Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

marzo: 2019
L M M G V S D
« feb   apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio notizie

Torino: Maurizio Melis e Amos Rosazza vittoriosi a Busano

Sabato 23 marzo, la primavera è iniziata da appena un paio di giorni ma il sole splende nel cielo terso e la temperatura profuma d’estate più che ricordare l’inverno appena terminato.

Dopo tre settimane dedicate al classico Criterium d’Inverno è tempo di aprire le danze anche con la seconda serie su strada ed il luogo prescelto per questo esordio è Busano.

Qui al Ristorante La Rocchetta, noto per ospitare numerose manifestazioni durante l’anno, Luciano Spanò ed il suo staff hanno approntato il dehor per l’occasione, dove i partecipanti si avvincendano per procedere con le iscrizioni. Il percorso è il triangolo della favriasca, su queste stesse strade fra alcune settimane transiterà il Giro d’Italia, che ci auguriamo porti ulteriori lavori di manutenzione al manto stradale oltre ai miglioramenti che già oggi possiamo riscontrare.

Due le partenze previste: Junior, Senior 1 e 2 e Veterani 1 e 2 compongono il primo gruppo, una sessantina al via. Dalla Rocchetta si procede ad andatura controllata fino alla rotonda dove si svolta per Favria: la macchina di Inizio Gara allunga ed è subito battaglia. In sei evadono dal gruppo dando vita alla prima fuga, lasciandosi alle spalle un basito gruppo compatto che non reagisce prontamente e per più di metà gara si limita ad inseguire sotto gli occhi vigili dei volontari del gruppo Base Luna che come consueto presidiano le intersezioni e dei carabinieri che contribuiscono alla sicurezza della gara. Al quarto dei sei giri previsti altri tre si prendono il largo lanciandosi in un inseguimento mozzafiato, e agli ultimi dieci chilometri riescono ad agganciare i fuggitivi. Iniziano le fasi di studio, si tentenna in attesa della volata, ed in questo momento sospeso Maurizio Melis (Tredici Scott Matergia) e Lorenzo Boccardo (Team Poirinese) sorprendono gli avversari che non riescono a rispondere al loro scatto: è una battaglia a colpi di pedale che nessuno dei due vuole perdere, una lunga volata che viene vinta sulla linea del traguardo da Maurizio Melis su Lorenzo Boccardo. Alle loro spalle chiude il podio Andrea Donna (Rodman Azimut Squadra Corse) davanti ai compagni di fuga Giancarlo Albiero (Tredici Scott Matergia), Diego Prot (Sanetti Sport), Luca Gentile (Pedale Settimese), Ivan Cesarin (Tredici Scott Matergia), Carmelo Amore (Ultra Team) e Giancarlo Lattarulo (Breviario).

Alle loro spalle, decimo assoluto, è il Debuttante Leonardo Donati (Tredici Scott Matergia) astro nascente della squadra e già forte di alcune maglie vinte.

Gentlemen 1 e 2, Supergentlemen A e B e Donne danno vita alla seconda partenza: fin dai primi chilometri si lancia all’attacco Amos Rosazza (Sanetti Sport) e da quel momento è una lunga cronometro individuale. Il gruppo alle sue spalle resta compatto all’inseguimento ma non riesce a rimontare e Amos Rosazza conclude festeggiando a braccia alzate la sua ultima gara di seconda serie della stagione. Il gruppo che nel frattempo si è sfaldato è anticipato da Silvio Ricchitelli (Granbike) vincitore della categoria Supergentlemen A, Nuccio Bonetto (Sutalatur) e Sandro Spinelli (GT Bianchi). Tra i Supergentlemen B vince Lori Cillerai (Rodman Azimut Squadra Corse) davanti a Mauro Albertino (Tessiore).

Ottima anche la prestazione della ciclista della PPR Team Serena Balsamo, che conclude la sua gara nel gruppo.

Il tempo di stilare le classifiche è breve e presto si procede alle premiazioni con cesti e borse di prodotti gastronomici per categoria.

E in un istante il Bar della Rocchetta viene preso d’assalto da partecipanti e staff della gara, uniti a vedere gli ultimi chilometri della Milano Sanremo corsa dai loro beniamini.

Appuntamento sabato 30 marzo a Murello con il primo atto del Campionato Provinciale 2^ serie!

 …

[...]

