Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

aprile: 2019
L M M G V S D
« mar   mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Archivio notizie

CUNEO: 25 APRILE 2019 – FRABOSA SOTTANA – CLASSIFICHE

43° GRAN PREMIO LIBERAZIONE

FRABOSA SOTTANA – 25 APRILE 2019

class 43° liberazione 25.04.19

[...]

Piemonte: La carica dei 101…e oltre al Campionato Regionale Csain Mtb

L'immagine può contenere: 17 persone, tra cui Gianni Riconda, Elisa Zoggia e Marco Tedeschi, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto

Danilo Allamanno, Valter Casalegno, Cerruti But Gabriele, Marta Giaccaglia, Augusto Bosio, Cristina Cavallin, Simone Amadio, Massimiliano Cossano, Riccardo Ornaghi, Dario Berardi, Graziano Zanolla, Massimo Salone e Simone Ballini sono i Campioni Piemontesi Mtb 2019

 

Barone Canavese è un piccolo centro abitato adagiato sulla collina morenica di fronte all’anfiteatro morenico di Ivrea, con una prospettiva privilegiata sul Lago di Candia, feudo nel medioevo dei Conti di Valperga e sede del castello noto per essere una delle più importanti architetture barocche del canavese. E proprio in questa amena località giovedì 25 aprile si è radunata l’orda delle ruote grasse piemontesi per disputare la prova principe del calendario fuoristrada, la più blasonata dopo il tricolore: il Campionato Regionale Mtb Csain 2019.

Nonostante le previsioni non proprio positive un raggio di sole illumina la chiesa del 1700, accanto alla quale fin dalle prime ore del mattino lo staff di Gianni Riconda e Carmine Catizzone sono all’opera per definire gli ultimi dettagli di quello che nasce come gara e presto si definisce come vero evento sportivo da annoverare tra i più belli della stagione. Dal ritrovo al tracciato, fino alla scenografia delle premiazioni ogni dettaglio è importante per accogliere gli appassionati della mountainbike, che consci della passione di questo gruppo non tardano a presentarsi anche da oltre regione per ritirare il pettorale.

Il tracciato è tecnico e impegnativo e si dichiara fin dal tratto di lancio: una salita mozzafiato lunga poco meno di un chilometro che è solo l’antipasto di quello che attende i partecipanti nel verde della collina. Un breve tratto pianeggiante per transitare sui tappeti del rilevamento cronometrico e si riparte in salita tra il verde brillante della vegetazione che abbraccia il sentiero fino alla chiesetta davanti alla quale il percorso si inchina e dalla quale gli spettatori possono godere di uno splendido panorama, poi tratti tecnici da guidare e la discesa che riporta sul pianoro dell’arrivo: 6 chilometri da affrontare quattro volte per le categorie dagli Junior ai Gentlemen 1, tre volte per le altre categorie.

La partenza divisa per categorie scongiura ingorghi nel tratto di lancio, partono per primi Junior e Senior seguiti a un minuto di distanza dai Veterani, quindi Gentlemen1, Gentlemen 2, Supergentlemen A e B, Debuttanti, Donne e Primavera. Al comando fin da subito è Simone Veronese (PCS), che subisce però una foratura dopo pochi chilometri ed è costretto al ritiro cedendo lo scettro a capitan Sergio Viola (Team Media Bike), che terrà saldo il comando fino a tagliare il traguardo a braccia alzate sotto il gonfiabile sull’arrivo mantenendo una ventina di secondi di vantaggio sul secondo Veterano 1 Massimiliano Cossano (Bican) che conquista comunque il titolo regionale. Terzo assoluto e campione regionale per la categoria Senior 2 Riccardo Ornaghi (Fulvia Pagliughi) e ai piedi del podio assoluto ma trionfante nella classifica regionale dei Veterani 2 il portacolori del Cusatibike Racing Team Dario Berardi davanti al capitano dei Bikers Team Roberto Lo Iacono. Graziano Zanolla (Lessona Bike Team) domina la classifica dei Senior 1 tagliando il traguardo in sesta posizione assoluta davanti a Fabrizio Antonio Crisafi (Bikers Team) e Giacomo Ala (Pedale Leynicese).

