Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

marzo: 2019
L M M G V S D
« feb   apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio notizie

Novara: G. P. CICLOAMATORI BORGOMANERO – Boca 30-03-2019

Boca 30-03-2019

[...]

CUNEO: RACCONIGI 23.03.2019

BRUNO MATTEO E GUIDO RAGAZZINI INAUGURANO LA PRIMAVERA RACCONIGESE

Nella terza prova del Campionato Provinciale Torinese

Racconigi (Cn), 23 marzo 2019 – In un sabato di marzo dalle temperature pressoché estive ci trovavamo a Racconigi (CN) in 72 corridori – numero inspiegabilmente esiguo vista l’assenza di corse in concomitanza nei pressi e neppure il giorno seguente -, divisi in due partenze secondo l’età, a disputare la terza prova del Campionato Provinciale Torino 2019.

Come solitamente avviene in corse di tal fatta, con profilo altimetrico pressoché nullo, la selezione era operata dalla sferza del vento, di compiendo all’atteggiamento arrembante di alcuni corridori, non ultimo dallo stato del manto stradale, problematico in un brevissimo tratto del percorso di gara.

Nello specifico della prima partenza si succedevano, fin dall’avvio di corsa, scaramucce di poca importanza, effettuate con l’intento di misurare la prestanza dei propri avversari, che vedevano protagonisti Mostaccioli (Arredamenti Berutti) e Pacchiardo (Ciadit Cicli Sumin).

Era sul finire della prima tornata che il gruppo si spezzava, proiettando in avanscoperta undici corridori fra i quali notavamo, Franco (Team Poirinese), Casale (Ciadit Cicli Sumin), Carlini Luca (Arredamenti Berutti), Dell’Erba (ASD Carignano Bike), Ravagnani (Progetto Ciclismo Santena), Pera (Team Bike Pancalieri), Stocchino (Idem), Altare (Passatore), Marchetta (Pedalando in Langa), Parodi (Centro Edile Pedale Imperiese), Perotto (PPR Cycling).

La fuga prendeva subito un margine importante sul gruppo, dal momento che tutte le squadre avevano un proprio rappresentante fra gli avanguardisti e per il fatto che fra gli undici si collaborasse a tirare in testa in modo pressoché equanime.

Nel corso dell’ultimo giro, al suono della campana, “iniziavano le danze” cioè i tentativi di operare un’ulteriore selezione fra i fuggitivi da parte di coloro che si sentivano battuti in caso di arrivo in volata.

Il primo a provarci era l’indomito Stocchino, scatenando alle proprie spalle la bagarre.

Lesti a inseguirlo, avvantaggiandosi loro stessi sui compagni di fuga, erano Dell’Erba, Franco e Ravagnani, che tiravano dritto senza permettere allo Stocchino di accodarsi loro, né tanto meno che il passista del Team Pancalieri si aspettasse di vedere sfrecciare il proprio compagno, il veloce Pera, in scia al trio.

Il terzetto collaborava fattivamente, mentre dietro si cincischiava, indecisi sul da farsi, cosa questa che permetteva a un estemporaneo duo costituitisi, Carlini e Casale, di sortire dal gruppetto e, dopo un inseguimento protrattosi per un paio di chilometri, di ricongiungersi ai tre di testa.

Si formavano così due drappelli: i cinque in avanscoperta, che filavano di comune accordo, e i sei che rimanevano per un po’ a una decina, quindicina di secondi dai primi, tirati dal sempre generoso Stocchino.

Tuttavia l’azione dei cinque di testa era convinta e in breve i sei inseguitori scomparivano dall’orizzonte lasciando così il quintetto a disputarsi il successo finale.

Successo finale che era appannaggio di Franco che, partito ai settecento metri, riusciva a tenere l’esiguo vantaggio guadagnato sui più diretti inseguitori che, nel frattempo, tentavano un ultimo allungo per riacciuffare il Franco, guidati da Carlini, prontamente seguito da Dell’Erba e Casale.

