Campionati Italiani Fondo

Italiano Fondo Cicloturistico

Italian Off Road

Stella Alpina

Brevetti – raid – randonnèe su strada e mtb

Coordinamenti regionali

Comitati provinciali

 

ottobre: 2018
L M M G V S D
« set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio notizie

Ponte Nossa, Campionato Nazionale della Salita, organizzato dalla Nossese Ciclismo, per le Foto Clicca Quì

ACSI CICLISMO

    Sabato 9 Giugno a Ponte Nossa dove ha avuto svolgimento il Campionato Nazionale della Salita, Trofeo Emmeciauto, promossa dalla Nossese Ciclismo nel 50° di fondazione del Sodalizio, un gruppo che si distinto per la sua grande sensibilità verso il Ciclismo Amatoriale, oggi questa mirabile Società ha festeggiato il suo cinquantesimo anno con una manifestazione d’alto livello, e lo ha fatto con la solita perfetta organizzazione, e con una premiazione che ha senza dubbio gratificato i partecipanti, grazie anche ai due promotori della manifestazione Paolo Castelletti e Fabio Brusa che da vari anni sono al timone del Gruppo Ciclistico, quest’anno grazie anche ai tanti amici vicini hanno preparato il tutto nel modo migliore per festeggiare l’avvenimento. Dopo il giusto ringraziamento agli organizzatori passiamo agli attori della riuscitissima manifestazione i Corridori. Il percorso è quello ormai collaudato in tanti anni, ma i partecipanti anche se più volte l’hanno percorso, provano sempre sensazioni diverse, questo avviene soprattutto per il cambiamento del tempo, oggi hanno corso sotto un caldo sole che ha galvanizzato i partecipanti a dare il massimo per ben figurare e ci sono riusciti, come sempre la manifestazione propone un primo tratto di due chilometri poco più, ad andatura controllata, poi veniva dato il via alla parte agonistica, ed era da subito grande bagarre fra i pretendenti alla vittoria assoluta che rimane in tutte le manifestazioni in salita (la più gettonata) ma era altrettanto interessante per i concorrenti la conquista della maglia di <Campione Nazionale della salita> una maglia da tenere orgogliosamente nel ricordo della manifestazione.  Ma veniamo ad alcune note sulla manifestazione, che ha visto poco oltre metà percorso un gruppetto di sette unità a prendere il largo, i sette atleti hanno dato il massimo delle loro possibilità per rimanere ai vertici della gara, che rimanevano uniti fino a circa 3 chilometri dal traguardo, poi iniziavano i primi allunghi e pian piano qualcuno lasciava la presa, all’ultimo chilometro si registrava lo scatto del Biellese Roberto Napolitano alle sue spalle cercavano di riportarsi sul fuggitivo ma non ci sono riusciti per cui Napolitano tagliava il traguardo con una decina di secondi su Davide Vigo e Glauco Maggi, in quarta posizione con un distacco di una cinquantina di secondi Davide Dentella, Sandro Caravona e via-via in una lunga teoria di arrivi il resto del partecipanti.                                                                                                                                     G.Fanton

