Comunicati ufficiali

Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Ciclismo Femminile

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

ottobre: 2017
L M M G V S D
« set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

32ª Coppa del Mondo della Montagna

I campioni del Mondo della Montagna

Trento – Porta la firma del padovano Cristian Pinton e dell’altoatesina Sabine Gandini la 32ª edizione della Coppa del Mondo della Montagna per Cicloamatori, il classico appuntamento per i grimpeur organizzato dal Gruppo Sportivo Marzola del presidente Carlo Segatta in collaborazione con l’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi.
I due vincitori hanno tagliato entrambi il traguardo in solitaria al termine dei 19 chilometri della mitica salita del Monte Bondone, con partenza ufficiale da Piedicastello e arrivo a Vason.
Pinton e la Gandini hanno confermato le proprie doti di scalatori e hanno fatto gara a sé sulle severe rampe dell’ascesa resa celebre dall’impresa di Charly Gaul al Giro d’Italia del 1956: i due vincitori hanno chiuso la loro prova rispettivamente con il tempo di 56’04” e 1h07’48”.
Due rilevamenti cronometrici di assoluto spessore, in particolar modo quello di Pinton, che è riuscito a mantenere una media superiore ai 20 km/h (20,33 per la precisione).
Il corridore veneto, già secondo assoluto e vincitore nella categoria junior nel 2012, ha operato il forcing decisivo poco prima del passaggio da Candriai e ha staccato in progressione i due principali avversari, il varesino Mauro Galbignani e il biellese Roberto Napolitano, secondo e terzo all’arrivo con un distacco di 1’15” e 1’24”.
I concorrenti in gara si sono radunati in Piazza Fiera a Trento e hanno coperto un primo tratto a velocità controllata fino a Piedicastello, da dove è stato dato lo start ufficiale.
Il ritmo è stato sostenuto fin dalle prime battute e già all’altezza di Sardagna, dopo pochi chilometri di salita, al comando c’era un drappello di una dozzina di concorrenti, con Galbignani a fare l’andatura.
Il forte ritmo imposto dai battistrada ha provocato una marcata selezione, fino a quando al comando sono rimasti in tre.
Pinton ha sferrato l’attacco decisivo poco prima di Candriai e si è tolto dalla ruota i pur tenaci Galbignani e Napolitano, costretti ad alzare bandiera bianca e a concentrarsi sulla sfida per la seconda piazza.
Il padovano del Team Green Paper ha guadagnato subito un buon margine sui due più immediati inseguitori ed è andato a tagliare il traguardo in perfetta solitudine dopo 56’04” di gara. Un tempo lontano dal record di Alessandro Magli (53’49” nel 2007 giunto quest’anno dodicesimo in 1h00’04”) ma che rappresenta uno dei migliori risultati cronometrici delle ultime edizioni (lo scorso anno s’impose il trentino Andrea Zamboni in 57’27”).
Pinton ha raccolto i meritati applausi, con l’attenzione che si è poi spostata sul testa a testa per il secondo posto: ad avere la meglio è stato Mauro Galbignani, che ha portato a termine la propria fatica in 57’20”.
