Coordinamenti CSAIn

Coordinamenti Acsi

 

luglio: 2019
L M M G V S D
« giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio notizie

TORINO: NOVALESA – MONCENISIO 9.08.2018

NOVALESA-MONCENISIO: PRANDI RIVINCE ANCORA

SUA ANCHE L’ANTICA CICLOSCALATA

Novalesa (TO) 9 agosto 2018. Nel caratteristico borgo alpino si è svolta la decana delle gare in salita valsusine, l’unica sopravvissuta di una serie di belle manifestazioni, che purtroppo si sono perse nel corso degli anni. La prova odierna, fa parte del trittico denominato “Sfida al Campione”, ed ha visto al via solamente 37 concorrenti, con alcune defezioni di rilievo, compensate però dalla presenza di alcuni francesi, accompagnati dal cronoman franco-biellese Gauthier Raison. L’organizzazione è stata ben curata dal GS Moncenisio. Sicuramente il numero di partecipanti è stato fortemente condizionato dalla terribili previsioni meteo, che annunciavano forti temporali e grandine sull’arco alpino. Ed in effetti,  una volta giunti sul posto,  le nubi nere sulle montagne circostanti, ed un po’ di pioggia, non facevano presagire nulla di buono. La pioggia si è poi trasformata in un vero e proprio temporale in prossimità della partenza.

La salita da Novalesa a Moncenisio non è molto lunga, circa 7 km, ma presenta nella parte centrale pendenze importanti,  con un paio di rampe che sfiorano il 20%. La pendenza media complessiva è invece del 9% ed il dislivello pari a 630 m. In pratica si ritrova la pendenza tipica delle strade militari del 1700-1800, che venivano costruite con pendenze sempre oscillanti attorno al 9%-10% e numerosi tornanti.

Alle 18.15 viene dato il via. Dopo un tratto a velocità controllata, giusto per uscire dal centro abitato, si dà fuoco alle polveri. In testa restano in cinque Prandi, Cairoli, il valdostano Mona, l’emiliano Cavalli ed il forte gentleman toscano Salvadori. A seguire, Rosazza e Vergnano, e poi i francesi Raison ed Hecquet, Guglielmotto ed Acuto. Insegue invece il gentleman francese Blondon, già vincitore quest’anno della Trilogie de Maurienne. Tutti gli altri sono decisamente più indietro. La parte centrale della gara rimescola solo in parte le carte. Cresce Prandi, obbiettivamente il più in forma del momento, calano Mona e Rosazza. Gli altri mantengono grossomodo la loro posizione. Nel frattempo ha smesso di piovere. La gara viene vinta in 23’34” dal veterano Prandi. A completare il podio, Cairoli e Cavalli (primo senior) e poi il gentleman toscano Salvadori, Mona (primo junior), Vergnano, Hecquet, Raison e Guglielmotto. La top ten è chiusa dal gentleman Acuto. Poi arriva il veterano valdostano Rosazza, il gentleman francese Blondon e via via tutti gli altri. La prima della donne è Roberta Bussone, 21°, in mezzora secca. Il primo supergentleman è il ligure Monteleone, compagno di squadra di Prandi, in 18° posizione assoluta.

A livello statistico, la gara di oggi ha fatto vedere prestazioni molto interessanti. Il vincitore assoluto ha infatti  sviluppato una VAM eccezionale, pari a 1609, ed un tempo a ridosso di quello del Campione di riferimento, Diego Rosa. Per la cronaca, il decimo classificato, ovvero il sottoscritto, ha sviluppato una VAM di 1403 e 336 watt medi (misuratore di potenza SRAM Quarq e lettore Garmin 520), a dimostrazione di un livello medio complessivo dei partecipanti assolutamente buono. Nel 2017 la gara si era svolta ben due volte, la prima ad agosto con la vittoria di Prandi in 24’.34”, e la seconda a settembre con la vittoria di Porro nuovamente in 24’.34”.

La giornata si è poi conclusa con una simpatica premiazione presso i locali del Municipio di Novalesa. Il Trittico terminerà il 17 agosto con la cronoscalata Cesana-Sestriere.

Riccardo Acuto

class Novalesa Moncenisio

Provinciale MONTAGNA Torino 2018

Comments are closed.