ORDINI di ARRIVO: Assoluta: 1° Roberto Napolitano (Biella Biking) in 35.01 media 23,01; 2. Davide Vigo (Velo Club Makako); 3. Glauco Maggi (Team Morotti); 4. Davide Dentella (Becycle); 5. Sandro Caravona (Trapletti); 6. Simone Capelli (Racing Team); 7. Fabio Cremaschi (Club Makako); 8. Mauro Galbignani (Aurora 98); 9. Giacomo Magni (Amici Comaschi); 10. German Paolo Ramella (Valsesia)   -ARRIVI di CATEGORIA: DUBUTTATE: 1° Gualterotti Filippo (Team Bardy Cycling).. JUNIOR: 1. Glauco Maggi (Team Morotti); 2. Simone Capelli (Racing Team); 3. Andrea Lanfranchi (Team Trapletti); 4. Michael Cremaschi; 5. Gainluca Landrini; 6. Nicola Parisi; 7. Alberto Brignoli; 8. Enrico Carlo Girotti; 9. Andrea Ronzoni. SENIOR. A)1. Davide Vigo (Club Makako); 2. Fabio Cremaschi (Team Morotti); 3. Igor Zanotti (Zatt. Team); 4. Flavio Del Prete; 5. Giorgio Vedovati; 6. Daniel Tonolini; 7. Valentino Corti. SENIOR. B) 1. Davide Dentella (Becycle); 2. Giacomo Magni (Amici Comaschi); 3. Luca Malgarita (Sellero Novelle); 4. Marco Rota; 5. Tommaso Lando; 6. Nicola Casettari; 7. Daniele Pendezza; 8. Andrea Algeri; 9. Davide Coato; 10. Marco Cantarossa. VETERANI. A) 1. Mauro Galbignani (Aurora 98); 2. Marcello Bondioli (La Recastello); 3. Bernardo Bellicini (Valgrigna); 4. Robert Acerbis; 5. Stefano Passera; 6. Luca Gaioni; 7. Enrico Zinetti. VETERANI. B) 1. Sandro Caravona (Trapletti); 2. German Paolo Ramella (Velo Valsesia); 3. Roberto Guidi (Crazy Bikers); 4. Davide Carrubba; 5. Cristiano Renzi; 6. Philip Ashworth; 7. Stefano Merelli; 8. Marco Rudelli; 9. Giancarlo Garattini; 10. Stefano Siboldi. GENTLEMEN. A) 1. Roberto Napolitano (Biella Biking); 2. Paolo Minuz (Cycling); 3. Alberto Corsini (Aurora 98); 4. Ivan Carminati; 5. Andrea Zanini; 6. Francesco Savoldi; 7. Mauro Di Maio; 8. Walter Montanelli; 9. Sergio Carrara; 10. Giovanni Merelli. GENTLEMEN. B) 1. Gabriele Webber (Rotaliano); 2. Riccardo Gavazzeni (Bicycle); 3. Romano Donati (Aurora 98); 4. Sergio Rudelli; 5. Raffaello Noris; 6. Luigi Cremaschi; 7. Veniero Gatti.  SUPERG. A) 1. Lorenzo Ghilardelli (Bardy Cycling); 2. Dario Villa (Jerago); 3. Gianluigi Andreini (Zapp. Team); 4. Angelo Compagnoni Pesenti; 5. Ugo Stegagno; 6. Giacomo Vismara; 7. Flavio Sammaruga; 8. Dario Contessi; 9. Pietro Zanoletti; 10. Benito Duranti. SUPERG. B) 1. Giovanni Terzi (Aurora 98); 2. Giuseppe Plebani (Team Barcella; 3. Renato Bettiga (Team Mandello); 4. Gabriele Carraro; 5. Dario Bertocchi; 6. Virgilio Perletti; 7. Fabio Carcano; 8. Giulio Giulivi; 9. Giuseppe Zanon. 10. Giuseppe Rodella. SUPERG. C) 1. Alessandro Lazzaroni (MTB Suisio); 2. Giuseppe Quadri (Team Barcella); 3. Santo Brumana (MTB Suisio); 4. Ivano Baratti; 5. Giacomo Mora. DONNE A) 1. Alice Donadoni (Team Morotti); 2. Chiara Siboldi (Team Barcella); 3. Martina Personeni (Team Barcella). DONNE B) 1. Enrica Testori (Team Barcella); 2. Monia Acerbis (Seven Club); 3. Clara Perletti (Cicli Batistella). SOCIETA’: 1. Team Barcella; 2. Team Morotti; 3. Aurora 98; 4. La Recastello due Erre; 5. Becycle Team. GIUDICI di GARA: Simone Cividini, Barbara Fardella, Alberta Bellini, Anna Brioni

 

Comments are closed.