Nove secondi più dietro Roberto Napolitano, mentre la forte formazione trentina della Carina Brao Caffè (vittoriosa con Zamboni un anno fa) si è dovuta accontentare del quarto posto dell’altoatesino Michael Obrist, staccato di 1’57” e primo nella categoria junior, con Dario Lutricuso dello Skatenateam a completare la top 5 di giornata.
A confermare l’ottimo livello dei partenti è la classifica, con ben undici concorrenti capaci di rimanere sotto l’ora.
Ha impiegato poco di più a raggiungere il traguardo di Vason Sabine Gandini, 43ª assoluta e nettamente prima tra le donne: la forte brissinese del Team Lapierre ha iscritto per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione e ha fatto gara solitaria per tutti i 19 chilometri del percorso.
La seconda in classifica, la trentina della Carina Brao Caffè Paola Raoss, ha chiuso in 1h18’11”, seguita a poco più di un minuto di distanza da Erika Bettinazzi del Team De Rosa Santini (1h19’15”).
Come da tradizione, i vincitori delle nove categorie previste dal regolamento hanno indossato la maglia di vincitore della Coppa del Mondo della Montagna, che è finita sulle spalle di Michael Obrist (junior), Cristian Pinton (senior 1), Andrea Castelletti (senior 2), Mauro Galbignani (veterani 1), Roberto Napolitano (veterani 2), Luigi De Cesero (gentleman 1), Michele Niglia (gentleman 2), Alois Vigl (supergentleman A), Corrado Corradini (supergentleman B), Sabine Gandini (women 1) e Paola Raoss (women 2).
Nella classifica finale per società si è imposta nettamente la Carina Brao Caffè, che con 66 punti ha preceduto la Giuliano Barcella (30) e il Team De Rosa Santini (25).
Arrivo: 1 Pinton Cristian S1 (Team Green Paper) in 56.04.90; 2 Galbignani Mauro V1 (Aurora 1998) in 57.20.40; 3 Napolitano Roberto V2 (Team De Rosa Santini) in 57.29.10; 4 Obrist Michael J (Carina Brao Caffè) in 58.02.40; 5 Lutricuso Dario J (Skatenateam Bike) in 58.16.50; 6 Castelletti Andrea S2 (Asd Team Marville) in 58.25.40; 7 Corbetta Riccardo S1 (Sc Zoccorinese) in 58.31.50; 8 Decarli Paolo V2 (Brao Caffè – Unterthurner) in 58.34.90; 9 Magni Giacomo S1 (Asd Amici Comaschi del Ciclismo) in 59.03.50; 10 Bertelli Mattia S1 (Extremodimmidisì) in 59.15.90; 11 Bergamo Daniele S1 (Brao Caffè – Unterthurner) in 59.36.70; 12 Magli Alessandro V2 (Giuliano Barcella) in 1.00.04.80; 13 Dalsant Roberto S2 (C. C. Rotaliano) in 1.01.04.30; 14 Zini Daniel J (Damil – Saby) in 1.01.08.20; 15 Carlin Riccardo S2 (Carina Brao Caffè) in 1.01.08.30; 16 Maganzini Paolo S1 (Isolpi Racing Team) in 1.01.08.40; 17 Marino Salvatore S2 (Asd Bikers Racing Team) in 1.02.15.20; 18 Avogadro Matteo J (Giuliano Barcella) in 1.02.20.20; 19 Niglia Michele G2 (Sprint Bike Lumezzane) in 1.02.24.50; 20 De Cesero Luigi G1 (Due Ruote Sport) in 1.02.26.80; 21 Mezzanotte Mirco V1 (Brao Caffè – Unterthurner) in 1.02.32.70; 22 Dalceggio Denis S1 (Dragon Bike Strigno) in 1.02.51.40; 23 Mazzarini Mariano S1 (Fm Cycling Team) in 1.02.53.70; 24 Vigl Alois Sga (Carina Brao Caffè) in 1.02.56.40; 25 Linardi Tarcisio G1 (Carina Brao Caffè) in 1.02.58.40; 26 Girardi Guido S1 (Melato) in 1.02.59.20; 27 Berti Amedeo J (Cicli Pederzolli Elite Sport) in 1.04.14.50; 28 Palestra Eric V2 (G.C. Consolati