Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

marzo: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio notizie

Iride a Montebelluna

Montebelluna (TV)

Il responsabile Nazionale acsi ciclismo Avv. Emiliano Borgna è lo starter della lunga giornata ciclistica che, al termine di quasi 15 ore ininterrotte di gare, ha assegnato11 maglie iridate ad altrettanti campioni del mondo amatori: Teatro della competizione iridata Acsi disputato a Montebelluna con 887 partenti. In cabina di regia il team Piva teo sport che, nulla ha tralasciato al caso e, chi conosce Paolo Piva, ha esperienza della sua pignoleria nell’organizzare qualsiasi evento. La lunghezza del circuito è di poco superiore a 15 km. Il percorso è meglio di quanto si può desiderare (la partenza è considerata quota zero)con avvio in leggerissima ascesa sino allo strappo di Mercato vecchio sito a 190 metri effettivi di altitudine dopo 11km di gara. Dopo la strappata una lunga discesa con piccole erte rincuora i ciclisti sino al traguardo. Prima partenza ore 9 per junior e debuttanti a seguire, dopo 10 minuti la categoria senior per completare 5 volte il giro dopo 75,5 km. di gara. Percorso ridotto per superG, superB donne a 4 tornate per km. 60,4.

Esordio giornaliero con Debuttanti e junior e a seguire Sen.1e2 . Primo giro con qualche ininfluente scaramuccia di Girardi alla ricerca dell’avventura solitaria con alcuni allunghi senza esito ottimale. Il secondo giro prevede un premio intermedio per i primi tre che transitano sotto l’arrivo che, nell’ordine sono Fraviga, Biasini e Formenti.Lo strappo di Mercato vecchio sollecita la voglia di mettersi in evidenza transitando con 17” su Agaronov, il gruppo segue a qualche decina di metri allungatissimo. Al quarto giro si forma un drappello comprendente: Bonato, Surian, Frignani, Grigoletto, Agaronov, Dal Pont, Marcon e Piotto. Il suono della campana è musica vincente per Frignani e Riccardi che si lanciano alla disperata forza per staccare gli amici di fatica. Lultimo strappo è superato da un superlativo Girardi solitario vincitore all’appuntamento con l’iride. Per Frignani e Surian l’onore del podio junior. Un solo terzetto di debuttanti al via con Compagnoni che si laurea campione iridato. Il podio è completato da Marin e Bralla. Senior.Gruppo allungatissimo a ruota di Perotti per alcuni km. Seconda fase di gara che premia 3 atleti al TV del secondo passaggio sotto lo striscione d’arrivo: premiati Bianchin, Carlini e Perinello con qualche metro su un quartetto che, quasi subito, si aggiunge al trio di testa pertanto, sette temerari che pedalano verso l’iride con 1,14” sul plotone. Lo sprint che vale il titolo assoluto è per lo S2 Parrinello. Al padovano Guido Girardi il titolo mondiale S1. Veterani: Per onor del vero, mi sembra giusto aprire con la foratura, nel corso del secondo giro del gettonato Gianmarco Agostini costretto al ritiro.

Prima tornata in lunga fila indiana trainata da Zonta sino a pochi km. dal TV, premio che è intascato da Bonetto, Schiavo e Pennocchio. Allungo senza fortuna per Marelli. Gli ultimi km. di corsa realizzano il sogno di Mazzero, un miraggio che il bravissimo Mirco Mazzero (Piva teo sport)realizza tra un’ovazione da stadio dai propri supporter. Pellizzari e Alberti sul podio V1. Fra i V2 la spunta il comasco Della Bella anticipando Tota e Viotto.

Gentleman Con otto guastatori che precedono il plotone sino a pochi metri dal TV, premi intermedi assegnati a Pavel, Cabbai e Guidolin con il gruppo alle spalle. L’azione decisiva è palpabile nell’aria per l’allungo di otto gentleman che pedalano con 1,07 sui primi inseguitori. Centra l’assoluto il G1-Veronese del team Avesani: Daniele Magagnotti. Il titolo G2 è appannaggio del pompiere Agostino Durante che spegne le ambizioni di Caraci e Canesin.

