo dei  Veterani 1) Giorgio Ropaccioli, per gli Junior Davide Marangon, per i Senior 1 e 2 vittorie di Giacomo Terzi e Davide Bragonzi, si conclude così l’ultimo atto della stagione 2017, un ringraziamento a quanti hanno collaborato durante tutto l’anno per la riuscita delle molteplici manifestazioni, l’ACSI bergamasca spera che il 2018 sia ancora prospero di tante soddisfazioni sportive amatoriali.

                                                                                                                 G.Fanton

JUNIOR: 1. Davide  Magon (Cipollini); 2. Federico Fagiolo; 3. Andrea Currenti (Fontanella); SENIOR. A) 1. Giacomo Terzi (Team Trapletti); 2. Matteo Gamba (Cicli Gmba); SENIOR. B) 1. Davide Bragonzi (Bici Club 2000); 2. Pierluigi Goisis (Cicli Gamba). VETERANI. A) 1. Giorgio Rapaccioli ( Cycling); 2. Gianpaolo Marchesi (Cicli Classic); 3. Ettore Martinelli ((Team Duemme Bike). VETERANI. B) 1. Alberto Tobini (Turnover); 2. Simone Tassari (Cipollini); 3. Ferdinando Pertusio (Amici Milanesi); 4. Luca Magagnin; 5. Lorenzo Pisani; 6. Giovanni Tiburzi; 7. Franco Rossi. GENTLEMEN. A) 1. Angelo Denti (Autoberetta); 2. Fabio Ghilardini (Cicli Bettoni); 3. Alberto Destro (Bici Sprint); 4. Enrico Pezzetti; 5. Giordano Rogari; 6. Claudio Antognoli;: 7. Antonio Graziano. GENTLEMEN. B) 1. Roberto Lombardi (Al-Com); 2. Ferrante Galmozzi (Siystem Cars); 3. Sergio Carrieri (Cicli Gamba); 4. Albino Manzata; 5. Fabrizio Mazzola; 6. Francesco Chiofalo; 7. Placido Caraci.  SUPERG. A) 1. Bruno Borra (Green Sport); 2. Orazio Bertazzoli (Al-Com); 3. Giancarlo Ripamonti (Pro Bike); 4. Giacomo Vismara; 5. Antonio Villa; 6. Tiziano Bardella; 7. Claudio Ubiali. SUPERG. B) 1. Pierangelo De Nicola (F.lli Lanzini); 2. Ivano Villa (Bici Sport); 3. Mario Gasparetto (Ped. Cogliatese); 4. Gianpaolo Bevilacqua; 5. Domenico Terzi; 6. Dinisio Ghezzi; 7. Alessandro Lazzaroni. SOCIETA’: 1. Cicli Gamba; 2. Extremodimmidisì); 3. Al.Gom. GIURIA: Michele Borali, Gianmichele e Gianluca Fanton, Simone Cividini, Vincenzo Bertato, Maria Anna Brioni, Maura Tiraboschi, Alberta Bellini, Bruna Gervasoni.

 …

[...]

TORINO: GIVOLETTO 1.10.2017

LORENZO BALDUCCI NELL’ARENA DI GIVOLETTO

A Pacchiardo, Lenza e Soffietti il Campionato Provinciale Strada Torino

 

Givoletto (To), 1 ottobre 2017 – Anche per la provincia di Torino è arrivata l’ora di chiudere i battenti della stagione ciclistica strada e lasciare posto a quella del ciclocross. Come negli ultimi tre anni si è scelta, in questa data, la località di Givoletto, per disputare, nel circuito di 11 km circa, Givoletto, La Cassa, San Gillio Givoletto, da fare 6 volte, l’ultima prova di Campionato Provinciale, al termine della quale, nel corso della premiazione saranno distribuite le maglie di leader del Campionato.

Il ritrovo è fissato al Bar Astemi (nome molto curioso per un bar, ma con locale e personale altrettanto accogliente).

