Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

novembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

CUNEO: RORACCO – 24.06.2017

PERA INAUGURA IL PALMARES E COSTANTINI LO CONFERMA

A Roracco nel 1° Memorial Andrea Ricca

 

Roracco (Cn), 24 giugno 2017 – Una leggera brezza rende più sopportabile il caldo che nei giorni scorsi è stato addirittura asfissiante e qualche goccia di pioggia portata dal vento, non fa che dare l’idea di un po’ di fresco. E’ sabato pomeriggio e siamo a Roracco, ai piedi delle Alpi Marittime, per disputare la 5ª prova di Campionato Provinciale Strada. Il percorso è veramente degno di un Campionato: senza essere eccessivamente duro, ha tutti gli ingredienti per rendere la corsa selettiva e appassionante, con lunghi tratti di pianura, falsipiani e una leggera salitella (Branzola) che, percorsa tre volte, si farà sentire. Tre, infatti, sono i giri da percorrere, attraversando il territorio di Pianfei, Pogliola, Mondovì, Villanova, Brianzola e Roracco, per un totale di 77, 5 chilometri. L’asfalto, cosa rara di questi tempi, è quasi perfetto. Come spesso succede ultimamente, i partecipanti non sono molti, al momento del via sono 71 e saranno divisi, per età, in due partenze.

L’organizzazione è perfettamente curata dall’ASD Roracco, che ha predisposto l’arrivo transennato, in leggera salita, come nelle migliori corse. Ma adesso veniamo alla cronaca.

Dopo un momento di raccoglimento per la recente scomparsa di Marco Ramondetti, un ragazzo del posto, partono prima i più giovani, 39 atleti fino a 49 anni che già nella discesa iniziale si danno battaglia, tanto che, al primo passaggio al giro di boa, nei pressi di Roracco c’è un gruppetto di fuggitivi, tra i quali Finotto, Stocchino, Lavagna, Pera, Sosnovschenko, Luca Carlini, Angaramo, Mondo, Sciandra, Agù, Vassallo, Zavattero e altri ancora.

Nella seconda tornata, allunga Luca Carlini, che va a vincere il Traguardo Volante con in palio una bella bici BMX. Alle sue spalle si muovono anche Pera e Sosnovschenko che, con il fuggitivo costituiscono il terzetto battistrada che, pedalando in accordo, va a giocarsi la vittoria.

Luca Pera parte lungo e gli altri due non riescono a reagire, così l’alfiere del Pedala Sport, taglia il traguardo della sua prima vittoria stagionale, alla media di 38,750 km/h, davanti a Sosnovschenko e Carlini. A soli 11” arriva il veterano Fantini. A 1’15” è la volta del Campione Regionale S2 Vassallo, seguito da Brustolon, Agù, Finotto, Sciandra, Lavagno Stocchino, Mondo, Angaramo e Zavattero.

A 2’55” assistiamo allo sprint per il 15° posto vinto da Pennella su Davi, Gazzola e Gagliardini. Poco alla volta arrivano tutti, ma dei 39 partiti, solo 25 concludono la corsa.

La gara degli over 50 vede fin dall’inizio la fuga di Ragazzini, Costantini, Bosticco e Drago, che transitano al primo passaggio con un vantaggio di 57” sul gruppetto con Ginestra, Batilde, Bonato, Oliva e Soffietti. A metà del secondo giro gli inseguitori raggiungono i battistrada e Ginestra ne approfitta per vincere a sua volta la BMX del Traguardo Volante poi, quando inizia l’ultima tornata, in testa alla corsa si rimescolano le carte. Ragazzini cede e dopo una serie di scatti e contro scatti, a giocarsi la vittoria rimangono Ginestra, Oliva, Drago, Bosticco, Costantini.

Ginestra prova ad andare via da solo ma Bosticco lo va a prendere. Allora parte Costantini. Mancano 9 km alla conclusione e nessuno riesce a resistere al ritmo del canalese che s’invola verso l’ennesima vittoria di stagione. Il traguardo è suo alla media di 37,080 km/h. I suoi avversari si avvicinano ma non lo raggiungono e si devono accontentare della piazza d’onore, vinta da Bosticco su Ginestra, Drago e Oliva. A 2’20” arrivano Soffietti e Fedrigo (1°sgB), subito seguiti da Batilde (1° sgA) e poi da Bonato, Foravalle e Alparone.

Con distacchi diversi concludono la corsa anche gli altri. Su 32 partiti sono 25 che terminano la gara.

Ritorniamo a Roracco centro, dove gli organizzatori hanno preparato un ricchissimo ristoro che…vista l’ora e le fatiche, è apprezzatissimo.

Si gustano un po’ di cose buone e poi si passa alla premizione della corsa, anticipata dalle parole di saluto dell’assessore allo Sport del Comune di Villanova, di cui Roracco fa parte, Michele Pianetta,.

Ci sono i fiori per i due vincitori, cesti per i primi tre classificati, le BMX dei traguardi volanti e borse per tutti gli altri classificati nelle varie categorie e sottocategorie. Naturalmente il tutto fotografato a dovere.

Lasciamo questo sportivissimo paese e ci dirigiamo con la mente verso i prossimi appuntamenti: la cicloscalata Pont-Frassinetto di sabato 1° luglio e Il Gran Premio Città di Salmour di domenica 2 luglio.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/hA43ZaXb5U75Y3su5

                                                                                                                                   Valerio Zuliani

classifica Roracco 24.06.17

PROVINCIALE STRADA CUNEO 2017

Comments are closed.