Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

luglio: 2019
L M M G V S D
« giu   ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio notizie

CUNEO: SALMOUR 6.07.19

IL TROFEO SALMOUR D’ESTATE SCALDA GALLO E RAGAZZINI

La canicola non impedisce a pochi arditi di fare grande la corsa

Salmour (Cn), 6 luglio 2019 – Complice la canicola di questo principio di luglio, pochi erano i corridori a presentarsi a Salmour per disputare corsa dal percorso inedito – studiato per evitare un tratto di strada moderatamente dissestato (ormai gli organizzatori non sanno più che inventarsi per incentivare i corridori a presentarsi numerosi) -, seppur ricalcante quello di tante più fortunate edizioni.

Percorso mai banale, contraddistinto da una breve erta, inframmezzata da un tornante, e da una successione di estenuanti falsipiani.

In verità, nella giornata di ieri, il tratto del circuito più ostico era quello “in bolla”, se non in leggera discesa, dopo il superamento del paese di Salmour, sottoposto alla sferza di un impietoso vento contrario che, se non altro attenuava la calura.

E veniamo allo specifico dello svolgimento delle due consuete partenze che forse sarebbe stato meglio accorpare vista la scarsezza del numero dei partecipanti. Decisione che i “seconda fascia”, come già successo recentemente, avrebbero osteggiato (N.d.R.).

Nella corsa riservata dagli Junior fino ai Veterani 2 erano Nervo (Roero Speed Bike) e Mazza (Atelier della Bici) ad avvantaggiarsi sul gruppo prima di affrontare, per la prima volta, la breve rampa di cui sopra dicevamo.

Alla loro caccia si poneva Gallo (Team Isolmant Specialized) che, proprio sulla breve salita, frantumava il gruppetto inseguitore prontamente seguito da Mostaccioli (Arredamenti Berutti), l’unico a resistere all’imperiosa accelerazione del pluri titolato “gran-fondista”.

Raggiunti i primi due avanguardisti si formava quindi un drappello di quattro convinti fuggitivi, Nervo, Mazza, Gallo e Mostaccioli, che percorrevano due giri collaborando fra loro, consolidando così il vantaggio su chi si poneva, infruttuosamente, al loro inseguimento.

Al terzo giro Gallo forzava l’andatura nuovamente in corrispondenza del tratto di salita facendo sì che Nervo e Mazza si staccassero, mentre il pervicace Mostaccioli rimaneva in scia dello scatenato corridore del “Team Isolmant”.

Tuttavia Gallo, all’ultimo giro, sempre sulla solita erta, ci riprovava, e con successo, a liberarsi dello “scomodo” compagno di fuga, Mostaccioli, sapendolo più veloce di lui nel caso di un arrivo in volata, giungendo così in solitaria al traguardo seguito, poco dopo, dall’alfiere della “Arredamenti Berutti”.

Giungevano quindi all’arrivo gli altri due tenaci fuggitivi di giornata, che non si erano arresi all’idea di essere ripresi da quello che rimaneva del gruppo, nell’ordine Mazza che prevaleva su Nervo per il terzo gradino del podio.

A seguire, solo, si presentava Pera (Team Bike Pancalieri) avvantaggiatosi sul plotone nella breve e veloce discesa dopo l’attraversamento di Salmour, mentre Altare (Passatore) regolava in volata ciò che rimaneva del gruppo conseguendo la sesta piazza.

Diversamente dalla prima partenza, nella seconda si assisteva all’immediato attacco di un corridore, Ragazzini (ASD Cucine Asnaghi), all’abbassarsi della bandierina che sanciva l’avvio della gara.

Attacco al quale prontamente si accodavano in sei – azione questa che determinava l’immediato spezzarsi del cosiddetto “gruppo” -, sestetto composto da Bosticco (Ciclo Polonghera), Sciandra (Centro Edile Pedale Imperiese), Panepinto (Vigor Cycling Team), Giletta (Idem), Ferracin (Idem) e un altro corridore col quale ci scusiamo poiché non ne ricordiamo né nome né insegne di appartenenza.

Il drappello di sette filava quindi senza esitazioni intuendo che quella prima scrematura fosse quella giusta per poter poi condurre una gara senza continui scatti e contro scatti come normalmente avviene quando il gruppo proceda compatto.

A rendere ulteriormente agguerrito il tentativo di fuga era la presenza di ben tre elementi della “Vigor Cycling Team” che, giustamente, tiravano a tutta per consolidare il vantaggio su chi si sarebbe posto al loro inseguimento.

Nell’affrontare una prima volta la breve erta perdeva contatto il corridore di cui non abbiamo individuato le insegne e il sestetto si sfilacciava dapprima sotto la spinta di Sciandra e poi di Bosticco, alla cui ruota si poneva guardingo Ferracin e tutti gli altri.