E’ domenica mattina e il tempo è bello ma la partecipazione è minimissima. A iscrizioni concluse i partenti sono 39, al che, per non penalizzare eccessivamente i concorrenti, costringendoli quasi a una gara a cronometro a squadre o, peggio ancora, individuale, si decide di effettuare la gara con partenza unica.

Il percorso è bello, ondulato il giusto, senza particolari difficoltà e il traguardo è posto prima del centro del paese, con la strada in leggera salita.

Come sempre in queste occasioni, i concorrenti sono “pochi ma buoni” e fin da subito alcuni di essi cercano di stabilire le gerarchie nel gruppo che si allunga, ma non si spezza.

Al primo “giro di boa” vediamo transitare solitario lo junior Mauro Liuni, seguito a 25” dai gentleman Bonato e Ragazzini e a 30” dal piccolo plotone tirato da Marchetta e Melis.

Alla tornata successiva troviamo un gruppetto, con Cenci, Marchetta, Bonino, Pacchiardo, Morra e Liuni, che cercano di prendere il largo, inseguiti dall’avanguardia del gruppo, costituita dal debuttante Venturi, Melis e Casale.

Annullata la fuga, si sgancia ancora un gruppetto abbastanza nutrito, che transita con una quarantina di secondi su quelli che rimangono e, il giro dopo, quando ormai ne mancano due al termine, è ancora lo junior Liuni che si mette in evidenza, passando con 100 metri su Ragazzini, Melis e Soffietti, che controllano la corsa.  Corsa che si accende all’approssimarsi del suono della campana. Passa il gruppetto formato da Rinaldi, Ragazzini, Melis, Lenza, Liuni e un altro corridore non identificato (numero messo male). Poi passa Bonato, a 25”, mentre a 30” ci sono Cenci, Casale e Bonino che conducono l’inseguimento.

Ci spostiamo al traguardo per vedere chi la spunterà. Dalla rotonda che immette sul rettilineo d’arrivo, vediamo uscire Lorenzo Balducci e Riccardo Rinaldi, il vincitore del 2016, con Marco Morra leggermente defilato. I due battistrada avanzano appaiati, confrontandosi così fino sulla linea d’arrivo, dove il guizzo di Balducci ha la meglio su Rinaldi. Morra è a 10” mentre Melis, a 20”, mette in fila i primi inseguitori del terzetto, Perracchione, Lenza, Cenci e Casano.

L’ultimo gruppo è regolato da Marchetta, a 40” dal vincitore. Dietro di lui ci sono, nell’ordine, i gentleman Ragazzini, Cireddu, Soffietti, Foravalle, Bonino, Spina, Bonato, Peroglio, il debuttante Venturi, Barbieri e Ciliberti. Chiude la partita, l’sgB Franco Peruzzo.

Il Bar Astemi è già attrezzato per la premiazione. Maglie e borse sono pronte da distribuire ma, pur con i giusti complimenti a chi ha portato a termine la prova, non si può non descrivere l’amarezza provata nel constatare, da parte degli assenti, l’inosservanza del principio di appartenenza, a una famiglia, a un’associazione, a un Ente. Oggi sono pronte ben otto maglie per altrettanti candidati Campioni Provinciali ma, con molto rammarico, ci tocca costatare che solo tre di essi sono presenti, mentre gli altri escono dalla classifica. E’ la legge del menefreghismo e dell’egoismo di chi pretende sempre senza dare mai. Ma questa non è la legge dello sport. Lo sport ci insegna a superare qualunque ostacolo e, se dobbiamo fermarci, sarà solo per prendere fiato e poi ripartire. E noi ripartiamo, premiando con la maglia di Campione Provinciale Strada Torino chi aveva già smesso di correre ma ha voluto essere qui a onorare se stesso e la propria ASD.

I campioni del 2017, tutti della stessa squadra, sono: categoria senior 1, Walter Pacchiardo (Ciadit Sumin); veterani 1, Orazio Lenza (Ciadit Sumin); gentleman 1, Mario Soffietti (Ciadit Sumin). Averlo saputo prima si poteva dare in beneficenza il costo delle maglie avanzate.

