Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

maggio: 2019
L M M G V S D
« apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Archivio notizie

Ai Colli S.Fermo il tricolore della Montagna

Colli San Fermo (BG) - Il milanese Paolo Castelnuovo svetta tutto solo ai Colli San Fermo, in una mattinata flagellata dalla pioggia che ha reso ancor più bella l’impresa dei novantasette partecipanti provenienti da più parti dell’alta Italia e non solo. Alle premiazione sono intervenuti il sindaco di Grone Gianfranco Corali, il responsabile Nazionale Acsi Pierpaolo Zanfi. Ottima l’organizzazione della Giuliano Barcella con un particolare apprezzamento al vigile Ulisse che ha coordinato al meglio, specialmente durante il Giro del Lago di Endine. La gara nell’insieme è stata alquanto affascinante sia sotto il lato sportivo ma anche sotto l’aspetto organizzativo.
Alle nove veniva dato il via alla manifestazione per il tratto non competitivo di 23 km sino all’incrocio della S.S. 42 in direzione Grone, dove la giuria dava il via alla parte agonistica. Ben presto la fila dei concorrenti si allungava, al passaggio dal centro di Grone i pretendenti alla vittoria, sia assoluta che di categoria, erano già nelle prime posizioni, pronti a rintuzzare ogni tentativo di allungo. La posta in palio è molto ambita per cui ben presto le gerarchie dei pretendenti alla maglia tricolore non tardavano a rompere gli indugi proponendo un confronto aperto. La svolta decisiva avveniva dopo circa tre chilometri quando i concorrenti affrontavano i durissimi tornati con pendenze al 18%, in questo tratto Paolo Castelnuovo, sotto l’incessante e fredda pioggia, proponeva un forcing imponente e i vari Galbignani, Magni, Renzi, De Cesare, Bertelli e Spatti cercavano di resistere “attaccati” alla sua ruota, ma l’antagonista non ha cedimenti, anzi, a tre chilometri dall’arrivo allungava per “volare” tutto solo verso il traguardo finale, che tagliava dopo 34’01” alla media 18,529; a 1’40” il campione del Mondo Mauro Galbignani, terzo a 2’04” Giacomo Magni, poi una lunga fila di atleti che giungevano sul traguardo alquanto provati. Gli orobici si consolano conquistando tre maglie con il senior Giovanni Spatti che vince dopo una prolungata volata con il trentino Matteo Giovannini, con il supergentlemen B Giuseppe Plebani che precede il varesino Vincenzo Vezzoli, e con Valentina Patrini che precede la bolognese Mariangela Patrignani. Il trofeo di società alla Recastello Cicli Due Erre di Gazzaniga.
G.Fanton
Assoluta:
1. Paolo Castelnuovo (Team Ucsa Milano) in 34’01”; Med. 18,529; 2. Mauro Galbignani (Aurora 98) a 1’40”; 3. Giacomo Magni (Conad Cinghiale) a 2’04”; 4. Cristiano Renzi (La Recastello due Erre) a 2’12”; 5. Luigi De Cesero (Due Ruote Sport) a 2’16”; 6. Mattia Bertelli (Aurora 98) a 2’34”; 7. Giovanni Spatti (Tokens Cicli Bettoni) a 2’35”; 8. Matteo Giovannini (Brem Team Trento) a. 2’40”; 9. Carlo Ferrari (Duchi Cycling Team) a. 3’19”; 10. Stefano Merelli (La Recastello Cicli Due Erre) a 3’34”.
Junior: 1. Paolo Castelnuovo (Team Ucsa Milano); 2. Giacomo Magni (Conad Cinghiale); 3. Mattia Bertelli (Aurora 98); 4. Carlo Ferrari; 5. Igor Zanotti; 6. Claudio Magri; 7. Michael Cremaschi; 8. Matteo Maffeis;; 9. Enrico Francesco Ragazzini; 10. Giorgio Vedovati.
Senior: 1. Giovanni Spatti (Tokens Cicli Bettoni); 2. Matteo Giovannini (Bren Team Trento); 3. Roberto Massa (Tokens Cicli Bettoni); 4. Gianluca Pe; 5. Mattia Merelli; 6. Simone Verzeroli; 7. Livio Giudici; 8. Tommaso Lando; 9. Daniele Pendezza; 10. Alcocer Mario Jose Cordova.
Veterani: 1. Mauro Galbignani (Aurora 98); 2. Cristiano Renzi (La Recastello cicli due Erre); 3. Stefano Merelli (La Recastello cicli due Erre); 4. Roberto Guidi; 5. Dario Maldarelli; 6. Stefano Scandella; 7. Andrea Togni; 8. Paolo Zanardini; 9. Roberto Gatti; 10. Patrizio Coter.
Gentlemen: 1. Luigi de Cesaro (Due Ruote Sport); 2. Gabriele Webber (CC Rotaliano); 3. Pietro Tengattini (Barcella Giuliano); 4. Andrea Pozzoni; 5. Riccardo Lorusso; 6. Riccardo Gavazzeni; 7. Giovanni Merelli; 8. Paolo Curà Curò; 9. Vincenzo Gautieri; 10. Stefano Ismaele Gatti.
Super A: 1. Tommaso Sessa (Team Borghi Racing); 2. Maurizio Riva (Zapp. Bike Team); 3. Stefano Bilardo (Team Conad Cinghiale); 4. Dario Villa; 5. Gianluigi Andreini; 6. Lorenzo Ghilardelli; 7. Angelo Compagnoni Pesenti; 8. Ugo Stegagno; 9. Serafino Pasini; 10. Giuseppe Tevini.
Super B: 1. Giuseppe Plebani (Amici di Predore); 2. Vincenzo Vezzoli (Pol. Besanese); 3. Walter Molini (Team Conad Cinghiale); 4. Paolo Manfroni; 5. Alessandro Lazzaroni; 6. Leonardo Toson; 7. Gualtiero Valenti; 8. Vergilio Perletti; 9. Mario Tintori; 10. Santo Brumana.
Donne A: 1. Emma Bono Del (Team 2004); 2. Enrica Martina (La Recastello cicli due Erre).
Donne B: 1. Valentina Patrini (Zapp. Bike Team); 2. Mariangela Patrignani (Italia in Miniatura); 3. Barbara Marangon (Malpensa Bike); 4. Rossana Barcellini.
Donne C: 1. Lodovica Pedretti (Valdossola); 2. Patrizia Ferrarese (Franchini Sport); 3. Clara Perletti (Cicli Battistella).
Società: 1. La Recastello cicli due Erre; 2. Zapp. Bike Team); 3. Team Conad Cinghiale; 4. Tokens Cicli Bettoni; 5. Aurora 98.
Commissari di gara: Renato Benigni, Giovanni Corna, Michele Borali, Lara Masala, Bruna Gervasoni, Maria Anna Brioni.

Comments are closed.