Ricompattatosi il gruppetto di sei, veniva percorso un altro giro in relativa armonia fino a che, dopo aver superato per una seconda volta la breve salita, essendosi nuovamente disgregato il drappello dei fuggitivi, Ragazzini ne approfittava per allungare senza che vi fosse reazione da parte degli altri componenti della fuga.

L’onere di stoppare il fuggitivo di giornata spettava ovviamente alla formazione più numerosa, cioè quella del “Vigor Cycling Team” cui si univa il veloce Sciandra mentre Bosticco non collaborava più di tanto, cosa questa che consentiva al corridore della “ASD Cucine Asnaghi” di percorrere solitario i tre rimanenti giri del percorso e giungere all’arrivo indisturbato.

A seguire Bosticco, che si era avvantaggiato sui propri estemporanei compagni nell’ultimo giro, quindi Sciandra regolava in volata i superstiti dell’originaria fuga, nell’ordine Panepinto, Giletta e Ferracin.

Come sopra, Olivero (Team Santysiak) prevaleva in volata sul coriaceo Batilde (Ciclo Polonghera), 1° SGA.

L’unica donna presente, Stefania Sensi (Progetto Ciclismo Santena) concludeva ovviamente in prima posizione e quattordicesima assoluta.

Seguiva quindi la premiazione che si svolgeva assai rapidamente visti i pochi presenti rimasti a sfidare la calura.

Rimane il rammarico che a una corsa dal percorso sì vario e selettivo, impeccabilmente organizzata e ben premiata, si siano registrati pochi partecipanti, per quanto siamo portati a pensare che sia essenzialmente il caldo, la prossimità delle agognate ferie estive, ad aver tenuto lontano dalla corsa, da questa come da altre in calendario, la maggior parte dei corridori.

Guido Ragazzini

class Salmour 6.07.19

[...]

Sicilia MTB: Urban XC Centro storico 27/07/2019 Vizzini

 

REGOLAMENTO

 

LA.S.D. MTB Club Vittoria Team con il patrocinio del comitato CSAIn Provinciale di Ragusa, il comune di Vizzini e l’associazione culturale SUMAC. organizza per giorno 27/07/2019 alle ore 17:30 la gara di MOUNTAIN BIKE specialità URBAN CROSS (XC URBANA), denominata Vizzini Urban Cross 2019, tappa Regionale del Campionato xc del Mediterraneo e tappa Interprovinciale Campionato “Vivi il centro storico”. La manifestazione si svolgerà a Vizzini nelle strade cittadine con partenza ed arrivo in Largo Matrice.

GARA: XC

PARTECIPANTI: alla manifestazione possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento CSAIN e convenzionati con l’F.C.I. per l’anno sportivo  2019, non tesserati.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni si effettuano  esclusivamente sul sito www.vizzinimtbrace.it  entro e non oltre martedì  23/07/2019 alle ore 12.00. Saranno considerate valide solo le iscrizioni accompagnate dalla ricevuta di pagamento. Non si potranno effettuare iscrizioni il giorno della manifestazione.

VERIFICA TESSERE

La verifica tessere sarà effettuata il 27/7/2019 dalle ore 15:30 alle ore 17, nella zona accoglienza sita in Largo Matrice.

Partenza prevista, ore 17:30

CLASSIFICHE/CRONOMETRAGGIO

Il servizio di Cronometraggio e Classifiche è stato affidato a “Cronosicilia” e giudici CSAIn Ciclismo

PREMI

Saranno premiati i primi 3 di ogni categoria (premi da definire), e le prime 3 società

La gara prevede le seguenti categorie:

Maschili:

  • Debuttanti (15-18),
  • Junior/MS (19-29),
  • Senior1/M1 (30-34),
  • Senior2/M2 (35/39),
  • Veterani1/M3 (40-44),
  • Veterani2/M4 (45-49),
  • Gentleman1/M5 (50-54),
  • Gentleman2/M5 (55-59),
  • Super Gentleman “A” (60-64),
  • Super Gentleman “B”  (65 fino a 75)

Femminili:

  • Donne categoria Unica

 

Categorie e tempi di gara come da regolamento tecnico nazionale.

La società organizzatrice avrà la possibilità di accorpare  le  categorie ove gli atleti non raggiungano le 5 unità.

 

CICLOSPORTIVI/CICLOTURISTI/NON TESSERATI

Solo se raggiunti almeno i 20 partecipanti con le seguenti caratteristiche, per motivi assicurativi di cui si farà carico l’organizzazione, sarà prevista una categoria unica, denominata CICLOTURISTICA, per:

  • Cicloturisti (13 anni e oltre),
  • Ciclosportivi (15 anni e oltre),
  • non tesserati;

esibendo certificato medico agonistico, sia al momento dell’iscrizione che alla verifica tessere.