La premiazione prosegue con tutte le categorie come da programma, con foto, applausi e mille sorrisi che smorzano un po’ l’amaro.

Ora la stagione Strada Torino chiude i battenti e il settore ciclismo Acsi ringrazia tutti coloro che sono stati presenti alle nostre manifestazioni, in particolare quelli intervenuti oggi, che hanno dato un senso all’immenso lavoro svolto per fare si che il movimento continui a esistere, facendoli ancora divertire con lo sport più bello che conosco.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://photos.app.goo.gl/ka40ghQut5AyiZ7O2

                                                                                                                                    Valerio Zuliani

classifica Givoletto

classifica provinciale strada Torino

[...]

TORINO: CLASSIFICA CAMP. PROV. CICLOCROSS

CLASSIFICA CAMPIONATO PROVINCIALE DI CICLOCROSS DOPO AL 1ª PROVA

classifica camp. prov ciclocross Torino 2017

[...]

CUNEO: CLASSIFICA CAMP. PROV. CICLOCROSS

CLASSIFICA CAMPIONATO PROVINCIALE DI CICLOCROSS DOPO AL 1ª PROVA

classifica camp. prov ciclocross Cuneo 2017

[...]

CUNEO: SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE – 1.10.2017

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE

A Roberto Giusiano il titolo di Campione Sociale 2017

 

Carmagnola (To), 1 ottobre 2017 – Arriviamo a Carmagnola nel primissimo pomeriggio. La città sembra addormentata ma forse è solo un momento di “siesta” del dopo pranzo. Chi non si concede la siesta è il Pedale Carmagnolese che è tutto in fermento per la sua festa che inizierà tra poco con la gara che incoronerà il Campione Sociale del 2017.

I tesserati del Pedale sono tanti, ce ne risultano 38 ma qui a gareggiare per un titolo da portarsi addosso tutto il 2018 sono solo in 17. Forse la “siesta” ha avuto il sopravvento.

Il Presidente del Pedale Flavio Geremia ha predisposto una manifestazione coi fiocchi. Tutti i preparativi sono stati compiuti nel migliore dei modi senza tralasciare niente, scorte tecniche, ambulanza, medico, auto inizio e fine gara, permessi richiesti in due province (Torino e Cuneo), ecc, eccetera. Tutto è pronto e, alle 14,15 di una bella domenica assolata, il convoglio si muove in direzione del Circuito dei Gianin. Un giro sarà fatto ad andatura turistica e poi…. Via alla corsa che vale il Titolo.

Noi ci appostiamo in prossimità del traguardo/partenza, a Ceresole d’Alba, ad aspettare i concorrenti.

Quando arrivano, si percepisce l’allegria di un gruppo di amici provenienti da una scampagnata, ma dopo la sosta forzata nell’attesa che ci siano tutti, i volti cambiano fisionomia e sulle facce si disegna la grinta di chi vuole dare il meglio di sé in una competizione breve ma intensa. Due giri, 39 km. Inizia la sfida.

Dopo un brevissimo appello, quasi a sorpresa, è dato il via e la molla scatta sui pedali di ognuno. Dalla nostra postazione riusciamo a vedere anche oltre un chilometro dalla partenza e vediamo transitare in fila indiana, tiratissimi, quelli che fino a due minuti fa erano compagni di viaggio, grandi amici. Adesso ognuno per se, e vinca il migliore.

Già al primo passaggio i concorrenti passano sparpagliati con i loro congiunti che cercano di riconoscerli nonostante gli occhialoni parasole, i caschi e le divise rigorosamente tutte uguali. Passano i primi tre: Fazion, Ferrero e Giusiano. Passano in fretta, è una gara non una passeggiata, ma noi aspettiamo gli altri che arrivano dopo 35”. Sono Fasano, Torrazza, Trombetta, Catuccio, Sanità, Moda, Grosso e qualche altro che non si legge il numero. Da solo a quasi 2 minuti ecco apparire Sabre, seguito da Zino, Martini e poi, sparsi, altri ancora.