Torino: In duecento prendono il via al 1° Trofeo Caffetteria JL

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Prima domenica di primavera, un sole appena tiepido accoglie di prima mattina il risveglio degli appassionati del cicloturismo che si ritrovano presso la Caffetteria JL di Piazza Guala a Torino per rendere onore al 1° Trofeo Caffetteria JL.

Prima esperienza organizzativa da parte della A.S.D. La.Qui.La InsiemE sotto egida Csain Ciclismo, e già un successo conclamato considerando l’affluenza di divise variopinte che adorna l’intera piazza antistante il locale del Presidente Jean Louis Di Benedetto.

E mentre il sole si alza, cercando di far breccia nella fresca aria mattutina, sono oltre duecento gli iscritti che prendono il via in un clima festoso guidati dall’esperienza del referente del Cicloturismo Csain Francesco Gioberti.

Usciamo dalle strade del capoluogo torinese per inoltrarci nella vibrante rinascita della natura attraverso Tetti Neirotti, e transitando ai piedi del celebre Castello di Rivoli, residenza sabauda divenuto sede di un importante museo di arte contemporanea, dove i vigili contribuiscono a rendere il nostro transito più sicuro.

Facciamo rotta verso Caselette, ferita dagli incendi dolosi delle scorse settimane, quindi ci immergiamo nella meravigliosa Val Di Susa, un breve inchino alla maestosa Sacra di San Michele ,che da sempre veglia, sui passanti e via verso Avigliana e i suoi laghi, per godere ancora della musica naturale che avvolge questi luoghi.

Alla Caffetteria JL lo staff sta approntando ogni cosa per la premiazione e la consegna degli omaggi agli iscritti: pasta Barilla e un kit di campioncini della Phyto Garda Medical Line verranno consegnati ad ogni cicloturista iscritto alla manifestazione.

Il nostro rientro è allegro: la mattina inoltrata e i primi chilometri pedalati hanno soffiato via ogni residuo di stanchezza dai presenti il cui chiacchiericcio fa da cornice al transito del plotone attraverso i paesi di Trana, Sangano e Bruino, dove veniamo salutati dagli abitanti curiosi.

E’ ormai tempo di rientrare in quel di Torino: un ricco rinfresco a base di ottima pizza rossa e bianca, sangria e bibite di ogni genere ci attende alla Caffetteria JL e ci fa dimenticare ogni fatica, mentre rapidamente si procede alla premiazione: il gruppo La.Qui.La, organizzatrice e prima classificata, rinuncia sportivamente al premio tra gli applausi di tutti in favore dei secondi classificati, il G.S. Polesano, cui viene consegnata dal presidente Jean Louis Di Benedetto e dalla Coadiutrice Nazionale Csain Ciclismo Elisa Zoggia intervenuta per l’occasione la caratteristica coppa di vetro contenente cioccolatini, amaretti e caffè Vergnano.

Ricchi e apprezzati i cesti gastronomici che vengono consegnati al Frejus e al Rivoli e poi coppe per tutte le squadre con almeno 5 partecipanti.

Ed ancora un omaggio particolare per le rappresentanti del gentil sesso: alle donne che hanno pedalato nel gruppo in questa domenica soleggiata il presidente Jean Louis consegna personalmente una lattina di caffè tra le foto di rito e gli applausi, meritatissimi per gli organizzatori.

“Sono molto soddisfatto della riuscita della manifestazione, la prima che organizziamo sotto egida Csain” dichiara il presidente della A.S.D. La.Qui.La InsiemE “da parte della nostra associazione voglio ringraziare tutti quanti hanno collaborato all’organizzazione nelle settimane precedenti e nella giornata odierna, in particolare abbiamo apprezzato come la collaborazione tra associazioni permetta di superare alcune difficoltà organizzative, che non mancano mai. E naturalmente un grande ringraziamento va a tutti i partecipanti che hanno accolto il nostro invito a pedalare insieme a noi”

CLASSIFICA

  1. La.Qui.La InsiemE
  2. G.S. Polesano
  3. Frejus
  4. Rivoli
  5. Bergamin
  6. Gran Roero
  7. Sportman
  8. Nizza Lingotto
  9. Team Monviso
  10. Michelin
  11. Grigoli
  12. G.S. Borgaro
  13. Rivalta
  14. Stroppa Team
  15. V.C. Brusasco
  16. U.T. Piemonte
  17. Cral GTT
  18. 2 Zero 2
  19. Borgonuovo
  20. Cicli Terzano
  21. Team Groppo
  22. Scott Sumin
  23. Uisp Torino
  24. Alenia

[...]