Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

luglio: 2019
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio notizie

CUNEO: Corneliano 13.12.2014

CICLOCROSS D’ALTO LIVELLO A CORNELIANO

Paiato, Locatelli e Tumiati nel 1° Trofeo Città di Corneliano

Barale, Angaramo, Piana, Schiesaro, Santysiak e Isoardo, Campioni Provinciali

 

Corneliano (Cn), 13 dicembre 2014 – Il Comitato Acsi Cuneo premia i suoi Campioni e lo fa su un percorso impegnativo, preparato in modo eccellente da Livio Rocca, meccanico ciclista con sede nel paese.

Ci troviamo a Corneliano, l’ultimo grosso centro del Roero prima di arrivare ad Alba. Le operazioni d’iscrizione alla corsa che, oltre ad essere Prova unica di Campionato Provinciale Ciclocross è anche l’8ª e penultima prova di Coppa Acsi Piemonte 2014, avvengono presso la Bocciofila di via Castellero.

I concorrenti arrivano da ogni parte del Piemonte e qualcuno anche dalla non lontana Lombardia.

Fortunatamente non piove e il terreno è abbastanza “morbido” da rendere la gara giustamente selettiva.

I concorrenti sono 57, tra cui una signora e due giovani primavera.

Si parte come sempre scaglionati in fasce d’età, ma si vede subito che piega avrà la corsa.

Si portano immediatamente al comando i veterani Emiliano Paiato e Orlando Borini, seguiti a vista da Piero Piana e Marco Gallesio. I battistrada si studiano nel primo giro ma, nel secondo, iniziano a “darsele di santa ragione”. Borini, che per un bel po’ era stato lontano dalle corse, ritrova il colpo di pedale giusto e prova a staccare Paiato, che sembra accusare il colpo. Il ritmo di Borini è troppo alto e, al primo cedimento dell’andatura, Paiato si riporta sotto e contrattacca a sua volta. Il duello allontana irrimediabilmente Piana e Gallesio, che lottano tra loro per il titolo provinciale nella categoria veterani.

I due battistrada si alternano al comando dando spettacolo fino all’ultimo, con il pubblico che si entusiasma di fronte a un così bel gesto sportivo.

Nell’ultima tornata Paiato allunga il passo. Borini perde solo qualche metro ma scivola nell’ultima curva, fortunatamente senza farsi troppo male, permettendo così al biellese Emiliano Paiato di arrivare assolutamente in solitaria e con le braccia alte in segno di vittoria. Subito dopo arriva il novarese Orlando Borini, seguito da Piero Piana, della racconigese ASD Cicli Groppo, che vince così la maglia di Campione Provinciale categoria veterani, davanti a Marco Gallesio, della storica ASD Cicli Angaramo.

In quinta posizione arriva il senior Fabio Marchisotti che precede di poco il cuneese Giuseppe Angaramo. Seguono ancora il veterano valsesiano Paolo D’Orazio e lo junior Paolo Barale del Team Santysiak che conquista il titolo provinciale nella sua categoria.

Mentre girano le corse maggiori, assistiamo anche a quella dei più piccoli, i primavera Nicolò Tumiati, classe 2000 e Luca Rosa, 2004, 10 anni e 6 mesi appena compiuti. Luca è il più piccolo dei fratelli Massimo e Diego Rosa, che come lui hanno iniziato a correre con noi prima di diventare validi dilettanti e professionisti.

Sul percorso campestre il piccolo Luca si difende egregiamente ma niente può fare contro la supremazia del bravo e già esperto Nicolò Tumiati che vince braccia al cielo come i grandi corridori.

La gara dei gentleman vede l’assoluta supremazia del milanese Marco Locatelli che si libera presto del marcamento di Sedici e Pagani e s’invola indisturbato verso il traguardo che i tre gentleman tagliano nell’ordine.

In quarta posizione si classifica il “nostro” Henryk Santysiak che vince così la maglia nella categoria Supergentleman A. Subito dopo arriva Acuto, seguito da Violi, Strobino, Gelli (2° sgA), Biella (3° sgA), Pinna e Bruno Schiesaro, vincitore del titolo di Campione gentleman Cuneo.

Il primo sgB è ancora una volta il valdostano Vigilio Berti che, nella sua categoria, supera Petrucci, Ricci, Fedrigo e Isoardo, anche lui vincitore della maglia biancorossa.

La prima e unica donna è la vercellese del Team Oliva, Paola Cantamessa.

Ritorniamo alla bocciofila dove, con una potente idropulitrice, si possono lavare le bici, completamente “sfigurate” dal fango che le attanaglia.

Le classifiche sono presto pronte ma nel frattempo i corridori si possono scaldare con del tè, in attesa della premiazione e del pasta party finale.

I primi a essere chiamati sul palco sono i neo Campioni Provinciali, Paolo Barale, Giuseppe Angaramo, Piero Piana, Bruno Schiesaro, Henrik Santysiak e Giovanni Isoardo, che tra applausi e foto, indossano la maglia biancorossa del Campionato cuneese.

E’ poi la volta dei vincitori e comprimari delle tre gare. Sul gradino più alto del podio salgono Paiato, Locatelli e Tumiato, circondati dagli altri protagonisti della corsa, meno Luca Rosa che è troppo timido e si vergogna a farsi vedere in pubblico.

Si finisce con le premiazioni di categoria e poi si va direttamente al gustoso e leggermente piccante pasta party, servito all’interno della bocciofila.

La Coppa Acsi Piemonte, la cui prova di oggi vale con punteggio doppio, vede ora in testa, alla vigilia dell’ultima prova, sabato prossimo 20 dicembre, a Tina di Vestignè, Nicolò Tumiato, Giorgio Fois, Fabio Marchisotti, Emiliano Paiato, Giancarlo Pagani, Claudio Biella e Walter Ricci, rispettivamente nelle categorie primavera, junior, senior, veterani, gentleman, sgA e sgB ma, attenzione, per alcune categorie il vincitore potrebbe ancora cambiare. Vedremo sabato 20 dicembre chi salirà sul gradino più alto del podio.

Le foto della corsa e  premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6093121274730045569

Valerio Zuliani

Class.Corneliano 13.12.2014 

Comments are closed.