Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

ottobre: 2017
L M M G V S D
« set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

SABATO si è SVOLTA LA GAZZANIGA/OREZZO – CAMP. PROV. DELLA SALITA CON L’ASSEGNAZIONE DELLE MAGLIE- PER LE FOTO CHICCA QUI’

ACSI Bergamo

La Gazzaniga- Orezzo incorona i Campioni Provinciali di Cronoscalata, il miglior tempo è stato ottenuto da Glauco Maggi del Team Morotti in 11’32”190””, a soli 470”” millesimi da un sorprendente Roberto Guidi, secondo posto assoluto, la manifestazione si è svolta in un pomeriggio di splendente sole, ottima l’organizzazione della Recastello Due Erre Presieduta da Luciano Merla che si è valso del prezioso supporto di Cristiano Renzi, questo è il quarto anno consecutivo che organizzano questo spettacolare avvenimento, il via ai concorrenti dalla Piazza di Gazzaniga, ad intervalli di 30” si è trattato di un spettacolare carosello, sia alle partenze che all’Arrivo dove i concorrenti terminavano la loro sudata prestazione tra gli applausi dei presenti, con lo Speaker che dava il tempo ottenuto da ogni singolo concorrente, e come sempre dopo un salutare rinfresco si procedeva alla consegna delle maglie Santini di campione  provinciale di cronoscalata, poi si proseguiva con le signorili premiazioni. Il trofeo dello scalatore orobico con questa manifestazione   è giunto alla 6° prova, i punteggi non danno ancora un verdetto, il livello dei protagonisti è molto alto, e i distacchi variano di gara in gara.

                                                                                                       G.Fanton

ORDINI  di ARRIVO-  ASSOLUTA:  1. Glauco Maggi (Team Morotti) 11’32”190- media 23,404; 2. Roberto Guidi (Crazy Bikers Orezzo (11’32”660); 3. Mauro Galbignani (Aurora 98) 11’49”; 4. Diego Brasi 11’56”; 5. Giovanni Spatti 12’04”; 6. Michael Cremaschi 12’10”; 7. Igor Zanotti 12’13”; 8. Matteo Avogadro 12’16”; 9. Giordano Bonfanti 12’24”; 10. Gianluca Pe 12:25. ARRIVI di CATEGORIA; 1. JUNIOR: (Glauco Maggi (Team Morotti); 2. Diego Brasi (Bike Parre); 3. Michael Cremaschi (Team Morotti); 4. Matteo Avogadro; 5. Gabriele Vedovati; 6. Nicolò Panza; 7. Andrea Ronmzoni. SENIOR. A) 1. Igor Zanotti (Zapp. Bike Team); 2. Ivan Tassi (Barcella Giuliano). SENIOR. B) 1. Giordano Bonfanti (La Recastello Due Erre); 2. Bernardo Bellicini (Valgrigna); 3. Daniele Pendezz (Izata Team); 4. Luca Alberti; 5. Rober Acerbis; 6. Germano Rota; 7. Paolo Gamba. VETERANI. A): 1. Mauro Galbignani (Aurora 98); 2. Giovanni Spatti (Cicli Peracchi); 3. Gianluca Pe (Ci9cli Peracchi); 4. Davide Carrubba; 5. Dtefano Passera; 6. Payrizio Coter. VETERANI. B) 1. Roberto Guidi (Crazy Bikers Orezzo); 2. Stefano Merelli (Recastello); 3. Ivan Carminati Free Bike); 4. Sergio Carrara; 5. Roberto Personeni; 6. Marco Rudelli; 7. Roberto Gatti. GENTLEMEN A) 1. Giovanni Merelli (Crazi Bikers Orezzo); 2. Rino Peiti (Tokens Cicli Bettoni); 3. Ricardo Lurusso (Team Bianchi); 4. Mauro Locatelli; 5. Dario Muscotti; 6. Walter Brghini; 7’ Luigi Cisana. GENTLEMEN B) 1. Angelo Pesenti Compagnoni (Recastello); 2. Romano Donati (Aurora 98); 3. Riccardo Gavazzeni (Fuorisoglia); 4. Ferruccio Martinelli; 5. Dario Contessi; 6. Sergio Rudelli; 7. Luigi Cremaschi. SUPERG. A) 1. Gianluiogi Andreini (Zapp Bike Team); 2. Gianni Rubatis (Turnover); 3. Giovanni Ferrari (Chesini); 4. Pietro Zanoletti; 5. Carlo Vezzoli. SUPERG. B) 1. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 2. Dario Bertocchi (F.lli Casali); 3. Virgilio Perletti (Cicli Benedetti); 4. Giulio Giulivi; 5. Santo Brumana. SUPERG. C) 1. Giuseppe Quadri (Barcella Giuliano); 2. Ivano baratti (Rampi Brianza); 3. Sergio Bossi (Cicli Pero); 4. Giacomo Mora. DONNE: 1. Chiara Soboldi (Barcella Giuliano); 2. Giorgia Penna (Avesani Luca); 3. Clara Perletti (Cicli Battistella). SOCIETA’: 1. Giuliano Barcella; 2. La Recastellop Due Erre; 3. Cicli Peracchi. GIUDICI GARA: Renato Benigni, Alberta Bellini, Barbara Fardella, Bruna Gervasoni

 

Comments are closed.