Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

dicembre: 2017
L M M G V S D
« nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

PIEMONTE: Campionato Regionale XC

CAMPIONATO PIEMONTESE MTB 2015

Sarasso, Barbotti, Perini, Vittore, Taini, Botta, Casalegno, Seia, Pirozzini, Mazzetto e Grendene i nuovi Campioni Regionali

 

Castellero (At), 2 giugno 2015 – Con l’organizzazione dell’ASD Alessandro Ercole, si svolgono oggi a Castellero, un paese di 300 abitanti, situato nelle colline astigiane, tra Monale e Baldichieri, i Campionati Regionali MTB. Il percorso, tracciato dal corridore locale Tommaso Seia, è un circuito di 6 km, molto tecnico, con tratti di salita e discesa dove è necessario sapere condurre la bici. Un percorso da veri bikers, selettivo e diveretente.

La manifestazione odierna è anche inserita nel”master di specialità” denominato “Marcello Bergamo MTB Cup”, una grossa manifestazione a tappe che interessa la parte nord occidentale del nostro paese.

Le maglie regionali da distribuire sono 11, tante quanto le categorie ammesse e i concorrenti iscritti ben 94, compresi gli extraregionali che concorrono solo per la “MTB Cup”

Tutti i corridori sono dotati di “cip” e, alle ore 10, sotto un sole che incomincia a diventare caldissimo, viene dato loro il via. La distanza non è uguale per tutti: i primavera 1 faranno un giro mentre i primavera 2 faranno due giri., i supergentleman, i debuttanti e le donne 3 giri, i gentleman 4 e junior, senior e veterani 5 giri.

Ogni categoria parte scaglionata di 1 minuto. Lo starter, Gianni Riconda legge i nomi dei corridori che devono partire e poi….via.

I primi che transitano dopo la prima tornata sono lo junior Ballini e il senior Salmoiraghi, seguiti da Benente, Taini e Vittore. Intanto da dietro i più bravi iniziano a raggiungere chi è partito prima e non solo la salita e il caldo fanno la differenza. Una discesa insidiosa, ripida e tortuosa, da fare con la ruota dietro inchiodata e con il sedere al massimo indietro, mette paura a molti, che per sicurezza, preferiscono farla a piedi. Superata la discesa, si spinge a tutta per ricuperare il terreno perduto ma lo sforzo si paga caro e il caldo asfissiante cui non siamo ancora abituati, non aiuta.

Mentre vediamo passare tutti i concorrenti riusciamo anche a cogliere l’attimo in cui taglia il traguardo il giovanissimo vercellese, figlio d’arte, Tommaso Sarasso, che vince nella categoria primavera 1, davanti all’astigiano Matteo Chirieleison.

Aspettando l’arrivo dei primavera 2, vediamo transitare i primi in assoluto delle categorie che faranno 5 giri: si tratta del senior Taini, seguito dagli junior Vittore e Ballini.

Si conclude anche la corsa per i primavera 2 con l’extraregionale Simone Ballini che arriva davanti a Jacopo Barbotti e Gabriele Miazza.

Tocca ora ai debuttanti, che vediamo arrivare incitati dai famigliari. Il primo è Gianmarco Perini, Team Pedale Pazzo, che precede Marco Pasquale e Samuele Casalegno.

Ma con i tre giri arrivano anche i supergentleman, con Lucio Pirozzini che impone la sua legge, vincendo in assoluto e aggiudicandosi la maglia degli sgB, ma subito dietro lui, staccato di soli 20” arriva l’sgA Tommaso Seia, proprio quello che ha tracciato il percorso. Nella propria classifica Pirozzini precede Bertona e Petrucci mentre in quella degli sgA, Seia è davanti ad Allegranza e Cerruti But.

Arrivano anche le donne A, con la ligure Gaja Ravaioli che precede l’uscente e riconfermata campionessa regionale Elisa Mazzetto. Tra le B invece Monica Grendene è davanti a Stefania Trezzi.

Ora tocca ai gentleman, passare dopo 4 giri sotto l’arco del traguardo. Il più veloce è l’extraregionale Carmelo Cerruto, che lascia a oltre un minuto il nuovo campione Piemontese, Walter Casalegno, del pedale Chierese e Pietro Bianchi.

Il percorso è quasi svuotato dai concorrenti che, man mano che finiscono di correre, si precipitano al punto di ristoro, dove gli organizzatori hanno predisposto un “indispensabile” rinfresco. Sul circuito rimangono solo più “quelli dei 5 giri”, il primo dei quali è il veterano extraregionale Domenico Agostinone che precede di soli 2” il senior novarese dell’Agrate Conturbia, Maurizio Taini, a sua volta davanti ai senior Salmoiraghi, Nicco e il quarto per eccellenza (arriva sempre quarto!), il ternatese Simone Gambarelli. Agostinone invece nella categoria veterani è davanti a Vittorio Grilli e ail nuovo campione, il vercellese del Pedale Pazzo, Enrico Botta. Intanto arriva il nuovo campione degli junior, il chierese Donato Vittore, davanti a Manuel Ballini e Paolo Melia.

Finiti gli arrivi, anche noi andiamo a ristorarci cercando un po’ d’ombra. E pensare che solo ieri cercavamo un raggio di sole che ci scaldasse un po’.

In breve tempo è ora di officiare la premiazione, con il responsabile Acsi di Asti, Pierangelo Cren che fa gli onori di casa chiamando sul podio tutti i vincitori del titolo di Campione Regionale, ai quali tra gli scatti dei fotografi, viene fatta indossare la maglia bianca cerchiata giallo blu, simbolo del Piemonte.

Si passa alla premiazione alle prime 3 società, alle quali vanno le sempre classiche belle coppe. Esse sono: Pedale Chierese, MTB Sensa Fren Asti e Auzate – MRG.

Con un sole che scioglie la pelle si consegnano i premi a tutti i presenti, categoria per categoria. Come sempre è una festa e chi vuole la conclude fermandosi a pranzo presso l’agriturismo Casale Gentile che ci ha ospitato.

I nuovi Campioni Piemontesi sono: Tommaso Sarasso, Jacopo Barbotti, Gianmarco Perini, Donato Vittore, Maurizio Taini, Enrico Botta, Walter Casalegno, Tommaso Seia, Lucio Pirozzini, Elisa Mazzetto e Monica Grendene, rispettivamente nelle categorie primavera 1 e 2, debuttanti, junior, senior, veterani, gentleman, sgA, sgB, donne A e B. Degli 11 titoli in palio, 4 sono andati a Biella-Vercelli e ben 3 di questi all’ASD Team Pedale Pazzo, 3 a Novara e 2 ad Asti e Torino.

Le foto della corsa e della premiazione finale sono consultabili cliccando sul seguente collegamento:

https://plus.google.com/photos/110336262776895138773/albums/6156239005414107745

Le classifiche di categoria e il filmato relativo alla corsa sono disponibili al seguente collegamento:

http://www.mastermtb.it/castellero.html

generale_3giri_castellerogenerale_5giri_

primavera_1_castellero

primavera_2_castellero

castellerogentleman_castellero

Valerio Zuliani

 

 

Comments are closed.