SupergA Un superlativo Riccardo Tarlao si china sul manubrio e, con 41” si “trastulla” solitario attaccante per quasi due giri vincendo il TV. Carlesso e Caneva conquistano il 2° e 3° premio con 41” di ritardo di Tarlao. Il portacolori del team De Luca/mag. Voltolina conquista la 17a vittoria stagionale presentandosi all’arrivo con 26” su Guidolin e lo statunitense Wolf. SuperB. Lucio Zanini, scalatore puro assieme a tre compagni alla ricerca alla ricerca della fuga poco dopo il via, massimo vantaggio di 24”. Manfronio, Pè Paolo e Gnoatto si dividono i 3 premi intermedi. Manfroni, non contento, sviluppa l’azione solitaria che lo insedia campione iridato con 1,56 su Pè Paolo, Gnoatto e Zanini. Women. Soltanto 22 ragazze al via della competizione iridata, soltanto 10 terminano la gara. WA – La trevigiana Angela Perin anticipa la Bortoli e Scarpa. WB –Emerge la Pavese del team cicli Coldani precedendo Coschier e Mondi. Premiazioni immediate per tutte le categorie, di conseguenza, lo scrivente , come pure gli altri presenti non ha la foto di gruppo iridato altrimenti i vincitori sarebbero dovuto rimanere sino a sera inoltrata dal mattino

Nell’ordine le 5 asd premiate: Jolli wear (31) Piva teo sport (27)System car (25)Avesani bike (24) Mem racin team (20)

Eugenio Giordan

WomenA – 1a Angela Perin (Mem racing team)2a Alessia Bortoli (Stemax team)3a Stefania Scarpa (Ferrari velobike)WomenB. -1a Nadia Rossi (cicli Coldani) 2a Chistiane Koscier (Avesani bike) 3° Annalisa Mondi (Prasecco biesse) 4° (Chiara Ciampolillo (F.lli Lunardelli)5° Nuria Maccioni (U.C.Romano) 6° Mariangela Patrignani (Benessere e sport) 7° Erika Risciotto (F.lli Lunardelli)

Debuttanti 1° Edoardo Compagnoni (team Millenniu)2°Emanuele Marin (cicli Stefanelli) 3° Gianluca Bralla (bici clud 2000)

Junior 1° Riccardo Girardi (Mem racing team)2°Diego Frignani (Speed bike) 3°Antonio Surian (Uno team cittadella) 4° Diego Pilotto (Melato)5°Federico Dal Pont(Sanvido) 6°Pavel Agaranov (team acsi Pavia) 7°Davide Bonato ((Stocchero) 8° Matteo Marcon (Ciclisti Eurovelo) 9°Andrea Bonollo ((Besanese) 10°Davide Magon (Club 2000)11° Alvise Zanasca (Club 2000)12°Antonino Calabrò (Ciclistica terme)13°Davide Mffezzoli (Avesani bike)

Orfolini ((cicli Estense) 4°Gianni Bonaldo (Sant’Eufemia)5° Alessandro Bernardino(Biciverde)6° Daniele assi (Jolli Wear) 7°Stefano Marin (U.C.Romano)8° Federico Caretta (colli Berici)9° Alessio Faccinetto (teampissei)10° Stefano Bertoldo (v.c.due torri)11° johnni Moretto(Castagnole)12° Alan Visintin (Zuliani)13°Daniele(Oliviero)

Senior2 -1°Cristiano Parrinello (Jolli wear) 2° Nicola Braggio (Turnover)3° Lorenzo Perotti (team Marzi) 4° Federico Berta (Yolli wear) 5° Elvis Martinazzo (Team Pissei) 6° Mario Cucchi(Mata team) 7°Stefano Brunelli (Borello) 8° Massimiliano Natali (Passion Faentina)9° Claudi Santacaterina( Mata team) 10° Marco Filippi (Iperlando) 11° Mauro Feltre (Sanvido) 12° Andrea Pauletto (Memracin team) 13° Nicola Rama Avesani)