Quest’ultimo passava in testa producendosi in una volata lunghissima, tesa a riprendere il Franco che rimaneva irraggiungibile, pur essendosi ridotto a una ventina di metri il vantaggio su Casale, il quale conseguiva così la piazza d’onore; a seguire Carlini e Dell’Erba.

Un attimo dopo giungeva Ravagnani, quindi Pera regolava in volata quel che rimaneva degli undici fuggitivi, mentre la volata del gruppo era di Fissore (Ciadit Cicli Sumin).

Nella seconda partenza, analogamente alla prima, si assisteva sin dall’avvio, a parecchi allunghi “dimostrativi” tanto per saggiare le forze in campo.

Fra i più ostinati a voler scompaginare l’andamento della corsa vi erano i due corridori della “Vigor Cycling Team”, Panepinto e Ferracin che, alternativamente, si lanciavano all’attacco.

Tali ripetute azioni permettevano al coriaceo Panepinto, nel tratto ove l’asfalto era più danneggiato e dove perciò risultava assai difficoltoso stare a ruota, di prendere il largo, prontamente seguito da Ragazzini (ASD Asnaghi Cucine).

Si formava così un duo che in breve era raggiunto da un terzetto, comprendente, Piacenza (Cavallino Rosso), Batilde (Ciclo Polonghera) e Bertolini (Arredamenti Berutti).

Si veniva così a costituire un quintetto che, di comune accordo, tirava dritto vedendo il proprio vantaggio consolidarsi di chilometro in chilometro, cosa questa resa possibile dal fatto che i veloci Ferracin (Vigor Cycling Team) e Ferrero (Cavallino Rosso), come il completo e tenace Bosticco (Ciclo Polonghera), non avessero alcun interesse a riportarsi sui fuggitivi, vista la presenza nel drappello di avanguardisti, per ognuno di essi, di un proprio sodale di squadra.

E difatti la marcia dei cinque procedeva regolare e indisturbata fino a che, a una manciata di chilometri dall’arrivo, Ragazzini tentava di avvantaggiarsi sui propri quattro compagni di fuga con un primo allungo, prontamente annullato da una tirata di Piacenza, cui ne seguiva un secondo, sempre rintuzzato da Piacenza che insisteva giustamente nel chiudere sul Ragazzini, sapendosi più veloce di questi nel caso di un arrivo in volata.

A un terzo allungo, Piacenza parzialmente si rialzava cercando collaborazione nei propri occasionali compagni, collaborazione che non scattava, consentendo così al Ragazzini di presentarsi in solitudine al traguardo con una manciata di secondi su, nell’ordine, Piacenza, Batilde (primo SGA e generosissimo in fuga), Panepinto e Bertolini.

A seguire, avvantaggiatosi dal gruppo nel finale, l’inossidabile Fedrigo (Cavallino Rosso), primo SGB, alla cui ruota scorgevamo Foravalle (Equipe Cicli Capella).

Subito dietro Ferracin prevaleva su Ferrero nella volata del gruppo.

Ci si ritrovava quindi al “Caffè Mario” di Racconigi ove avvenivano le premiazioni nel consueto clima festante che dovrebbe sempre regnare nelle prove di sport a livello amatoriale.

 

Guido Ragazzini

class. Racconigi 23.03.2019

[...]

Il “TERRACINA E-TRAIL CHALLENGE”, che assegna il titolo “CSAIn Nazionale E-Trail Open” per Mountain Bike a pedalata assistita

Il 12 maggio, a cura della ASD TERRACINA NETWORK TRAILS, inizia a Terracina (LT), l’attività CSAIn Enduro 2019 con il “TERRACINA E-TRAIL CHALLENGE”, che assegna il titolo “CSAIn Nazionale E-Trail Open” per Mountain Bike a pedalata assistita. Prove Speciali, Classe-M (Marathon) P.S. Classe-G (Gravity).