Tra i Gentlemen 1 la vittoria di categoria va a Carmelo Cerruto (Hr Team) ma la maglia viene conquistata da Massimo Salone (Team Pedale Pazzo), mentre tra gli Junior vittoria e maglia ricadono sulle spalle di un fortissimo Simone Ballini (Agrate Conturbia) che chiude la prova in un’ora e 30 minuti infliggendo un minuto e mezzo di distacco a Marco Raimondo (Fulvia Pagliughi) e Stefano Caravario (Canavese Mtb).

Applauditissimo all’arrivo il Primavera Campione Regionale Simone Amadio (Pedale Leynicese) che da prova delle sue capacità chiudendo la sua gara in 1 ora e 5 minuti.

Tra quanti devono affrontare 3 giri del percorso il dominio assoluto è di Eugenio Cossetto (Rock Bike Team) ma il titolo regionale è meritatamente sulle spalle dell’inossidabile Valter Casalegno (Bikers Team) che arriva terzo assoluto, tra i due taglia il traguardo e conquista il titolo tra i debuttanti Danilo Allamanno (Fulvia Pagliughi) davanti al compagno di squadra Marco Campesato.

Tra i Supergentlemen A vittoria e maglia per Gabriele Cerruti But (Free Bike Trivero) su Giuliano Garlaschè (Auzate), mentre la vittoria tra i Supergentlemen B è di Aldo Allegranza (Auzate) ma il titolo viene conquistato da Augusto Bosio (Bikers Team) e chiude il podio Matteo Petrucci (Team Fratelli Oliva).

La gara al femminile viene vinta da Marta Giaccaglia (Bikers Team), festeggiatissima dai compagni di squadra prima e dopo le premiazioni, davanti a Laura Vecchio (Agrate Conturbia) e Rocca Ilaria (Team Media Bike), mentre tra le Donne B trionfa Maria Elena Mastrolia (D’Orsogna Racing Team) su Rosella Bazzarello (Team Media Bike) e la neo campionessa regionale Cristina Cavallin (Lessona Bike Team).

Rientrati alla zona del ritrovo il ricco rinfresco è l’occasione perfetta per scambiare i commenti post gara e recuperare le energie mentre le classifiche vengono esposte e presto si procede con la cerimonia di premiazione. E’ il grande Gianni Riconda a dare fuoco alle polveri ringraziando gli organizzatori per l’impegno profuso e tutti i partecipanti che hanno decretato il successo della manifestazione. Ai suoi ringraziamenti si unisce la Coadiutrice Nazionale Csain Ciclismo Elisa Zoggia, che aggiunge un suo personale ringraziamento a tutto lo staff per la gestione del movimento fuoristrada che nel 2019 sta conoscendo un grande sviluppo e a Carmine Catizzone, che impegni famigliari richiamano fuori regione ma non ha rinunciato ad essere presente fino alla fine in questa importante occasione, regalando come consueto un completo servizio fotografico della giornata.

Si procede pertanto, tra applausi e festeggiamenti, alla consegna delle maglie ai neo laureati Campioni Regionali Mtb Csain 2019 seguita dalle foto di rito. Quindi alla premiazione dei vincitori di ogni categoria cui vengono consegnati apprezzatissimi mazzi di asparagi in vece dei classici fiori, e poi la premiazione del podio della classifica a squadre con trofei artigianali e uova di pasqua vinta dalla Bikers Team, seconda la Lessona Bike Team e terzo il Pedale Leynicese.

E mentre le uova di cioccolato diventano golosa occasione di festa e qualcuno viene incartato, si procede alla premiazione di tutte le categorie con le relative foto, a degna conclusione di una giornata di sano sport…

[...]