Veterani1- 1°Mirco Mazzero (piva teo sport) 2° Eris Pellizzari (idem) 3° Cristian Alberti(Stocchetti) 4°Pietro Buso (team Lenox) 5° Alessio Girelli(Jolli wear) 6° Enzo Daniotti (Spezzotto) 7° Emanuele Scarinzi 8° Mirco Manzini (Fanton cicli) 9°Guido Costaglia (asd Piazzola)10° Fabio Marelli (Borgosatollo) 11° Denis Cecchin (Memracing team)12° Loris Bergamo (Team Crocetta) 13°Loris Gerotto (El coridor)

Veterani2 – 1° Flavio della Bella (System car) 2°Marcello Tota (Idem) 3° Giorgio Viotto (Bike team villorba) 4° Gianluca Moreni (Mata team) 5°Moreno Cegalin (Ciclisti Caldogno) 6° Davide Bedon (Barbariga) 7° Massimo Delillo(kilometro zero) 8°Andrea Toderini( sport)9°Samuele Schiavina) 10° Sandro Tosello (VC Due torri) 11° Oscar Nogarotto (Professional bike) 12° Stefano Casagrande (Spinacè) 13° Omar Presti(idem)

Gentleman1-1° Daniele Magagnotti (Avesani bike) 2°bDario Vezzola (Jolli wear) 3°Paolo Minuz (Besanese) 4° Ambrogio Romanò (Car asnaghi) 5° Mario Avogradri (team Rotativo) 6° Gianluca Vezzoli(Besanese) 7°Bellato Davide(Ternatese) 8° Sergio Scremin (officine Meccaniche) 9° Andrea Paolo Alberti (Mino Denti)10° Fabio Libralato (S.Ambrogio/Balan) 11° Paolo Antoniazzi(Gruppo cicloturistico) 12° Fabio Zamperin (V-C-due torri) 13° Tiziano Benedetti (Jolli wear)

Gentleman2- 1° Agostino Durante (Pioggia in faccia)2°Placido Caraci (Zibibo3° Daniele Canesin (Engine bikes)4° Tiziano Rocco (Boosny)5° Emanuele Moschetti (Autoberetta) 6°Rodolfo Tacchetto (Zuliani) 7° Antonio Guiotto (Oqoumi) 8° Radolfo Adamoli (Pedale Pailese) 9° Daniele Pellizzer (tean Adige) 10° Paolo Mancin (ciclisti Cazzago) 11° Sandro Baracco (V-C-Due torri) 12° Agostino Temporin (team Adige) 13° Renato Lorenzon (Zuliani)

Superg. 1°Riccardo Tarlao (De Luca/Voltolina) 2° Luciano Guidolin (Bertoldo) 3° Paul Wolf (Piva teo sport) 4° Alfio Maracani (Padovani) 5° Paolo Valla (Cooperatovi R-E.) 6°Luigi Pegoraro (Officine meccaniche) 7° Giorgio Gretter (team Adige) 8° Fabio Borsato (Bertoldo)9°Elio Follador (Lunardelli)10° Renzo Bertoldo (Bertoldo)11° Francesco Caneva (Team Adige) 12° Enzo bergamasco (Boosny)13° Fulvio Bommassar (tean ABC)

SuperB. 1°Paolo Manfronio (Benessere e Sport) 2°Paolo Pè (CooperatoriR.E.) 3° Roberto Gnoatto (ciclistiva Vareze) 4° LucioZanini ( S.Ambrogio/Balan) 5° Giuseppe Rodella (Aurora 98)6° Luigi Zampini Avesano bike) 7° Renato Malvestio (Piovese) 8°Giuseppini Moro (Team Adige) 9° Laigi Pavan (Nuova mas arr.)10°Aldo Gabrielli (Butty)11° Dino Dal Sant (Rotaliano) 12° Arnaldo Lorenzon(Spinacè) 13° Albertino Baldi(Racing team)

Comments are closed.