Il Terracina e-Trail Challenge da la possibilita agli e-rider di gareggiare in una ` competizione tutta per loro con format Enduro e sezioni cronometrate su single track che contengono anche lunghe salite. La gara si svolgerà a Terracina, città con una spiccata vocazione balneare ma, con un meraviglioso territorio collinare dall’enorme potenziale turistico. I numerosi sentieri storici recentemente riportati alla luce garantiscono ai biker una variegata o offerta di trail tutti da scoprire. La gara prende il via dal centro storico e si sviluppa sui single-track più a ridosso della città, tra boschi lussureggianti e panorami mozzafiato. Il tutto magnificamente incorniciato da spettacolari siti archeologici di epoca romana e preromana.

REGOLAMENTO GARA

MODULO DI ISCRIZIONE

Info: etrail@tnt-bike.it – cell. 3491620499

Per ulteriori informazioni e dettagli si rimanda al sito: http://www.tnt-bike.it/index.php/terracina-e-trail-challenge/

—————————————

Riferimenti E-TRAIL

Coordinamento Nazionale e-mail: presidenza@csainciclimo.it

Campagna Patrizia cell. 3491620499 e-mail: patriziacampagna@libero.it…

[...]

Novara: G. P. EDDA – Villata 23-03-2019

Villata 23-03-2019

[...]

Novara: Memorial Favergiotti – C.T.- 24-03-2019 – Classifica Campionato Provinciale NO/VCO – VC / BI

Novara 24-03-2019

Campionato Provinciale C.T. Societa 2019

[...]

DOMENICA A SUISIO GARA DI MTB. Per Foto Clicca Quì

ACSI Ciclismo Bergamo

   Domenica in quel di Suiso si è svolta il 23° Rally Dell’Adda, manifestazione promossa da sempre dalla locale MTB Suisio, presieduta da Giampietro Bonetta e Fabio Teli due personaggi instancabili promotori della manifestazione,  il tutto si è svolto in una mattinata di sole che ha senza dubbio gratificato organizzatori e partecipanti, ha confronto su l’ormai collaudato circuito nel Parco Adda Nord, 15 Km.  ripetuto due volte in un continuo sali scendi, pari a trenta chilometri, che alla fine è risultato altamente selettivo, su tutti emergeva con un super finale lo Junior Mattia Finazzi esponente della Lissone Bike, che percorreva i trenta kilometri in 1h 16,39 alla media di 23,48 precedendo seppur di poco Andrea Brevi e Cristian Boffelli, nella categoria Femminile a sorpresa si è imposta  Corinne Casati con il tempo di 57,50, al termine presso l’Oratorio venivano consegnati i premi in una cornice di applausi non solo ai vincitori ma a quanti hanno aderito all’invito degli organizzatori, l’affluenza dei partecipanti non è stata alta come la precedente, purtroppo questo avviene quando per motivi vari di forza maggiore viene cambiata la data di effettuazione, ma già da oggi gli organizzatori pensano al prossimo anno per la 25ma edizione.

Arrivi Assoluta: 1. Mattia Finazzi (200 Ricambi); 2. Andrea Brevi (Bike Store); 3. Cristian Boffelli (Pavan.Free Bike); 4. Gabriele Tacchinardi; 5. Andrea Giupponi; 6. Stefano Moretti; 7. Enzo Gnani; 8. Glauco Maggi; 9. Matteo Stani; 10. Silvio0 Olovrap.