 

ATTENZIONE: Solo per queste tipologie di atleti l’iscrizione verrà gestita da Francesco Ponte al numero telefonico/WhatsApp 3334140750, tramite lista di conferma da sottoscrivere  entro e non oltre il 19 luglio alle ore 17.

Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti (20), il pagamento dovrà essere effettuato nei modi e termini delle altre categorie.

 

ATLETI RITIRATI

Nel caso di ritiro, l’Atleta dovrà uscire dal percorso di gara, togliere la tabella-porta numero e comunicare al giudice di arrivo il suo ritiro.

 

FORMULA DI GARA

La manifestazione prevede il seguente svolgimento:

la gara si svolgerà su di un circuito di 1.800 mt con 80 metri di dislivello

  • debuttanti, donne A e B, Super Gentleman A e B, 4 giri,
  • le restanti categorie faranno 8 giri.
  • Cicloturisti, 4 giri.

Le grigie e la partenza saranno decisi in base alle iscrizioni e come da regolamento Csain.

Il percorso di gara sarà disponibile per le prove solo il giorno della manifestazione.La Società e gli Enti Organizzatori, declinano ogni responsabilità per danni a cose, persone o animali che dovessero essere causati per effetto della manifestazione stessa.

L’uso del casco omologato è obbligatorio. Per quanto non contemplato nei su citati punti, verrà applicato il Regolamento Nazionale CSAIN.

 

COME RAGGIUNGERCI

La zona accoglienza, ritrovo, partenza/arrivo e premiazione sarà in  Largo Matrice, Vizzini. Zona parcheggio sarà  Piazza Alcide De Gaspari, Vizzini.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 15,00 + (€ 2,00 di chip) entro martedì 23/7/2019. Quota unica. Non sarà possibile iscriversi il giorno della manifestazione.

 

PAGAMENTO

Conto Corrente: IBAN IT88M0503684710CC0311227114 intestato a PONTE FRANCESCO

causale: iscrizione a VIZZINI URBAN CROSS <NOME ATLETA> o <SOCIETA’> <N° ATLETI>

 

Paypal: https://paypal.me/ciccioponte?locale.x=it_IT

 

La quota da diritto a:

ristori, rinfresco finale con frutta e pasta party.

Eventuali altri servizi saranno comunicati il giorno della manifestazione.

 

TUTELA AMBIENTALE

E’ severamente vietato abbandonare rifiuti lungo il percorso. I rifiuti potranno essere conferiti negli appositi contenitori posti subito dopo i punti di ristoro. Chi non rispetta questa regola verrà immediatamente squalificato e non sarà ammesso alla partecipazione all’edizione successiva.

 

MODIFICHE E COMUNICAZIONI

Le modifiche al regolamento, percorso e profilo altimetrico sono riservate alla Società organizzatrice, che si riserva in qualsiasi momento la facoltà di variazione. Tutte le informazioni verranno rese note attraverso il sito internet www.vizzinimtbrace.it e la pagina facebook (www.facebook.com/VizziniMountainBikeRace) organi ufficiali di comunicazione della manifestazione.

RECLAMI

Come previsto dalla normativa CSAIn a cui la manifestazione è sottoposta, eventuali reclami, per essere presi in considerazione dovranno pervenire alla giuria preposta entro 30 minuti dalla pubblicazione delle classifiche, esclusivamente in forma scritta, comprensiva di tassa cauzionale come previsto dal regolamento.

ANNULLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteorologica. In caso di avverse condizioni meteo il Direttore di gara in accordo con la giuria delegata dello CSAIn Ciclismo, può decidere la riduzione del percorso o annullamento della stessa. Se, per cause di forza maggiore, la manifestazione non dovesse svolgersi l’importo di partecipazione, non verrà né rimborsato né trasferito all’anno successivo. Tutti i dettagli in merito, verranno resi noti su internet o in loco, durante la gara.

NORME GENERALI

Per quanto non contemplato dal presente regolamento, vigono le norme attuative settore fuoristrada CSAIn 2019. La partecipazione avviene a proprio rischio e pericolo. Con l’iscrizione (anche per mano di terzi) il concorrente rinuncia a far valere qualsiasi diritto, anche di terzi, nei confronti dell’Associazione Organizzatrice e di tutti i soggetti fisici e giuridici di altre organizzazioni coinvolti nell’evento.

FIRMA

Sottoscrivendo il modulo di iscrizione si dichiara di essere in possesso di regolare tessera, di aver preso visione del presente regolamento e si esprime il consenso dell’utilizzo dei dati, giusto il disposto D.Lgs. 196/03 (Testo Unico Privacy).

Per Info:

mail: info@vizzinimtbrace.it

Sito internet:www.vizzinimtbrace.it www.facebook.com/VizziniMountainBikeRace

[...]