Gianni) in 1.04.59.60; 29 Webber Gabriele G2 (C. C. Rotaliano) in 1.05.04.60; 30 Sommavilla Daniele S1 (Bren Team Trento) in 1.06.11.30; 31 Maldarelli Dario V1 (Asd Veroca) in 1.06.36.10; 32 Penaccini Alessandro S2 (Team De Rosa Santini) in 1.06.45.40; 33 Cennamo Pierluigi S2 (Carina Brao Caffè) in 1.07.01.10; 34 Tinelli Flavio V1 (Highroad Team Asd) in 1.07.07.40; 35 Tomasini Andrea S1 (Valrendena Bike Carisolo F) in 1.07.10.60; 36 Morelli Matteo J (Comano Terme) in 1.07.12.20; 37 Miazza Gabriele D (Asd Mtb Omegna – Team Lago d’Orta) in 1.07.23.80; 38 Bonin Maurizio V2 (Cycling Team Rosà – Chimin) in 1.07.25.40; 39 Corradini Corrado Sgb (Carina Brao Caffè) in 1.07.28.10; 40 Guareschi Paolo G1 (Bike Road Team) in 1.07.39.70; 41 Grandi Walter V2 (Team Executivevitamina Bc) in 1.07.46.80; 42 Ronzoni Andrea J (Giuliano Barcella) in 1.07.47.80; 43 Gandini Sabine WomA (Team La Pierre) in 1.07.48.90; 44 Pauletto Stefano V1 (Team Wilier Breganze) in 1.08.03.90; 45 Danese Loris V1 (Turnover Sport) in 1.09.42.60; 46 Sequani Alessandro V1 (Bren Team Trento) in 1.09.43.40; 47 Lucianer Stefano G2 (Abici Daunex) in 1.09.54.60; 48 Grimaldi Lorenzo J (Asd Polisportiva Villafontana) in 1.09.55.10; 49 Ghirardelli Lorenzo Sga (Team Bardy) in 1.10.14.70; 50 Zendri Bruno S2 (Team Executivevitamina Bc) in 1.10.51.40; 51 Rosa Patrik D (Vertical Sport Ktm Team Fc) in 1.12.20.00; 52 Personeni Roberto V2 (Giuliano Barcella) in 1.12.44.70; 53 Terzi Giovanni Sgb (Aurora 1998) in 1.13.48.80; 54 Fanton Alessandro J (Avesani Luca) in 1.13.54.20; 55 Voltolini Paolo V2 (Bici E Sport) in 1.13.56.80; 56 Schievenin Teresio G1 (Team Dama Cycling) in 1.14.27.80; 57 Gottardi Giulio V1 (Bici E Sport) in 1.14.28.10; 58 Prandini Franco G1 (Pol. S.Giorgio Ugo Bike) in 1.14.51.80; 59 Bolognini Davide V2 (Gs Pontepossero) in 1.15.02.10; 60 Dacroce Giuseppe G1 (G.C. Consolati Gianni) in 1.16.12.30; 61 Pedrotti Marco J (Polisportiva Lizzanella) in 1.17.49.70; 62 Toson Leonardo Sgb (S.C. Mobili Toson) in 1.17.59.20; 63 Gatti Andrea S1 (Carina Brao Caffè) in 1.18.06.30; 64 Bertoldi Giuseppe Sga (New Team Asd) in 1.18.07.80; 65 Marzinotto Michele V2 (Bici E Sport) in 1.18.08.10; 66 Raoss Paola WomB (Carina Brao Caffè) in 1.18.11.60; 67 Bettinazzi Erika WomA (Team De Rosa Santini) in 1.19.15.90; 68 Beatrici Luigi G1 (Carina Brao Caffè) in 1.20.47.60; 69 Bassoli Manuel V2 (Team Todesco) in 1.22.02.70; 70 Siboldi Battista Stefano V2 (Giuliano Barcella) in 1.22.25.10; 71 Visconti Nikka WomA (Vertical Sport Ktm Team Fc) in 1.24.09.60; 72 Zanolli Maurizio V2 (Polisportiva Lizzanella) in 1.24.38.20; 73 Sangiorgi Emiliano S1 (Asd America Sport) in 1.25.12.40; 74 Caroli Pantaleone G2 (Greco Benizio) in 1.25.39.80; 75 Milani Luciano Sga (Cicli Bacchetti) in 1.25.57.60; 76 Fumaneri Manuel S2 (Team Dieffe Bici) in 1.29.42.20; 77 Siboldi Chiara WomA (Giuliano Barcella) in 1.29.57.80; 78 Tassi Ivan S1 (Giuliano Barcella) in 1.30.00.30; 79 Toldo Chiara WomA (Sc Pergine) in 1.32.48.20; 80 Biscuola Luciano Sgb (Ciclismo Oltrepo) in 1.32.56.20; 81 Buttura Federico V2 (Highroad Team Asd) in 1.33.06.90.

Comments are closed.