Arrivi di Categoria: JUNIOR: 1. Mattia Finazzi (Lissone Mtb) Km. 30,00 in 1h 16:39; 2. Andrea Brevi (Bike Store); 3. Cristian Boffelli (Pavan Free Bike); 4. Stefano Moretti; 5. Glauco Magi; 6. Thomas Giuliani; 7. Michele Longhi; 8. Andrea Molinari; 9. Diego Sorteni; 10. Fabio Pessina. SENIOR. A) 1. Matteo Stani (Pianeta Bici); 2. Zuniga Sonco (Solosalita); 3. Michele Ripamonti (Team Isolmant); 4. Stefano Colombo; 5. Daniele Miano; 6. Daniele Trentini; 7. Vittorio Brignoli; 8. Luigi Faggio. SENIOR. B) 1. Andrea Giupponi (Bike Store); 2. Enzo Gnani (Gnani Bike Team); 3. Andrea Zangari (MTB Suisio); 4. Simone Facchetti; 5. Davide Bernardi; 6. Germano Rota; 7. Luca Brevi; 8. Simone Agnesella; 9. Manuel Spreafico; 10. Stefano Pagetti. VETERANI. A) 1. Emanuele Colleoni (Caluschese); 2. Elvis  Aron Paris (Mtb Suisio); 3. Massimiliano Piceni (Adda Mtb); 4. Francesco Battista; 5. Andrea Marchetti; 6. Mirko Vignazza; 7. Andrea Mari; 8. Maurizio Corda; 9. Stefano Nava; 10. Roberto Arlati. VETERAN. B) 1. Gabriele Tacchinardi (Bike Run Crema); 2. Michele Bonacina (Pavan); 3. Davide Carrubba (Rampi Brianza); 4. Stefano Ripamonti; 5. Daniele Ziglioli; 6. Clivo Amigoni; 7. Mauro Offredi; 8. Cristiano Rota; 9. Giambattista Piacentini; 10. Cristiano Cocchi. GENTLEMEN. A) 1. Silvio Olovrap (Vam Brace); 2. Claudio Vaira (Gnani Bike); 3. Marco Gilberti (Rangi Rosola); 4. Roberto Ciocca; 5. Franco Ruggero; 6. Davide Spreafico; 7. Marco Achilli; 8. Patrizio Distasio; 9. Enrico Plebani; 10. Dario Bonacina. GENTLEMEN. B) 1. Giovanni Bartezzacghi (Vam Race); 2. Claudio Zanoletti (Team Bike); 3. Fabio Gelmi (Co9lognese); 4. Roberto Manzoni; 5. Paolo Carrara; 6. Franco Omodei; 7. Domenico Lamboni; 8. Viscenzo Picchiana; 9. Silvano Peracchi; 10. Adriano Mottini. SUPERG. A) 1. Fabrizio Isacchi (MTB Suisio); 2. Franco Valerio (Lake Bikers); 3. Elio Villa (Polizia Milano); 4. Maurizio Maffi; 5. Fausto Pietrarelli; 6. Angelo Vavassori; 7. Valter Manzoni; 8. Sergio De Luca. SUPERG. B) 1. Adelino Piccinotti (Al-Gom); 2. Angelo Togni (Bike Almè); 3. Ariano Mora (Bike Club); 4. Alessandro Lazzaroni; 5. Santo Brumana; 6. Francesco Milani; 7. Angelo Donadoni. DONNE: 1. Corinne Casati (Ricambi); 2. Ilaria Balzarotti (Santamarinella); 3. Alessandra Panza (MTB Suisio); 4. Simona Beretta (Life Ridottiallosso). SOCIETA’: 1. MTB Suisio; 2. Team Viscardi; 3. Bike Store  .

                                                                                                                                 G.Fanton

 …

[...]

Torino: Maurizio Melis e Amos Rosazza vittoriosi a Busano

Sabato 23 marzo, la primavera è iniziata da appena un paio di giorni ma il sole splende nel cielo terso e la temperatura profuma d’estate più che ricordare l’inverno appena terminato.

Dopo tre settimane dedicate al classico Criterium d’Inverno è tempo di aprire le danze anche con la seconda serie su strada ed il luogo prescelto per questo esordio è Busano.