Aspettiamo al traguardo chi arriverà per primo dopo i due giri. Eccolo, è là, è solo, chi è? Da lontano non si capisce, ma appena si avvicina si riconosce lo stile di Roberto Giusiano. E’ lui che taglia primo il traguardo e diventa Campione Sociale.La media è di 38,640 km/h.

Bisogna aspettare 1’15” per vedere arrivare i primi inseguitori, Ferrero e Fazion che si fanno i complimenti a vicenda. Ma se avessero potuto…..!

A 2’10” è la volta di Fasano e poi, poco a poco arrivano tutti. Tutti con l’allegria dentro, di chi ha fatto una cosa che andava fatta, al di la del risultato, soprattutto per la compagnia, per un senso di appartenenza che da altre parte latita e per dare soddisfazione al resto della squadra, anche solo per non fare mancare la propria presenza e dare lustro al vincitore facendone gli onori.

Quando sono arrivati tutti, ci trasferiamo nuovamente alla sede del Pedale dove la festa continua con la classica “merenda sinoira” che le fervide “signore del Pedale” stanno preparando con alacrità e cortesia.

Come sempre il Pedale Carmagnolese inizia la chiusura dell’anno ciclistico con una manifestazione agonistica interna, fatta apposta per festeggiare il suo Campione, ma la vera festa sarà fra qualche settimana, in un bel ristorante e allora li non ci saranno più solo corridori, compagni o avversari ma solo un grande gruppo di amici pronto a fare progetti, in bici naturalmente, per il prossimo anno 2018.

Alcune foto della manifestazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web:

https://photos.app.goo.gl/WUQg8ZAbgxWgEEXS2

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

classifica e iscritti Carmagnolese Sociale

[...]

CUNEO: CAMPIONATO SOCIALE A.C. BRA

CAMPIONATO SOCIALE A.C. BRA ALL’OMBRA DEI CASTAGNI

A Tony Lenta l’ambito titolo

 

Baldissero d’Alba (Cn), 7 ottobre 2017 – Con una discreta partecipazione e con la precisa organizzazione del Presidente del sodalizio, Giuseppe Giachino, si è svolta oggi a Baldissero d’Alba la prova conclusiva dell’ennesimo annuale Campionato Sociale dell’Associazione Ciclistica Bra.

Nella giornata odierna l’A.C. Bra ha misurato le forze dei suoi associati facendoli confrontare in una gara contro il tempo anziché nella solita gara in linea “a baraonda” degli anni passati. Un giro del collaudatissimo Circuito dei Castagni è stato più che sufficiente a decretare il vincitore della prova, il veterano 2 Iurie Garabagiu, che con il tempo di 18’07”, ha percorso il giro completo di 11360 metri, alla ragguardevole media di 37,623 km/h.

Nonostante la bella prova di Iurie, per meccanismi di calcolo dei punteggi stagionali che non sto qui a spiegare (anche perché non li conosco), il vincitore del Campionato Sociale 2017 è risultato Tony Lenta. Il nuovo Campione è stato immediatamente festeggiato dai compagni/avversari e sicuramente sarà benevolmente “costretto” a rifesteggiare a tavola con gli amici, tra i quali speriamo di esserci anche noi, l’ambito evento. A Tony Lenta, all’A.C. Bra e ai suoi dirigenti e tesserati, sempre disponibili in caso di necessità, vanno anche i complimenti e gli auguri del Comitato Acsi Ciclismo Cuneo.

Alcune foto della manifestazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://photos.app.goo.gl/GZESXx2RkEILsAmD2

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

[...]