Qui al Ristorante La Rocchetta, noto per ospitare numerose manifestazioni durante l’anno, Luciano Spanò ed il suo staff hanno approntato il dehor per l’occasione, dove i partecipanti si avvincendano per procedere con le iscrizioni. Il percorso è il triangolo della favriasca, su queste stesse strade fra alcune settimane transiterà il Giro d’Italia, che ci auguriamo porti ulteriori lavori di manutenzione al manto stradale oltre ai miglioramenti che già oggi possiamo riscontrare.

Due le partenze previste: Junior, Senior 1 e 2 e Veterani 1 e 2 compongono il primo gruppo, una sessantina al via. Dalla Rocchetta si procede ad andatura controllata fino alla rotonda dove si svolta per Favria: la macchina di Inizio Gara allunga ed è subito battaglia. In sei evadono dal gruppo dando vita alla prima fuga, lasciandosi alle spalle un basito gruppo compatto che non reagisce prontamente e per più di metà gara si limita ad inseguire sotto gli occhi vigili dei volontari del gruppo Base Luna che come consueto presidiano le intersezioni e dei carabinieri che contribuiscono alla sicurezza della gara. Al quarto dei sei giri previsti altri tre si prendono il largo lanciandosi in un inseguimento mozzafiato, e agli ultimi dieci chilometri riescono ad agganciare i fuggitivi. Iniziano le fasi di studio, si tentenna in attesa della volata, ed in questo momento sospeso Maurizio Melis (Tredici Scott Matergia) e Lorenzo Boccardo (Team Poirinese) sorprendono gli avversari che non riescono a rispondere al loro scatto: è una battaglia a colpi di pedale che nessuno dei due vuole perdere, una lunga volata che viene vinta sulla linea del traguardo da Maurizio Melis su Lorenzo Boccardo. Alle loro spalle chiude il podio Andrea Donna (Rodman Azimut Squadra Corse) davanti ai compagni di fuga Giancarlo Albiero (Tredici Scott Matergia), Diego Prot (Sanetti Sport), Luca Gentile (Pedale Settimese), Ivan Cesarin (Tredici Scott Matergia), Carmelo Amore (Ultra Team) e Giancarlo Lattarulo (Breviario).

Alle loro spalle, decimo assoluto, è il Debuttante Leonardo Donati (Tredici Scott Matergia) astro nascente della squadra e già forte di alcune maglie vinte.

Gentlemen 1 e 2, Supergentlemen A e B e Donne danno vita alla seconda partenza: fin dai primi chilometri si lancia all’attacco Amos Rosazza (Sanetti Sport) e da quel momento è una lunga cronometro individuale. Il gruppo alle sue spalle resta compatto all’inseguimento ma non riesce a rimontare e Amos Rosazza conclude festeggiando a braccia alzate la sua ultima gara di seconda serie della stagione. Il gruppo che nel frattempo si è sfaldato è anticipato da Silvio Ricchitelli (Granbike) vincitore della categoria Supergentlemen A, Nuccio Bonetto (Sutalatur) e Sandro Spinelli (GT Bianchi). Tra i Supergentlemen B vince Lori Cillerai (Rodman Azimut Squadra Corse) davanti a Mauro Albertino (Tessiore).

Ottima anche la prestazione della ciclista della PPR Team Serena Balsamo, che conclude la sua gara nel gruppo.

Il tempo di stilare le classifiche è breve e presto si procede alle premiazioni con cesti e borse di prodotti gastronomici per categoria.

E in un istante il Bar della Rocchetta viene preso d’assalto da partecipanti e staff della gara, uniti a vedere gli ultimi chilometri della Milano Sanremo corsa dai loro beniamini.

Appuntamento sabato 30 marzo a Murello con il primo atto del Campionato Provinciale 2^ serie!

 …

[...]