TORINO: CHIVASSO CX 22.10.2017

ROGATI, FAVARO, SEDICI, NARDI E GASPARDINO INAUGURANO L’ALBO D’ORO DI CHIVASSO

Nella 3ª prova di Coppa Acsi Piemonte CX

 

Chivasso  (To), 22 ottobre 2017 – Con l’eccellente organizzazione dell’ASD Bikers Team si è svolta oggi, presso l’attrezzato e permanente parco ciclocrossistico di Chivasso, la 3ª prova di Coppa Acsi Piemonte CX che è anche 1ª prova dei Campionati Provinciali di specialità di Torino e Cuneo.

Così come l’organizzazione, curata nei minimi particolari, è stata eccellente, altrettanto lo è stato il numero dei partecipanti, ben 101, arrivati da ogni parte del Piemonte, accolti all’atto dell’iscrizione con un pacco gara che gli organizzatori hanno voluto donare e premiati anche da una giornata all’insegna del bel tempo.

La gara si è svolta al mattino e ha visto le classiche quattro partenze con la prima fascia divisa tra debuttanti, junior e senior, che sono partiti prima e, veterani, subito dopo. Terminata la prima fascia, si è dato il via subito alla seconda con i gentleman in avanscoperta e poi supergentleman donne e bambini (primavera), appena un minuto dopo.

Il percorso è stato ricavato in un grande campo, situato alle spalle del posteggio del grande negozio Bikers. Per l’occasione sono stati creati ostacoli artificiali e una serie di gobbe in successione oltre ad altri singoli spettacolari rilievi, in modo da rendere più tecnico e piacevole il circuito stesso che nella complessità misura ben 2,5 km.

In breve tempo le gare della prima fascia, separate da un minuto, si sono fuse insieme e in testa è andato l’elegante (mi riferisco alla pedalata) veterano Favaro, che ha portato a termine vittorioso la sua gara.

Nella prima partenza, quella di debuttanti, junior e senior, il migliore è stato il braidese Davide Rogati, che s’è lasciato dietro il novarese Francesco Barbazza, vittima tra l’altro di una caduta che gli ha fatto perdere un po’ di tempo. Terzo il funambolico superbarbuto Stefano Martinotti, che ha lasciato dietro di se nientemeno che il barolese Campione Italiano MTB Granfondo, Stefano Corino e il saviglianese Beppe Angaramo.

Tra i debuttanti, Gioele Binello è arrivato davanti a Gabriele Grechi.

Di Favaro abbiamo già detto che ha vinto in assoluto. Al secondo posto nella partenza in questione, la seconda, il braidese della Tecnobike, Maurizio Sasia, seguito da Rocchietti, Melchior, Bruna, Marcon, Raviolo, Conrado, Lodato, Ruffa, Boraso e Loiacono, motore trainante dell’intera manifestazione.

Nelle due partenze successive i primi ad avviarsi sono i gentleman tra i quali si mettono subito in evidenza Sedici, Visentin e Viglione, anche lui vincitore del Titolo di Campione Italiano MTB Granfondo. Con il passare dei giri Sedici rimane sempre in testa, mentre Visentin e Viglione devono lasciare strada a Brunier e Cossetto.

Il bel finale vede ancora una volta il successo di Mauro Sedici dell’ASD PCS, che si aggiudica la corsa davanti a Cossetto e al valdostano Brunier. Quarto è Viglione, che a sua volta precede Visentin, Deschino, Ferri, Mazza, Strobino, Bruno e Zappa.

Nell’ultima gara di giornata bella lotta tra i supergentlemanA, Batilde, Gaspardino e La Scala che, per almeno metà corsa, tengono incerto il risultato. Poi Batilde è costretto a perdere tempo per una caduta e Gaspardino si porta decisamente al comando, lasciandosi dietro il coetaneo Oto Batilde e Giulio La Scala, che in quest’ordine passano il traguardo alle spalle di Claudio Gaspadino.

In quarta posizione si classifica il coriaceo e sempreverde Vigilio Berti, che nella categoria sgB, precede Costamagna, Battista, Menaldo e Mallarino.

In gara c’erano anche cinque ragazze, tra le quali, la torinese Elisa Nardi ha fatto corsa a se, inseguita senza successo da Paola Cantamessa e Mariella Fissore, che a loro volta hanno preceduto le “cusatine” Elisabetta Cusati ed Emiliana Lo Vetere.