Torino: In duecento prendono il via al 1° Trofeo Caffetteria JL

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Prima domenica di primavera, un sole appena tiepido accoglie di prima mattina il risveglio degli appassionati del cicloturismo che si ritrovano presso la Caffetteria JL di Piazza Guala a Torino per rendere onore al 1° Trofeo Caffetteria JL.

Prima esperienza organizzativa da parte della A.S.D. La.Qui.La InsiemE sotto egida Csain Ciclismo, e già un successo conclamato considerando l’affluenza di divise variopinte che adorna l’intera piazza antistante il locale del Presidente Jean Louis Di Benedetto.

E mentre il sole si alza, cercando di far breccia nella fresca aria mattutina, sono oltre duecento gli iscritti che prendono il via in un clima festoso guidati dall’esperienza del referente del Cicloturismo Csain Francesco Gioberti.

Usciamo dalle strade del capoluogo torinese per inoltrarci nella vibrante rinascita della natura attraverso Tetti Neirotti, e transitando ai piedi del celebre Castello di Rivoli, residenza sabauda divenuto sede di un importante museo di arte contemporanea, dove i vigili contribuiscono a rendere il nostro transito più sicuro.

Facciamo rotta verso Caselette, ferita dagli incendi dolosi delle scorse settimane, quindi ci immergiamo nella meravigliosa Val Di Susa, un breve inchino alla maestosa Sacra di San Michele ,che da sempre veglia, sui passanti e via verso Avigliana e i suoi laghi, per godere ancora della musica naturale che avvolge questi luoghi.

Alla Caffetteria JL lo staff sta approntando ogni cosa per la premiazione e la consegna degli omaggi agli iscritti: pasta Barilla e un kit di campioncini della Phyto Garda Medical Line verranno consegnati ad ogni cicloturista iscritto alla manifestazione.

Il nostro rientro è allegro: la mattina inoltrata e i primi chilometri pedalati hanno soffiato via ogni residuo di stanchezza dai presenti il cui chiacchiericcio fa da cornice al transito del plotone attraverso i paesi di Trana, Sangano e Bruino, dove veniamo salutati dagli abitanti curiosi.

E’ ormai tempo di rientrare in quel di Torino: un ricco rinfresco a base di ottima pizza rossa e bianca, sangria e bibite di ogni genere ci attende alla Caffetteria JL e ci fa dimenticare ogni fatica, mentre rapidamente si procede alla premiazione: il gruppo La.Qui.La, organizzatrice e prima classificata, rinuncia sportivamente al premio tra gli applausi di tutti in favore dei secondi classificati, il G.S. Polesano, cui viene consegnata dal presidente Jean Louis Di Benedetto e dalla Coadiutrice Nazionale Csain Ciclismo Elisa Zoggia intervenuta per l’occasione la caratteristica coppa di vetro contenente cioccolatini, amaretti e caffè Vergnano.

Ricchi e apprezzati i cesti gastronomici che vengono consegnati al Frejus e al Rivoli e poi coppe per tutte le squadre con almeno 5 partecipanti.

Ed ancora un omaggio particolare per le rappresentanti del gentil sesso: alle donne che hanno pedalato nel gruppo in questa domenica soleggiata il presidente Jean Louis consegna personalmente una lattina di caffè tra le foto di rito e gli applausi, meritatissimi per gli organizzatori.

“Sono molto soddisfatto della riuscita della manifestazione, la prima che organizziamo sotto egida Csain” dichiara il presidente della A.S.D. La.Qui.La InsiemE “da parte della nostra associazione voglio ringraziare tutti quanti hanno collaborato all’organizzazione nelle settimane precedenti e nella giornata odierna, in particolare abbiamo apprezzato come la collaborazione tra associazioni permetta di superare alcune difficoltà organizzative, che non mancano mai. E naturalmente un grande ringraziamento va a tutti i partecipanti che hanno accolto il nostro invito a pedalare insieme a noi”

CLASSIFICA

  1. La.Qui.La InsiemE
  2. G.S. Polesano
  3. Frejus
  4. Rivoli
  5. Bergamin
  6. Gran Roero
  7. Sportman
  8. Nizza Lingotto
  9. Team Monviso
  10. Michelin
  11. Grigoli
  12. G.S. Borgaro
  13. Rivalta
  14. Stroppa Team
  15. V.C. Brusasco
  16. U.T. Piemonte
  17. Cral GTT
  18. 2 Zero 2
  19. Borgonuovo
  20. Cicli Terzano
  21. Team Groppo
  22. Scott Sumin
  23. Uisp Torino
  24. Alenia

[...]

Il GC ’95 Novara presenta La Randonnée dei Tre Laghi

IMG 20190225 WA0010

La Randonnée dei Tre Laghi torna per la seconda edizione, mercoledì  1Maggio .
I  percorsi  proposti sono  due anche per quest’anno:
200 km e 2700 metri di dislivello per il lungo, 150 km e 1400 metri di dislivello per il corto.
La novità invece è che la nostra Randonnée fa parte del Challenge Open 2019 RANDO-NORD-ITALIA ,  circuito  di 11 manifestazioni su strada  firmate CSAIN PIEMONTE che abbraccia Piemonte e Lombardia.

Il classico giro dei laghi d’Orta- Mergozzo e Maggiore prenderà il via dalla bassa novarese e si snoderà attraverso il suggestivo territorio compreso fra la provincia di Novara e del VCO, fino a toccare  dislivelli impegnativi con le classiche salite di Piancavallo ( 13 km)  e Levo (6km), per poi rientrare dalle dolci colline novaresi. Lungo il percorso non mancheranno soste con degustazioni tipiche.

La partecipazione prevede un contributo di 12.00 Euro fino al 25/4/2019 e 15,00 Euro il giorno dell’evento,  che comprende gadget, cartoncino di identificazione, roadbook, buono pasto, controlli e ristori.

INFORMAZIONI – ROADBOOK- TRACCE  & REGOLAMENTO COMPLETO li trovate alla pagina dell’evento:  RANDONNEE DEI TRE LAGHI

[...]

Piemonte: le prossime gare

SABATO 23 MARZO – BUSANO (TO) STR

2^ Serie

Ritrovo: ore 13,00 Ristorante La Rocchetta

Partenza: ore 14.00 D/J/S/V1/V2 –ore 14,08 G1/G2/SgA/SgB/D

SABATO 23 MARZO – MONDOVI’ (CN) – Org.: Mondo Bike MONTAGNA

7^ Cicloscalata Al Belvedere – 1^ Prova Campionato della Montagna

Ritrovo: ore 13,00 Ristorante “Belvedere”, a Mondovì Piazza

Partenza: ore 14,45 trasferimento ad andatura controllata

ore 15,00 partenza incrocio SP36/Via G.B. Ressia

Percorso: incrocio SP36 con Via G.B. Ressia, Nuova Strada Comunale Carassone, Via dell’Ospedale, Via delle Scuole, Piazza Maggiore per km 5 circa

=======================================

DOMENICA 24 MARZO – TORINO (TO) – Org.: La.Qui.La InsiemE CTU

1^ Trofeo Bar Caffetteria “JL”

Ritrovo: ore 7,30 Caffetteria “JL”. Piazza Guala 136

Partenza: ore 8,30

Percorso: Torino – Rivoli – Alpignano – Caselette – Almese – Sant’Ambrogio – Trana – Sangano – Orbassano – Torino per km 68 circa

===============================

SABATO 30 MARZO – MURELLO (CN) STR

1^ Prova Campionato Provinciale 2^ Serie Torino

Ritrovo: ore 13,00 Bar Italia

Partenza: ore 14.00 D/J/S/V1/V2 – ore 14,08 G1/G2/SgA/SgB/D

Percorso: Murello, Villanova Solaro, Ruffia, Murello da ripetere 5 volte per km 71 circa