Un solo primavera, Francesco Rogati, che si è divertito un sacco e ha vinto la sua corsa. Peggio per gli assenti.

Chi ha finito prima, si è lavato e cambiato e poi è andato a mangiare al “pasta party”, gentilmente offerto dagli organizzatori. Chi ha finito dopo ha avuto appena il tempo per lavarsi che subito è iniziata la premiazione, con tanto di podio.

Coppe per le tre migliori associazioni sportive: Tecnobike Bra, Cusati Bike e Team Pedale Pazzo e poi borse prodotti, foto e applausi per tutti gli altri, di tutte le categorie.

E adesso tutti ancora al “pasta party” per finire quello che era cominciato o per alcuni, come noi e quelli delle ultime due partenze, ancora da iniziare. La pasta è squisita e abbondante e le bevande freschissime. Accettiamo e ritrasmettiamo agli organizzatori Bikers tutti i complimenti per la bella manifestazione che sicuramente sarà ripetuta nella prossima stagione ciclocross.

La Coppa Acsi Piemonte, le cui classifiche provvisorie saranno pubblicate a parte, prosegue domenica 5 novembre a Bornate, mentre la prossima prova del Campionato Provinciale Torino e Cuneo sarà domenica 19 novembre al Parco delle Vallere di Moncalieri.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://photos.app.goo.gl/xocIIxy0pTCHEMGg1

                                                                                                                                    Valerio Zuliani

CLASSIFICA Chivasso XC

[...]

ACSI BERGAMO – ATTENZIONE LA MANIFESTAZIONE IN PROGRAMMA DOMENICA 22 è RIMANDATA AL 29 OTTOBRE

ACSI CICLISMO BERGAMO

 CORRIDORI   ATTENZIONE!!!

  Viste le previsioni del Tempo per Domenica 22 OTTOBRE, la Manifestazione viene SPOSTATA a Domenica 29 Ottobre, con lo stesso programma, Ritrovo dalle Ore 7.30 presso il Centro Sportivo di Telgate. prima partenza ORE (8.30)- con Gentlemen (1-2 e Super Gentlemen (1-2) (quattro premiazioni) ORE 10.00 seconda Gara con Jun. (Sen. 1-2) (Vet. 1-2)  con 5 premiazioni ai primi sette di ogni categoria- Organizza la Cascina Fiorita. Per informazioni- 035-566719

[...]

ATTENZIONE IL 29 OTTOBRE SI RECUPERA LA MANIFESTAZIONE RIMANDATA PER PIOGGIA IL 22 OTTOBRE

ACSI CICLISMO BERGAMO

 CORRIDORI   ATTENZIONE!!!

  Viste le previsioni del Tempo per Domenica 22 OTTOBRE, la Manifestazione viene SPOSTATA a Domenica 29 Ottobre, con lo stesso programma, Ritrovo dalle Ore 7.30 presso il Centro Sportivo di Telgate. prima partenza ORE (8.30)- con Gentlemen (1-2 e Super Gentlemen (1-2) (quattro premiazioni) ORE 10.00 seconda Gara con Jun. (Sen. 1-2) (Vet. 1-2)  con 5 premiazioni ai primi sette di ogni categoria- Organizza la Cascina Fiorita. Per informazioni- 035-566719

[...]

CUNEO: RACCONIGI 15.10.2017

IL BOTTO DI FINE STAGIONE SPETTA A GIORDANO E PERUCCA

Nel Gran Premio di Chiusura di Racconigi

 

Racconigi (Cn), 15 ottobre 2017 – Il ciclismo ACSI Cuneese approda all’unica domenica corsaiola del calendario strada ma è già proiettato alla stagione ciclocrossisitica che inizia domenica prossima, con il suo Campionato Provinciale. Oggi però vogliamo dedicarci a quest’ultima “perla di stagione” raccontandovi di una corsa che ha incontrato una bella giornata e si è svolta in tutta sicurezza e senza il minimo incidente.