==============================

DOMENICA 31 MARZO – TARANTASCA (Cn) – Org.: Centro Coordinamento Ciclismo Cuneo

Kermesse in Circuito

Ritrovo: ore 8,30 Bar Oasi, Via Isasca zona impianti sportivi

Partenza: ore 10,00 G1/G2/SgA/SgB/Donne

ore 11,15 D/J/S1/S2/V1/V2

Circuito di 1,4 km da ripetere 35 volte

==============================

SABATO 6 APRILE – FORESTO DI CARAMAGNA (CN) STR

1^ Prova Campionato Provinciale 1^ Serie

Ritrovo: ore 13,00 Deli Cafè

Partenza: ore 14.00 D/J/S/V1/V2 – ore 14.05 G1/G2/SgA/SgB/D

==============================

SABATO 6 APRILE – TORINO (TO) – Org.: Team Monviso CTU

19° Trofeo U.G.I.

Ritrovo: ore 13,30 Casa U.G.I., C.so Unità d’Italia 70

Partenza: ore 14,45

Percorso: Torino C.so Unità d’Italia, Moncalieri, B.ta Bauducchi, Villastellone, Favari, Cascina San Carlo, Pralormo, Poirino, Tetti Elia, Favari, Villastellone, B.ta Bauducchi, Moncalieri, Torino per km 66 circa

==============================

DOMENICA 7 APRILE – BALDISSERO T.SE – Org.: Bikers Team MTB

2^ Prova Alka Torino Xc Cup – 2^ Prova Coppa Piemonte Mtb

Ritrovo: ore 8,30

Partenza: ore 10,00

================================

DOMENICA 7 APRILE – RIVOLI (TO) – Org.: Ciclistica Rivoli CTU

Trofeo Circolo L’Accademia

Ritrovo: ore 7,30 presso Circolo L’Accademia, Via Cavour 42/A

Partenza: ore 8,30 Piazza A.Moro

Percorso: Rivoli Piazza A.Moro – Tetti Neirotti – Rivalta – Orbassano – Piossasco – Bruino – Sangano – Trana – Pianca – Giaveno (Sosta) – Trana – Sangano – Bruino – Rivalta – Rivoli per km 70 circa

==============================

DOMENICA 7 APRILE – CERRO MAGGIORE (MI) – Org.: Rapaci MTB

8° Memorial “Angelo Gizzi”

Ritrovo: ore 7,30 Prefabbricati rotondi, Via Kennedy

Partenza: ore 9,30

=============================

SABATO 13 APRILE – OSASIO (TO) STR

Gara Riservata 2^ serie

Ritrovo: ore 13,00 Bocciofila, Via Peschiere

Partenza: ore 14.00 D/J/S/V1/V2 – ore 14.05 G1/G2/SgA/SgB/D

============================

SABATO 13 APRILE – VENARIA REALE (TO) – Org.: Sportman CTU

Un Passo Insieme

Ritrovo: ore 7,30 Distributore Total, Corso Macchiavelli

Partenza: ore 9,00

=============================

SABATO 13 APRILE – ROATA CHIUSANI (CN) – Org.: C.C.C.C. STR

4° Trofeo Roata Chiusani

Ritrovo: ore 13,00 presso market “La Bottega del Paese”

Partenza: ore 15,00 1^ fascia – ore 15,05 2^ fascia

Percorso: Roata Chiusani – SP306 – SP318 – San Biagio Centallo – Roata Chiusani 7 giri per 70 km

==============================

DOMENICA 14 APRILE – GOLASECCA (VA) – Org.: Rapaci MTB

3° Memorial “Ciao Mirko”

Ritrovo: ore 8,00 Centro sportivo

Partenza: ore 9,30

Percorso presso il Parco del Ticino

=============================…

[...]