Ritrovo al Bar Mario per i pochi “reduci” di una stagione ciclistica faticosa e stressante, ma si sa che fa piacere approfittare ancora un po’ del bel tempo per passare una domenica all’insegna dello sport che preferiamo.

Si parte alle 10 e si dovrà percorrere 4 volte il classico circuito pianeggiante di Racconigi, che misura poco più di 17 chilometri e infine andare a sprintare in cima al cavalcavia di strada Pedaggera, nel comune di Cavallerleone, per un totale di 73,5 chilometri.

Come di consueto partono prima i corridori fino a 49 anni, che si presentano al passaggio del primo giro, con Tavano e Davide Carlini in anticipo di un centinaio di metri sul gruppo, preceduto da Giordano e Fantini.

Al passaggio successivo attendiamo di vedere chi vincerà il Traguardo Volante che gli organizzatori hanno voluto disporre per quest’ultima corsa dell’anno. Vediamo spuntare per primo Fantini, che non ha nessuna difficoltà a controllare la rimonta di Davi e Caporali, che supera di misura Tavano.

Al suono della campana annotiamo il passaggio solitario di Nebbiolo, che anticipa il plotone, ma è solo nel finale che la corsa prende la svolta conclusiva, quando riescono a evadere Luca Carlini, Massimo Tavano, Gabriele Davi e Giacomo Giordano ed è proprio quest’ultimo che lancia “lo sprint del cavalcavia” senza lasciare scampo agli altri tre. Giordano precede, alla media di 42,290 km/h, Luca Carlini, Tavano e il veterano Davi. Subito dopo arrivano anche Calandra, Marchetta, Melis, Lentini e Fissore, e poi, una ventina di secondi dopo, un gruppetto regolato in volata da Finotto su Riva.

La corsa degli over 50 transita al primo passaggio a gruppo compatto, in testa al quale vediamo Buttaglieri, Piacenza, Soffietti e Panepinto.

Al Traguardo Volante del secondo giro è Grappeja che anticipa Foravalle e Fassero ma dietro di loro ci sono tutti gli altri.

Prima del suono della campana evadono Buttaglieri, Piacenza, Noli, Foravalle, Benedetto e Perucca. Il loro distacco si mantiene sui 25” secondi sugli inseguitori, in testa ai quali notiamo Doglioli, Fabris e Grangetto.

I battistrada vanno regolari fino all’arrivo, dove Mauro Perucca impone il suo sprint vincente alla media di 41,210 km/h, staccando di una bici Buttaglieri, che precede Foravalle, Piacenza, Noli e Benedetto. Passano altri 30” prima di assistere allo sprint “imperiale” di Mario Soffietti che arriva davanti a Gaule, Alparone, Lovera, Fausone (1° sgA), Girotto, Salvatico, Fabris, Cillerai (1°sgB) e Succio. Tra gli arrivati in gruppo anche l’unica ragazza, Stefania Sensi e il debuttante Nicolò Melis.

Si fa ritorno al Bar Mario per ristorarsi un po’ e per assistere alla ricca premiazione, con mazzi di fiori, grandi cesti, borse prodotti e materiale tecnico offerto da Cicli Groppo.

Tra fotografie, saluti e consegna dei premi, con l’allegria che distingue il bel momento, si chiude la stagione ciclistica strada Acsi 2017, ma i Comitati di Torino e Cuneo stanno già lavorando per preparare un calendario accattivante e intenso che terrà impegnati i corridori per tutto il 2018.

La Festa di fine anno per le ASD e tutti i classificati nei vari Campionati, che solitamente si teneva a fine novembre, è stata spostata al termine della stagione ciclocrossistica e con ogni probabilità si terrà nel mese di gennaio 2018 e appena possibile ne saranno annunciati data e luogo, con tutti i particolari connessi.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://photos.app.goo.gl/w6rIxrK6Dm2ATKAg2

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

classifica Racconigi 15.10.17

[...]